Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 37 minuti fa S. Magno vescovo

Date rapide

Oggi: 19 agosto

Ieri: 18 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniDai ComuniRavello approvato bilancio consuntivo 2012 con avanzo di amministrazione di 486mila euro il 30% in più

Tramonti: incendio a Polvica, evacuate alcune abitazioni

Costiera in fiamme: disastro di fuoco a Tovere, evacuate abitazioni a Conca dei Marini [FOTO]

Strage Barcellona, Cirielli (Fdi): «Espulsione e perdita cittadinanza radicalizzati»

Incendio da Tramonti a Ravello, fiamme a Montalto [FOTO]

Ravello-Costa d'Amalfi Capitale Cultura: Centro Universitario Europeo da promotore del progetto a estromesso senza ragione

Bruce Springsteen atterra a Salerno, per il "Boss" vacanza in Costa d'Amalfi

Dove si va stasera? Ecco gli eventi di venerdì 18 e sabato 19 agosto in Costa d'Amalfi

A Ravello Enzo Gragnaniello per ‘i Suoni del Sud’

Sorrento Incontra: 19 agosto l'esibizione di Roberto Cacciapaglia

Attentato Barcellona, anche Enrico Lauritano di Atrani a Plaza de Catalunya: «Siamo scappati senza sapere perchè»

Fumi e vapori molesti, chiusa friggitoria a Cetara

Inferno in Costiera Amalfitana, da Tramonti a Maiori roghi senza fine [AGGIORNAMENTI]

Vietri sul Mare, l’opposizione attacca il Sindaco: «Benincasa dimettiti»

Pompei: parte il cantiere di messa in sicurezza dei fronti di scavo interni alla città antica

Incendio Maiori: fiamme raggiungono sottobosco di Ponteprimario, presidiato distributore carburanti [FOTO]

Capo d'Orso, autoarticolato danneggia muretto di protezione e si dilegua [FOTO]

Maiori: auto in panne rischia di prendere fuoco sulla carreggiata, traffico in tilt [FOTO]

Ravello, ecco Kevin Spacey. Primi ciak alla Rondinaia per “Gore”: «Questo è un luogo magico» [FOTO]

Sole e relax per Sabrina Ferilli al largo di Amalfi [FOTO]

Fiamme su monte Faito, preso piromane

Eventi musica live a Le Nereidi di Amalfi - La notte in Costiera Amalfitana dal 12 al 19 agosto 2017 Edizione 2017 del Ravello Festival www.ravellofestival.com Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Aspettando Gusta Minori gli eventi in calendario a Minori in Costiera Amalfitana Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Offerta pellet a prezzo eccezionale, 15kg a meno di 4 euro al kg. Clicca sul banner per maggiori info Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Dai Comuni

Ravello, approvato bilancio consuntivo 2012 con avanzo di amministrazione di 486mila euro, il 30% in più

Di Martino: «Questo paese sta arretrando». Di Palma: «C'è amianto nelle tubature dell'acqua»

Scritto da (Redazione), sabato 25 maggio 2013 12:23:08

Ultimo aggiornamento domenica 26 maggio 2013 11:16:05

E' durato ben cinque ore il consiglio comunale di Ravello chiamato ad approvare il bilancio consuntivo 2012, il primo della gestione Vuilleumier. A Palazzo Tolla erano presenti i Carabinieri coordinati dal comandante Procolo Chiocca e il comandante della polizia Municipale Biagio Cipolletta sostituito poi dal maresciallo Marsico.

L'assise, a cui sono presenti tutti i consiglieri, compresi i due assessori esterni, comincia alle 17,30 con le comunicazioni del Sindaco.

«Ci ritroviamo nella stanza del sindaco che ha visto tanti consigli comunali - ha detto Vuilleumier - perché l'Auditorium sta ospitando un importante convegno di urologia. Ciò dimostra la validità delle scelte attuate dall'Amministrazione sull'Auditorium per la convegnistica, un buon veicolo di sviluppo». Poi il sindaco ha consegnato gli inviti ai consiglieri di minoranza per l'inaugurazione del pannello ceramico del maestro Cargaleiro in programma domenica nella frazione di San Cosma.

