Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 51 minuti fa S. Beatrice vergine

Date rapide

Oggi: 18 gennaio

Ieri: 17 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniEventi & SpettacoliScala ritrova il quadro dell'Annunciazione di Minuta. Venerdì 13 cerimonia di collocazione della copia

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Eventi & Spettacoli

Scala ritrova il quadro dell'Annunciazione di Minuta. Venerdì 13 cerimonia di collocazione della copia

L'originale è conservato ad Amalfi

Scritto da (Redazione), giovedì 12 maggio 2016 13:03:58

Ultimo aggiornamento martedì 4 settembre 2018 13:03:59

Tornerà in bella mostra, nella chiesa della Santissima Annunziata di Scala, l'opera di Giacomo De Pasco da Praiano del 1471 raffigurante l'Annunciazione. Una fedele riproduzione dell'opera originale, una pala in legno conservata ad Amalfi, sarà collocata, venerdì 13 maggio, nella chiesa di Minuta, accompagnata da una sobria cerimonia.

Alla Santa Messa delle 18 officiata dal parroco del Duomo di Scala, padre Vincenzo Loiodice e alla benedizione della stampa, seguirà l'intervento del sindaco Luigi Mansi e dello storico del professor Giuseppe Gargano, presidente onorario del Centro di Storia e Cultura Amalfitana. La serata si concluderà con un concerto dei cantautori Francesca Fusco e Lorenzo Apicella.

L'Annunciazione del De Pasco, costituita da un dossale in legno che fa da trono ad un quadro su tavola rappresentante il mistero dell'Annunciazione dell'Angelo a Maria Vergine, lasciò definitivamente la chiesa di Minuta a cavallo tra gli anni 50 e 60 del secolo scorso per essere sottoposta a interventi di restauro. Non fece mai più ritorno a Scala: oggi è conservata ad Amalfi (la chiesa di Minuta non è dotata di sistemi di sicurezza).

L'opera manca della parte sottostante, lo scannello raffigurante l'Ultima Cena (come per l'Ancona dell'altare maggiore del Duomo di San Lorenzo), opera di Andrea Sabatini da Salerno eseguito prima del 1530.

L'Annunciazione, prima del restauro, sormontava l'altare centrale della Chiesa di Santa Maria in Minuta, definita da illustri studiosi, tra i quali Mons. Cesario D'Amato, illustre abate di San Paolo e autore di numerose opere sulla storia della Città di Scala, la chiesa medievale più bella dell'intera Regione, chiaro esempio di Romanico meridionale, immune da influssi francesi o pugliesi, è da ascriversi al IX secolo, periodo di grande prosperità per la Civitas Scalensis.

L'edificio è composto da un narcete o portico, con cappella dal lato sinistro, torre campanaria allineata alla facciata. Vi sono 3 porte d'ingresso, tre navate e tre absidi senza transetto, cripta; è lunga 23,30 metri e larga 12,85 metri.

Il narcete è aperto da tre arcate asimmetriche, quella di sinistra ad arco acuto e quella di destra più largadella centrale.

Le volte interne sono a crociera con sottarchi su pilastri.

I portali sono importantissimi.

Hanno architravi di marmo scolpiti a disegni classici e quello centrale ha anche stipiti in marmo.

Quello di destra è costituito da un blocco monolitico su cui sono incise le parole "lotus aedem", probabile iscrizione pagana che significava "entra purificato nel tempio", era infatti sottinteso il verbo ingredere.

La Chiesa che colpisce per la sua vastità interna è costituita da dodici colonne di granito, sei per parte, che dividono le navate. I capitelli di marmo sono alcuno corinzi, altri stilizzati.

Il soffitto è in tutte e 3 le navate a travature scoperte.

L'altare maggiore ha due semicolonne marmoree

Una gravissima perdita è stata quella dell'Ambone, donato dalla famiglia Spina nel XIV sec.

Esso poggiava su quattro colonne marmoree con capitelli bizantini, la volta interna era a vela La cassa del pulpito era in stucco colorato, terracotta e marmi trafprati, decorata con ricchezza.

La cripta è divisa in tre campate con volte a crociera, l'altare non è collocato in corrispondenza dell'altare maggiore della chiesa superiore ma verso settentrione.

Importantissimi gli affreschi datati tra il IX ed il X secolo.

Sulle vele delle volte sono effigiati il Cristo benedicente, in stile bizantino, San Giovanni Battista, San Giovanni Evangelista, il Re Davide ed il Profeta Daniele.

Nella lunetta della parete sinistra c'è l'incontro tra Maria ed Elisabetta. Nella lunetta del lato opposto c'è la scena dell'Annunciazione.

Dietro l'altare la parete inferiore raffigura un episodio della Leggenda di San Nicola che è un unicum perché non è dipinto in nessun altro luogo d'Europa.

Potrebbe essere un ex voto fatto da genitori scalesi che avevano riabbracciato un figlio rapito da corsari saraceni.

Fonti storiche: "Scala, un centro amalfitano di civiltà" di Mons. Cesario D'Amato

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Eventi & Spettacoli

Dal 20 marzo tornano le attività di ..incostieramalfitana.it. Bottone: «Pronti a far ripartire la Cultura in Costa d’Amalfi»

Il prossimo 20 marzo a Cetara saranno consegnati i riconoscimenti ai vincitori delle cinque sezioni della settima edizione del Concorso nazionale "...e adesso raccontami Natale": poesia in lingua italiana e in vernacolo, racconto breve, filastrocca, fiaba. La cerimonia di premiazione, nell'ambito della...

Giffoni si schiera a sostegno di Procida capitale della cultura 2022

Anche Giffoni si schiera a sostegno di Procida capitale della cultura 2022. E lo fa con un cortometraggio che si propone di raccontarne non solo la bellezza dei luoghi, ma le sue infinite potenzialità di hub culturale. L'isola è infattitra le dieci città finaliste, unica realtà campana, della top ten...

Ravello Festival, i numeri dell'edizione di Natale in streaming

Con il concerto dell'Epifania si è chiuso il ciclo dei concerti natalizi della Fondazione Ravello con un notevole successo di pubblico. I tre appuntamenti, d'intesa con la presidenza della Regione Campania, hanno dato spazio ad eccellenze consolidate, talenti emergenti e professionalità tecniche della...

Il Covid non fermerà la musica e il turismo: pronto il programma 2021 della Ravello Concert Society

Nonostante le presenze ai concerti del 2020 siano state solo una piccola frazione di quelle degli anni precedenti e l'attuale diffusione della pandemia lasci molte incognite per il futuro, la Ravello Concert Society ha da pochi giorni pubblicato il calendario dei concerti 2021. Questo per non interrompere...

Ravello Festival, successo del concerto di inizio anno in streaming

Oltre 276mila visualizzazioni sulla piattaforma Vimeo collegata al sito del Ravello Festival e al portale cuturale.campania.it. 500 mila le impression totali, 200 le condivisioni dal profilo Facebook della Fondazione guardato dagli appassionati della musica e dagli amici di Ravello in tutto il mondo...