Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Bonaventura vesc.

Date rapide

Oggi: 15 luglio

Ieri: 14 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniDai ComuniRavello: zuffa in Consiglio Comunale non menzionata e integrata nel verbale. Di Martino:«E' grave Consiglio va sciolto»

La carica dei 101 per Vincenzo: all’Ospedale di Castiglione boom di donazioni di sangue

Andrea Melchiorre torna in Costiera: weekend di relax per tentatore di "Temptation Island"

Colatura Alici di Cetara verso la Dop, 16 luglio riunione di registrazione marchio

Studentessa di Cava de’ Tirreni porta “Francesco il Ribelle” all’esame di Stato

A Ravello applausi per l'Orchestre Philharmonique de Radio France, ma niente "Marsigliese". Questione di scaramanzia

La Costiera unita per Vincenzo: per donazioni sangue ospedale Castiglione preso d’assalto [FOTO]

Alain Prost sbarca ad Amalfi: l'ex pilota di F1 non passa inosservato

Michael B. Jordan, la star di "Creed" e "Black Panther" a Positano [FOTO]

Vincenzo reagisce alle cure, martedì nuova delicata operazione. Genitori ringraziano per straordinaria manifestazione d’affetto

Amalfi, inaugurato nuovo punto di informazione e accoglienza turistica multilingue

Dolore a Maiori per la scomparsa di Andrea Del Pizzo

Minori, si ribalta il carrozzino: bimbo di due mesi al "Santobono"

Miramare service, Mormile chiede dimissioni «e subito» dell’amministratore

Al Ravello Festival domenica il piano jazz di Tigran Hamasyan

L’anguria, il frutto dell’estate

Al Ravello Festival applausi convinti per la Giselle di Dada Masilo

Giffoni 2018: parte da Amalfi la 48esima edizione

Yo Gotti al largo della Costiera: relax per il rapper statunitense

De Luca inaugura nuovo depuratore di Amalfi: «Rispettati i tempi. Se Italia funzionasse così saremmo primo paese al mondo»

Minori, Marina Militare rende omaggio a Santa Trofimena con nave scuola Palinuro in rada [FOTO]

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Dai Comuni

Ravello: zuffa in Consiglio Comunale non menzionata e integrata nel verbale. Di Martino:«E' grave, Consiglio va sciolto»

Scritto da (Redazione), domenica 26 maggio 2013 11:11:53

Ultimo aggiornamento domenica 26 maggio 2013 11:36:16

Al termine dell'estenuante Consiglio comunale di venerdì 24 maggio scorso che ha visto l'approvazione del bilancio consuntivo relativo all'esercizio finanziario 2012, si è discusso delle integrazioni (argomento aggiunto su richiesta delle opposizioni) da apportare al verbale del precedente Consiglio Comunale, quello finito in baruffa, che secondo le opposizioni, Campana e Ravello nel Cuore, necessitava di sostanziali modifiche. Perché proprio il momento della zuffa non viene neppure riportato dal segretario comunale, dottoressa Consoli.

«I sottoscritti Salvatore Ulisse Di Palma e Salvatore Di Martino, nella qualità di Consiglieri Comunali, in riferimento alla seduta del Consiglio Comunale tenutasi in data 9 maggio 2013 e al relativo verbale di deliberazione n. 8 - si legge dal documento di integrazione -

Premesso

Che dall'esame del verbale di deliberazione emergono gravi inesattezze ed omissioni tanto in relazione alle concrete modalità di andamento della seduta, quanto in riferimento al tenore degli interventi rispettivamente resi dai sottoscritti, oltre che dagli altri membri del Consesso;

Che il contenuto assolutamente lacunoso del verbale non corrisponde ai fatti per come realmente accaduti e alle dichiarazioni per come realmente rese;

Che, in conseguenza, risulta, in primis, inficiato, a norma dell'art. 13 del Regolamento delle sedute consiliari, il dovere di necessaria cristallizzazione di "accadimenti suscettibili di autonoma rilevanza giuridica", costituiti dall'aggressione sia fisica, che verbale operata in danno degli scriventi e, peraltro, svoltasi allorquando la seduta consiliare risultava ancora in corso;

Che, nondimeno, gli interventi asseritamente riconducibili agli scriventi risultano di tenore diverso da quello riportato;

Tutto quanto premesso, gli istanti, ai sensi dell'art. 14 del Regolamento delle sedute del Consiglio Comunale chiedono che venga disposta l'integrazione del verbale n. 8 nei termini seguenti:

