Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 22 minuti fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniDai ComuniRavello: approvato bilancio di previsione: no Ipef per redditi inferiori ai 7500 euro aumento Tarsu del 20%

Ravello Concert Society: gli appuntamenti della settimana

Erri De Luca ospite a Sorrento per i 30 anni della libreria Tasso

Ravello, le nuove corse del servizio di trasporto pubblico interno [ORARI]

Dramma ad Amalfi, morta giovane madre

Ospedale Costa d’Amalfi riavrà Cardiologia e Radiologia h 24, le rassicurazioni di Andrea Reale  

L’infermiera cade e schiaccia bimbo di due mesi, dramma nel salernitano

Costa d'Amalfi, a Castel San Giorgio è ancora pareggio

Il calciatore australiano Ryan Edwards: «Sogno casa in Costiera Amalfitana»

Maiori, multe non pagate da ex amministratori denunciate sul web: in 4 a processo per diffamazione a mezzo facebook

A Salerno i Premi della Notte Bianca Week-End. Riconoscimento Cidec alla memoria di Andrea Carrano

Maiori, nella chiesa di San Domenico la Messa in onore di San Pio da Pietrelcina

Ravello, 25 settembre Consiglio comunale monotematico

A Vietri i conti non tornano: PSI bacchetta Sindaco: «Somma in cassa è vincolata, non può essere spesa per stipendi»

Agerola, nuovi laboratori con tecnologia del futuro per la scuola Dante Alighieri. Lunedì l'inaugurazione

Scala, da Genio Civile 70mila euro per pulizia briglie Dragone, ma il problema resta a monte!

Salerno-Cetara, al via la decima edizione di “Una mano Vela Diamo”

Rubò scooter a Praiano, arrestato 44enne di Castellammare

Pesca tonno rosso: Iannuzzi propone aumento delle quote, ok dalla Camera

Abbonamenti Sita per studenti, al via la consegna. Chiarezza sulle gratuità della Regione

Cristian Cantilena dal G.S. Minori all'Hippo Basket Salerno

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Dai Comuni

Ravello: approvato bilancio di previsione: no Ipef per redditi inferiori ai 7500 euro, aumento Tarsu del 20%

Scritto da (Redazione), lunedì 2 dicembre 2013 11:54:23

Ultimo aggiornamento lunedì 2 dicembre 2013 17:40:43

E' durato ben cinque ore il consiglio comunale di Ravello chiamato ad approvare il bilancio di previsione per l'annualità in corso (che volge al termine) svoltosi lo scorso 29 novembre nella sala stampa dell'Auditorium. Assenti i consiglieri Paola e Luigi Mansi, presente l'assessore Palumbo che non ha facoltà di voto. E' il vicesegretario Nicola Amato a fare le veci della dottoressa Consoli che il giorno precedente, in seguito a un malore, è stata ricoverata in ospedale in via precauzionale. Fortunatamente nulla di grave.

Ad aprire la discussione le comunicazione del sindaco, Paolo Vuilleumier, che notizia l'assise sull'elezione del consiglio comunale dei ragazzi fissata per il 6 dicembre.

Puntuale arriva la mozione d'ordine del capogruppo di "Ravello nel Cuore", Ulisse Di Palma, che ribadisce la necessità di registrare o addirittura trasmettere le sedute di Consiglio comunale in diretta streaming e di mettere la proposta i voti.

«Accettiamo il sollecito - ha replicato il Sindaco - ma bisogna discutere di una regolamentazione. Ci impegniamo a portare l'argomento nella prima seduta del prossimo anno. Abbiamo ipotizzato varie ipotesi di riprese - ha proseguito - e di informazione per i cittadini attraverso uno stampato che tenga al corrente tutti i cittadini sulla nostra amministrazione».

Il consiglio respinge la proposta di Di Palma (2 favorevoli resto contrari), invitandolo a predisporre un regolamento da discutere alla prossima seduta.

Dalla mozione d'ordine a un'interrogazione: Di Palma gioca il jolly sulla vicenda relativa al sito di trasferenza dei rifiuti individuato sulla piazzola di sosta della strada provinciale 2 Ravello-Chunzi, al centro di numerose polemiche e delle attenzioni della Magistratura. Con carte alla mano il cardiologo relaziona sugli ultimi scambi di missive tra Soprintendeza e Ufficio Tecnico Comunale.

«Il parere della Soprintendenza arrivato il 16 ottobre è negativo - ha annunciato Di Palma - Ora si dovrà provvedere alla rimozione della recinzione». Di Palma chiede al Sindaco risposta scritta all'interrogazione circa le intenzioni dell'amministrazione relative alle sollecitazioni pervenute dall'UTC per provvedere alla rimozione delle recinzioni.

