Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 46 minuti fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniDai ComuniRavello Consiglio Comunale: divergenze su dimissioni di Aceto. Minoranze: «Bisogna dire la verità»

Il rapporto Regan-Gorbaciov durante Guerra Fredda nella tesi di laurea di Angela Citarella, originaria di Minori

200 anni fa la soppressione del Vescovado di Ravello: 31 luglio giornata di studi [PROGRAMMA]

Ravello, 23-25 luglio limitazioni notturne a traffico per tinteggiatura tunnel grande

Adrienne Bailon se la gode a Positano: sole e relax per l'ex Cheetah Girl

Torna la pioggia, lunedì 23 luglio allerta Gialla in Campania

Rami Malek e Lucy Boynton: vacanza in Costiera per gli attori del biopic sui Queen

Nove giorni dopo la maturità trova il posto fisso: Alfonso di Ravello assunto in Enel

Ernest Hemingway e Amalfi, partendo da “Addio alle Armi”

Il medico e l’empatia con il paziente, convegno a Ravello nel nome di San Pantaleone

Ravello, Soprintendenza blocca lavori rampa Auditorium. Disagi viabilità continuano

A Ravello è lotta ai procacciatori di clienti per negozi e ristoranti. Sindaco: «Ne va della buona reputazione del paese»

Vacanze in Costiera per Michael Jordan: leggenda Nba a cena a Positano

Paul McCartney in Costiera: l'ex Beatles ospite sullo yacht del produttore David Geffen

La bacchetta di Jérémie Rhorer al Ravello Festival con "Le Cercle de l'Harmonie", nel segno di Mozart

22 luglio, Atrani festeggia la Maddalena: fuochi alle 23,45 [PROGRAMMA]

Il Sarchiapone atranese

Il basilico e le sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche

Operazione antidroga a Vietri: 23enne con cocaina e bilancini in casa, arrestato

Maiori, 24 luglio sospensione erogazione idrica

Vietri sul Mare, sindaco Benincasa resta sospeso

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Dai Comuni

Ravello, Consiglio Comunale: divergenze su dimissioni di Aceto. Minoranze: «Bisogna dire la verità»

Scritto da (Redazione), lunedì 15 aprile 2013 15:53:05

Ultimo aggiornamento martedì 16 aprile 2013 11:39:51

E' durato circa 40 minuti il Consiglio comunale di Ravello svolto questa mattina in seduta straordinaria urgente per la presa d'atto della nomina del revisore dei conti del Comune di Ravello. In seguito alle inaspettate dimissioni del dottor Salvatore Aceto, revisore del Comune di Ravello dal 2006, la prefettura di Salerno ha nominato, a sorteggio, (come prevede la normativa vigente), la dottoressa Donofrio di Benevento, a cui va il compito di monitorare il bilancio comunale, tra i più in salute dei piccoli comuni d'Italia. Ravello é il secondo comune della provincia di Salerno che provvede alla nomina del revisore dei conti secondo la nuova normativa che prevede il sorteggio da apposito elenco formato dal Ministero dell'Interno togliendo al Consiglio Comunale la scelta del nominativo come avveniva in passato.

Assente il solo assessore Nicola Fiore (senza tener conto dell'assessore Palumbo e il vicesindaco Pinto che non hanno diritto di voto) nella stanza del sindaco, per come è stata allestita ala sala, sembrava di assistere a una riunione di gruppo o un ritrovo tra amici. La seduta si apre con il Sindaco che informa il consesso sullo studio commissionato a Federculture che va nella direzione dell'ipotesi di conferimento alla Fondazione Ravello dell'Auditorium "Niemeyer".

«Siamo in dirittura d'arrivo per il conferimento in uso dell'auditorium alla Fondazione Ravello - ha spiegato il Primo cittadino -. Federculture ha individuato una strada che sembra percorribile che prevede il conferimento dei tre beni (Villa Rufolo, Villa Episcopio e Auditorium nda) alla Fondazione Ravello. Al più breve convocheremo una conferenza dei capigruppo sull'argomento». Lo studio, ipotesi progettuale che l'amministrazione si è fatta carico di approfondire, è stato messo a disposizione della Fondazione Ravello.
Allo studio anche l'ipotesi di gestione della struttura alla Fondazione Ravello in attesa di definire il percorso giuridico amministrativo per il conferimento in uso.

