Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Saturnino martire

Date rapide

Oggi: 29 novembre

Ieri: 28 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaAuguri di Buon Natale dalla Pasticceria Pansa. Acquista on line i panettoni artigianali www.pasticceriapansa.itMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeePasticceria Gambardella Augura a tutti Buon Natale e Buone Feste. Acquista on line il Panettone artigianale firmato Pasticceria Gambardella, dal 1963 sinonimo di eccellente qualità Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, Vini

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoUn 'No' convinto per mandare a monte la riforma della Costituzione

Il Black Friday di MielePiù: la scelta infinitaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line il Panettone Campione del Mondo. Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i lettori de Il Vescovado un buon NataleLauro & Company Black Friday: al via una settimana di sconto del 20% su tutto il catalogo

Lettere al Vescovado

Un 'No' convinto per mandare a monte la riforma della Costituzione

Scritto da (redazionelda), mercoledì 28 settembre 2016 11:08:08

Ultimo aggiornamento mercoledì 28 settembre 2016 11:08:08

di Alfonso Minutolo

Caro Direttore,

come sempre grazie per la tua rinnovata disponibilità che continuamente mi dimostri nell'invitarmi ad inviare contributi al Vescovado, testata che hai creato e che brillantemente dirigi da ormai molti anni.

Come tu e tanti altri ben sapete, nei prossimi 70 giorni dedicherò tutto il mio impegno, tutte le mie energie e tutto il mio attivismo per far sì che al Referendum Costituzionale che si svolgerà il 4 Dicembre in tutta Italia, la riforma costituzionale voluta dal trio Renzi - Boschi - Verdini venga bocciata, perorando la causa del "NO".

 

La salvaguardia della Costituzione Repubblicana è a mio avviso la più importante battaglia politica e civile italiana di tutti i tempi. La pietra fondante di tutte le nostre libertà è minacciata da un mix letale di incompetenza, tracotante arroganza e silenziosa connivenza congegnato ad arte da politici italiani e stranieri, unitamente agli interessi di potentissimi istituti bancari internazionali senza scrupoli che praticamente da sempre influenzano gli andamenti socio-politici della nostra società. Non a caso il colosso bancario americano JP Morgan tempo fa in una nota dichiarava: «I sistemi politici e costituzionali del Sud (Europa) presentano le seguenti caratteristiche: esecutivi deboli nei confronti dei parlamenti, governi centrali deboli nei confronti delle regioni, tutele costituzionali dei diritti dei lavoratori, tecniche di costruzione del consenso fondate sul clientelismo, il diritto di protestare se i cambiamenti sono sgraditi. I Paesi della periferia hanno ottenuto successi solo parziali nel seguire percorsi di riforme economiche e fiscali, e abbiamo visto esecutivi limitati nella loro azione dalle Costituzioni (Portogallo), dalle autorità locali (Spagna), e dalla crescita di partiti populisti (Italia e Grecia)». Per questo motivo quindi, per limitare quanto più possibile lo stato sociale previsto dalle carte costituzionali dei cosiddetti stati del sud Europa, i poteri forti per mezzo dei loro lacchè politici all'interno degli stati nazionali, attaccano le Costituzioni così da eliminare il problema alla radice.

 

Sono così tanti e di così grande prestigio i giuristi ed i costituzionalisti che si sono mobilitati contro la 'schiforma', da Zagrebelsky a Pace, da Rodotà a Flick che la metà già basterebbe per esprimere un NO convinto. È come se un comitato politico domani si riunisse e decretasse che la lingua italiana va riformata e che dopo il "se" ipotetico bisogna smettere di utilizzare il congiuntivo a vantaggio del condizionale. Il mondo letterario si ribellerebbe ed il popolo liquiderebbe il tutto come una grossa panzana dopo essersi fatta una grassa risata. Ebbene ci sono gli stessi identici estremi per paragonare questa paradossale situazione alla proposta di riforma della Costituzione che il governo ed il PD stanno sostenendo.

 

Non voglio però rubarti ulteriore pazienza, nei prossimi mesi di persona e con altri amici darò vita ad una serie di iniziative per il sostegno del "NO" al "Referenzum", sia in rete che dal vivo che verranno illustrate e sponsorizzate con ampio anticipo .

 

Ti lascio solo con un pensiero sintetico che è il cavallo di battaglia di chi sostiene il "NO": gli ideatori della riforma hanno voluto innanzitutto basare la loro campagna su una presunta semplificazione del testo originale. Ebbene bisogna sapere che tra il 1947 e il 1948 i padri costituentiinoltrarono la bozza della nascente carta costituzionale al grande linguista Pietro Pancrazi con un solo obiettivo, renderla comprensibile ad un popolo di contadini, pescatori e piccoli commercianti che costituivano l'ossaturadell'Italia di allora. Il documento finale contava 9.300 parole, frasi lunghe in media 20 parole, una trentina di cartelle con appena 1.357 vocaboli, insomma, un capolavoro di semplicità. Oggi soltanto l'articolo 70 che disciplina l'iter di approvazione delle leggi passa dalle originali 9 parole elementaria 717 termini ostrogoti e non basta avere una laurea in giurisprudenza per averne chiaro il concetto.

 

La Costituzione Italiana certamente non è un moloch e sicuramente necessità di adeguamenti ed aggiornamenti che la rendano compatibile con i tempi moderni, tuttavia saranno gli italiani a deciderne i tempi ed i modi e non le pressioni esterne di chi mira a sottrarre al popolo giorno dopo giorno sempre più sovranità.

Grazie ancora e a presto.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

Istituto Comprensivo Amalfi: da genitori nuove obiezioni su gestione mensa [LA LETTERA]

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di un gruppo di genitori dell'Istituto Comprensivo Statale "Gerardo Sasso" di Amalfi e dei relativi plessi di Pogerola, Conca dei Marini e Furore, che contestano nuove scelte attuate dalla dirigente scolastica, professoressa Rosa Viscardi, riguardo la gestione...

La Costa d'Amalfi attende il progetto ztl territoriale. I dubbi di Sorrentino

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma del professore Salvatore Sorrentino, già sindaco di Ravello, sull'argomento ztl territoriale trattato nell'articolo pubblicato venerdì scorso dal titolo "Viabilità Costa d'Amalfi, pronto il progetto ztl territoriale". Caro Direttore, ho letto il tuo articolo sull'argomento....

Istituto Comprensivo Amalfi: genitori contestano scelte preside su mensa e lezioni al sabato [LA LETTERA]

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di un gruppo di genitori dell'Istituto Comprensivo Statale "Gerardo Sasso" di Amalfi e dei relativi plessi di Pogerola, Conca dei Marini e Furore, che contestano alcune scelte attuate dalla dirigente scolastica, professoressa Rosa Viscardi. "Ci rivolgiamo a questa...

Ravello, riecco gli schiamazzi notturni: la lettera di un’operatrice turistica

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di Giulia Schiavo, operatrice turistica di Ravello con cui denuncia gli schiamazzi della scorsa notte in Piazza Vescovado da parte di un gruppo di turisti stranieri "allegri", reduci da un banchetto nuziale, che fino alle 4 del mattino hanno intonato canzoni di...

Non parlerò a favore di nessuno, ma di tutti. Non parlerò contro nessuno, ma contro tutti

di Salvatore Sorrentino* Siamo ormai alla campagna elettorale. Dopo quella del 2006, non ho più partecipato attivamente alle campagne elettorali, specie a quelle locali. Per motivi vari, che non sto qui a indicare, non ne vale la pena, e sono facilmente intuibili, non ho potuto. Ne ho sofferto molto....