Subito un'interrogazione rivolta al sindaco da parte del consigliere di minoranza di Ravello nel Cuore Luigi Mansi:« Il sottoscritto Luigi Mansi, in qualità di consigliere comunale del gruppo Ravello nel Cuore interroga la S.V. al fine di conoscere quanto segue:

In relazione alla Delibera di Consiglio Comunale N. 27 del 06-12-2011 avente in oggetto: "Statuto Comunale, integrazione Art. 61 ai sensi dell'Art. 90 dello Statuto comunale.

Visto che il Gruppo Ravello nel Cuore ritiene necessaria la modifica dell'Articolo 61 dello Statuto Comunale, ritenendo indispensabile il coinvolgimento delle minoranze consiliari in qualsiasi organismo, associazione, fondazione, ecc.

Vista la proposta della maggioranza di aggiunta del comma 2 al suddetto articolo così come proposta durante il Consiglio Comunale del 06-12-2011: " I membri rappresentanti il Comune negli organismi di cui al Comma precedente, vengono nominati dal Sindaco su designazione del Consiglio Comunale. Qualora il numero dei membri rappresentanti il Comune sia superiore a due è garantita l'espressione autonoma della scelta di un membro da parte del gruppo o congiuntamente dei gruppi di opposizione. I rappresentanti del Comune restano in carica sino al termine del mandato del Consiglio Comunale che li ha designati."

Vista altresì che il Gruppo Ravello nel Cuore chiese durante il consesso una revisione solo formale di un breve passaggio del testo proposto dalla maggioranza, essendo invece d'accordo sulla sostanza del documento in esame;

Preso atto che l'interpretazione della disposizione del Comma 4 Art. 6 del TUEL n. 267/2000 non appare del tutto univoca in relazione alla votazione dove dice: "Gli Statuti sono deliberati dai rispettivi consigli con il voto favorevole dei due terzi dei consiglieri assegnati. Qualora tale maggioranza non venga raggiunta, la votazione è ripetuta in successive sedute da tenersi entro trenta giorni e lo statuto è approvato se ottiene per due volte il voto favorevole della maggioranza assoluta dei consiglieri assegnati. Le disposizioni di cui al presente comma si applicano anche modifiche statutarie." Dunque nel caso specifico essendo abbondantemente scaduto il termine dei trenta giorni si ritiene, immagino, che si debba ottenere di nuovo una maggioranza qualificata dei due terzi.

In relazione a tutto quanto detto si interroga la S.V. per sapere se è intenzione di questa maggioranza riportare all'attenzione di questo consesso, magari entro il prossimo Consiglio Comunale, l'aggiunta del Comma 2 all'Art. 61 dello Statuto Comunale così da colmare un vulnus dello Statuto Comunale e permettendo altresì una reale proiezione nei vari organi dei rappresentanti del Comune così come emerso dal risultato elettorale».

Il sindaco ne prende atto.

Poi è il turno del capogruppo, Salvatore Ulisse Di Palma che interroga il Sindaco circa la realizzazione del sito di trasferenza dei rifiuti sulla piazzola di sosta posta sulla provinciale Ravello-Chiunzi, proprio alle porte del paese.

«Esprimo tutte le mie preoccupazioni sul sito di trasferenza dei rifiuti in fase di realizzazione, perché all'ingresso di Ravello non si possono trovare i camion dell'immondizia - tuona Di Palma -. Ravello è apprezzata nel mondo e i turisti che vanno al Passo sono costretti a trovare i mezzi dell'immondizia con i miasmi che potrebbero derivare nel periodo estivo e' impossibile». Di palma legge l'atto autorizzativo della Provincia di Salerno redatto nel 2012 e il contratto del Comune di Ravello con l'azienda appaltatrice del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti secondo cui "all'articolo 5 - legge Di Palma - tutte le spese per automezzi, custodia e rimessaggio, orario di parcheggio restano a carico dell'appaltatore. Perché il comune paga la schermatura per i mezzi e non lo fa la ditta? I fondi per la realizzazione dell'opera - rivela Di Palma - sono attinti dal

capitolo 12718 con introiti che vengono dal danno ambientale».