All'intervento del Sindaco segue quello del capogruppo di "Ravello nel Cuore" Salvatore Ulisse Di Palma: «Presidente (rivolgendosi al sindaco nda) Lei è dotato di un ufficio di staff. Un giornale online locale (positanonews.it nda) parla di oneri per la realizzazione dell'area destinati alla sosta de rifiuti pari a 12mila euro sono a carico della Provincia. Cosa non vera. Come mai il suo ufficio di staff non fa rilevare l'errore a detta testata? Inoltre perché si continua a inviare via mail le comunicazioni di convocazione di Consiglio Comunale senza nome e cognome dei destinatari? Perché non si trasmettono o registrano in video le sessioni di Consiglio comunale? Non è la prima volta che interventi a braccio miei o di Di Martino non vengono riportati fedelmente nei verbali».

«Stiamo implementando il nostro sito con la pubblicazione aggiornata di determine e atti - risponde Vuilleumier - lo faremo presente all'ufficio dei messi notificatori. Per quanto riguarda la registrazione dei consigli comunali potenzieremo il nostro staff».

«Più che un consiglio comunale mi sembra una seduta di condominio - esordisce Di Martino - mi chiedo perché non ci sono tavoli per scrivere e perché il consiglio è stato convocato al mattino?»

«Abbiamo trovato una convergenza sull'orario - ha risposto il Sindaco -. Essendo una presa d'atto abbiamo ritenuto di farlo in Comune non allontanandoci dagli uffici».

«Non sono soddisfatto della risposta» ribatte Di Martino.

Poi si passa al secondo punto posto all'ordine del giorno: presa d'atto della nomina del revisore dei conti del Comune di Ravello (votato all'unanimità).

«Il dottor Aceto ha rassegnato dimissioni in data 29 marzo - spiega il Sindaco -. Sono stati sorteggiati tre revisori, prima tra questi la dottoressa Mariagrazia Donofrio che ha accettato l'incarico. Al sorteggio era presente anche il nostro segretario comunale».

«Non vedo l'assessore al bilancio (Fiore nda) - dice Di Martino - .Sarebbe bene che il sindaco parlasse delle motivazioni che hanno indotto Aceto a di mettersi. Tutti sappiamo che le ragioni sono da ricercarsi nella questione sollevata da Ravello nel Cuore, circa l'utilizzo degli proventi dal danno ambientale. Questa è motivazione scatenante. Dite la verità se si vuole invocare quella trasparenza predicata quando eravate al gruppo di opposizione».

Poi interviene Di Palma attraverso un'analisi tecnica assai dettagliata che riproporremo integralmente:

«Il consiglio comunale odierno che stiamo celebrando stamane, in seduta straordinaria è la chiara risultanza di un clima oscurantista, antidemocratico, arrogante e di democrazia uguale a zero.

Abbiamo la coscienza apposto perché queste parole d'esordio non avremmo mai e poi mai volute pronunciarle.

A più riprese, vi abbiamo invitato, dai banchi dell'opposizione, a colloquiare, semplicemente perché pensavamo di poter essere utili alla buona amministrazione di questa città.

Caparbiamente avete fatto orecchie da mercante, vi siete fatti scivolare addosso il fiume di parole spese nella sola logica di ben operare.

Lasciateci lo spazio di solidarizzare con il Dott. Salvatore Aceto revisore dei conti del Comune di Ravello dal 2006 e al quale chiediamo di inviare questo intervento consiliare.

Salvatore Aceto si è mostrato un professionista serio, d'altri tempi, preferendo non rilasciare dichiarazioni tranne che al quotidiano on line " Il vescovado " dove esterna la sua profonda amarezza : " Mi sono dimesso per una ragione etica. Non poso più gestire questa mia funzione dopo ciò che è successo ".

