Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniDai ComuniSoprintendenza d'accordo su restituzione pezzo pulpito da Villa Rufolo a Duomo

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Dai Comuni

Soprintendenza d'accordo su restituzione pezzo pulpito da Villa Rufolo a Duomo

Scritto da (Redazione), martedì 26 novembre 2013 14:00:40

Ultimo aggiornamento mercoledì 27 novembre 2013 10:49:23

(ANTEPRIMA) In seguito alla missiva dell'associazione Ravello Nostra con la quale si chiedeva la restituzione al Duomo di Ravello l'elemento marmoreo appartenente al pulpito tornato a Villa Rufolo per effetto della rogatoria internazionale, la Soprintendenza di Salerno risponde condividendo in pieno la richiesta. Attraverso una missiva destinata al direttore di Villa Rufolo, Secondo Amalfitano, e per conoscenza a tutti soggetti coinvolti, la Soprintendenza chiede «di conoscere se l'elemento musivo un questione sia stato acquisito dal patrimonio di Villa Rufolo a seguito dell'asta tenuta a Parigi dalla Dolorme & Collin de Boccage».

Si tratta di un pilastrino decorato facente parte del pulpito del Duomo realizzato da Nicola di Bartolomeo da Foggia nel 1272 e tornato a Ravello il 14 settembre scorso grazie al positivo esito di una rogatoria internazionale che ha bloccato alcune delle opere appartenute a Sir Nevile Reid, proprietario di Villa Rufolo dal 1851, battute a un'asta parigina nel dicembre del 2011. Dunque non vi è stato alcun acquisto (come immaginava la Soprintendeza non del tutto informata) dei pezzi che, dal loro sequestro, erano rimasti nei magazzini delle autorità francesi fino al rientro di due mesi fa, avvenuto anche grazie alla pressante iniziativa della Fondazione Ravello.

Il pilastrino, come gli altri recuperati a Parigi, era stato ereditato dai discendenti dell'ultima proprietaria, Mrs. Tallon Lacaita, figlia di prime nozze della moglie di Charles Carmichael Lacaita, un inglese di famiglia italiana adottato alla fine dell'ottocento proprio dal Reid, che ebbe la fortuna di ricevere in eredità, nella prima metà del Novecento, l'intero patrimonio del lord scozzese.

Gli oggetti sarebbero stati portati via da Ravello probabilmente prima della vendita all'Ente Provinciale per il Turismo del complesso architettonico avvenuta nella metà degli anni Settanta.

LA STORIA Nel settecento il pulpito di Nicola di Bartolomeo da Foggia fu rimaneggiato e alcuni pezzi finirono nella cappella del palazzo vescovile (Villa Episcopio) che venne acquistato da sir Francis Nevile Reid nella seconda metà dell'ottocento, dopo alcuni anni dall'acquisto di Villa Rufolo dove i pezzi vennero trasferiti. Dopo la morte del Reid (1892) ebbero inizio delle trattative tra l'ufficio regionale per la conversazione dei monumenti delle province meridionali e la signora Sophia Gibson-Carmichael, vedova Reid (la corrispondenza è conservata presso l'archivio del Duomo di Ravello).

In una lettera datata 6 marzo 1897, con protocollo 313 e oggetto "Frammenti del pergamo di Ravello", a firma del direttore dell'uffici, dott. Breglia, si legge: «S. E. il Ministro della Pubblica Istruzione, memore dei lodevoli e disinteressati intendimenti del compianto marito della S.V., e relativi alla cessione da parte sua di alcuni frammenti di marmo con mosaici che facevano parte del pulpito della ex cattedrale di codesto comune desidera ora tradurre in atto l'offerta cessione confermando l'obbligo da parte del ministero di ricostituire il detto pulpito collogandovi i frammenti di cui è parola. Per l'oggetto questo ufficio resta in attesa di un cortese riscontro per gli accordi definitivi. Accolga, distintissima Signora, gli attestati della mia perfetta osservanza. L'architetto Direttore Breglia».

Le condizioni di donazione erano invece contenute nella lettera di risposta della Signora Gibson-Carmichael: «Illustrissimo Signore, rispondo alla sua lettera d'ufficio del decorso un mese (n.313/170 Salerno), lietissima di apprendere le lodevoli disposizioni di S.E. il Ministro della Pubblica Istruzione per la ricostruzione da gran tempo dovuta del pulpito della già Cattedrale di Ravello. Fedele agli intendimenti del mio rimpianto marito che sono pure i miei l'autorizzo di assicurare S. E. il Ministro che a tale scopo di buon grado farò cessione di diversi frammenti che di quell'opera sono da me conservati. Intanto avendone gelosa custodia Le dichiaro esplicitamente che i su indicati frammenti saranno da me consegnati solo volta per volta che sarà pronto il posto per allocare ciascun pezzo e ciò perché sarebbe doloroso per l'arte e per me d'averne a far libera la consegna per saperli poi per le note inesplicabili eventualità abbandonati o dispersi. Accolga i miei distintissimi saluti. S. C. R.».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Dai Comuni

Ravello, Soprintendenza blocca lavori rampa Auditorium. Disagi viabilità continuano

Nel corso del consiglio comunale del 16 luglio scorso, con all'ordine del giorno la salvaguardia degli equilibri di bilancio, il consigliere di minoranza del gruppo "Ravello nel cuore", Nicola Amato, ha sollecitato il sindaco Salvatore Di Martino a riferire circa le problematiche emerse nel corso dei...

A Ravello è lotta ai procacciatori di clienti per negozi e ristoranti. Sindaco: «Ne va della buona reputazione del paese»

A Ravello è lotta ai procacciatori di clienti per gli esercizi commerciali. Con ordinanza numero 42 del 20 luglio, il sindaco Salvatore Di Martino bandisce comportamenti, specie per le vie del centro storico, atti a «molestare o disturbare la libera e tranquilla circolazione delle persone pe le vie cittadine...

Colatura Alici di Cetara Dop, adesso tocca alla Commissione del Parlamento Europeo

La pubblica audizione con relativa lettura del disciplinare di produzione conclude l'iter "italiano" verso l'ottenimento del marchio Dop per la Colatura di Alici di Cetara. Il prezioso liquido ambrato è stato oggetto di discussione nella sala polifunzionale "Mario Benincasa" del comune della Costiera...

Amalfi, architetti e ingegneri bocciano il nuovo PUC. Ecco perchè

L'Associazione Professionisti Costiera Amalfitana (APCA) ha disertato l'incontro pubblico di stasera al Comune di Amalfi per discutere del Piano Urbanistico Comunale (il vecchio Piano Regolatore) adottato già dall'attuale amministrazione e che sta per intraprendere l'iter di approvazione definitiva....

Colatura Alici di Cetara verso la Dop, 16 luglio riunione di registrazione marchio

La colatura di alici di Cetara finalmente sarà DOP. Si va verso la positiva conclusione dell'iter di registrazione del marchio. Un lavoro portato avanti dall'omonima Associazione, presieduta da Lucia Di Mauro. Il riconoscimento DOP significherà la difesa dell'identità territoriale e della tipicità di...