Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 47 minuti fa S. Fabio martire

Date rapide

Oggi: 11 maggio

Ieri: 10 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

La Salernitana torna in Serie A - BENTORNATA

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureGambardella Pasticceria e Liquorificio artigianale, a Minori in Costiera Amalfitana i dolci della tradizioneVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoA quando la verità?

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazione

Lettere al Vescovado

A quando la verità?

(Note ai lavori del consiglio comunale del 15 aprile 2013)

Scritto da Salvatore Ulisse Di Palma (Redazione), martedì 16 aprile 2013 11:30:45

Ultimo aggiornamento martedì 16 aprile 2013 11:34:40

di Salvatore Ulisse Di Palma - Qualche riflessione a margine del consiglio comunale celebrato ieri 15 aprile necessaria per capire e dare ai cittadini Ravellesi la prova provata della pochezza amministrativa del Sindaco.

Mi si accusa di ondeggiare fra poesia ed amministrazione e, non nascondo che della qualcosa mi fa piacere e, non suona, come avrebbe voluto far intendere il primo cittadino offesa, ma, motivo di vanto.

Sto in buona compagnia se penso agli intellettuali degli anni addietro ( vedi Pasolini ) che sono stati capaci di essere coscienza critica della nazione ed indirizzo di moralità e di buon governo.

Ma è altra cosa perché chi non ha la sensibilità e l'onestà intellettuale di dialogare non può capire certe cose.

Restiamo, quindi, per cortesia, ognuno al proprio posto.

Tu caro amico con le tue certezze, io con l'ansia di difendere il mio Paese, la mia comunità.

E, poi, smettila di fare come il bambino che proprietario del pallone, quando non gli garba una cosa se n'impossessa per evitare agli altri di giocare.

Questo è infantilismo per quell'età ma, alla nostra età è arroganza e prepotenza.

E, a proposito di bugie, voglio solo rammentarti che un capitano non abbandona mai la nave e i suoi uomini, un allenatore non addossa mai colpe ai propri giocatori ed un Sindaco, non si nasconde mai dietro l'operato dei propri dipendenti, fosse anche vera la responsabilità di taluno.

Caro Sindaco chi occupa un ruolo di indirizzo, di comando, come a te piace pensare, prende per sé tutte le responsabilità.

Si è ripetuta , nell'ultima assise comunale, la solita farsa.

E' stato declamato il solito copione.

Ti sei arrampicato sugli specchi ma, poco o nulla hai prodotto.

Ti manca, sindaco, l'onestà intellettuale di ammettere di aver sbagliato.

Continuerò la battaglia intrapresa con la gente e per la gente,perché la verità venga affermata.

Trascrivo di seguito l'intervento di consiglio comunale del gruppo consiliare "Ravello nel cuore".

Consiglio comunale del giorno 15 aprile 2013
Presa d'atto della nomina del revisore dei conti secondo la nuova procedura disciplinata dall'art. 16 comma 25 del DL 138/2011 convertito in L 148/2011

Il consiglio comunale odierno che stiamo celebrando stamane, in seduta straordinaria è la chiara risultanza di un clima oscurantista, antidemocratico, arrogante e di democrazia uguale a zero.

Abbiamo la coscienza apposto perché queste parole d'esordio non avremmo mai e poi mai volute pronunciarle.

A più riprese, vi abbiamo invitato, dai banchi dell'opposizione, a colloquiare, semplicemente perché pensavamo di poter essere utili alla buona amministrazione di questa città.

Caparbiamente avete fatto orecchie da mercante, vi siete fatti scivolare addosso il fiume di parole spese nella sola logica di ben operare.

Lasciateci lo spazio di solidarizzare con il Dott. Salvatore Aceto revisore dei conti del Comune di Ravello dal 2006 e al quale chiediamo di inviare questo intervento consiliare.

Salvatore Aceto si è mostrato un professionista serio, d'altri tempi, preferendo non rilasciare dichiarazioni tranne che al quotidiano on line " Il vescovado " dove esterna la sua profonda amarezza : " Mi sono dimesso per una ragione etica. Non poso più gestire questa mia funzione dopo ciò che è successo ".

Poche battute per interrompere un rapporto che diventava assurdo e pericoloso per la sua professionalità indiscussa con il Comune di Ravello.

Se n'è uscito in silenzio, in punta di piedi ma, chissà quanto avrebbe potuto raccontare, quanto avrebbe potuto rappresentare su una vicenda che grida vendetta al cielo che è simbolo di una cattiva gestione amministrativa, figlia dell'ignoranza e dell'arroganza.

Gli dobbiamo delle scuse per averlo coinvolto in una vicenda che è solo e semplicemente riconducibile al capo di questa amministrazione comunale.

I fatti oggetto all'attenzione della Corte dei Conti e, ci auguriamo, fermi solo ad essa e non anche ad una collaterale inchiesta giudiziaria sono arcinoti, perché copiosamente ne abbiamo parlato, ne abbiamo, per iscritto, rappresentata la gravità e, che ora per porre rimedio all'insipienza, ci vedono qui riuniti stamane.

Tutto parte da una richiesta del gruppo consiliare " Ravello nel Cuore " datata 20 novembre 2012 rivolta al revisore dei conti del Comune di Ravello Dott. Salvatore Aceto, per avere lumi del corretto utilizzo degli oneri provenienti dal danno ambientale.

