Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Lanfranco martire

Date rapide

Oggi: 23 giugno

Ieri: 22 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaAddio Alleanza Nazionale

Legambiente presenta il dossier "Mare Monstrum", Campania maglia nera

Ravello, regolamento sui fuochi d'artificio era già in vigore

Operaio idraulico si ferisce sulle montagne di Gragnano, necessario soccorso in elicottero

Furore: sabato 23 la notte romantica tra poesia e gastronomia

Maiori: mare sporco durante lavori di riparazioni alla fogna sottomarina. Scoppia la polemica [FOTO]

Laurea da 110 e lode in Fisica per Gaetano Vitagliano di Maiori

Ravello: sabato 23 i pianisti Federica Monti e Fabio Bianco si esibiscono all'Annunziata

Cetara, apre il nuovo Infopoint bilingue

Vietri sul Mare: sabato 23 cittadinanza onoraria a Don Eugenio Gargiulo, ex parroco di Dragonea

Ravello: stasera Ruopolo e Russo portano Mozart, Grieg ed Elgar all’Annunziata

Fondazione Ravello, 30 giugno il Consiglio d’Indirizzo precede la “prima” del Festival

Atrani: stasera i premi “Marchio Italy” a Vince Tempera, Vittorio Perrotti, Iasa e TostaCafè

Ravello: segnale debole da due giorni, disagi per clienti Tim

Scoperta la prima opera di Leonardo Da Vinci: appartenne a una famiglia nobile di Ravello

Cava de’ Tirreni: cinquantenne aggredita mentre festeggia il compleanno

Ceramiche Pascal di Ravello cerca due figure

Valle delle Ferriere, selezione di tre operai agrari e forestali per servizio antincendio

Enel, 25 giugno interruzione fornitura elettrica a Scala

“That's Amore!”: al Cinema Iris di Amalfi il musical che fa rivivere la Dolce Vita

Amalfi: corse speciali via mare nel giorno di Sant’Andrea [ORARI]

Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Politica

Addio Alleanza Nazionale

Scritto da Milena Di Mauro (emiliano), domenica 22 marzo 2009 20:26:06

Ultimo aggiornamento venerdì 6 agosto 2010 16:19:04

Senza paura nel Pdl, a costruire il futuro, preoccupandosi prima dell'identita' degli italiani e dopo della propria. Di nuovo Gianfranco Fini chiede alla destra italiana di uscire da una casa con la certezza di non farvi piu' ritorno. Non quella 'del Padre', come fu a Fiuggi. Ma quella di Alleanza Nazionale, che oggi chiude i battenti per entrare nel Pdl.

Che, udite udite, ''non puo' e non deve essere un partito di destra''. E fa una certa impressione sentirlo dire al delfino di Giorgio Almirante. Nel giorno di una nuova 'svolta', Fini sprona An a traslocare i suoi valori in una casa piu' grande, ''il Pdl, che dovra' essere ampio, plurale, inclusivo, unitario, interclassista''. Unitario si', ''ma non partito del pensiero unico, perche' c'e' una contraddizione tra pensiero unico e popolo della liberta', col pensiero unico manca la liberta'''.

Una ''storica missione'', la costruzione della nuova casa, ''da vivere senza paura, gettando il cuore oltre l'ostacolo''. La continuita' con la destra del Msi e di An sta nei valori, primo tra tutti quello di patria. ''Oggi finisce An, nasce il Pdl, continua il nostro amore per l'Italia. La stella polare e' ancora e sempre la patria, l'interesse della nazione e non della fazione - dice Fini - E allora la sfida e' capire quale sara' l'Italia tra 10-15 anni. E dare risposte non solo alle paure ma soprattutto alle speranze degli italiani, perche' il consenso si puo' raccogliere alimentando paure o coltivando la speranza''. Disegnare ''un progetto per l'Italia di domani''. Questo si candida a fare Fini, senza subalternita' a nessuno.

La leadership e' di Berlusconi, ''ma non puo' essere culto della personalita', perche' non solo chi e' leader puo' avanzare un contributo di idee, orientamenti e soluzioni''. Il Pdl ''non e' il partito di una persona, ma della Nazione''. E allora a lungo raggio ne sara' leader chi sara' capace di dare risposte all'Italia che cambia, in un mondo che cambia. Altro che ''correnti di An nel Pdl'', altro che difesa della nicchia e dell'identita'. ''La sola identita' di cui dobbiamo preoccuparci - bacchetta Fini i colonnelli - e' quella degli italiani nei prossimi 15-20 anni''. Non si tratta si rinnegare nulla, perche' ''Fiuggi e' stato il primo seme del Pdl''. Gia' allora Fini aveva chiamato a raccolta tutti gli italiani, abbattendo l'angusto recinto della destra.

