Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Rosa da Lima vergine

Date rapide

Oggi: 23 agosto

Ieri: 22 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaGusta Minori 2019 "Accussì Natalea" 29 - 30 - 31 agosto 2019La Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniDai ComuniVietri sul Mare ricorda Pietro Dohrn, sabato 22 conferimento cittadinanza onoraria

"Accussì Natalea" il tema 2019 del Gusta Minori il 29, 30 e 31 agosto prossimoFrai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Dai Comuni

Vietri sul Mare ricorda Pietro Dohrn, sabato 22 conferimento cittadinanza onoraria

Scritto da (ranews), giovedì 20 settembre 2018 11:57:13

Ultimo aggiornamento giovedì 20 settembre 2018 11:59:47

Il Comune di Vietri sul Mare, con la collaborazione del Gruppo Habitat di Raito, interprete degli auspici dei collaboratori ed amici del compianto dottor Pietro Dohrn, ha organizzato per sabato mattina, 22 settembre, con inizio alle 10, nell'aula consiliare, una manifestazione in Sua memoria.

Il dottor Pietro Dohrn, "don Pietro" per gli amici, medico e biologo di fama internazionale, ha ricoperto dal 1954 al 1976 l'incarico di Direttore della Stazione zoologica di Napoli, nota anche come Acquario, ente di ricerca di eccellenza, fondato dal nonno Anton Dohrn nel 1872. Don Pietro è stato residente nel comune di Vietri per circa un decennio tra gli anni '60 e '70.

Si terrà pertanto una seduta straordinaria del Consiglio comunale con all'ordine del giorno la concessione della cittadinanza onoraria in memoria.

Seguirà un incontro di testimonianze e ricordi di amici, collaboratori ed estimatori, al quale, oltre agli amici di Vietri, hanno preannunciato l'adesione, l'on. Grazia Francescato, storica esponente dei "Verdi", il sen. Alfonso Andria, "giovane" interlocutore dell'Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, le dott.sse Christiane Groeben e Claudia Di Somma, della Stazione zoologica, il dott. Silvestro Acampora, stretto collaboratore di don Pietro e della sorella Antonietta, anch'ella impegnata nelle tematiche ambientali.

Alla sua attività scientifica don Pietro unì una forte attenzione per l'ambiente, promovendo svariate iniziative, delle quali hanno beneficiato anche le nostre aree ed il Cilento. Chi lo ha conosciuto ha potuto apprezzare in Pietro Dohrn, oltre che la cultura ed un alto livello di conoscenze scientifiche, una carica umana, una semplicità e umiltà di carattere, in dialogo con tutti.

Biografia

Pietro Dohrn nacque nel 1917, a Zurigo ove la famiglia, tedesca ma residente a Napoli, per ragioni politiche legate alla Prima guerra mondiale, vi si era temporaneamente trasferita. A Napoli il nonno, Anton, nel 1872, aveva fondato la Stazione zoologica, col relativo Acquario, uno dei più importanti enti di ricerca nei settori della biologia ed evoluzione degli organismi marini e dell'ecologia. Anton era in contatto con Charles Darwin, della cui teoria evoluzionistica si era fatto estimatore. La Stazione, che nei primi anni aveva acquistato il ruolo di comunità scientifica e di cenacolo artistico, è stata un punto di riferimento di ricercatori di livello internazionale; l'hanno frequentata ben 19 premi Nobel.

Il padre, Rinaldo, proseguì le orme paterne nella direzione e cura della Stazione, e sposò nel 1913 la russa Tatiana Romanova Zivago, pittrice, in rapporti culturali con i maggiori esponenti della letteratura ed arte russi, e prodiga verso la comunità degli esuli russi nella nostra regione. Lo zio, Harald Dohrn, fu ucciso dai nazisti in Germania, pochi giorni prima della fine della guerra, per le sue simpatie per la "Rosa bianca", gruppo del quale faceva parte il giovane Christoph Probst, marito della figlia Herta. A Chistoph ed ai compagni, quali martiri e/o testimoni della fede, ancorché non ancora riconosciuti secondo le procedure canoniche, sono dedicate delle schede del sito santiebeati.

Pietro, medico e biologo, ha ricoperto la carica di Direttore della Stazione dal 1954 al 1976. Giovane medico fu chiamato al capezzale di Benedetto Croce, colto da un malore, ed a cui prestò i primi soccorsi indispensabili per la ripresa delle attività intellettive e motorie del filosofo. La famiglia Dohrn era molto legata alla famiglia Croce: don Benedetto, quale intellettuale e politico si era adoperato per preservare l'autonomia scientifica ed organizzativa della Stazione.

Il dottor Dohrn ("don Pietro" per gli amici) per diversi anni ha vissuto a Vietri in un'abitazione sottostante Raito nei pressi dell'albergo "Voce del mare", assieme alla compagna Paola Princivalli, pittrice ed esperta, quale novella Penelope, di tessitura. Fu iscritto nella nostra anagrafe il 15.10.1970, da dove emigrò il 9.11.1977 per Contigliano (Rieti). Acquistò subito a Colli sul Velino (Rieti), un terreno con casale che ristrutturò. Nel "ritiro", accompagnato dalla nuova compagna, Paola Passalacqua, vi ha esercitato l'agricoltura biologica, mantenendo in ogni caso i rapporti ed impegnandosi nelle battaglie ambientaliste.

