Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 24 minuti fa S. Vincenzo de' Paoli

Date rapide

Oggi: 27 settembre

Ieri: 26 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoLa necessità di essere padroni a casa propria

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Autenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Lettere al Vescovado

La necessità di essere padroni a casa propria

Scritto da Salvatore Ulisse Di Palma (Redazione), lunedì 7 luglio 2014 08:05:55

Ultimo aggiornamento lunedì 7 luglio 2014 08:05:55

di Salvatore Ulisse di Palma* - La cornice quella di sempre: l'incomparabile scenario che madre natura ha saputo regalare a questa stupenda città, il belvedere di palazzo Rufolo.

La prima, la sera di sabato sera 5 luglio, delle esecuzioni sinfoniche del Ravello Festival 2014, eccezionale, all'altezza della fama che accompagna l'orchestra sinfonica di Lucerna.

Già Lucerna, luogo geografico caro a Richard Wagner e, di conseguenza, vicinissima a Ravello.

Sublime è stato soprattutto il finale, in pieno tema wagneriano .

Il preludio atto III del Tristano ed Isotta di Wagner esprime l'angoscia, la solitudine e la malinconia di Tristano morente mentre l'orchestra magistralmente ha saputo interpretare e coinvolgerci tutti, specialmente nei primi archi che sono stati vissuti come una pugnalata al cuore.

Eccezionale anche l'interpretazione della quarta di Schumann nella quale il direttore d'orchestra ci ha fatto vedere Florestano ed Eusebio, la gioia di vivere e la sua esuberanza a fronte dell'introversione e depressione di Eusebio.

Un quadro, questo, che rispecchia la stessa vita di Schumann morto a soli 46 anni in manicomio.

La tristezza della serata è purtroppo altra.

E' girare lo sguardo attorno tra i presenti e non trovare il volto di tanti ravellesi che per anni ti hanno rammentato e descritto di magistrali esecuzioni ed aneddoti o il volto del giovane che ama la musica che avrebbe voluto testimoniare con la sua presenza questo atto d'amore ma che per motivi contingenti, quelli economici ha dovuto perdersi la serata.

Fa tristezza constatare che il pienone non c'è stato ma che tanti ravellesi non siano stati presenti.

Immaginate per un attimo di essere proprietari di un bellissimo palazzo e di un annesso giardino e di ospitare eventi di grossa caratura e affacciandovi dal balcone principale del palazzo di non ritrovare tra i tanti presenti i volti dei vostri familiari, dei vostri amici e sì allora avete offerto gratuitamente questi beni agli organizzatori dell'evento.

Vi farebbe rabbia o restereste impassibili alla perlustrazione visiva?

Così capita in questa nostra amata Ravello.

La Fondazione esiste perché esiste Ravello.

Il Ravello Festival esiste perché esiste questo meraviglioso sito ma gli abitanti?

I grandi esclusi ...

Ravello di certo non cambia se non dovesse esistere il Ravello Festival.

Ravello è prodotto che si vende da solo perché così ha voluto Dio.

L'uomo può soltanto ringraziare l'onnipotente e saper intelligentemente sfruttare le sue bellezze.

L'intelligenza e l'opportunità consentirebbe che nel palazzo del ricco signore ci possano essere amici e parenti e non un risicato numero di 48 persone.

E, a proposito di 48, è stato scelto tale numero perché nella smorfia napoletana indica il morto che parla ma, il morto chi è la città o l'ottuso che attorno a sé sa crearsi soltanto il vuoto?

Il Ravello Festival è prima di tutto dei ravellesi, per cui non esistono numeri magici ( 48 ) ma opportunità di essere presenti agli eventi per tutti i ravellesi ai quali dovrebbe essere praticato uno sconto pari al 70 %, perché solo così si incentiva e si facilita l'amore verso l'arte.

E questo non dovrebbe essere dono gratuito del potente di turno ma diritto di chi da sempre può menare vanto di affermare: sono cittadino di Ravello!

Qualcuno o qualche altro dovrà pur capire che sono finiti i tempi delle vacche grasse e delle soverchierie e che gli incarichi si misurano dai consensi pubblici ed economici, soprattutto quando ci si atteggia manager non di fondi privati ma pubblici.

*Capogruppo consiliare "Ravello nel Cuore"

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

Istituto Comprensivo Amalfi: genitori contestano scelte preside su mensa e lezioni al sabato [LA LETTERA]

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di un gruppo di genitori dell'Istituto Comprensivo Statale "Gerardo Sasso" di Amalfi e dei relativi plessi di Pogerola, Conca dei Marini e Furore, che contestano alcune scelte attuate dalla dirigente scolastica, professoressa Rosa Viscardi. "Ci rivolgiamo a questa...

Ravello, riecco gli schiamazzi notturni: la lettera di un’operatrice turistica

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di Giulia Schiavo, operatrice turistica di Ravello con cui denuncia gli schiamazzi della scorsa notte in Piazza Vescovado da parte di un gruppo di turisti stranieri "allegri", reduci da un banchetto nuziale, che fino alle 4 del mattino hanno intonato canzoni di...

Non parlerò a favore di nessuno, ma di tutti. Non parlerò contro nessuno, ma contro tutti

di Salvatore Sorrentino* Siamo ormai alla campagna elettorale. Dopo quella del 2006, non ho più partecipato attivamente alle campagne elettorali, specie a quelle locali. Per motivi vari, che non sto qui a indicare, non ne vale la pena, e sono facilmente intuibili, non ho potuto. Ne ho sofferto molto....

Trasporto pubblico: i disagi dei giovani bagnanti ravellesi

Riceviamo e pubblichiamo lettera dell'ex sindaco di Ravello, Salvatore Sorrentino. Caro Direttore, ho avuto modo di ascoltare alcuni ragazzi, dai 12 ai 16 anni, i quali si lamentavano di una vera e propria disfunzione del servizio di trasporto pubblico di persone della Società che lo gestisce in esclusiva,...

Maiori, screzi condominiali e carenza di sicurezza abitativa

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di Maria Assunta Carmosino di Maiori che denuncia la condizione del condominio in cui vive il quale necessita di immediati interventi di manutenzione straordinaria a garanzia della pubblica sicurezza. Segue testo. Mi chiedo se sia possibile che due volte al mese...