«La richiesta (alla Provincia nda) e' stata fatta l'anno scorso - ha replicato il Sindaco - i mezzi sono a servizio della ditta».Si comprende che l'amministrazione punta a ottimizzare il servizio.«Oggi più riusciamo a fare differenziata più risparmiamo - aggiunge Vuilleumier -. Faccio il mio plauso all'assessore Palumbo che ha portato il livello tra il 60 e il 70% nonostante tutte le difficoltà. Abbiamo individuato un'area che potesse consentire al servizio di essere svolto nella maniera migliore. Da quando è stato dismesso il sito di trasferenza nella località Passo (2006 nda) c'era abitudine del "travaso" da mezzi piccoli al grande davanti la galleria.

Abbiamo eliminato questa cattiva abitudine: la zona sarò dotata di telecamere, per evitare l'abbandono di rifiuti. Siamo sicuri che i responsabili abbiano rispettato le leggi. Approfondiremo e provvederemo a rispondere».

Di Palma: «Non siamo soddisfatti».

Secondo punto all'Ordine del giorno: Approvazione del conto consuntivo dell'eserizio finanziario 2012.

Mozione d'ordine del consigliere di minoranza Di Martino che denuncia la mancanza degli allegati siope al bilancio.«Senza questi allegati - ha spiegato -l'approvazione sarebbe nulla. Non c'è' la documentazione».

Sindaco: «Il responsabile finanziario ha fornito tutta la documentazione. Tutti gli allegati sono in bilancio».

Di Martino:«premesso che il presidente (il Sindaco è il presidente del Consiglio comunale nda) ha dichiarato che ci sono tutti gli allegati, compresi i siope e premesso che materialmente non ci sono, dichiaro voto favorevole alla mozione perché il bilancio in assenza di questi allegati è affetto da nullità».

Nicola Fiore (assessore al bilancio): «A nome del gruppo di maggioranza esprimo il voto contrario alla mozione d'ordine come espressa dal consigliere Di Martino

Al rendiconto dell'esercizio finanziario 2012 risultano allegati tutti i documenti indispensabili come previsto dall' articolo 227 del TUEL e da quanto attestato dall'ufficio di ragioneria. Ricordo all'intero consesso che lo stesso Revisore dei conti ha espresso parere favorevole sul rendiconto visionario tutti gli atti necessari e propedeutici alla stesura del bilancio».

Di Palma si astiene dalla votazione non trovando nelle risposte del sindaco che creano molte ombre. Anche Luigi Mansi si astiene. Il gruppo di maggioranza esprime voto contrario e la mozione viene rigettata.

Di Palma torna sui fatti del 9 maggio scorso: «Lo squallido episodio dello scorso consiglio comunale impone la necessità di registrare le sedute consiliari e fare dirette streaming. Sono disposto a cedere le mie indennità per consentire a chi sta a casa di seguire perché questo deve essere un palazzo di vetro».

Il Sindaco recepisce la richiesta e rimanda la discussione al prossimo Consiglio Comunale dove si prevede l'inserimento dell'argomento all'ordine del giorno.

Poi introduce la relazione dell'assessore Nicola Fiore sul bilancio.

«E' un bilancio rivoluzionario rispetto a quelli a cui siamo stati abituati negli ultimi anni - ha detto con soddisfazione il primo Cittadino - 486 mila euro di avanzo, non c'è' stato nessun aumento TARSU e IMU, abbiamo aumentato le entrate derivanti dalla gestione parcheggi, dell'auditorium (150 mila euro in entrata), l'entrata dell'imposta di soggiorno di 250 mila euro, una lungimirante scelta a pochi giorni di elezione da questa amministrazione, mentre il comune di Amalfi si accinge a fare altrettanto proprio in questi giorni».

