Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoAd Maiora: per il futuro di Maiori guardiamo oltre il davanzale della nostra finestra

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Autenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Lettere al Vescovado

Ad Maiora: per il futuro di Maiori guardiamo oltre il davanzale della nostra finestra

Scritto da (Redazione), lunedì 24 novembre 2014 18:23:00

Ultimo aggiornamento lunedì 24 novembre 2014 18:23:00

di Bonaventura Sorrentino*

Sono dell'idea che è arrivato il momento di "scrivere" il futuro di Maiori, più che criticare il passato, di cui basta avere consapevolezza!
Ma bisogna pensare ad un futuro realizzabile, prima di scriverlo, altrimenti è troppo facile e si è destinati al populismo fallimentare.
Realizzabile però non vuol dire "limitato", anzi vuol dire adeguato ai tempi ed alle nuove strategie territoriali che caratterizzano appunto i comuni più evoluti.

Ritengo che amministrare un Comune oggi richieda ovviamente competenza, ma anche una mentalità aziendalistica, decisionismo e soprattutto sensibilità nel saper ascoltare, recepire, rappresentare e risolvere le esigenze reali della cittadinanza.

Quest'ultimo requisito rappresenta, a mio parere, la "politica", tutte le altre capacità elencate in precedenza sono necessarie per "fare politica", a prescindere se si amministri una metropoli od un piccolo paese , che ha ugualmente diritto ad una buona politica.

Le campagne elettorali non possono più essere "spot pubblicitari" o proposte trite e ritrite, ma devono disegnare ipotesi e strategie a breve, medio e lungo termine...con chiarezza, coraggio e lungimiranza.

Penso che sia arrivato per Maiori il momento del rinnovamento reale e praticabile , partendo però da una severa considerazione: è finito il tempo del clientelismo e del "posto al Comune" per i giovani e soprattutto bisogna prendere atto che non ci sono più, per i singoli Comuni, grandi disponibilità finanziarie per autonome iniziative eclatanti. Sicuramente i project financing sono un primo strumento per una politica operativa , ma tocca chiedersi, con attenzione ed analisi, ogni volta che lo si usa, se il "ritorno" di interesse per il Comune sia sufficientemente congruo; inoltre, con la crisi delle imprese e la indisponibilità delle banche, anche questo tipo di accordo diventa sempre più difficilmente praticabile.

Ne deriva che, Il nuovo riferimento politico, secondo noi, va legato alla parola "aggregazione territoriale " per i servizi e le opere di comune interesse.

Chi vi dice il contrario mente sapendo di mentire e fa inutile, quanto superata, propaganda elettorale....guardando la punta delle proprie scarpe, rispetto a tutta una strada da dover percorrere.

Nel decide di impegnarci seriamente in politica, riteniamo di poter dare risposte chiare e soprattutto progetti evoluti e realizzabili, in questo contesto complesso e complicato che, nel caso di Maiori, paga anche i danni di precedenti amministrazioni mediocri e disattenti addirittura alle opportunità.

Di conseguenza noi miriamo ad un rinnovamento evoluto ,reale ,praticabile. Lo scenario dell'economia locale è fortemente preoccupante, basta considerare i dati recenti sulle attività commerciali , che evidenziano la chiusura di numerosi esercizi commerciali, molti dei quali intrapresi da breve ed altri di seconda o terza generazione.

L' economia di Maiori annaspa, perché asfittica ed implosa su se stessa ed i propri limiti territoriali.

Ritengo che la storia della economia di Maiori (che nasce come paese dedito alle attività agricole ) e la più recente vocazione turistica, possano consentire una strategia più ampia, sistematica e sinergica tra le due peculiarità, che può dare respiro alle finanze del Comune ed alle tasche dei maioresi.

Sostanzialmente il ruolo del Comune di Maiori deve evolvere, cercando, come accade in molti Comuni, anche piccoli, della costa romagnola, siciliana, sarda, dell'argentario e così via... di aggregare i propri progetti ed aprirsi ai nuovi mercati, sia per la commercializzazione dei prodotti che per orientare sulle nostre coste il nuovo flusso turistico "di qualita", russo, cinese od indiano.

Per fare ciò il Comune non può più confidare solo sulle proprie risorse, viste la esiguità delle stesse.

L' attività commerciale e le sue fortune dipendono strettamente dal buon esito di strategie "collettive" tra i Comuni appartenenti alla fascia costiera, che vanno intraprese e migliorate , a cui si deve fortissimamente mirare!!

Anche la politica nazionale sui piccoli Comuni va in tal senso, prevedendo addirittura forme di fusione od aggregazione, pienamente condivisibili,tra gli enti locali.

Bisogna pensare "in grande"...le nostre bellezze naturali lo consentono!