«Rispetteremo le leggi e i regolamenti come siamo soliti fare nei termini previsti - ha risposto Vuilleumier -. Vedo che il consigliere Di Palma è a conoscenza di tutto a conferma della massima trasparenza del Comune che ha trasmesso tutto quanto richiesto dal consigliere. Risponderò all'interrogazione».

Il sindaco legge l'atto di dissequestro pervenuto lo scorso agosto e ricorda che tutto era partito da una denuncia del gruppo Ravello nel Cuore. Poi la cronistoria del provvedimento nato nel 2011 da una necessità di contare un sito di trasferenza dei rifiuti in caso si emergenze.

«La soprintendenza ha di fatto richiesto un progetto alternativo e temporaneo posto al vaglio degli uffici - ha concluso Vuilleumier -. Aspettiamo indicazione agli uffici. Quello che bisognerà farà sarà fatto».

Secondo punto all'ordine del giorno: approvazione del piano triennale 2013-2015 delle opere pubbliche.

Vuilleumier: «In quest'anno 2013 abbiamo puntato l'attenzione sulle alcune opere come la scuola, i cui lavori dovranno cominciare nel 2014, la caserma dei Carabinieri grazie a un finanziamento del Provveditorato per le opere pubbliche, la Rampa Monte, il Project finanzing per parcheggi e palestra interrata di piazza Duomo. Mancando di finanziamenti pubblici abbiamo partecipato a tutti i bandi possibili, come i "6000 campanili" e speriamo di poter ricevere finanziamenti. L'opera più importante è il depuratore. Aspettiamo l'ultimo tassello, un finanziamento da 7,5 milioni e per fine anno il progetto pensiamo possa partite. I lavori al cimitero sono già partiti e per questo ringrazio responsabile servizi cimiteriali Nicola Amato che ha seguito con attenzione la fase di riesumazione. Il progetto per rampa "Riola" è in via di definizione perché abbiamo dovuto organizzare ex novo il progetto. Abbiamo seguito vari enti che ci hanno segnalato migliorie».

Quando si parla si opere pubbliche è Salvatore Di Martino (gruppo Campana) a prendere la parola: «Siamo in fase di bilancio di previsione anche se l'anno è finito. La previsione ci serve per capire il fallimento totale di questa amministrazione. Rampa Riola: il nostro progetto del 2010 (si riferisce ai suoi anni di amministrazione nda) ci ha fatto avere finanziamento, anche se confermato dopo. La legge ha chiesto un progetto esecutivo che avete fatto. Ma i fondi li abbiamo presi noi. Negli atti sottacete sui meriti degli altri. Di questo immobile, contestato da noi (l'Auditorium nda), ne abbiamo sempre riconosciuto l'autore: l'amministrazione che ci ha preceduto. La realizzazione di questo intervento non ha concretizzato aspettative millantate. Box piazza duomo: amministrare da 2 anni e mezzo. Il 18 maggio 2011 (giorno successivo all'elezione di Insieme per Ravello nda) potevate già cominciare. Ogni tre mesi producete una delibera di slittamento dei lavori. Campo sportivo Lacco: quel progetto era già li il 18 maggio e già finanziato. I lavori del cimitero: Nicola Amato è stato ascoltato e sentito più volte per la realizzazione del progetto. Si poteva iniziare due anni fa ed è iniziato a settembre. Rampa monte: il progetto vostro ma i soldi erano stati stanziati da noi. La caserma dei Carabinieri sarà fatta a totale carico del Comune come la scuola. Questa è un'amministrazione che non è stata capace di portare un euro. Non c'è' un'opera che trova finanziamento da enti pubblici. Il piano triennale concretizza e conclama un fallimento macroscopico. L'impianto di stoccaggio: bisogna seguire le norme. Per quanto riguarda gli aspetti economici avete speso 12mila euro per un'opera che sarà demolita».

L'assessore Fiore precisa: «Smontata».

«E' facile stare all'opposizione e lanciare messaggi sbagliati - conclude Di Martino - e poi trovarsi in difficoltà ad amministrare. Tranne la rampa Lacco cosa avete fatto in 2 anni e mezzo? Diteci cosa avete fatto». Sul sito di trasferenza interviene l'assessore Palumbo: «E' stato qualcuno a rendre quella spesa inutile».