Poi l'assessore Fiore espone una la sua lunga quanto articolata relazione che evidenzia la «gestione oculata» come dimostrato dal il bilancio preventivo. «Previsioni lungimiranti, in linea con i nostri programmi su turismo, anziani e rispetto territorio».

Interviene Di Palma: «L'importanza di questo momento,stasera, è tale e tanta che mi fa essere attento nell'esposizione analitica sull'argomento all'ordine del giorno" approvazione conto consuntivo 2012 " e, allo stesso tempo, preoccupato ed intristito, perché quello che andremo a votare è sicuramente fra gli atti più importanti della vita amministrativa di un comune.

Il voto che andremo a dare, per voi è scontato, adusi come siete a considerare le minoranze e, quindi le opposizioni, muro contro muro, ostruzionismo, polemiche e tante.

Manca a voi tutti il senso della collaborazione ,della discussione civile, l'opportunità di ricevere consigli e di migliorare le vostre proposte che, non per partito preso, il più delle volte, non abbiamo condiviso.

Un voto, previsto negativo , con la morte nel cuore, perché avremmo voluto sentirci in difficoltà non votando cifre che a saperle leggerle rappresentano la quotidianità della vita del nostro comune.

Preannunciamo, con molta tristezza il voto negativo al conto consuntivo 2012.

Da qui a poco analizzeremo nello specifico alcuni punti fondamentali del bilancio.

Valga per tutti la questione legata all'utilizzo degli introiti del danno ambientale.

Ci avete costretto a uscire anche fuori della cinta urbana ma, come si poteva fare diversamente, attesa la sordità che sembra essersi impossessata di voi, sordità ed anche cecità perché non si riesce a guardare al di là del proprio naso, non si riesce ad avere contezza dei danni che state arrecando a Ravello.

Non avremmo mai voluto parlarvi di salute pubblica e come questa sia gravemente minacciata ma, non ce lo saremmo mai perdonati.

Come movimento politico amministrativo abbiamo in animo, di tenere a Ravello un convegno riguardo all'ambiente ed alla salute, perché dai risultati di tale convegno, speriamo vengano fuori proposte fattibili per individuare e risolvere gravi danni ambientali e i rischi di salute pubblica che la nostra comunità sta vivendo.

Non siamo allarmisti ma, non potete concederci che certi riferimenti sono il nostro pane quotidiano.

Per un attimo, solo per un attimo, a qualcuno di voi è venuto in mente che in questo comune c'è ancora molto eternit ( amianto ) da bonificare urgentemente alla luce, soprattutto, degli ultimi dati di letteratura scientifica che dimostrano la correlazione fra amianto e tumori dell'apparato respiratorio e gastroenterico ?

Il signor Sindaco che rappresenta la massima autorità in materia di sanità, conosce quanti casi di malattia tumorale ci sono nel nostro piccolo territorio?

E, allora, consentiteci, quegli introiti del danno ambientale ( 266.000 euro ) dei quali dovrete dar conto ( ma questo analiticamente lo vedremo fra poco), non sarebbe stato più giusto spenderli per es. per tali operazioni di bonifica?

Triste, molto triste e preoccupati e, non potrebbe essere diversamente.

Pensate a quanto vi stiamo dicendo e ancor più vi diremo questa sera e, tornado alle vostre case, guardando i vostri figli negli occhi o, ricordando, fugacemente l'amico che non c'è più e, alla cui dipartita, forse, inconsciamente, abbiamo contribuito un po' tutti, perché non siamo stati capaci di individuare l'albero del male e reciderlo ( pensate signori consiglieri comunali che probabilmente condotte del nostro acquedotto comunale specie nel tratto Sambuco - Lacco son in ETERNIT ( AMIANTO E CEMENTO ). E, quell'acqua si impregna delle fibre di amianto e, quell'acqua la beviamo ogni giorno, con quell'acqua laviamo la verdura, ci laviamo e tant'altro facciamo e da quell'acqua le fibre di amianto evaporano. E noi oggi cosa facciamo? Aspettiamo.

Cosa aspettiamo che tante altre morti per tumori, forse sono correlate all'inalazione e/o ingestione di amianto?

