Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 21 minuti fa S. Vincenzo de' Paoli

Date rapide

Oggi: 27 settembre

Ieri: 26 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniDai ComuniScala, intitolata a ex sindaco Di Palma via comunale a Pontone

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Autenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Dai Comuni

Scala, intitolata a ex sindaco Di Palma via comunale a Pontone

Amministrò la città del castagno dal 1989 al 1993 dopo la morte del sindaco Gerardo Bottone

Scritto da (Redazione), domenica 20 gennaio 2013 16:05:46

Ultimo aggiornamento venerdì 1 febbraio 2013 18:56:55

Si è svolta questa mattina a Pontone la cerimonia di intitolazione della via comunale a Raffaele Di Palma, sindaco della Città del castagno dal 1989 al 1993. Fu nominato primo cittadino dal Consiglio Comunale di Scala dopo la morte del sindaco in Carica, Gerardo Bottone che l'anno prima aveva vinto le elezioni sul filo di lana per il suo secondo mandato. E la prima azione politica concreta di Di Palma fu l'apertura alle opposizioni.

Fu proprio lui che nominò assessore al turismo Lorenzo Ferrigno, che sedeva in minoranza. Impiegato statale, Raffaele Di Palma è stata persona mite e cordiale con tutti. La lapide scoperta questa mattina dalla moglie Giovanna e dal sindaco Luigi mansi è posta proprio di fronte il luogo in cui quel maledetto 21 marzo del 1996, mentre usciva di casa, si accasciò al suolo stroncato da un improvviso malore (da tempo combatteva con alcuni problemi cardiaci).

La Santa messa officiata da Don Luigi Colavolpe nella chiesa di San Giovanni ha anticipato la sobria cerimonia civile alla quale ha preso parte l'intera amministrazione comunale, la famiglia Di Palma (visibilmente commossa) e numerosi cittadini scalesi, tra cui l'ex sindaco Gabriele Mansi, Nino Bottone, Benito D'Amato, Andrea Amodio, consiglieri comunali che lo accompagnarono durante il suo mandato (assente giustificato, a causa delle avverse condizioni meteorologice, il suo vicesindaco Lorenzo Oliva).

«Oggi siamo qui per onorare la memoria del compianto sindaco Raffaele Di Palma - ha detto il sindaco Luigi Mansi nel corso del suo intervento -, rendendo omaggio al suo lavoro intitolandogli questa via Comunale che passa sotto le finestre della casa che abitò con la sua amata famiglia.

Raffaele Di Palma fu sindaco di Scala dal 1989 al 1993, in un periodo di grande instabilità amministrativa che lo vide protagonista all'indomani della prematura morte di Gerardo Bottone.

Uomo gentile, comprensivo, disponibile e sempre pronto all'ascolto del prossimo, fu marito e padre perfetto, le sue doti caratteriali e personali riuscì magistralmente a trasferirle nella sua funzione pubblica, tanto da andare oltre le spaccature e le divisioni politiche riuscendo a mettere insieme minoranza e maggioranza nominando Lorenzo Ferrigno,membro dell'allora opposizione politica quale assessore della propria giunta.

Questa straordinaria scelta si dimostrò tenace e lungimirante, Raffaele Di Palma vinse la resistenza di alcuni ostinati, mettendo insieme le forze politiche nel solo ed esclusivo interesse del nostro paese. Gesto ammirevole e serio, dal quale tutti noi dovremo prendere esempio, soprattutto in un momento così critico in cui attualmente versa l'Italia.

E fu con questo spirito di leale collaborazione che Raffaele Di Palma portò a compimento alcuni dei progetti più importanti lanciati dal predecessore Gerardo Bottone, quali ad esempio il completamento della rete idrica e fognaria con allacciamento alla condotta sottomarina di Atrani, il completamento di alcune strade che andarono a migliore la qualità dei collegamenti del nostro paese come ad esempio la strada per pontone e quella Santa Caterina - Senite.

La sua innata lungimiranza non lo tradì nemmeno quando avviò l'iter amministrativo del progetto di realizzazione dell'attuale Centro Sportivo Antonio Mansi, che noi oggi ereditiamo e che entra nel progetto di ampliamento e adeguamento delle strutture sportive che la regione Campania ha finanziato al nostro comune e porterà Scala a diventare il polo sportivo d'eccellenza di tutta la Costiera Amalfitana.

In tutti i nostri cuori, la figura di Raffaele Di Palma rimarrà come il ricordo di un uomo, un padre, un Sindaco sensibile, che non antepose gli interessi individuali nell'amministrare il nostro comune, ma che seppe guardare al futuro con speranza, tenacia e sensibilità, doti che solo un buon padre di famiglia può trasferire nella res pubblica.

Questa breve sintesi non può essere certamente esaustiva per ricordare l'opera e la figura del Sindaco Raffaele Di Palma, che si spense troppo presto e che tanto avrebbe potuto dare e lasciare a tutti noi, ma questa amministrazione, con la cittadinanza tutta, nell'intitolare alla sua persona questa Via Comunale che volutamente passa sotto le finestre della sua casa, vuole rendergli omaggio e ricordarlo nel tempo annoverandolo tra i cittadini illustri ed indimenticati di Scala.

Un grazie di cuore alla Sua Famiglia - ha concluso Mansi - , consentitemi un abbraccio affettuoso alla Signora Giovanna, lavoratrice instancabile del comune di Scala, moglie irreprensibile e madre esemplare».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Maiori: Comune adotta modulo "PagoPa" pagamenti elettronici

Il Comune di Maiori ha adottato il nuovo modulo "PagoPA" finalizzato ad agevolare le operazioni di pagamento verso le pubbliche amministrazioni e i gestori di servizi di pubblica utilità. Cos'è PagoPA? PagoPA è la piattaforma tecnologica realizzata dall'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID) che consente...

Covid, due nuovi contagi a Scala

A Scala si registrano due nuovi casi di positività al Covd-19 Si tratta di due persone appartenenti alla stessa famiglia. La febbre accusata ieri dal padre anziano, vaccinato con entrambe le dosi, ha indotto i familiari a eseguire il tampone rapido che ha confermato la positività. Stesso discorso per...

Sorrento: il ricercatore Chen Shi vince il Premio Internazionale Vincenzo Ferraro

E' Chen Shi, ricercatore dell'Università della California, il vincitore dell'undicesima edizione del Premio Internazionale Vincenzo Ferraro, intitolato alla memoria del pioniere della magnetoidrodinamica. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 25 settembre, alle 9.30, presso il teatro Tasso di Sorrento...

Ravello, nata associazione "controllata" dal Comune per gestione delle strutture sportive

Con delibera di giunta municipale numero 95 dell'8 settembre 2021, il Comune di Ravello ha approvato la bozza di statuto della nascente associazione "Tennis Club Ravello" con lo scopo di assicurare una gestione ottimale delle tre strutture sportive del territorio comunale: lo storio campo da tennis di...

Minori saluta il suo eroe: onori all'Artigliere Colasanzio. Dopo 80 anni potrà finalmente riposare in pace [FOTO]

«Un soldato non muore mai, il suo sangue rende l'erba verde per i suoi figli» (Carol Berg). Minori ha reso omaggio all'Artigliere Luigi Colasanzio, caduto durante la Seconda Guerra Mondiale nella Campagna d'Africa. Ieri mattina l'annunciata cerimonia dopo il rientro delle spoglie provenienti dal Sacrario...