Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 46 minuti fa S. Orsola martire

Date rapide

Oggi: 21 ottobre

Ieri: 20 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Festa della Castagna 2017 a Scala in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniDai ComuniRavello: zuffa in Consiglio Comunale non menzionata e integrata nel verbale. Di Martino:«E' grave Consiglio va sciolto»

Costa d'Amalfi, contro il Valdiano arriva la prima sconfitta interna

Cade in giardino, 57enne di Tramonti si rompe la milza. Operato d’urgenza a Salerno

Cetara: 15 dicembre Amnesty International Italia riceve il Premio inpace 2017

Proiezioni mappate a Villa Rufolo, spettacolo di luci prorogato fino al 4 novembre

Scala, ultimo week-end di Festa della Castagna. Stasera c'è Giustiniani di Made in Sud

Distretto Turistico Costa d'Amalfi: al via corsi di formazione per gestori e dipendenti di strutture ricettive

Il ristorante Giardiniello di Minori cerca un commis di cucina

Il dovere di impedire il sopravvento dell'oblio

“Botanica e Terapeutica al Giardino”, 29 ottobre a Salerno un seminario di scienze naturopatiche

Editoria: il bonus pubblicità esteso anche alle testate on line

Ravello, Gianluca Mansi riconfermato segretario del circolo PD

Per Daniela Bottone di Scala laurea in Scienze della comunicazione: nella sua tesi il caso Apple

Arciconfraternita Ss.mo Sacramento di Minori: Mancieri nuovo priore

“Campania in Fiamme: Criticità & Proposte”, se ne discute a Cava de' Tirreni col presidente Legambiente Buonomo

"Top Hotels in Italy", Condè Nast Traveler premia 9 alberghi di lusso tra Capri e Costiera Amalfitana

Guida Ristoranti Espresso 2018: Rossellini's di Ravello conferma i 3 Cappelli. È miglior salernitano

Susan Sarandon al Telegraph: «Caruso di Ravello mio hotel preferito»

Riecco il Corso di lingua spagnola in Costiera: lezioni ad Amalfi e Praiano

SkizzoBike ASD Racing, la nuova realtà del mondo delle due ruote in Costiera Amalfitana

Tramonti, cade dall’albero durante raccolta olive: frattura alla colonna vertebrale per 57enne

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Dai Comuni

Ravello: zuffa in Consiglio Comunale non menzionata e integrata nel verbale. Di Martino:«E' grave, Consiglio va sciolto»

Scritto da (Redazione), domenica 26 maggio 2013 11:11:53

Ultimo aggiornamento domenica 26 maggio 2013 11:36:16

Al termine dell'estenuante Consiglio comunale di venerdì 24 maggio scorso che ha visto l'approvazione del bilancio consuntivo relativo all'esercizio finanziario 2012, si è discusso delle integrazioni (argomento aggiunto su richiesta delle opposizioni) da apportare al verbale del precedente Consiglio Comunale, quello finito in baruffa, che secondo le opposizioni, Campana e Ravello nel Cuore, necessitava di sostanziali modifiche. Perché proprio il momento della zuffa non viene neppure riportato dal segretario comunale, dottoressa Consoli.

«I sottoscritti Salvatore Ulisse Di Palma e Salvatore Di Martino, nella qualità di Consiglieri Comunali, in riferimento alla seduta del Consiglio Comunale tenutasi in data 9 maggio 2013 e al relativo verbale di deliberazione n. 8 - si legge dal documento di integrazione -

Premesso

Che dall'esame del verbale di deliberazione emergono gravi inesattezze ed omissioni tanto in relazione alle concrete modalità di andamento della seduta, quanto in riferimento al tenore degli interventi rispettivamente resi dai sottoscritti, oltre che dagli altri membri del Consesso;

Che il contenuto assolutamente lacunoso del verbale non corrisponde ai fatti per come realmente accaduti e alle dichiarazioni per come realmente rese;

Che, in conseguenza, risulta, in primis, inficiato, a norma dell'art. 13 del Regolamento delle sedute consiliari, il dovere di necessaria cristallizzazione di "accadimenti suscettibili di autonoma rilevanza giuridica", costituiti dall'aggressione sia fisica, che verbale operata in danno degli scriventi e, peraltro, svoltasi allorquando la seduta consiliare risultava ancora in corso;

Che, nondimeno, gli interventi asseritamente riconducibili agli scriventi risultano di tenore diverso da quello riportato;

Tutto quanto premesso, gli istanti, ai sensi dell'art. 14 del Regolamento delle sedute del Consiglio Comunale chiedono che venga disposta l'integrazione del verbale n. 8 nei termini seguenti:

