Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Vittorio martire

Date rapide

Oggi: 21 maggio

Ieri: 20 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaAmalfi: anche Bottone Milano e De Riso lasciano la maggioranza. E' crisi di governo

Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Amalfi: anche Bottone, Milano e De Riso lasciano la maggioranza. E' crisi di governo

Scritto da Emiliano Amato (Redazione), martedì 2 dicembre 2014 16:43:55

Ultimo aggiornamento mercoledì 3 dicembre 2014 09:45:03

di Emiliano Amato

(ANTEPRIMA) E' bufera politica ad Amalfi. Attraverso una nota protocollata nel pomeriggio, gli assessori Matteo Bottone e Daniele Milano con il consigliere Francesco De Riso rimettono, nelle mani del sindaco Alfonso Del Pizzo, le deleghe affidate loro all'indomani del successo elettorale del 2011. Una decisione definita "irrevocabile".

«Riteniamo che il tentativo di imprimere innovazione - si legge dalla nota indirizzata al Sindaco - maggiore trasparenza e concreto cambiamento, richiestoci dalla stragrande maggioranza degli amalfitani, sia riuscito solo in alcuni settori della vita amministrativa. Per essere pieno e compiuto, sarebbe dovuto passare per un rinnovamento vero della struttura organizzativa comunale, in particolare dell'Ufficio Tecnico Lavori Pubblici, come da noi richiesto a gran voce sin dall'atto di insediamento.

Una problematica che viene da lontano e sollevata a più riprese, verso la quale in passato abbiamo fatto passi indietro nel nome dell'integrità dell'Amministrazione. Nelle ultime settimane essa si è solo acuita, con episodi che hanno rappresentato nient'altro che la celebre "goccia che fa traboccare il vaso"».

Che ad Amalfi gli equilibri politici (e non solo di bilancio) fossero mutati, non era certo un segreto. Le richieste sempre più pressanti di Milano e De Riso, circa un cambio alla guida dell'Ufficio Tecnico Comunale, con l'allontanamento dell'ingegner Aristide Marini, sono, però, rimaste lettera morta.

Secondo i due giovani consiglieri, Marini non avrebbe mostrato il giusto interesse verso alcuni progetti strategici dell'amministrazione, tra cui quello dell'impianto sportivo di Vettica tanto caro a De Riso.

«Di fronte a queste istanze di rinnovamento - prosegue la nota - in tutta risposta, abbiamo ottenuto solo il mancato rispetto degli impegni assunti, non ultimo, da te sottoscritti con tutta la maggioranza prima dell'ultimo Consiglio Comunale, con modalità maldestre e giustificazioni buone solo a mortificare intelligenza e buon senso delle persone.

Il conseguente deterioramento dei rapporti politici oltre che umani, è dovuto alla volontà di suffragare queste non-scelte, col risultato di farci sentire sempre più un corpo estraneo all'interno della tua Amministrazione.

D'altronde, anche la mancata convocazione del Consiglio entro la scadenza del 30 novembre, prevista per legge, va nella stessa direzione: dilatare i problemi nel tempo pur di non affrontarli e rifuggire il confronto. In un tale contesto di sfiducia, di incapacità di gestire i rapporti e di mancanza di univocità di intenti, dobbiamo prendere atto in maniera irreversibile dell'impossibilità di proseguire efficacemente il nostro mandato.

Pertanto, abbiamo deciso di rimettere irrevocabilmente gli incarichi e le deleghe da te attribuiteci e di ufficializzare la nostra uscita dal gruppo consiliare "Amalfi da Vivere"».

Dunque, dopo l'avvocato Gennaro Pisacane l'Amministrazione Del Pizzo perde altri tre pezzi pregiati.

Bottone, "mister 500 preferenze" rinuncia all'assessorato con deleghe ad Ambiente e Patrimonio; stessa scelta per Milano, il più giovane e dinamico dell'esecutivo, che termina anzitempo l'esperienza da responsabile politico di Turismo, Cultura e Comunicazione.

De Riso, invece, rimette soltanto la delega allo sport.

