Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 minuti fa S. Lanfranco martire

Date rapide

Oggi: 23 giugno

Ieri: 22 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaAmalfi conferma Matteo Bottone sempre più vicino ai cittadini

Dal “trave di fuoco” al bianco d'uovo: tradizioni, riti e superstizioni nel giorno di San Giovanni battista

Trasporto pubblico: «Licenze a pioggia mandano in tilt la Statale Amalfitana», la denuncia dei Cinque Stelle

Legambiente presenta il dossier "Mare Monstrum", Campania maglia nera

Ravello, regolamento sui fuochi d'artificio era già in vigore

Operaio idraulico si ferisce sulle montagne di Gragnano, necessario soccorso in elicottero

Furore: sabato 23 la notte romantica tra poesia e gastronomia

Maiori: mare sporco durante lavori di riparazioni alla fogna sottomarina. Scoppia la polemica [FOTO]

Laurea da 110 e lode in Fisica per Gaetano Vitagliano di Maiori

Ravello: sabato 23 i pianisti Federica Monti e Fabio Bianco si esibiscono all'Annunziata

Cetara, apre il nuovo Infopoint bilingue

Vietri sul Mare: sabato 23 cittadinanza onoraria a Don Eugenio Gargiulo, ex parroco di Dragonea

Ravello: stasera Ruopolo e Russo portano Mozart, Grieg ed Elgar all’Annunziata

Fondazione Ravello, 30 giugno il Consiglio d’Indirizzo precede la “prima” del Festival

Atrani: stasera i premi “Marchio Italy” a Vince Tempera, Vittorio Perrotti, Iasa e TostaCafè

Ravello: segnale debole da due giorni, disagi per clienti Tim

Scoperta la prima opera di Leonardo Da Vinci: appartenne a una famiglia nobile di Ravello

Cava de’ Tirreni: cinquantenne aggredita mentre festeggia il compleanno

Ceramiche Pascal di Ravello cerca due figure

Valle delle Ferriere, selezione di tre operai agrari e forestali per servizio antincendio

Enel, 25 giugno interruzione fornitura elettrica a Scala

Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Amalfi conferma Matteo Bottone, sempre più vicino ai cittadini

Scritto da (Redazione), lunedì 23 maggio 2011 20:06:33

Ultimo aggiornamento mercoledì 25 maggio 2011 21:52:04

All'indomani dell'esaltante vittoria elettorale della lista civica "Amalfi da vivere" guidata da Alfonso Del Pizzo, il Vescovado ha intervistato il "fenomeno" di questa tornata elettorale, Matteo Bottone, 53enne consigliere provinciale, e che da solo ha totalizzato ben 501 preferenze, il 25% su quelle ottenute dalla sua compagine. Un risultato straordinario, mai riscontrato prima d'ora in Costa d'Amalfi. Noi del Vescovado lo abbiamo incontrato nei suoi luoghi, davanti la chiesa di San Michele Arcangelo a Vettica.

Domanda: Innanzitutto da come nasce il "fenomeno politico" Matteo Bottone?
Risposta: Diciamo che nasce proprio da questa piazzetta della chiesa di San Michele Arcangelo dove durante i momenti di aggregazione di questo piccolo borgo di Amalfi i miei amici e tanta altra gente si lamentavano di come le frazioni erano abbandonate a sé stesse e di come non ci fosse nessuno a rappresentare nelle istituzioni locali i loro problemi e le loro quotidiane difficoltà.

D: E' quello che accade in diversi comuni del comprensorio. Ma in realtà, oltre a questo, qual è stata la molla, la motivazione che l'ha portata nuovamente a "scendere in campo"?
R: Credo che come tutte le persone che si occupano della "cosa pubblica" sono fondamentalmente tre le motivazioni: la prima di carattere sociale e cioè quella di fare qualcosa per il benessere degli altri e far sì che ci sia la possibilità per tutti di avere voce nella società. La seconda la chiamerei di "costruttività" e cioè avere il coraggio, la forza e la determinazione di passare dal lamentarsi al "proporre" al "fare" e la terza di carattere squisitamente personale e quindi la gratificazione che si prova nel risolvere i problemi alle persone che ogni giorno incontro.
Quel "grazie" sincero e spontaneo per aver fatto qualcosa di positivo, di buono, di aiuto per gli altri e che dà la voglia di continuare ad andare avanti.

