Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Isidoro vescovo e martire

Date rapide

Oggi: 4 aprile

Ieri: 3 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoElezioni Ravello: non dimentichiamo l'odio di Caino e Abele

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Insieme a Voi - la Colomba di Sal De Riso è buona e sa di buono. Aiuta gli ospedali della Campania acquistando le colombe pasquali di Sal De Riso

Lettere al Vescovado

Elezioni Ravello: non dimentichiamo l'odio di Caino e Abele

Scritto da (ilvescovado), domenica 10 aprile 2016 11:15:55

Ultimo aggiornamento sabato 16 aprile 2016 11:02:20

Riceviamo lettera di Francesco Zappia, ex attivista politico di Ravello, che tiene viva la memoria sull'ultimo quarto di secolo politico nella Città della musica. E volentieri pubblichiamo.

Fra meno di due mesi i cittadini di Ravello saranno chiamati alle urne. Come sempre accade nelle tornate elettorali, tutto è ancora incerto ma, come sempre, tutto è scritto. E' giunto il momento di tirare le somme, è questo il tempo dei bilanci, delle considerazioni, delle riflessioni. E' il futuro del Paese che va considerato. Sono le opportunità e le proposte strutturali, programmatiche, che vanno valutate. Sono le dinamiche, però, che vanno ben analizzate.

Ovvero, così dovrebbe essere. Ma superati i 40 anni si diventa realistici e quindi non bisogna impegnarsi più di tanto a capire cosa stia accadendo.

I cosiddetti grandi elettori attendono i movimenti dell'ultimo istante, restando alla finestra ad aspettare dove e come meglio posizionare le proprie pedine.

I giovani di sicuro avvenire restano, per la maggior parte, in disparte, convinti che non sia ancora questo il loro momento, ovvero che per il loro futuro ravellese sia meglio così. E intanto, per loro, gli anni passano inesorabili.

Ci saranno poi, come sempre, quelli lesti a salire sul carro del vincitore, facendo bene attenzione a calpestare il terreno dove altri sono già passati, per farne perdere le tracce e poter essere di nuovo sulla stessa strada tra 5 anni.

Io vivo fuori Ravello da 5 anni oramai. Fuori Ravello ho costruito la mia famiglia. Fuori Ravello vedo al momento il mio futuro e non rimpiango questa scelta. Ma il mio Paese resta il posto che più di ogni altro mi appartiene. Qui ci sono le mie radici, è il luogo del mio essere uomo. E' il Paese che cercherò di far amare ai miei figli.

5 anni fa salii su un palco e accompagnai dalla nascita una compagine che oggi si ripresenta con nuovi stimoli e facce nuove. 5 anni fa ebbi a dire che Di Palma Salvatore Ulisse aveva finalmente trovato la propria Itaca, ma mi sbagliai. Forse il navigatore non gli funziona bene, buona continuazione a Lui.

5 anni fa, a Ravello accadde un fatto quasi storico, la nascita di una terza lista. Dopo circa trenta anni di dualismo, finalmente il mio Paese potè fare una scelta differente. Io ci credevo e ci credo ancora.

5 anni fa, dicevo, la fine di un dualismo. Ecco, è qui che corre il mio pensiero, il pensiero di un innamorato alla propria amata Terra. Superfluo e inutile descrivere la scarsa considerazione per l'attuale amministrazione e mi chiedo come siamo arrivati a ciò che sta accadendo oggi. A dire il vero una mia cara e vecchia amica l'aveva già preannunciato tanti anni fa, ma oggi sapere che i creatori di quel dualismo vanno a braccetto "per amor del Paese", a me spaventa e inorridisce.

Io avevo poco più di 20 anni ed ho vissuto l'inizio di quella lotta intestina. L'ho vissuta sulla mia pelle, ne ho fatto parte. Senza chiedermi veramente perché, ma ho preso una posizione. Quella di stare con il più debole, quello accusato e rinnegato. Fra Caino e Abele, io scelsi il mio di Abele. Altri fecero il contrario.

E non ci parlammo, e non ci salutammo, e ci odiammo. Per i nostri Abele. E intanto le loro lotte erano le nostre lotte. Le loro idee erano le nostre idee.

Poi, con il tempo, si capiscono tante cose. Lasciai al proprio destino il mio Abele, che continuava la sua lotta con Caino, e feci le mie scelte.

Poi, per "il bene del Paese", ecco che il Caino scompare e improvvisamente entrambi diventano un unico Abele.

Ecco: se è vero - come è vero - dai gesti, dalle parole dette in giro, dai fatti, che gli eterni nemici (per finta aggiungerei) oggi sono "tazza e cucchiaio" allora io, da innamorato della propria Terra, chiedo di non dimenticare quello che questi signori ci hanno fatto e soprattutto quello che ci hanno fatto fare. Di ricordare cosa siamo stati per loro: soltanto delle pedine assoggettate al loro ego. Perché il proprio Paese si ama, ma lo si fa principalmente essendo condottieri di pace sociale.

A giugno andrete a votare: io non posso chiederVi chi votare, ma di farlo senza dimenticare. Perché ognuno di noi, o almeno della mia generazione in su, porta una cicatrice di quella lotta.

Ecco tutto, e buona campagna elettorale a tutti. Nessuno escluso.

Francesco Zappia

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

Tanti pazienti senza un medico di riferimento

Riceviamo e volentieri pubblichiamo lettera del dottor Franco Amato, medico di base a Maiori, che ha raggiunto il congedo lavorativo. Lascia l'attività in un memento di grande difficoltà per l'emergenza coronavirus. E ad oggi sono ancora in tanti i cittadini di Maiori a cui non è stato assegnato il nuovo...

Alternative al nuovo ambulatorio medico di Ravello

Riceviamo lettera a firma dell'avvocato Salvatore Sammarco. E pubblichiamo. Caro Sindaco e cari amici tutti di maggioranza e minoranza. Nel salutare il pensionamento del mio caro amico e medico dottor Gabriele Mansi, al quale va tutto il mio ringraziamento e quello di quei Ravellesi, assistiti con cura...

Costa d’Amalfi: in vigore da oggi la nuova ordinanza ANAS che regola il traffico sulla strada deserta

Sono in tante le persone a rimpiangere, in tempo i lockdown, il traffico in Costiera Amalfitana. Quell'atavico disagio che significava spostamenti, lavoro, turismo, economia. In una Costiera fermata dal coronavirus, entra in vigore oggi, sulla Statale Amalfitana la tanto dibattuta ordinanza ANAS, la...

Sarai medico per sempre

Riceviamo e pubblichiamo lettera del dottor Salvatore Ulisse Di Palma in occasione del congedo lavorativo del collega Gabriele Mansi. Onore al merito! Il professionista serio, preparato, ma ancor di più ricco di umanità, lascia ma sicuramente non farà mancare a quanti ancora avranno bisogno della sua...

La didattica distante dalla realtà

Gentile Direttore, sono Claudia Nicoletti, di professione Psicologo clinico e psicoterapeuta, ma innanzitutto genitore. Abito e lavoro ad Amalfi, ma per la mia professione mi sposto anche a Salerno e Napoli. In questi giorni di grande concitazione e confusione, ho sentito la necessità di scrivere questa...