Chiaro il riferimento alla denuncia di Ravello nel Cuore. Di Palma: «Il nostro non è stato un accanimento ma la vostra una scelta infelice, impensabile alle porte di Ravello con problemi di sicurezza. Lo abbiamo sempre detto dai banchi dell'opposizione prima che agiste. Stati fatti tutta una serie di errori in itinere. Avete chiesto un parere (alla Soprintendenza nda) per opere già quasi ultimate? Ora chi deve pagare? State addossando le responsabilità sui funzionari».

Di Martino: «La vostra incapacità (si riferisce all'Amministrazione nda) vuole far ricadere la colpa su Ulisse e Ravello Nostra: Dovete rispettare le regole. E' stata contestata localizzazione».

Fiore: «Le nostre opere del programma triennale sono opere finanziate. Il Comune ha l'obbligo di concentrarsi sulla scuola anche se non ci sono risorse. Questa scelta, un impegno sociale, va nel più breve tempo possibile per la scuola media. La richiesta di finanziamento alla Regione di 1 milione e 400 mila è stato scartato perché troppo oneroso. L'area che era archeologica (quella attigua perla realizzazione della nuova caserma nda) è stata svincolata e il progetto preliminare inviato al provveditorato che ha garantito 1 milione 300 mila. Riola: abbiamo dovuto avere i pareri da altri enti. Box parcheggi piazza Duomo: stiamo valutando la fattibilità delle opera. Bisogna avere il parere del Consiglio comunale perché c'è la palestra. Paolo Imperato nei primi due anni di attività non ha fatto nulla tranne che osteggiare l'opera in cui ci troviamo riconosciuta patrimonio dell'umanità».

Vuilleumier: «Non mi piace che Consigli comunali siano continue campagne elettorali. Sono fiducioso del fatto che vedo al mio fianco i comuni vicinori, Provincia e Regione. Il periodo non è felice e non ha trovato soldi nel cassetto altrimenti li avremo spesi. Il nostro percorso è stato difficile a causa delle variazioni continue delle normative». Sull'argomento Di Palma esprime voto contrario: «I finanziamenti non scarseggiano ma ci sono. Il comune partecipa a bando regionale per la scuola e alla fine la proposta comune Ravello viene esclusa e Ravello e Scala richiamo di perdere l'autonomia come istituto comprensivo».

Di Martino: «Nel piano annuale poteva essere incluso anche l'allargamento di Civita il cui progetto ha ancora buone possibilità di finanziamento. Ci sono ancora i pareri esecutivi della soprintendenza. Nel piano che stiamo discutendo leggo che nel terzo trimestre c'è il parcheggio di piazza Duomo, nel quarto quello del Lacco. Se avessimo discusso il bilancio preventivo a febbraio o a marzo avrei capito, ma in realtà siamo al consuntivo non in campagna elettorale. Prendiamo atto fallimento». L'ex sindaco si rifiuta di votare, ma alla fine il suo voto sarà considerato d'astensione. Fiore annuncia voto favorevole del gruppo di maggioranza ricordando a Di Martino che oggi la legge impone alle amministrazioni di approvare il piano entro il 15 ottobre dell'anno precedente, meravigliandosi del voto contrario per opere di tale utilità.

Programma delle consulenze per l'anno in corso. Attuata una riduzione delle somme destinate ai consulenti, l'80% rispetto al 2009 (come previsto dalla legge) quando la voce di bilancio fissava in 48mila euro le consulenze del Comune di Ravello.

Individuazione dell'addizionale comunale IRPEF per l'anno in corso.

Fiore: «In passato su tutti i redditi l'imponibile si pagava allo stesso modo. Da quest'anno, per la prima volta nella storia dle Comune di Ravello, proponiamo una diversificazione, fissando un'aliquota di esenzione sui redditi inferiori a 7500 euro l'anno a cui non sarà applicata la tariffa del 5x 1000. Da 7500 a 15mila e da 28mila a 55mila la tariffa è di 0,7% e dai 55mikla euro in su dello 0,8%. Il punto è stato votato all'unanimità.

IMU 2013: quote e agevolazioni.

Vuilleumier: «Fino a ieri si sono accavallate modifiche e integrazioni alla legge di stabilità, per questo motivo siamo arrivati alla scadenza del 30 novembre. Abbiamo fatto bene ad attendere l'ultimo giorno utile per non tassare cittadini e imprese e consentire manovre utili per alcune categorie come anziani, famiglie e studenti. Abbiamo previsto agevolazioni per seconda casa di residenti all'estero, esenti dal pagamento della seconda rata e per i parenti in linea retta di primo grado che utilizzano l'abitazione come principale. Le nostre aliquote sono le più basse in assoluto in Costa d'Amalfi». Provvedimento votato all'unanimità.

Determinazioni su tassa rifiuti dell'anno in corso.