Un passo fatto ''per convinzione e non per convenienza'', tanto che mai si e' tornati indietro. Cosi' come oggi ''nessuno ci costringe, scegliamo noi coscientemente di porre una pietra della storia d'Italia, di aggiungere un altro anello alla stessa catena''. Piace molto alla platea, piu' fredda in altri passaggi, questo riconoscimento. Cosi' come Fini strappa l'ovazione quando dice che ''non c'e' stato nessuno sdoganamento''. ''E' una parola che non mi piace, perche' e' relativa alle merci e non alle idee'. Non c'e' stato nessun regalo, nessuna grazia ricevuta, siamo solo stati in grado di affermare le nostre idee''. Nessuno pensi pero' a ''costruire nel Pdl una corrente di An''. ''Se questo era l'obiettivo, allora meglio tenersi un partito del 10-12%''.

Nessuna polemica aperta verso Silvio Berlusconi, in un discorso che guarda al futuro. Fini riconosce che la Forza Italia del Cavaliere ''non e' stata una meteora, un partito di plastica'' e che l'unione degli azzurri con An ''ha vissuto momenti difficili, alti e bassi, ma mai rotture insanabili''. Ora c'e' un altro tratto di strada importante da fare insieme, facilitati da valori comuni, che sono poi quelli del Ppe: laicita' (che non e' negare il magistero della Chiesa), centralita' e dignita' della persona, economia sociale di mercato. Insieme si dovranno fare anche le riforme, perche' questa sia ''una legislatura costituente''. Prima tra tutte il presidenzialismo, ''anche se non ci puo' essere un Parlamento messo in un angolo, a cui si chiede non disturbare il manovratore.

Le Camere devono avere piu' controllo e potere di indirizzo''. Ma e' soprattutto il Fini che si pone a paladino dei diritti in una societa' multirazziale e multiculturale, quello del discorso che scioglie An. Colui che si candida non per l'oggi, ma punta a raccolgiere consenso dando risposte ai problemi dei nostri tempi: l'immigrazione dovra' essere controllata, ma senza discriminazioni (''se il valore di riferimento e' il primato della persona umana, non si puo' discriminare qualcuno solo perche' clandestino''), la religione non potra' invadere la sfera pubblica, davanti alla crisi servira' dialogo, Stati generali dell'economia, un patto tra categorie e generazioni.

''Sarebbe un'enorme miopia pensare solo agli organigrammi del Pdl e non alle idee'', si candida a governare il paese in futuro il leader di un partito che da oggi non c'e' piu'. Accettando il rischio: ''Dobbiamo metterci tutti in discussione, a partire da me. Io accetto la sfida. Per qualcuno verranno meno rendite di posizioni, per altri si apriranno opportunita' inaspettate''.

Ansa

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Ultimi articoli in Politica

Fondazione Ravello, 30 giugno il Consiglio d’Indirizzo precede la “prima” del Festival

È convocato per sabato 30 giugno il Consiglio Generale di Indirizzo della Fondazione Ravello chiamato all'approvazione del bilancio consuntivo 2017. L'adunanza è fissata alle 11 e 30 a Ravello, presso la sede di Viale Wagner. Alla relazione del presidente Sebastiano Maffettone seguirà l'approvazione...

Villa Rufolo dovrà trasferire 500mila euro a Fondazione Ravello

Con una nota prodotta nella giornata id ieri, il segretario generale della Fondazione Ravello, Ermanno Guerra, ha sollecitato il direttore di Villa Rufolo, Secondo Amalfitano, a trasferire a somma di 500mila euro dal conto corrente della villa a quello della Fondazione. Dopo le resistenze (o le cautele),...

Depurazione Vietri, interviene Michele Benincasa (PD): «Se condotta si rompe chi paga i danni?»

di Antonio Di Giovanni Non accennano a calmarsi le acque - è proprio il caso di dire - , intorno alla realizzazione della condotta sottomarina che da Cetara dovrebbe collegarsi a Vietri sul Mare. Ora scende in campo il segretario del Partito Democratico vietrese, l'avvocato Michele Benincasa, che chiede...

Caos Fondazione Ravello: tutti contro tutti

Mancano quindici giorni all'inaugurazione della 66esima edizione del Festival di Ravello e in casa Fondazione si registrano tensioni forti. Dal consiglio di amministrazione del 2 giugno scorso, chiamato all'approvazione del bilancio consuntivo 2017, sono emersi nuovi contrasti che hanno nuovamente destabilizzato...

Progetto Scala ringrazia gli elettori annunciando impegno in minoranza

«Prima di intraprendere la strada ardua ma gratificante della vita amministrativa e politica della nostra Scala, sentiamo il dovere, ma anche il piacere, di ringraziare quanti hanno permesso tutto questo». Esordisce così il gruppo "Progetto Scala" guidato da Antonio Ferrigno all'indomani del responso...