Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 23 minuti fa S. Fabio martire

Date rapide

Oggi: 11 maggio

Ieri: 10 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

La Salernitana torna in Serie A - BENTORNATA

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureGambardella Pasticceria e Liquorificio artigianale, a Minori in Costiera Amalfitana i dolci della tradizioneVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoO tempora o mores

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazione

Lettere al Vescovado

O tempora o mores

Scritto da Secondo Amalfitano (Redazione), giovedì 30 maggio 2013 15:22:36

Ultimo aggiornamento giovedì 30 maggio 2013 15:22:36

di Secondo Amalfitano - Ravello ha rispettato sempre allo stesso modo chi la rendeva celebre, oggi come in passato. Lo ha fatto nel modo più congeniale ai ravellesi: misurare la celebrità futura che un evento, una persona, un progetto avrebbe determinato per Ravello, con il metro del guadagno immediato. Il tutto con una "durata del rispetto"prossima a quella di una generazione.

Dispiace che a non essersi accorto di questo è finanche Salvatore Sorrentino, in qualche modo vittima e carnefice al tempo stesso di questo retaggio culturale. Con buona pace di qualche eccezione, il "rispetto", come lo chiama Salvatore Sorrentino nel suo articolo, è stato sempre legato più al tornaconto immediato che a quello intelligentemente proiettato nel futuro.

Qual è la differenza fra il Boccaccio dell'altro ieri e il Niemeyer di ieri? Quale quella fra il Wagner di ieri e il Cargaleiro di oggi? Di fatto nessuna! Sempre e solo in pochi a metabolizzare subito il "rispetto" proiettandolo nel futuro e facendo in modo che si perpetrasse e perpetuasse nel tempo.

L'intuizione di istituire la "Giornata della memoria" che ebbe l'allora Amministrazione Comunale da me rappresentata, andava appunto nella direzione di invertire una tendenza che non fa onore ad una collettività come la nostra.

Il "difetto" di memoria non va d'accordo con il "rispetto" della memoria (assist per il denigratore abituale e congenito), questa è una regola che chi ha amministrato per diversi anni ben dovrebbe conoscere. Peggio di questo c'è solo l'esercizio del "rispetto" finalizzato al proprio tornaconto e non a quello di una collettività .

Scrivevo sulla mia bacheca FB qualche giorno fa: "Ci sono momenti in cui le parti, i partiti, i rancori, gli interessi personali, dovrebbe ro farsi da parte per lasciare il posto all'interesse del paese" . Quello di domenica mattina a San Cosma era appunto uno di questi momenti. Tante le assenze, troppe! Assenze che non hanno giustificazione alcuna se, anche per pochi attimi, si pensasse all'interesse del paese; assenze che fanno male agli assenti e al paese, non certo ai presenti.

Spiace dover registrare che, oggi come ieri, la musica non cambia. Spiace anche leggere espressioni che non si sottraggono al ritornello comune ma logoro (...la colpa è sempre di Secondo), quand'anche edulcorate da frasi di elogio, e mi riferisco al P.S. di Salvatore Sorrentino: "Caro Salvatore mi dici, come direbbe un tal Di Pietro, "che ci azzecco" io con gli Enti e gli Organismi da te citati? Non serve mischiare e confondere sempre tutto e tutti. Io, per il rispetto che porto, agli Enti prima e alle Istituzioni poi, non interferisco minimamente nel lavoro e nelle competenze di altri, anche quando ne subisco le conseguenze e, in qualche caso, gli strali. Solo per chiarezza, sono direttamente coinvolto, interessato e responsabile di parte delle attività della Fondazione Ravello; indirettamente, come mi attribuisci tu, in nient'altro, o almeno lo sono nella stessa misura di qualsiasi altro cittadino di Ravello, te compreso" . Nel ruolo di Segretario Generale della Fondazione Ravello voglio rassicurare tutti che il "rispetto" nei confronti di Boccaccio, di Verdi, di Wagner e di Niemeyer, c'è stato e ci sarà ancora; lunedì prossimo sarà presentato il programma del Ravellofestival 2013 e si saprà che, nonostante il tema del festival di quest'anno è "Il domani", il passato avrà un ruolo forte come meritano quelli che al nostro paese hanno dato tanto.

Sarebbe bello però che un giorno tutti mettessero da parte gli egoismi stolti per lasciare il posto all'interesse pubblico. Un saggio maestro mio e anche di Salvatore Sorrentino un giorno mi disse: "ricordati che è sempre meglio essere socio di minoranza di una società in attivo, che socio di maggioranza di una società in perdita". Fin quando ci saranno in giro solo aspiranti "Amministratori Unici" di società che non si preoccupano minimamente del saldo di bilancio, avremo poco da lamentarci o da stare allegri, potremo solo ripetere, quasi ad esorcizzare un presente del quale, invece, siamo protagonisti .............................. O TEMPORA O MORES! .

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

Maiori, alla scoperta della Valle del Demanio

di Gioacchino Di Martino* Nelle frequenti trasmissioni (le più recenti: "Il Provinciale" Rai 2 del 27/02/2021 e " Melaverde Canale 5 del 28/02/2021), che la tv di Stato e quelle commerciali dedicano alla Costiera amalfitana, viene dato ampio risalto agli aspetti caratteristici e tradizionali del nostro...

Non habemus Papam

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma dell'avvocato Lelio Della Pietra, già componente il Consiglio Generale d'Indirizzo della Fondazione Ravello, che commenta l'annunciata nomina del nuovo presidente dell'ente che organizza il Ravello Festival senza decreto di nomina. Segue testo. Caro Direttore,...

Nuovo statuto Fondazione Ravello, l’analisi dell’avvocato Della Pietra: «Comanda chi finanzia»

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma dell'avvocato Lelio Della Pietra, già componente il Consiglio Generale d'Indirizzo della Fondazione Ravello, che in concomitanza con designazione del nuovo presidente dell'ente che organizza il Ravello Festival, fa un'analisi dello statuto e delle modifiche approvate...

Riapriamo il centro vaccinale di Castiglione

di Nicola Amato* Domenica, presso il Presidio Ospedaliero Costa d'Amalfi, si sono concluse le attività di somministrazione del vaccino di richiamo agli ultraottantenni. I ringraziamenti si sono sprecati in questi giorni soprattutto da parte di chi, scevro da ogni preconcetto, ha visto in quelle donne...

Se amiamo la Costiera voliamo alto

Riceviamo e volentieri pubblichiamo lettera a firma di una nostra assidua lettrice, la professoressa Olimpia Gargano, nata a Castiglione di Ravello, ricercatrice in Letteratura Comparata dell'Université Nice Côte d'Azur (Francia), con particolare riguardo alla letteratura di viaggio, e traduttrice letteraria...