Al dottor Dohrn si deve una particolare attenzione alle potenzialità ed alla conservazione dell'habitat cilentano: lo stimolo per la creazione della riserva marina di Castellabate e l'ideazione del Convegno internazionale sui Parchi costieri mediterranei (Castellabate, 18-22 giugno 1973),

organizzato dalla Regione Campania, che pose le basi per la legislazione italiana sui parchi nazionali e sulle riserve marine, tra cui il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Il progetto fu prontamente accolto dall'assessore al turismo, prof. Roberto Virtuoso, che impresse all'ente Regione, da poco sorto, la consapevolezza dell'importanza del turismo nello sviluppo socio-economico del territorio e della necessità di un discorso intersettoriale. Al Convegno parteciparono studiosi e personalità di rilievo internazionale. Possiamo citare tra gli altri Elisabetta Mann Borgese ed Aurelio Peccei. Si riuscì a mettere attorno allo stesso tavolo studiosi arabi ed israeliani. Un corposo volume degli atti rende testimonianza della serietà dei lavori e dello spessore degli interventi.

Sempre nel Cilento Pietro Dohrn promosse dei corsi e gruppi di volontariato antincendio, cercando con insistenza risorse ed ogni utile appoggio logistico. In questa attività vi fu la valida collaborazione della sorella Antonietta e dell'amica di famiglia Sibilla von Haeften (cugina di Werner von Haeften, e fidanzata di un altro cospiratore, entrambi fucilati, del fallito attentato ad Hitler).

Si prodigò per lo sviluppo dell'acquacoltura marina, con la costituzione di cooperative ad hoc, facendo individuare anche nella nostra rada di Fuenti una possibile stazione di allevamento di ostriche. Particolare attenzione ebbe anche per l'area del Bussento, ove fu realizzato uno dei primi esempi di museo di civiltà contadina.

Assieme a Giorgio Nebbia curò la diffusione in Italia presso la Società Italiana degli Economisti del "manifesto" per un'economia umana redatto nell'ottobre 1973 negli Stati Uniti e firmato da oltre 200 economisti.

Chi ha conosciuto Dohrn ricorda le sigle MAMBO (Mediterranean Association for Marine Biology and Oceanology), del quale è stato indefesso Segretario e Pacem in maribus, organismo di promozione e organizzazione di "colloqui" internazionali per la protezione e ricerca ambientale marina; e nel 1975 ne sostenne a Castellabate la creazione della sezione "Gruppo del Mediterraneo", sotto la presidenza di Aurelio Peccei, alla quale aderirono personalità scientifiche ed istituzionali.

Pietro Dohrn era una persona coinvolgente; alla cultura ed al livello di conoscenze scientifiche univa la semplicità e umiltà del suo carattere, in dialogo con tutti.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Ravello, cittadinanza onoraria a Scurati in Consiglio comunale "segreto" Nicola Amato chiede seduta pubblica

La cittadinanza onoraria che domani il Consiglio comunale di Ravello, convocato in sessione straordinaria, conferirà allo scrittore Antonio Scurati, sarà decretata con voto segreto. Il consigliere di minoranza Nicola Amato, a nome del gruppo "Ravello nel Cuore" ritiene che «per la personalità dello scrittore,...

Un nuovo segretario comunale per Ravello

È la dottoressa Pina Capasso la nuova segretaria comunale di Ravello. La nomina, a firma del sindaco Salvatore di Martino, è avvenuta dopo un'attenta selezione espletata a seguito dell'avviso pubblicato dal Comune di Ravello sull'Albo Segretari e finalizzato all'individuazione del nuovo segretario comunale....

Atrani, revocato divieto di balneazione

Con ordinanza sindacale numero 9 del 16 agosto il sindaco di atrani Luciano De Rosa Laderchi ha revocato il divieto di balneazione emesso in via precauzionale il 13 agosto a causa di un inconveniente tecnico del normale deflusso delle acque reflue che aveva interessato la condotta sottomarina in via...

Atrani: acque dolci ok, riattivata la fontana pubblica in piazzetta

Ad Atrani la fontana pubblica di Piazza Umberto I è stata riattivata nel tardo pomeriggio di dopo che i prelievi dello scorso 12 agosto da parte dell'Asl e dell'Ausino hanno dato esito positivo rilevando valori conformi alla legge. Da domenica scorsa le valvole dell'antico abbeveratoio pubblico erano...

Rischio batteriologico nelle acque di Atrani, minoranze interrogano Sindaco: «Individuare negligenze e responsabilità»

Ad Atrani, oltre a non essere salubri, le acque sono torbide. Già, perché la chiusura della fontana pubblica per acqua non potabile e il divieto di balneazione ordinati a oche ore di distanza da parte dell’Amministrazione comunale suonano un campanello d’allarme nel centro più piccolo d’Italia per estensione...