  1. Non risponde a quanto dichiarato nell'intervento del cons. Di Palma l'affermazione riportata "avendo gli stessi ricevuto la suddetta comunicazione (art. 227, II comma TUEL) dal responsabile del Servizio finanziario solo in data 23 aprile 2013". Infatti il cons. Di Palma affermava che non aveva mai ricevuto alcuna comunicazione ai sensi del richiamato art. 227 TUEL, bensì solo la comunicazione telematica di avvenuta pubblicazione delle delibera di G.C. n. 58 del 10.05.2013, approvativa dello schema di bilancio.
  2. Non risponde a quanto dichiarato dal cons. Di Martino e, tra l'altro, non corrisponde al vero, la circostanza secondo cui avrebbe ricevuto notizia via mail dell'avvenuta adozione della delibera approvativa dello schema di bilancio in data 10 aprile u.s. Infatti, il cons. Di Martino, peraltro espressamente dettandone la dichiarazione, ha precisato che l'avvenuta comunicazione in data 23 aprile della delibera di approvazione dello schema di bilancio non poteva in alcun modo considerarsi equivalente all'assolvimento dell'onere previsto dall'art. 227, comma 2, TUEL. Non a caso il Di Martino richiamava la prassi costantemente seguita in precedenza secondo la quale, nel rispetto della legge, a tutti i consiglieri comunali viene messa a disposizione, nel termine non inferiore a venti giorni prima, l'intera documentazione relativa al bilancio. A tal proposito, infatti, il Di Martino ha testualmente evidenziato che "nella proposta della maggioranza di approvazione del rendiconto oggi agli atti maldestramente o per mero errore è detto che gli atti devono essere messi a disposizione entro un termine non superiore a 20 giorni, laddove il più volte richiamato art. 227 TUEL recita l'esatto contrario". Del resto tale sottolineatura era stata già anticipata nel precedente intervento dal cons. Di Palma.
  3. Risulta erroneamente trasposta, oltre che non corrispondente alla reale dinamica degli eventi, la perentoria richiesta formulata dal Sindaco al cons. Di Martino "se avesse finito di parlare". Per contro, va ribadito che il Di Martino infastidito dalla sovrapposizione ha evidenziato la delicatezza e l'importanza dell'intervento svolto e della questione sollevata, suscitando l'ilarità di alcuni Consiglieri del Gruppo di Maggioranza, talchè rivolto agli stessi ha indirizzato la seguente testuale espressione "non sapete nemmeno di cosa stiamo parlando". In conseguenza, non risponde al vero la dichiarazione riferita al cons. Di Martino "State proprio fuori di testa". Per effetto dell'esternazione, per come realmente resa, alcuni Consiglieri di Maggioranza ed in particolare Scala Vincenzo ha esclamato ad alta voce ed alzandosi in piedi "Ci sta offendendo, ci sta dicendo che siamo ignoranti". A questo punto, dal pubblico un cittadino (tal Cioffi Luigi), ad alta voce e con aria minacciosa, si è inserito nel dibattito ed ha esclamato "Stamme ancora a senti chisto fetente". Nel frattempo, il cons. Di Martino ha ripreso la dettatura, laddove non risponde al vero la circostanza calata in delibera secondo cui il Sindaco avrebbe invitato i presenti in aula a rispettare il silenzio e il lavoro del consiglio, senza peraltro effettuare alcun richiamo al regolamento della seduta.
  4. Il verbale sottace completamente l'aggressione fisica subita dal cons. Di Martino ad opera del sig. Cioffi Luigi, in costanza di Consiglio comunale, allo stesso modo in cui nulla viene detto in ordine alle ingiurie e alle frasi offensive, rivolte con sprezzo, all'indirizzo del cons. Di Palma sempre dallo stesso spettatore. Al riguardo, soccorre una sequenza fotografica e video esistente. Quanto all'aggressione costituisce circostanza inoppugnabile che il Di Martino, alla fine del suo intervento, alzatosi per andare a fumare, passando di fianco al Cioffi per raggiungere l'uscita, senza alcuna animosità, ha esclamato "ma come ti permetti". Per tutta risposta il Cioffi con un scatto si è alzato sferrando un pugno al labbro, tanto da provocarne l'immediato sanguinamento. Solo l'intervento di alcuni spettatori presenti e di qualche Consigliere ha posto termine all'ulteriore tentativo di aggressione del Cioffi. Solo dopo l'aggressione, poiché il Sindaco ha continuato a richiamare il cons. Di Martino, lo stesso sanguinante replicava ad alta voce "Non richiamare me, ma richiama quell'energumeno". A questo punto il Consigliere Paola Mansi e il Vicesindaco Teresa Pinto hanno accompagnato in bagno il Di Martino per l'immediato soccorso del caso. Il cons. Di Palma si è nuovamente seduto al suo posto, allorchè sempre il Cioffi, avvicinatosi con l'indice puntato e accostandosi al tavolo, ha esclamato "Vergognati, sei un fetente, sei la vergogna di Ravello". A tale ingiurie il cons. Di Palma tentato di replicare "io sono qui solo per difendere la gente di Ravello, sono altre persone che si dovrebbero vergognare", non senza invocare ripetutamente l'intervento dei Carabinieri. Incurante il Presidente, il Segretario Comunale ha esclamato "Sindaco o li chiama lei o li chiamo io, altrimenti io me ne vado". Solo al rientro del cons. Di Martino, il Sindaco ha provveduto a sospendere il Consiglio, invitando i Capigruppo ad appartarsi ad una stanza. Atteso il rifiuto dei sottoscritti, nella loro qualità, si è allontanato unitamente all'assessore Fiore e al Segretario comunale per far rientro in aula dopo qualche minuto con una mozione d'ordine di rinvio del Consiglio Comunale. Pertanto, non corrisponde al vero l'affermazione secondo cui la mozione di differimento sarebbe stata proposta congiuntamente dai Gruppi Consiliari.