Siamo tristi, perché per la gestione e la valorizzazione dell'Auditorium, che costò quasi una guerra civile ai Ravellesi tutti si continua a commissionare e a pagare e, tanto a chissà quali scienziati senza ricevere ancora nessuna indicazione e/o risposta ( tra l'altro per accordo studio di gestione ( 20.000 euro + IVA ) che avrebbe dovuto già essere a disposizione dei signori consiglieri comunali).

Come vedete signori consiglieri comunali , la rabbia monta e, non potrebbe essere diversamente.

Viviamo in un paradiso terrestre ma, c'è sempre la maledetta Eva pronta a propinarci la fatidica mela.

E, non per ultimo ma, solo perché rappresenta la ciliegia sulla torta, il rivolo infinito di euro spesi per interventi a favore del turismo e per manifestazioni culturali etc. etc. ( ma questo tra breve l'analizzeremo per la grande meraviglia dei cittadini di Ravello)

Cari consiglieri comunali, ecco perché si preannuncia il voto negativo, ecco perché parliamo di solennità stasera di seduta di consiglio comunale che fa rima con responsabilità che voi non avete e, lo si è letto, a più riprese, nei vostri atteggiamenti. sui quali , solo per un gesto di cristianità, stendiamo un velo pietoso.

State sciupando giorni , mesi ed anni per la crescita della nostra città che, pure in questo momento così difficile di crisi economica nazionale ed internazionale, potrebbe dispensare opportunità di lavoro non lontano dalle proprie case ( pensate per un attimo a quanti laureati in conservazione dei beni culturali, in lettere classiche e moderne noi abbiamo a Ravello e, pensate ad una loro cooperativa che gestisca tutto il patrimonio artistico monumentale di Ravello e non solo, ad una card offerta dagli alberghi ai loro ospiti gratuita per visitare una Ravello tanto ricca di storia, con risorse che provengano dalla tassa di soggiorno che dovrebbe essere aumentata come fu proposta all'inizio dalla maggioranza e non rivista e ridotta chissà per quale motivo dopo sei mesi un anno fa.

Questo è voler bene ai giovani di Ravello, ripagando anche i sacrifici economici delle loro famiglie per averli fatti studiare.

Siete egoisti perché non pensate a chi da voi si aspetta risposte concrete e non scialba e grigia quotidianità.

Dimostrate alla città di essere diversi.

Iniziate stasera un momento di dialogo e riscatterete i vostri due anni di disamministrazione, pressappochismo ed indolenza.

Per la storia di questo paese noi della minoranza stiamo facendo la nostra parte ma, non sappiamo voi se potreste affermare lo stesso».

Di Martino: «Il fallimento di questa gestione non è un paese fermo ma che sta arretrando. È un'amministrazione che non garantisce nemmeno l'ordinario. Si è parlato della scuola, di un mutuo di 850 mila euro a totale carico del comune. Questa amministrazione non è stata capace di ricevere nemmeno un euro di sovvenzione.

Quando si parla di 450 mila euro della rampa Riola è stata finanziata durante la nostra gestione (2006-2010 nda). Il comune non spenderà nemmeno una lira.

La tassa soggiorno è un'entrata notevole che ha superato le mancate erogazioni da parte dello Stato. All'inizio fu applicata una tariffa, poi macchine indietro...doveva essere applicata 1°gennaio 2012, poi si partì da aprile 2012. Per questa tassa la legge dice che entro tre mesi bisogna dire quanti pagano la tassa e entro cinque anni gli accertamenti. Per il servizio di trasporto con Tramonti deliberato ad aprile, sperimentale, cosa è successo?

In pianta organica c'era un autista dello scuolabus che ora non c'è e fa altro. Attualmente spendiamo circa 17-20 mila euro per pagare terze persone per guidare il pullmino, nonostante il parere contrario del responsabile.

Il cinema. Io non lo chiamerò più auditorium ma cinema - dice Di Martino - che stava portando a guerra tra bande. Voi che predicate la pacificazione siete gli stessi che avete mobilitato le truppe in passato, perché volevate a tutti i costi che l'auditorium fosse dato alla Fondazione.

