Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 minuti fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoVincenzo Scannapieco di Maiori e la sua devozione per il presepe

“Aspettando Giffoni”: ad Amalfi l’evento organizzato da AURA

Sal De Riso, battaglia legale col fratello a tutela del marchio registrato

L'arte incontra la musica e la danza A Villa Rufolo: Ceramiche Casola sponsor del Ravello Festival 2018

Ravello, in Consiglio comunale torna scontro su Fondazione. Minoranza chiede lumi su alterco Di Martino-Maffettone

Vacanza a Positano per l'ex Fiorentina Diego Latorre

“Viaggi e soggiorni di primo Ottocento", 19 luglio presentazione libro a Sorrento

Enel, 20 luglio interruzione fornitura elettrica a Maiori

A Ravello si osservano stelle e pianeti dal sito archeologico della Trinità

Il jazz che incontra la musica classica: a Ravello sold out per le "Contaminations" della Concert Society

Incidente a Marmorata: due ragazze in ospedale [FOTO]

The Green We Make, a Minori un campus internazionale sulla sostenibilità ambientale

Per Aida Nizar (ex Grande Fratello Vip) goffo incidente in motorino a Vietri [VIDEO]

Le bombe su Amalfi e quelle 11 vittime nella notte del 18 luglio 1943

Tramonti, 28enne di Pagani sorpreso con la droga e un coltello. Arrestato

Paolo Conticini ad Amalfi per l'anteprima di AURA, il sociale del Giffoni Film Festival [FOTO]

Operazione riuscita per Vincenzo. La madre: «Continuate a pregare»

Dai Mondiali di Russia ai colpi di mercato per un’intensa estate calcistica

Sito della Regina Giovanna a Sorrento: quasi 15mila visitatori in due settimane

Maiori, parco giochi Mezzacapo resta chiuso. Consigliere Fiorillo: «Trasparenza zero»

Agerola, Maria Pina Mascolo dottoressa in Giurisprudenza. Tesi su autonomie locali

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Lettere al Vescovado

Vincenzo Scannapieco di Maiori e la sua devozione per il presepe

Scritto da (admin), venerdì 12 gennaio 2018 21:25:55

Ultimo aggiornamento venerdì 12 gennaio 2018 21:55:23

Riceviamo e con piacere pubblichiamo lettera firmata da Chiara Gambardella che, invitata nella propria abitazione da Vincenzo Scannapieco per visitare il presepe artigianale, è rimasta colpita dalla forte devozione e dalla solida fede che animano l'immaginazione e la maestria di questo anziano maiorese nel realizzare un simbolo della tradizione natalizia.

Di seguito il contenuto della missiva.

Gentile direttore,
Natale 2017 è ormai parte dell'anno che non c'è più eppure ne rimane la scia nelle case di tutti, ma soprattutto di cristiani convinti, di anziani e persone vere che ancora tengono alle tradizioni e al simbolo della grotta e del Bambinello, riproducendo nelle proprie case scene di vita quotidiana con case in sughero, villaggi antichi e moderni che si mescolano in un unico grande presepe che mostrano con orgoglio e forte devozione. Questo il caso che voglio condividere con Voi, amici, di cui sono stata testimone oculare.

Nel pomeriggio di mercoledì 10 gennaio sono stata invitata a recarmi nell'abitazione del sig. Vincenzo Scannapieco per ammirare il presepe realizzato con le proprie mani. Marinaio fuochista su navi miliari in gioventù e, una volta finita la guerra, applicato di segreteria, oggi il sig. Scannapieco è un simpatico pensionato di Maiori. Una volta entrata mi sono trovata dinanzi un'intera stanza da pranzo adibita a presepe in ogni angolo, con ricostruzioni di edifici dell'epoca e attuali, inclusa una riproduzione della statua di S. Maria a Mare come quella presente sul lungomare e una discoteca in lontananza con un gioco di luci.

Si respirava un'aria di festa e devozione ed era tangibile la testimonianza di fede di un uomo che ha visto da vicino la morte in mare durante la Seconda Guerra Mondiale e che ogni giorno ringrazia il Signore per quanto gli abbia concesso, nonostante nella sua vita non siano mancate sofferenze e momenti di grande dolore che, però, ha sempre cercato di alleviare grazie alla sua grande fede verso la Madonna.

È bello apprendere che ancora oggi il Natale raccoglie ancora intere famiglie che durante l'arco dell'anno vivono distanti per lavoro o per scelta di vita e che si ritrovano in occasione di questa festività per cantare il Te Deum dinanzi al presepe con i propri cari. Il Sig. Vincenzo ha realizzato un presepe per un figlio che vive in Svizzera proprio per continuare la tradizione di famiglia e sentirlo vicino a sé. E' rassicurante, infine, sapere che esistono ancora i valori della famiglia in un mondo di consumismo sfrenato e di indifferenza completa verso tradizioni e costumi tutti cristiani e soprattutto meridionali di un'Italia ormai globalizzata e priva di dignità e orgoglio nel diffondere nel mondo le proprie splendide usanze.

Chiara Gambardella

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Lettere al Vescovado

Con Paolo Russo, scelgo il partito degli umani

Riceviamo e pubblichiamo, nel rispetto delle diverse forme di pensiero, lettera a firma del ravellese Bruno Mansi, da sempre fedele agli ideali autentici della Sinistra, relativa all'argomento immigrazione che pure sulle pagine di questo giornale locale talvolta viene affrontato. Segue il testo sulla...

Maiori, la “deforestazione” continua nei giardini pubblici

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di Gioacchino Di Martino, ambientalista convinto e delegato WWF della Costiera Amalfitana, in seguito al taglio di tre alberi di alto fusto dai giardini pubblici di Maiori. Segue testo. Continua la "deforestazione" di giardini e di altre aree pubbliche del comune...

Qualcuno ha il coraggio di rimanere umano?

di Paolo Russo* In assenza del tifo calcistico, quasi tutti gli italiani si sono messi a discettare del più grave problema del paese, e lo hanno individuato nei "migranti". Si discute al bar della linea dura di Salvini, dell'ipocrisia dei francesi, di Malta che ci è ostile (dico: Malta...), della sovranità...

Il bisogno di chiarezza

Di Antonio Schiavo Gentile Direttore, sai che non è mia abitudine replicare alle considerazioni o anche alle critiche che vengono indirizzate al Giornale sui miei pezzi, soprattutto quando le stesse si caratterizzano per compostezza e garbo come nel caso della lettera odierna di Paolo Russo (clicca qui...

Una Sovranità regolata

Di Paolo Russo* Ho stima di Antonio Schiavo, che mi appare (al di là delle reciproche convinzioni politiche) persona ragionevole per quello che scrive sul Vescovado. Mi turba, perciò, il suo immediato sdegno per quanto sta capitando in questi giorni a livello istituzionale. Sta capitando, a me pare,...