  1. Non risponde a quanto dichiarato nell'intervento del cons. Di Palma l'affermazione riportata "avendo gli stessi ricevuto la suddetta comunicazione (art. 227, II comma TUEL) dal responsabile del Servizio finanziario solo in data 23 aprile 2013". Infatti il cons. Di Palma affermava che non aveva mai ricevuto alcuna comunicazione ai sensi del richiamato art. 227 TUEL, bensì solo la comunicazione telematica di avvenuta pubblicazione delle delibera di G.C. n. 58 del 10.05.2013, approvativa dello schema di bilancio.
  2. Non risponde a quanto dichiarato dal cons. Di Martino e, tra l'altro, non corrisponde al vero, la circostanza secondo cui avrebbe ricevuto notizia via mail dell'avvenuta adozione della delibera approvativa dello schema di bilancio in data 10 aprile u.s. Infatti, il cons. Di Martino, peraltro espressamente dettandone la dichiarazione, ha precisato che l'avvenuta comunicazione in data 23 aprile della delibera di approvazione dello schema di bilancio non poteva in alcun modo considerarsi equivalente all'assolvimento dell'onere previsto dall'art. 227, comma 2, TUEL. Non a caso il Di Martino richiamava la prassi costantemente seguita in precedenza secondo la quale, nel rispetto della legge, a tutti i consiglieri comunali viene messa a disposizione, nel termine non inferiore a venti giorni prima, l'intera documentazione relativa al bilancio. A tal proposito, infatti, il Di Martino ha testualmente evidenziato che "nella proposta della maggioranza di approvazione del rendiconto oggi agli atti maldestramente o per mero errore è detto che gli atti devono essere messi a disposizione entro un termine non superiore a 20 giorni, laddove il più volte richiamato art. 227 TUEL recita l'esatto contrario". Del resto tale sottolineatura era stata già anticipata nel precedente intervento dal cons. Di Palma.
  3. Risulta erroneamente trasposta, oltre che non corrispondente alla reale dinamica degli eventi, la perentoria richiesta formulata dal Sindaco al cons. Di Martino "se avesse finito di parlare". Per contro, va ribadito che il Di Martino infastidito dalla sovrapposizione ha evidenziato la delicatezza e l'importanza dell'intervento svolto e della questione sollevata, suscitando l'ilarità di alcuni Consiglieri del Gruppo di Maggioranza, talchè rivolto agli stessi ha indirizzato la seguente testuale espressione "non sapete nemmeno di cosa stiamo parlando". In conseguenza, non risponde al vero la dichiarazione riferita al cons. Di Martino "State proprio fuori di testa". Per effetto dell'esternazione, per come realmente resa, alcuni Consiglieri di Maggioranza ed in particolare Scala Vincenzo ha esclamato ad alta voce ed alzandosi in piedi "Ci sta offendendo, ci sta dicendo che siamo ignoranti". A questo punto, dal pubblico un cittadino (tal Cioffi Luigi), ad alta voce e con aria minacciosa, si è inserito nel dibattito ed ha esclamato "Stamme ancora a senti chisto fetente". Nel frattempo, il cons. Di Martino ha ripreso la dettatura, laddove non risponde al vero la circostanza calata in delibera secondo cui il Sindaco avrebbe invitato i presenti in aula a rispettare il silenzio e il lavoro del consiglio, senza peraltro effettuare alcun richiamo al regolamento della seduta.
  4. Il verbale sottace completamente l'aggressione fisica subita dal cons. Di Martino ad opera del sig. Cioffi Luigi, in costanza di Consiglio comunale, allo stesso modo in cui nulla viene detto in ordine alle ingiurie e alle frasi offensive, rivolte con sprezzo, all'indirizzo del cons. Di Palma sempre dallo stesso spettatore. Al riguardo, soccorre una sequenza fotografica e video esistente. Quanto all'aggressione costituisce circostanza inoppugnabile che il Di Martino, alla fine del suo intervento, alzatosi per andare a fumare, passando di fianco al Cioffi per raggiungere l'uscita, senza alcuna animosità, ha esclamato "ma come ti permetti". Per tutta risposta il Cioffi con un scatto si è alzato sferrando un pugno al labbro, tanto da provocarne l'immediato sanguinamento. Solo l'intervento di alcuni spettatori presenti e di qualche Consigliere ha posto termine all'ulteriore tentativo di aggressione del Cioffi. Solo dopo l'aggressione, poiché il Sindaco ha continuato a richiamare il cons. Di Martino, lo stesso sanguinante replicava ad alta voce "Non richiamare me, ma richiama quell'energumeno". A questo punto il Consigliere Paola Mansi e il Vicesindaco Teresa Pinto hanno accompagnato in bagno il Di Martino per l'immediato soccorso del caso. Il cons. Di Palma si è nuovamente seduto al suo posto, allorchè sempre il Cioffi, avvicinatosi con l'indice puntato e accostandosi al tavolo, ha esclamato "Vergognati, sei un fetente, sei la vergogna di Ravello". A tale ingiurie il cons. Di Palma tentato di replicare "io sono qui solo per difendere la gente di Ravello, sono altre persone che si dovrebbero vergognare", non senza invocare ripetutamente l'intervento dei Carabinieri. Incurante il Presidente, il Segretario Comunale ha esclamato "Sindaco o li chiama lei o li chiamo io, altrimenti io me ne vado". Solo al rientro del cons. Di Martino, il Sindaco ha provveduto a sospendere il Consiglio, invitando i Capigruppo ad appartarsi ad una stanza. Atteso il rifiuto dei sottoscritti, nella loro qualità, si è allontanato unitamente all'assessore Fiore e al Segretario comunale per far rientro in aula dopo qualche minuto con una mozione d'ordine di rinvio del Consiglio Comunale. Pertanto, non corrisponde al vero l'affermazione secondo cui la mozione di differimento sarebbe stata proposta congiuntamente dai Gruppi Consiliari.