Oggi assistiamo a una partita di ping pong. Assistiamo al Presidente (Brunetta nda) che dice Villa Rufolo, Villa Episcopio e Auditorium alla Fondazione nell'immobilismo totale.

Entrate maggiori derivanti dai parcheggi. Ricordo che prima il parcheggio dell'Auditorium non c'era. Vantate il mancato aumento delle tasse, dovevate diminuirle.

Parcheggio interrato di piazza Duomo: non ci sarà nessuna incombenza per il comune, ma si dice sempre l'anno prossimo.

La mia valutazione sul bilancio è pessima, al di là della pacificazione, della serenità. Rappresentiamo più o meno un terzo degli lettori, voi avete una maggioranza relativa e non assoluta. Prendere atto che il paese sta arretrando, c'è mancanza di progettualità, ricordo che chi mi ha preceduto o venuto dopo di me ha sempre avuto un progetto.

Abbiamo avversato l'auditorium, ma tutto quello che dicevamo è tutto vero: d'inverno bar e ristoranti chiusi, non è conveniente per gli imprenditori rimanere aperti. L'Auditorium è un fallimento per il paese. C'era chi aveva visto questo e c'era chi credeva di lavorare tutto l'anno. Tra qualche anno il Comune, da solo, non sarà in grado di sostenere le spese di manutenzione di quell'immobile e nemmeno capace di sostenere le spese quotidiane. Ognuno di noi sarà capace di capire se questo paese sta arretrando o andando avanti».

Il Sindaco replica prima a Di Palma, poi a Di Martino: «Non ci sono addebiti, i proventi del danno li abbiamo spesi sul territorio grazie ai pareri dei funzionari. Abbiamo non solo un'anima turistica ma anche agricola come manutenzione strade comunali. Vedo apprezzamento sul nostro operato. Ci scusiamo se in due anni non abbiamo garantito condotte nuove a tutte le case di Ravello, ma abbiamo sostituito condutture a Castiglione fino all'ospedale dove in alcune case dai rubinetti fuoriusciva acqua mista a terra. Siamo intervenuti sui serbatoi a via Monte, aumentando la capacità per non trovarci in difficoltà durante l'estate e diversi altri interventi sono stati attuati. Inoltre abbiamo istituito il censimento dell'amianto

Per la gestione dell'Auditorium siamo fieri di quello che abbiamo fatto. Dalle somme della tassa di soggiorno abbiamo finanziato lo studio fermo al 2001. Siamo abituati ad affrontare nel dettaglio le osservazioni con i tecnici del settore, lo abbiamo fatto perché serve a incrementare turismo e a portare lavoro. Serve alla cittadinanza e alla crescita sociale.

Dello studio ho anticipato risultati. Ci sono stati diversi incontri e si è ipotizzata la procedura amministrativa secondo cui la Fondazione potrà gestire il bene portando a compimento il Progetto Ravello che nacque con Secondo Amalfitano. Di Martino che è membro del Consiglio di Indirizzo può partecipare ai CDA. Sabato si è discusso proprio di questo: del conferimento in gestione dell'auditorium, un percorso che dovrà essere approfondito con i capigruppo.

Il cinema. L'Auditorium serve alle scuole, ai ravellesi: se una famiglia va all'auditorium è un fatto positivo. Abbiamo ricevuto un finanziamento di 75mila euro dalla Regione e siamo convinti di quello che stiamo potando avanti, con 14mila presenze registrate, se da un lato si occupa dei ravellesi, dall'altro i giovani possano avere un luogo sano dove incontrarsi.

Riteniamo prioritaria la Scuola per la comunità: abbiamo contratto mutui dal Comune

anche se speravamo di trovare i cassetti pieni di soldi.

