Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 minuti fa S. Saturnino martire

Date rapide

Oggi: 29 novembre

Ieri: 28 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaAuguri di Buon Natale dalla Pasticceria Pansa. Acquista on line i panettoni artigianali www.pasticceriapansa.itMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeePasticceria Gambardella Augura a tutti Buon Natale e Buone Feste. Acquista on line il Panettone artigianale firmato Pasticceria Gambardella, dal 1963 sinonimo di eccellente qualità Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, Vini

Tu sei qui: SezioniL'EditorialeRavello la....B & B…ellissima

Il Black Friday di MielePiù: la scelta infinitaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line il Panettone Campione del Mondo. Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i lettori de Il Vescovado un buon NataleLauro & Company Black Friday: al via una settimana di sconto del 20% su tutto il catalogo

L'Editoriale

Ravello la....B & B…ellissima

Scritto da (redazionelda), martedì 4 settembre 2018 17:39:18

Ultimo aggiornamento martedì 4 settembre 2018 17:43:37

di Antonio Schiavo

Ho letto con vivo interesse la lettera della Dottoressa Brunella Clemente sull'evoluzione (o involuzione?) dell'offerta turistica in Costiera Amalfitana.

Fa il paio con un redazionale precedente che puntava sulla estrema difficoltà per gli abitanti del nostro territorio, soprattutto giovani, di trovare alloggi in affitto.

I concetti espressi con molta chiarezza e puntualità si sono mescolati con una serie di impressioni e considerazioni che avevano caratterizzato il mio soggiorno a Ravello per le vacanze.

Riflettevo infatti sulla vera e propria mutazione genetica degli arrivi e delle presenze nella nostra cittadina rispetto agli anni passati.

Come ci insegnano gli scienziati ogni mutazione porta con sé elementi positivi e negativi su cui vale la pena di soffermarsi per un primo approfondimento che non ha la pretesa di essere esaustivo né tantomeno portatore di giudizi assoluti.

Provatevi a fare una passeggiata in Piazza o per le vie di Ravello: a volte sembra di essere alla stazione di Milano Centrale nell'ora di punta. E' uno slalom tra decine e decine di trolley di turisti che si avviano (spesso sotto un sole cocente) ai B&B e case vacanze spuntate come funghi e, ci si augura, in maniera urbanisticamente, giuridicamente e fiscalmente regolare.

Dati ufficiosi parlano addirittura di più di 150 case vacanza e 15 B&B.

Ora io non so valutare quale possa essere il ritorno economico anche per la collettività intera; può darsi che ci sia un effetto "alone" che spalmi i benefici non solo, come è ovvio e giusto, per il titolare, ma anche per altri operatori turistici ed esercizi commerciali locali.

Un'indagine di qualche tempo fa su un giornale economico evidenziava, però, che il target di fruitori di tali strutture (soprattutto giovani) tende a circoscrivere prevalentemente le spese per pernottamento e prima colazione, con esborsi economici molto limitati per il resto tranne, per fortuna, per visite ai musei e ai siti di interesse artistico e paesaggistico.

Alcune città hanno addirittura ipotizzato di imporre in questi casi un soggiorno minimo oscillante fra i tre e i cinque giorni per favorire una maggiore e più diffusa distribuzione della ricchezza indotta.

Io tendo a non essere così perentorio e/o catastrofico, se non altro perché è bello vedere le nuove generazioni che si recano a Villa Rufolo e Cimbrone, che ammirano i nostri panorami ineguagliabili, che favoriscono una germinazione di cultura nuova e viva di cui anche i nostri ragazzi potranno godere.

Ciò sempre se si riesce ad attivare un reale interscambio di saperi e tradizioni che escluda la visione del "forestiero" solo come pollo da spennare maledettamente e subito o, di converso, che consideri il luogo ospitante come un bivacco dove tutto è permesso.

Non mi addentro nella valutazione dell'altro fenomeno della carenza di case in affitto trattato in maniera ampia e circostanziata negli articoli citati.

Mi limito solo a evidenziare quanto sta emergendo nei nostri paesi e cioè persone che vanno ad abitare in altre località o si accontentano di vivere in strutture più precarie trasformando in maniera speculativa la propria abitazione di proprietà in casa vacanza o B&B col miraggio (non sembri un ossimoro, forse realistico) di chissà quali guadagni.

Oppure altri che hanno (ed è un paradosso) affittato i pochi appartamenti disponibili pagando canoni esorbitanti con l'idea di realizzare surplus significativamente più congrui e determinando anche l'effetto collaterale di drogare in maniera incontrollata il mercato immobiliare in locazione.

L'architetto Clemente nella lettera a il Vescovado dichiara che la Costiera amalfitana è ormai, nella scala di Doxey (che misura l'impatto del turismo sui luoghi), allo stadio di antagonismo con gli interessi dei villeggianti prevalenti su quelli dei residenti.

La speranza è che questo squilibrio, accresciuto dalla illusione di una ricchezza inesauribile, non annienti la nostra antica tradizione di accoglienza basata su relazioni cortesi e paritarie con i visitatori portatori di un altro genere di valori e ricchezza, questa sì senza fine.

Leggi anche:

Emergenza abitativa per le famiglie della Costiera Amalfitana: l'approfondita analisi di una lettrice

Sfratto turistico ed emigrazione di necessità: in Costiera Amalfitana tante famiglie senza casa

La casa impertinente

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

L'Editoriale

Le ragioni (possibili) di una vittoria, le cause (possibili) di una sconfitta

di Antonio Schiavo Sono quasi le sette di sera del quattro ottobre duemilaventuno, da circa mezz'ora le ombre stanno calando su Ravello, fra poco sarà buio. Per la lista del Sindaco uscente però è buio pesto già dall'inizio del pomeriggio. Dalle prime schede scrutinate il messaggio che il popolo della...

VERGOGNA SENZA FINE

di Antonio Schiavo "What happens?" Vaglielo a spiegare alle due turiste americane dai tratti orientali dirette ad Amalfi che quel serpentone di auto davanti a noi appena dopo Minori arrivava proprio fino alla loro mèta agognata. "Traffic", tentava di giustificarsi, in un inglese maccheronico l'autista...

Mons. Giuseppe Imperato: novant'anni sulla breccia

di Francesco Criscuolo Oggi, 22 luglio 2021, Mons. Giuseppe Imperato, esponente di punta del clero della diocesi di Amalfi - Cava de' Tirreni, compie 90 anni. È un giorno che va annoverato, secondo il costume degli antichi romani, tra i "dies fasti" e che assume una connotazione di grossa rilevanza non...

Il dissolvimento dei beni comuni tra l’indifferenza generale

di Francesco Criscuolo* Ci sono snodi di valenza istituzionale e di prassi quotidiana, la cui importanza decisiva per la vita del comprensorio della Costiera amalfitana non trova adeguato riscontro nel dibattito politico - mediatico e, di conseguenza, nell'opinione pubblica. Colpisce la scarsa attenzione,...

Abbiamo bisogno di una nuova stagione culturale a casa nostra

di Antonio Schiavo Confesso, per quanto possa valere la mia opinione, che non amo particolarmente Saviano. Non per le cose che dice o scrive, si intende, ma per il baraccone mediatico che si è creato, o gli hanno creato intorno. Sotto la furbesca regia del plurimilionario (coi soldi del canone e quindi...