Vuilleumier: «Fino al 28 ottobre i nostri uffici stavano lavorando all'introduzione della Tares, con incrementi fino al 4-500 % per cento su famiglie oltre i 3 elementi e attività commerciali. Poi c'è stato il ritorno alla Tarsu ma con una maggiorazione di 0,30 cent a metro quadro a favore dello Stato con scadenza il 16 dicembre C'è stato un aumento ISTAT dell'11% e tutta una serie di costi che hanno portato all'aumento della tassa al 20%. Comunque le nostre tariffe restano le più basse della Costiera».

Di Martino lamenta la lievitazione del costo per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti aumentato fino a 932mila euro.

Fiore:«Se avessimo fatto bilancio tre mesi fa avremmo deliberato per la Tares. Molti comuni l'hanno fatto alla fine per recuperare soldi. Abbiamo cercato di impostare la Tares che bastonava famiglie grosse in case piccole. E dal 31 agosto c'è stato uno spiraglio». Di Martino è convinto che «si potevano trovare altri soldi raschiando il barile evitando un ulteriore colpo alle famiglie».

Di Palma: «Apprezzando lo sforzo di non caricare i cittadini, questa maggioranza potrebbe fare di più per attestarsi su cifre più basse». Fiore:«Dichiarazione populistica dell'opposizione: il massimo sforzo è stato fatto: l'applicazione della Tares sarebbe stata dannosa per cittadini e imprese». Sulla verifica qualità e quantità delle aree fabbricabili da destinare alla residenza, alle attività produttive e terziarie, confermate le cifre di 19,63 euro al metro quadrato per un'estensione 1300 metri quadrati da realizzarsi in zona Monte Brusara.

Approvazione del bilancio di previsione per l'anno corrente.

Vuilleumier: «E' quasi un consuntivo. Abbiamo riscontrato notevoli difficoltà ma siamo andati incontro alle necessità della cittadinanza, con interventi importanti per famiglie e anziani».

L'assessore al bilancio, Nicola Fiore, legge un'attenta analisi squadernando i numeri più rilevanti del bilancio: «Abbiamo rispettato i vincoli fissati dal patto di stabilità e abbiamo chiesto fondi europei per scuola, sport, infrastrutture turismo e cultura. 366mila euro di fondi europei in entrata per diversi progetti. Nel silenzio operiamo con dedizione tra mille difficoltà economiche. Il patto di stabilità è stato un vero e proprio freno. Con i nostri fondi abbiamo previsto pavimentazione e sistemazione delle strade, riordino dell' archivio comunale e restauro delle opere d'arte del Comune, puntando su personale locale. Abbiamo dovuto far fronte a debiti fuori bilancio, giudizi di esproprio della vecchia, amministrando secondo un principio di prudenza e veridicità».

Tra le cifre evidenziate spicca quella dell'imposta di soggiorno pari a 260 mila euro, 88 mila da proventi derivanti dall'Auditorium (rispetto ai 150mila dello scorso anno), 453 mila euro provenienti dalle aree di sosta a pagamento, più 50 mila dai garages dell'Auditorium. 21 mila dai bus turistici e 95 mila dalle multe. Invariati i costi dei buoni pasto per le mense scolastiche 82,50 euro per pasto) e quelli per il servizio di trasporto pubblico interno. Resta gratuito il servizio scuolabus, mentre 104mila euro sono stati appostati per il capitolo sport e 106 mila destinati per gli anziani.

«Parlare di bilancio consuntivo il 30 novembre è ridicolo perché siamo già a consuntivo». Così il capogruppo di Ravello nel Cuore Ulisse Di Palma che analizza nel dettaglio le varie scelte attuate dall'amministrazione Vuilleumier. «Perché dall'inizio di questa amministrazione l'Ufficio tecnico Comunale è stato diviso in due tronconi, opere pubbliche e area edilizia privata? E perché di recente è stato messo a concorso un posto a tempo determinato di ingegnere o architetto dirigente responsabile dell' edilizia privata? Quale necessità c'è di avere due dirigenti responsabili e un ufficio sdoppiato?. Con ironia di Palma fa notare ai consiglieri che tra poco, a Ravello, Babbo Natale porterà molti doni tra cui diversi posti di lavoro che «noi non conosciamo nemmeno - afferma -, vedesi delibera di giunta comunale n.181 dell'8/11/2013». «Anche sull'uffico dei Vigili Urbani - dice Di Palma - urge chiarezza. In un paese che si chiami Ravello o non la vigilanza è fondamentale! Non è possibile che oggi l'ufficio de vigili sia composto da un comandante e un maresciallo con un concorso bandito e in espletamento dove vengono richiesti lumi ». Questione "oneri di urbanizzazione". «Rilevo con gioia che la lezione dello scorso anno è stata recepita. L'attenzione della Corte dei Conti per l'uso improprio dei proventi derivante dal danno ambientale utilizzato per spese correnti, quest'anno, guarda caso, ha fatto rinsavire l'Amministrazione: su 50mila euro di introito proveniente da danno ambientale, 40mila vengono destinati alla tutela ambientale. Grande soddisfazione da aperte del gruppo consiliare che ritiene vinta la sua battaglia».