D: Per successi così eclatanti (più di 300 preferenze alla prima uscita nel 2006, poi più di 2mila voti per la maggioranza provinciale e ora più di 500 preferenze) ci deve essere qualcosa in più rispetto agli altri candidati. Diciamo la verità lei è un po' anomalo rispetto al politico "di razza".
R: Certamente, e prendo la sua affermazione come un complimento e non una critica. Penso di avere solo due qualità molto semplici: la voglia e la capacità di ascoltare tutti mentre i politici di "razza", come lei li chiama, tendono solo a parlare, a pontificare e a dare sentenze, e la seconda è l'intuito di capire chi ho di fronte, la sua sincerità, il suo altruismo o egoismo che mi porta poi a decidere cosa fare o non fare.

D: A proposito di decisioni: durante la recente campagna elettorale l'hanno accusata prima di temporeggiare troppo prima di scendere in campo e poi di "tradimento" verso la parte politica che l'aveva "costruito" politicamente. Come risponde, oggi a quelle malelingue?
R: Il tradimento non è una parola o un sentimento che mi riguarda. Se si riferisce alle polemiche e ai duri attacchi personali che mi sono stati rivolti relativi alla mia scelta di candidarmi con il dott. Del Pizzo, ebbene non è stato un tradimento ma solo dignità e responsabilità.

D: E cioè?
R: Il fatto che i miei elettori e il mio partito nazionale mi chiedevano un ruolo di grande responsabilità e sicuramente di primo piano. Ho dialogato e ascoltato tutti, sono pur sempre un consigliere provinciale, ma, come le dicevo prima, il mio intuito mi ha fatto capire che ciò che interessava era solo il patrimonio di consenso elettorale di Matteo Bottone e non Matteo Bottone.
Mi spiego meglio: non ho mai sentito parlare nei numerosi incontri politici di programmi, proposte, idee per Amalfi, ma solo di poteva portare più o meno voti e di candidature pescate tra "titolari" e/o "perenni riserve" solo per il risultato elettorale. Mai un accenno ai reali bisogni della gente, al lavoro, alla rinascita turistica di Amalfi e della Costiera. Ho deciso quindi di candidarmi con la lista di "Amalfi da vivere" che invece di questo ne aveva fatto una bandiera e perché il ruolo che di capolista e di vicesindaco mi portava a raggiungere l'obiettivo al quale i miei elettori e il mio partito aspiravano.

D: E rispetto alla tornata precedente ha quasi raddoppiato il numero dei consensi...
R: Si e questo conferma e sottolinea che la scelta è stata giusta e che il lavoro che ho svolto a livello provinciale e all'opposizione qui ad Amalfi è stato valutato positivamente anche da chi non mi aveva dato il consenso cinque anni fa.

D: Ora però bisogna amministrare. Quale sarà il suo ruolo e gli obiettivi a breve che si prefigge?
R: Con il Sindaco, già al momento della mia candidatura, avevamo concordato un ruolo di grande responsabilità, perché la futura giunta potesse sfruttare tutte le potenzialità a disposizione, sia di consenso che di capacità politica. Come obiettivi primari sicuramente il rilancio della macchina turistica con una convergenza tra Comune e operatori privati, per creare sinergie, sviluppo e naturalmente occupazione. Inoltre mi farò promotore di una grande conferenza nazionale sulla protezione del territorio della Costiera.