Tutti e tre, come Pisacane, non rinunciano al ruolo di consiglieri Comunali regolarmente eletti dal popolo e potrebbero già dare vita un gruppo autonomo che, con le opposizioni formate da altrettanti consiglieri (Torre, De Luca, Amendola e Amatruda) detengono la maggioranza del Consiglio Comunale. Il gelo nel gruppo "Amalfi da vivere" non è passato inosservato anche domenica scorsa nel corso del corteo processionale del Santo Patrono, con i quattro consiglieri dissidenti in ultima fila rispetto a quella dell'esecutivo. Un chiaro segnale di pubblica presa di distanze.

Una doccia gelata, questa di oggi, per il sindaco Del Pizzo e gli altri quattro consiglieri di "Amalfi da Vivere": ora al primo cittadino non resta che valutare la possibilità di incassare la fiducia di almeno sette consiglieri (compreso egli stesso), così da per poter concludere il mandato elettorale fino a scadenza naturale nella primavera del 2016. Del Pizzo non dovrà aspettarsi nulla dai suoi ex collaboratori e paradossalmente potrebbe dialogare con le opposizioni chiamate a un'azione di responsabilità e subito dopo rimpiazzare due assessori. Ipotesi che appare comunque improbabile specie in seguito al documento firmato ieri proprio dalle opposizioni col quale si chiedeva l'intervento del Prefetto per la mancata deliberazione del riequilibrio di bilancio. Quindi se il Sindaco non dovesse riuscire a ottenere la maggioranza in Consiglio comunale, non avrebbe più senso proseguire.

Non è da escludere che a questo punto possa essere proprio il Sindaco a rassegnare le dimissioni e determinare lo scioglimento del Consiglio comunale con conseguente commissariamento dell'ente fino alle elezioni del 2015. Ma siamo nel veriegato campo delle ipotesi.

Leggi pure:

Amalfi: riequilibrio bilancio non approvato, minoranze chiedono a Prefetto scioglimento Consiglio comunale

Amalfi, titoli di coda su Amministrazione Del Pizzo: tutti gli scenari possibili

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Politica

Condizioni strada Maiori-Tramonti, Andrea Reale convoca Conferenza dei Sindaci

Con una nota inviata a tutti i colleghi della Costiera, il sindaco di Minori Andrea Reale ha richiesto una riunione urgente della Conferenza dei Sindaci che ponga all'ordine del giorno il problema del dissesto della Strada provinciale 2 Maiori-Tramonti-Corbara, con la presenza sia della Provincia (lo...

“A brigante, brigante e mezzo”: a Maiori spunta nuovo manifesto contro sindaco Capone

Continua a infuriare a Maiori la polemica relativa alla condizione del decoro urbano. Ai numerosi manifesti pubblici affissi in queste settimane se ne aggiunge un altro, da parte del gruppo di minoranza Civitas 2.0, che mette in dubbio la professionalità e la serietà dell’Amministrazione Capone, contestandone...

Minori, dai bilanci comunali alla vita privata dei consiglieri: alterco verbale pre Consiglio tra Fulvio Mormile e Paola Mansi

Dai bilanci comunali ai fatti privati legati alla sfera sentimentale dei singoli consiglieri. Sono stati questi, ieri sera, i punti salienti del Consiglio comunale di Minori chiamato principalmente all'approvazione del bilancio consuntivo 2017. L'inizio in ritardo di 50 minuti rispetto all'orario di...

Strada groviera Tramonti-Maiori, Fiorillo invita Presidente Provincia a osservare da vicino le “screpolature”

«A fronte della disastrosa condizione della strada Provinciale per Chiunzi, degli incidenti che si stanno susseguendo e della vergognosa risposta dell'Ente Provincia di Salerno che, praticamente, nega il problema parlando di semplici "screpolature" dell'asfalto, chi ha responsabilità politiche non può...

Bollette pazze a Maiori, Fiorillo replica a Gatto: «Ufficio tributi frequentato da persone senza titolo»

Non le manda a dire Valentino Fiorillo sulla questione "bollette pazze" a Maiori e replica con decisione all'ultima nota del consigliere delegato all'Area Finanziaria Andrea Gatto, che aveva affermato che gli avvisi di pagamento errati notificati ai maioresi sono derivanti dalla cattiva gestione della...