Non avendo avuto alcuna risposta, ci siamo ritrovati ( gruppo consiliare Ravello nel Cuore ) costretti , nella prima decade di marzo 2013 a rivolgerci alla ecc.ma Corte dei Conti.

Si scopre, invece, che in data 13 dicembre 2012 il revisore dei conti del Comune di Ravello Dott. Salvatore Aceto, si era preoccupato di rispondere ai consiglieri di opposizione ma, la sua missiva, regolarmente protocollata e che doveva essere trasmessa al capogruppo consiliare di " Ravello nel Cuore ", dal sindaco, stranamente non era e non è mai pervenuta.

A ben guardare il giallo s'infittisce.

Può un documento contabile così importante essere smarrito?

Può un documento contabile così importante , ripeto, non essere recapitato?

Pur ricorrendo a tutta la buona fede la vicenda è quanto mai oscura e pericolosa.

Dirò di più, la buona fede la si può invocare soltanto se si ha la forza di ammettere che si è trattato di sbadataggine, naturalmente citando circostanze ed uomini che hanno procurato tale disservizio.

Diversamente c'è malafede e, forse qualcuno, voleva pescare nel torbido...

Non serve sig. sindaco tirare in ballo una nuova normativa , né serve etichettare il Dott. Salvatore Aceto come un galantuomo e ringraziarlo pubblicamente, perché la vicenda è fin troppo chiara ed inequivocabile.

Siete stati pescati con le mani nel sacco ... che è pieno di protervia, ignoranza di disamministrazione.

I fatti vi smentiscono, i fatti nella dura esposizione che fanno gridare che siete incompetenti e, non vi resta che una sola via d'uscita : dimissioni!, perché siete pericolosi per voi stessi e per la corretta amministrazione del paese, nonché per la suacrescita sociale ed economica.

Vi abbiamo segnalato che l'opera " missionaria" di taluni amministratori non può essere esplicitata non tenendo conto delle leggi che regolano la civile convivenza e che il volontariato quindi va effettuato al di là dello spirito che anima chi lo pratica in armonia con le leggi vigenti.

Si legge in un giornale on line della Costa d'Amalfi : " ... esponenti della maggioranza si sono messi al lavoro, ognuno per le proprie competenze, gratuitamente, perinterventi che al contrario sarebbero pesati sulle esangui casse comunali, sotto la direzione del sindaco ( sistemazione aree abbandonate, smussamento di curve, etc. etc. ).

E, i permessi per effettuare tali lavori?

Il sindaco lo sa che per eseguire tali lavori occorrono le dovute autorizzazioni?

L'UTC del Comune di Ravello è a conoscenza di tali lavori?

Aspettiamo...

Aspettiamo ancora delle risposte, sempre risposte che non arrivano mai.

Aspettiamo anche stamane una vostra risposta verbale che non ci facesse pensare al male e, a concedervi, invece, la buona fede.

Ma, ci sa tanto che come per l'asino a tentargli di lavare la testa, si perde tempo e sapone.

Caro sindaco continua su questa strada e...

AUGURI!

Sarebbe simpatico rivedere i personaggi e le immagini della discussione e dei lavori del consiglio comunale del 15 aprile us per rendersi conto della goffaggine di chi occupa lo scanno più alto del civico consesso.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

Maiori, alla scoperta della Valle del Demanio

di Gioacchino Di Martino* Nelle frequenti trasmissioni (le più recenti: "Il Provinciale" Rai 2 del 27/02/2021 e " Melaverde Canale 5 del 28/02/2021), che la tv di Stato e quelle commerciali dedicano alla Costiera amalfitana, viene dato ampio risalto agli aspetti caratteristici e tradizionali del nostro...

Non habemus Papam

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma dell'avvocato Lelio Della Pietra, già componente il Consiglio Generale d'Indirizzo della Fondazione Ravello, che commenta l'annunciata nomina del nuovo presidente dell'ente che organizza il Ravello Festival senza decreto di nomina. Segue testo. Caro Direttore,...

Nuovo statuto Fondazione Ravello, l’analisi dell’avvocato Della Pietra: «Comanda chi finanzia»

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma dell'avvocato Lelio Della Pietra, già componente il Consiglio Generale d'Indirizzo della Fondazione Ravello, che in concomitanza con designazione del nuovo presidente dell'ente che organizza il Ravello Festival, fa un'analisi dello statuto e delle modifiche approvate...

Riapriamo il centro vaccinale di Castiglione

di Nicola Amato* Domenica, presso il Presidio Ospedaliero Costa d'Amalfi, si sono concluse le attività di somministrazione del vaccino di richiamo agli ultraottantenni. I ringraziamenti si sono sprecati in questi giorni soprattutto da parte di chi, scevro da ogni preconcetto, ha visto in quelle donne...

Se amiamo la Costiera voliamo alto

Riceviamo e volentieri pubblichiamo lettera a firma di una nostra assidua lettrice, la professoressa Olimpia Gargano, nata a Castiglione di Ravello, ricercatrice in Letteratura Comparata dell'Université Nice Côte d'Azur (Francia), con particolare riguardo alla letteratura di viaggio, e traduttrice letteraria...