Poche battute per interrompere un rapporto che diventava assurdo e pericoloso per la sua professionalità indiscussa con il Comune di Ravello.

Se n'è uscito in silenzio, in punta di piedi ma, chissà quanto avrebbe potuto raccontare, quanto avrebbe potuto rappresentare su una vicenda che grida vendetta al cielo che è simbolo di una cattiva gestione amministrativa, figlia dell'ignoranza e dell'arroganza.

Gli dobbiamo delle scuse per averlo coinvolto in una vicenda che è solo e semplicemente riconducibile al capo di questa amministrazione comunale.

I fatti oggetto all'attenzione della Corte dei Conti e, ci auguriamo, fermi solo ad essa e non anche ad una collaterale inchiesta giudiziaria sono arcinoti, perché copiosamente ne abbiamo parlato, ne abbiamo, per iscritto, rappresentata la gravità e, che ora per porre rimedio all'insipienza, ci vedono qui riuniti stamane.

Tutto parte da una richiesta del gruppo consiliare " Ravello nel Cuore " datata 20 novembre 2012 rivolta al revisore dei conti del Comune di Ravello Dott. Salvatore Aceto, per avere lumi del corretto utilizzo degli oneri provenienti dal danno ambientale.

Non avendo avuto alcuna risposta, ci siamo ritrovati ( gruppo consiliare Ravello nel Cuore ) costretti , nella prima decade di marzo 2013 a rivolgerci alla ecc.ma Corte dei Conti.

Si scopre, invece, che in data 13 dicembre 2012 il revisore dei conti del Comune di Ravello Dott. Salvatore Aceto, si era preoccupato di rispondere ai consiglieri di opposizione ma, la sua missiva, regolarmente protocollata e che doveva essere trasmessa al capogruppo consiliare di " Ravello nel Cuore ", dal sindaco, stranamente non era e non è mai pervenuta.

A ben guardare il giallo s'infittisce.

Può un documento contabile così importante essere smarrito?

Può un documento contabile così importante , ripeto, non essere recapitato?

Pur ricorrendo a tutta la buona fede la vicenda è quanto mai oscura e pericolosa.

Dirò di più, la buona fede la si può invocare soltanto se si ha la forza di ammettere che si è trattato di sbadataggine, naturalmente citando circostanze ed uomini che hanno procurato tale disservizio.

Diversamente c'è malafede e, forse qualcuno, voleva pescare nel torbido...

Non serve sig. sindaco tirare in ballo una nuova normativa , né serve etichettare il Dott. Salvatore Aceto come un galantuomo e ringraziarlo pubblicamente, perché la vicenda è fin troppo chiara ed inequivocabile.

Siete stati pescati con le mani nel sacco ... che è pieno di protervia, ignoranza di disamministrazione.

I fatti vi smentiscono, i fatti nella dura esposizione che fanno gridare che siete incompetenti e, non vi resta che una sola via d'uscita : dimissioni!, perché siete pericolosi per voi stessi e per la corretta amministrazione del paese, nonché per la suacrescita sociale ed economica.

Vi abbiamo segnalato che l'opera " missionaria" di taluni amministratori non può essere esplicitata non tenendo conto delle leggi che regolano la civile convivenza e che il volontariato quindi va effettuato al di là dello spirito che anima chi lo pratica in armonia con le leggi vigenti.

Si legge in un giornale on line della Costa d'Amalfi : " ... esponenti della maggioranza si sono messi al lavoro, ognuno per le proprie competenze, gratuitamente, perinterventi che al contrario sarebbero pesati sulle esangui casse comunali, sotto la direzione del sindaco ( sistemazione aree abbandonate, smussamento di curve, etc. etc. ).

E, i permessi per effettuare tali lavori?

Il sindaco lo sa che per eseguire tali lavori occorrono le dovute autorizzazioni?

L'UTC del Comune di Ravello è a conoscenza di tali lavori?

Aspettiamo...

Aspettiamo ancora delle risposte, sempre risposte che non arrivano mai.

Aspettiamo anche stamane una vostra risposta verbale che non ci facesse pensare al male e, a concedervi, invece, la buona fede.