Capitolo Auditorium. «Si fa rilevare a questa maggioranza il fallimento totale della gestione dell'Auditorium. Dove è finito lo studio di gestione commissionato a Federculture per un costo di 20mila euro? Come è possibile che non si sia riusciti a dare in gestione i due bar riamasti chiusi unì'intera estate e anche durante la proiezione di film e degli spettacoli della stagione invernale della Fondazione Ravello?»

Il consigliere fa rilevare ancora quanto sia grave tutto questo «anche per il semplice fatto di non poter nemmeno usufruire di un bicchiere d'acqua in una struttura di tale prestigio. Nemmeno un distributore automatico che ha prodotto mancati introiti che si sono fatti sentire sugli incassi derivanti dalla struttura rispetto a quelli dello scorso anno». « La conferma del fallimento della gestione dell'Auditorium- prosegue Di Palma - è data dallo scarso introito registrato dal parcheggio sottostante (50mila ero). Possibile tutto ciò?» 260mila euro di imposta di soggiorno . «Com'è possibile introitare tanti soldi e non pensare di poter utilizzare tutto il patrimonio artistico monumentale del paese trovando il giusto accordo con enti ecclesiastici, pubblici e privati, fornendo al turista una card gratuita per i siti di interesse che includa anche nuovi percorsi rispetto al circuito classico (Duomo, Villa Rufolo e Villa Cimbrone), favorendo cooperative giovanili che valorizzino le professionalità di se stessi attraverso i tesori del proprio paese. Spese di investimento, numeri, tanti numeri, come le stelle del firmamento: Polo Scolastico: 1 milione, Lavori di costruzione parcheggio piazza Duomo con palestra: 6 milioni 300, Realizzazione arredo piazza Duomo: 1,5 milioni, Lavori di costruzione bretella vie Boccaccio - della Repubblica: 1milione e 450mila, Realizzazione terminal bus e vettore meccanico bivio di Scala: 1 milione 446mila, ecc. Solo un grande libro dei sogni».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Dai Comuni

Maiori, nella chiesa di San Domenico la Messa in onore di San Pio da Pietrelcina

E' stata celebrata ieri sera, sabato 23 settembre, alle ore 19, presso la chiesa di San Domenico a Maiori, la Santa Messa in onore di San Pio da Pietrelcina, il Santo protettore della Protezione Civile. Il compito di officiare il rito religioso è stato affidato a don Vincenzo Taiani che tanto si è impegnato...

Ravello, 25 settembre Consiglio comunale monotematico

Consiglio comunale monotematico in sessione urgente, quello chiamato, domani, 25 settembre, ad approvare lo schema di convezione con i comuni di Minori e Scala per la partecipazione alle attività previste dalla misura 7.5.1 del Piano di Sviluppo Rurale della Campania 2014/2020. L'assise si riunirà alle...

"Puliamo il Mondo": a Tramonti giornata ecologica con gli alunni dell'Istituto Comprensivo

A Tramonti, il polmone verde della Costiera Amalfitana, continua l'azione a tutela dell'ambiente. Anche quest'anno il Comune di Tramonti aderisce all'evento di Legambiente "Puliamo il Mondo", edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo, giunto...

Bombe d'acqua, ora il mare della Costiera non è balneabile. I dati dell'Arpac

di Christian De Iuliis Non farà piacere a nessuno sapere che, secondo i prelievi effettuati nei primi giorni di settembre nel mare della Costa d'Amalfi, ampi tratti di costa non sono balneabili. Le spiagge di Positano, Conca dei Marini, Amalfi, Minori e Vietri sul Mare hanno infatti fatto segnare valori...

Amalfi, Tar dà ragione al Comune: legittimo aumento suolo pubblico a bar della piazza

"L'Amministrazione Comunale di Amalfi poteva aumentare il canone di occupazione del suolo pubblico - COSAP - nelle misure previste dalla deliberazione di Consiglio del 30 aprile 2016". Questo l'esito della pronuncia definitiva del TAR di Salerno che ha respinto il ricorso numero 1698 del 2016 proposto...