In conseguenza di tutto quanto innanzi, il verbale di deliberazione n. 8 appare del tutto erroneo nella parte relativa alle specifiche dichiarazioni per come riferite e completamente troncato nella parte relativa ai fatti per come accaduti, nel mentre il Consiglio era ancora in pieno svolgimento. Gli scriventi, pertanto, previo riesame del verbale di deliberazione n. 8, ne chiedono l'espressa e puntuale integrazione nei sensi in precedenza descritti.

Con espressa salvezza di ogni ulteriore azione in caso di rifiuto».

Di tutte le richieste di integrazione avanzate, soltanto quelle relativa alla baruffa sono state respinte attraverso una mozione d'ordine richiesta dal gruppo di Maggioranza. Dunque, dopo che il fatto è rimbalzato clamorosamente agli onori della cronaca, per gli atti ufficiali del Comune di Ravello, è come se nulla fosse accaduto durante quel Consiglio comunale del 9 maggio 2013 che ha mortificato la civiltà di un intero paese.

«E' un fatto di inaudita gravità. Questo Consiglio Comuanle va sciolto» ha dichiarato al Vescovado Salvatore Di Martino.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

File Allegati

DELIBERA CONSIGLIO SOSPESO.pdf
DELIBERA CONSIGLIO SOSPESO.pdf

rank:

Ultimi articoli in Dai Comuni

A Maiori funzionari comunali della Costiera a lezione su decreto correttivo del codice dei contratti pubblici

"Le principali novità del decreto correttivo del codice dei contratti pubblici" è il titolo del corso di formazione destinato ai funzionari comunali della Costiera Amalfitana svoltosi questo pomeriggio al Palazzo Mezzacapo di Maiori. Le lezioni, tenute dalle 15 alle 19 dal professor Francesco Armenante,...

Scala, sindaco Mansi da Tavecchio per definire inaugurazione nuovo stadio comunale [FOTO]

Questo pomeriggio il sindaco di Scala Luigi Mansi ha incontrato a Roma il presidente della Federazione Giuoco Calcio Carlo Tavecchio. Il primo cittadino, ricevuto presso la sede romana di Via Gregorio Allegri, ha illustrato al massimo dirigente federale il progetto del nuovo stadio comunale i cui lavori...

Ravello, Tribunale dà ragione ai residenti del parcheggio: schede nuovamente "aperte". Comune soccombe

Il Comune di Ravello dovrà ripristinare le modalità di accesso illimitato all'area parcheggio di piazza Vescovado. Il Tribunale di Salerno ha accolto il ricorso avverso il Comune di Ravello, da parte di nove residenti che denunciano di non avere più libero accesso in auto alle proprie abitazioni come...

Sciagura aerea Monte Carro, Scala si prepara a 70esimo anniversario. Sopralluogo di Aeronautica Italiana e Ambasciata Svedese [FOTO]

Scala si prepara a celebrare il 70esimo anniversario della sciagura aerea del Monte Carro, che il 18 novembre del 1947 costò la vita a 21 cadetti dell'Aeronautica svedese. Stamani una delegazione dell'Aeronautica militare italiana e svedese sono giunti a Scala per effettuare una serie di sopralluoghi...

Amalfi, Sindaco Milano nelle scuole avvia la campagna di ascolto sul territorio

È cominciata con un dibattito "a sorpresa" con gli alunni dell'Istituto superiore Marini-Gioia la campagna di incontri di metà mandato dell'amministrazione comunale. Il sindaco Daniele Milano ieri mattina, invitato ad incontrare gli alunni delle classi prime per un saluto di inizio percorso di studi,...