Ma, ci sa tanto che come per l'asino a tentargli di lavare la testa, si perde tempo e sapone.

Caro sindaco continua su questa strada e... Auguri!»

«È andato il nostro ringraziamento ad Aceto - specifica Vuilleumuer - , lui correttamente aveva rassegnato le dimissioni quando ci siamo insediati (nel 2006 nda) noi lo abbiamo confermato per la sua professionalità.

Lui mi aveva detto che per motivi professionali rinunci al compenso da gennaio a marzo a vantaggio della comunità ravellese».

Di Palma non ci sta e chiede lumi sulla famosa relazione prodotta da Aceto il 13 dicembre 2012 e mai giunta ai consiglieri di opposizione. «Tutta la posta viene automaticamente smistata tramite il protocollo - si giustifica il Sindaco -. C'è stato un disguido, mi scuso, se non ci si fosse affidati ai giornali, un sollecito ad Aceto sarebbe stato meglio».

A questo punto il sindaco legge la relazione di Aceto che comunque avvalora la sua azione amministrativa, ma si rifiuta di leggere i capitoli su cui sono stati destinati i ricavi provenienti dagli oneri di urbanizzazione. E qui subentra Di Martino che tiene a fare la differenza tra oneri di urbanizzazione e danno ambientale: «In base agli elementi che ha ricevuto dall'Ufficio di ragioneria, Aceto ha dato i pareri. Il problema non sono gli oneri urbanizzazione ma i proventi derivanti dal danno ambientale, che è diverso. Aceto non ha ricevuto tutti gli atti dalla ragioneria.

In questa vicenda c'è una responsabilità da parte dell'Amministrazione. Le bugie hanno le gambe corte nonostante il sindaco sia alto: c'è stata un' omissione evidente. Nel confermare solidarietà ad Aceto prendiamo atto della nuova disciplina». Poi si infiamma la polemica con Di Martino che dà del bugiardo al Sindaco che replica: «Sei patetico».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Dai Comuni

Ravello, Soprintendenza blocca lavori rampa Auditorium. Disagi viabilità continuano

Nel corso del consiglio comunale del 16 luglio scorso, con all'ordine del giorno la salvaguardia degli equilibri di bilancio, il consigliere di minoranza del gruppo "Ravello nel cuore", Nicola Amato, ha sollecitato il sindaco Salvatore Di Martino a riferire circa le problematiche emerse nel corso dei...

A Ravello è lotta ai procacciatori di clienti per negozi e ristoranti. Sindaco: «Ne va della buona reputazione del paese»

A Ravello è lotta ai procacciatori di clienti per gli esercizi commerciali. Con ordinanza numero 42 del 20 luglio, il sindaco Salvatore Di Martino bandisce comportamenti, specie per le vie del centro storico, atti a «molestare o disturbare la libera e tranquilla circolazione delle persone pe le vie cittadine...

Colatura Alici di Cetara Dop, adesso tocca alla Commissione del Parlamento Europeo

La pubblica audizione con relativa lettura del disciplinare di produzione conclude l'iter "italiano" verso l'ottenimento del marchio Dop per la Colatura di Alici di Cetara. Il prezioso liquido ambrato è stato oggetto di discussione nella sala polifunzionale "Mario Benincasa" del comune della Costiera...

Amalfi, architetti e ingegneri bocciano il nuovo PUC. Ecco perchè

L'Associazione Professionisti Costiera Amalfitana (APCA) ha disertato l'incontro pubblico di stasera al Comune di Amalfi per discutere del Piano Urbanistico Comunale (il vecchio Piano Regolatore) adottato già dall'attuale amministrazione e che sta per intraprendere l'iter di approvazione definitiva....

Colatura Alici di Cetara verso la Dop, 16 luglio riunione di registrazione marchio

La colatura di alici di Cetara finalmente sarà DOP. Si va verso la positiva conclusione dell'iter di registrazione del marchio. Un lavoro portato avanti dall'omonima Associazione, presieduta da Lucia Di Mauro. Il riconoscimento DOP significherà la difesa dell'identità territoriale e della tipicità di...