Annunciammo in campagna elettorale che non avremmo avuto nessun comportamento ostativo verso i progetti di chi ci ha preceduto: abbiamo completato i lavori della rampa Lacco, della piazzetta San Cosma, dove c'era un contenzioso con alcuni cittadini,abbiamo speso 16mila euro. Non abbiamo potuto realizzare funivia, nessun finanziamento c'era, nessun finanziamento c'era per rampa auditorium, i fondi per la provinciale ex373 (Ravello-Castiglione) bloccati a Roma. E' proprio di questi giorni la rimodulazione del finanziamento a favore della Provincia. Alla resa dei conti c'è sempre un momento a cui rispondiamo e cittadini che conoscono fatti e persone che valuteranno allo stesso modo.

Il progetto di trasporto pubblico con Tramonti va avanti con i proventi dell'imposta soggiorno, con il Comune di Tramonti che dovrà prelevare soldi dal proprio bilancio.

L'autista dello scuolabus può svolgere mansioni superiori svolte per sei mesi e prorogabili. L'obiettivo è di esternalizzare le aree servizio scolastico ed utilizzare questa risorsa per altri servizi, lapianta organica risicata e assunzioni difficili.

Al di là delle interpretazioni carta canta: 480 mila euro di avanzo amministrazione, il 32% in più rispetto al 2011 non è un dato da poco.

Di Palma: «Vedo sindaco in difficoltà» e preannuncia voto contrario.

Di Martino si alza e consulta la cartella del Consiglio Comunale facendo la conta degli allegati presenti, contandone finanche le pagine.«Investirò la Corte dei conti per la mancanza degli allegati al bilancio» afferma l'ex sindaco preannunciando il suo voto contrario.

Fiore: «A norma del regolamento Di Martino avrebbe dovuto chiede la documentazione se questa non era stata predisposta».

Sulla tassa sul turismo dal 1° gennaio questa amministrazione ha ricevuto parere nel senso di poter differire dalla tassa dell'impresa la modifica delle aliquote».

Il bilancio viene approvato con voti favorevoli del gruppo di maggioranza.

Ravello: zuffa in Consiglio Comunale non menzionata nel verbale. Di Martino:«E' un fatto grave»

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Dai Comuni

Vietri sul Mare è una "Città che legge"

Vietri è ufficialmente "Città che legge". Come da pubblicazione sul sito ufficiale del CEPELL (Centro per il Libro e la lettura) il riconoscimento è stato conferito al Comune di Vietri sul Mare, con missiva del 31 luglio 2017, nell'ambito del Piano Nazionale di promozione della Lettura istituito dal...

Gaffe del Televideo Rai: Cetara nella Penisola Sorrentina

Alla pagina 585 di Televideo il Comune di Cetara viene situato con grande superficialità nella Penisola Sorrentina. Non è la prima volta che la nostra provincia viene trattata con sufficienza da parte del televideo RAI. Almeno uno sguardo alla cartina si poteva dare prima di scrivere corbellerie. A segnalarlo...

Tramonti: dalla vigna di Don Carmine nasce "Expeditus Wine", il vino dei ricordi [FOTO]

di Maria Abate Grazie alla dedizione del Circolo Anspi S. Espedito di Pietre, a Tramonti nasce "Expeditus Wine", un nuovo vino made in Costa d'Amalfi che si fa simbolo di forte attaccamento al territorio. Il nettare d'uva prende vita dal vitigno secolare della parrocchia San Felice, quello che la buon'anima...

Ad Amalfi sosta e traghetti si pagano con app "myCicero"

Prosegue la rivoluzione smart ad Amalfi. Per il pagamento della sosta arriva una nuova app: myCicero, l'applicazione multitasking che consente di usare lo smartphone non solo per il pagamento del parcheggio ma anche l'acquisto di biglietti per i traghetti della Travelmar sulle linee della Costiera Amalfitana....

Tramonti: principio d'incendio tra Cesarano e Chiunzi [FOTO]

Non danno tregua gli incendi in Costiera Amalfitana. Stamattina a Tramonti le fiamme hanno iniziato a bruciare le colline tra la frazione di Cesarano e il Valico di Chiunzi. Il rogo sarebbe partito, poco prima delle 11, da un terreno coltivato con un pergolato d'uva. Attivati subito dagli automobilisti...