Sostanzialmente riteniamo che occorra percorrere un doppio binario parallelo; da un lato concentrarsi sulle questioni locali di ordinaria e straordinaria amministrazione, cogliendo anche le opportunità che derivano dalla normativa finanziaria di favore regionale o comunitaria ma, più concretamente, rispettando il detto "...aiutati che Dio ti aiuta ", perchè non si fa politica confidando esclusivamente sui contributi che solitamente non arrivano, occorre provare a delineare, partecipandovi concretamente, ad una strategia di promozione e di incremento delle potenzialità economiche, attraverso un partnerariato tra Comuni.

Ma non solo...!!!

Le società miste ( tra Comuni della costa ed imprenditori turistici ) per la "promozione turistica delle aree ", sono una realtà esistente ed evoluta in altre regioni , a cui bisogna guardare con attenzione ed interesse.

Fare "rete", per aumentare le occasioni di valorizzazione del territorio e dunque di Maiori ,contenendo i costi e gli investimenti complessivi per la promozione e' premiante, andando a ricadere favorevolmente sulla economia del nostro paese.

Tale progetto politico garantirebbe sicuramente una "stagione nuova" anche per i giovani, che non si sostanzierebbe in un mero assistenzialismo ( qualche lira elargita per qualche mese ) ma darebbe ai giovani la possibilità di scegliere di non accontentarsi. L' aggregazione dei servizi consentirebbe forme di imprenditoria giovanile ( sostenuta anche normativamente ), privilegiando interscambi con imprenditori stranieri . Come ? Creando ad esempio un punto di riferimento (desk) che consenta ai giovani di aggiornarsi e verificare le opportunità che il mercato internazionale offre e proporsi con il bigliettino da visita di una formazione garantita da investimenti comunali.

Ogni sacrificio finanziario e gestionale per un progetto di tale portata verrebbe attenuato dalla gestione comune degli enti coinvolti.

Chiaramente in un progetto di tale natura la efficienza amministrativa e 'uno strumento fondamentale per il suo successo, oltre che equivalere al rispetto per i cittadini. Il rapporto dei Maioresi con gli Uffici Amministrativi del Comune sono il bigliettino da visita di una buona amministrazione.

La ancor più corretta e tempestiva applicazione della legge, la cortesia fino alla compenetrazione nei problemi del maioresi che dovranno ricorrere ai servizi degli Uffici Comunali , noi le pretenderemmo.

Il miglioramento del sistema informatico quale strumento per agevolare i cittadini e gli impiegati , fino a consentire di poter seguire ad horas lo "stato" delle pratiche, e rendere inattuabile ogni eventuale favoritismo o agevolazione; così come appunto poter lavorare in sinergia con gli altri organismi pubblici locali, intercomunali od internazionali.

Tutto il resto diventerebbe preistoria!

*Ad Maiora - Impegno nuovo per Maiori

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

Istituto Comprensivo Amalfi: genitori contestano scelte preside su mensa e lezioni al sabato [LA LETTERA]

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di un gruppo di genitori dell'Istituto Comprensivo Statale "Gerardo Sasso" di Amalfi e dei relativi plessi di Pogerola, Conca dei Marini e Furore, che contestano alcune scelte attuate dalla dirigente scolastica, professoressa Rosa Viscardi. "Ci rivolgiamo a questa...

Ravello, riecco gli schiamazzi notturni: la lettera di un’operatrice turistica

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di Giulia Schiavo, operatrice turistica di Ravello con cui denuncia gli schiamazzi della scorsa notte in Piazza Vescovado da parte di un gruppo di turisti stranieri "allegri", reduci da un banchetto nuziale, che fino alle 4 del mattino hanno intonato canzoni di...

Non parlerò a favore di nessuno, ma di tutti. Non parlerò contro nessuno, ma contro tutti

di Salvatore Sorrentino* Siamo ormai alla campagna elettorale. Dopo quella del 2006, non ho più partecipato attivamente alle campagne elettorali, specie a quelle locali. Per motivi vari, che non sto qui a indicare, non ne vale la pena, e sono facilmente intuibili, non ho potuto. Ne ho sofferto molto....

Trasporto pubblico: i disagi dei giovani bagnanti ravellesi

Riceviamo e pubblichiamo lettera dell'ex sindaco di Ravello, Salvatore Sorrentino. Caro Direttore, ho avuto modo di ascoltare alcuni ragazzi, dai 12 ai 16 anni, i quali si lamentavano di una vera e propria disfunzione del servizio di trasporto pubblico di persone della Società che lo gestisce in esclusiva,...

Maiori, screzi condominiali e carenza di sicurezza abitativa

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di Maria Assunta Carmosino di Maiori che denuncia la condizione del condominio in cui vive il quale necessita di immediati interventi di manutenzione straordinaria a garanzia della pubblica sicurezza. Segue testo. Mi chiedo se sia possibile che due volte al mese...