In conseguenza di tutto quanto innanzi, il verbale di deliberazione n. 8 appare del tutto erroneo nella parte relativa alle specifiche dichiarazioni per come riferite e completamente troncato nella parte relativa ai fatti per come accaduti, nel mentre il Consiglio era ancora in pieno svolgimento. Gli scriventi, pertanto, previo riesame del verbale di deliberazione n. 8, ne chiedono l'espressa e puntuale integrazione nei sensi in precedenza descritti.

Con espressa salvezza di ogni ulteriore azione in caso di rifiuto».

Di tutte le richieste di integrazione avanzate, soltanto quelle relativa alla baruffa sono state respinte attraverso una mozione d'ordine richiesta dal gruppo di Maggioranza. Dunque, dopo che il fatto è rimbalzato clamorosamente agli onori della cronaca, per gli atti ufficiali del Comune di Ravello, è come se nulla fosse accaduto durante quel Consiglio comunale del 9 maggio 2013 che ha mortificato la civiltà di un intero paese.

«E' un fatto di inaudita gravità. Questo Consiglio Comuanle va sciolto» ha dichiarato al Vescovado Salvatore Di Martino.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

File Allegati

DELIBERA CONSIGLIO SOSPESO.pdf
DELIBERA CONSIGLIO SOSPESO.pdf

rank:

Ultimi articoli in Dai Comuni

Colatura Alici di Cetara verso la Dop, 16 luglio riunione di registrazione marchio

La colatura di alici di Cetara finalmente sarà DOP. Si va verso la positiva conclusione dell'iter di registrazione del marchio. Un lavoro portato avanti dall'omonima Associazione, presieduta da Lucia Di Mauro. Il riconoscimento DOP significherà la difesa dell'identità territoriale e della tipicità di...

De Luca inaugura nuovo depuratore di Amalfi: «Rispettati i tempi. Se Italia funzionasse così saremmo primo paese al mondo»

«Oggi inauguriamo un'opera che consentirà ad Amalfi di avere tutte le carte in regola per innalzare molto di più la qualità delle proprie acque marine». Così il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, prima del taglio del nastro del nuovo depuratore il cui intervento di adeguamento è stato finanziato dalla...

Ad Amalfi un incontro pubblico sul Piano Urbanistico Comunale

Lunedì 16 luglio, alle 18, nel Salone Morelli del Comune di Amalfi è fissato un incontro pubblico sul Piano Urbanistico Comunale, alla presenza del redattore professor Loreto Colombo e del responsabile del procedimento, l'architetto Giuseppe Caso: cittadini e tecnici interessati sono vivamente invitati...

"RiciclaEstate", a Tramonti non si ferma l'attenzione per l'ambiente

Al via a Tramonti RiciclaEstate, la campagna di sensibilizzazione - in collaborazione con Legambiente Campania e Conai - sulla raccolta differenziata nei comuni costieri della Campania e nelle località turistiche interne. Dopo le iniziative "Puliamo Tramonti", "Tramonti si differenzia" e "Tramonti Green",...

Pioggia al Ravello Festival, spettacolo trasferito in Auditorium. Manutenzione estintori risultata irregolare

Che l'auditorium "Oscar Niemeyer" di Ravello dopo soli otto anni dall'inaugurazione fosse condannato all'abbandono e al degrado, è cosa oramai risaputa. Anche per buona pace di quelli che ne hanno sempre sostenuto l'utilità quale volano del processo di destagionalizzazione turistica. La struttura si...