D: Durante la scorsa campagna elettorale si è detto che lei non ha le qualità per rappresentare Amalfi.Come risponde ai suoi accusatoti?
R: Ora sono io che faccio una domanda a lei: quali sono le qualità per rappresentare i cittadini amalfitani e la città? Se sono quelle di stare seduti al bar e a manovrare le persone come burattini e scrivere qualcosa sempre criticando gli altri e mai in modo costruttivo per il bene della città, queste di sicuro non sono mie qualità.
Se sono quelle di invocare e scomodare i Santi affinché indichino la strada da seguire perché non si sa cosa fare, queste non sono mie qualità. Se le qualità sono quelle di rinnegare le proprie idee e le proprie azioni e passare dalla parte politica che fino a ieri si è pesantemente accusata di tutto per il solo scopo di potere: queste non sono mie qualità.
Le mie qualità sono quelle che le ho già detto: dignità e responsabilità, ascolto e capacità decisionale. Credo che in ambito politico non è poco.
Ho le mie idee ed è vero che spesso vengo criticato per la mia semplicità: ma è una colpa quella di semplificare e avvicinare la politica, le istituzioni a chi è più debole e non ha voce?

D: Un' ultima domanda: dica la verità, con un numero così eclatante di consensi le viene la voglia di puntare ancora più in alto?
R: Certo, ed è bello sapere che tante persone ad Amalfi e in tutta la Costiera mi considerano un po' il loro riferimento, ma resto con i piedi per terra e per ora cercherò di svolgere al meglio i miei due ruoli alla Provincia e al Comune. A tal proposito mi consenta di fare un appello dalla sua testata e a tutti coloro i quali desiderano portare alla mia attenzione problemi e/o criticità legati alla nostra Costiera.

D: A chi dedica questo ennesimo straordinario risultato?
R: A mia moglie e ai miei figli ai quali tolgo tanto tempo per dedicarmi agli altri ma che mi sostengono in questo impegno in modo eccezionale, a volte commovente.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Trasporto pubblico: «Licenze a pioggia mandano in tilt la Statale Amalfitana», la denuncia dei Cinque Stelle

«Anche quest'anno, in linea con la logica scellerata e incomprensibile delle scorse stagioni estive, sono state rilasciate dalla Regione Campania licenze a pioggia e senza alcun criterio ad aziende per l'esercizio di trasporto pubblico lungo l'itinerario della Strada Statale 163 Amalfitana». A sostenerlo...

Fondazione Ravello, 30 giugno il Consiglio d’Indirizzo precede la “prima” del Festival

È convocato per sabato 30 giugno il Consiglio Generale di Indirizzo della Fondazione Ravello chiamato all'approvazione del bilancio consuntivo 2017. L'adunanza è fissata alle 11 e 30 a Ravello, presso la sede di Viale Wagner. Alla relazione del presidente Sebastiano Maffettone seguirà l'approvazione...

Villa Rufolo dovrà trasferire 500mila euro a Fondazione Ravello

Con una nota prodotta nella giornata id ieri, il segretario generale della Fondazione Ravello, Ermanno Guerra, ha sollecitato il direttore di Villa Rufolo, Secondo Amalfitano, a trasferire a somma di 500mila euro dal conto corrente della villa a quello della Fondazione. Dopo le resistenze (o le cautele),...

Depurazione Vietri, interviene Michele Benincasa (PD): «Se condotta si rompe chi paga i danni?»

di Antonio Di Giovanni Non accennano a calmarsi le acque - è proprio il caso di dire - , intorno alla realizzazione della condotta sottomarina che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul Mare. Ora scende in campo il segretario del Partito Democratico vietrese, l'avvocato Michele Benincasa, che chiede...

Caos Fondazione Ravello: tutti contro tutti

Mancano quindici giorni all'inaugurazione della 66esima edizione del Festival di Ravello e in casa Fondazione si registrano tensioni forti. Dal consiglio di amministrazione del 2 giugno scorso, chiamato all'approvazione del bilancio consuntivo 2017, sono emersi nuovi contrasti che hanno nuovamente destabilizzato...