Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 44 minuti fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniDai ComuniRavello 597mila euro di avanzo d'amministrazione. Sindaco: «Bilancio in salute» Opposizioni:«Buio pesto»

Il calciatore australiano Ryan Edwards: «Sogno casa in Costiera Amalfitana»

Agerola, inaugurazione nuova ala e sala polifunzionale al plesso "Dante Alighieri"

Maiori, multe non pagate da ex amministratori denunciate sul web: in 4 a processo per diffamazione a mezzo facebook

A Salerno i Premi della Notte Bianca Week-End. Riconoscimento Cidec alla memoria di Andrea Carrano

Maiori, nella chiesa di San Domenico la Messa in onore di San Pio da Pietrelcina

Ravello, 25 settembre Consiglio comunale monotematico

A Vietri i conti non tornano: PSI bacchetta Sindaco: «Somma in cassa è vincolata, non può essere spesa per stipendi»

Agerola, nuovi laboratori con tecnologia del futuro per la scuola Dante Alighieri. Lunedì l'inaugurazione

Scala, da Genio Civile 70mila euro per pulizia briglie Dragone, ma il problema resta a monte!

Salerno-Cetara, al via la decima edizione di “Una mano Vela Diamo”

Rubò scooter a Praiano, arrestato 44enne di Castellammare

Pesca tonno rosso: Iannuzzi propone aumento delle quote, ok dalla Camera

Abbonamenti Sita per studenti, al via la consegna. Chiarezza sulle gratuità della Regione

Cristian Cantilena dal G.S. Minori all'Hippo Basket Salerno

26 settembre, Ravello festeggia i Santi Cosma e Damiano [PROGRAMMA]

Praiano, "I Suoni degli dei": mercoledì 27 terzo appuntamento di settembre

Meeting della Veterinaria Salernitana, martedì 26 settembre la presentazione a Capaccio Paestum

Tramonti e Pompei danno il benvenuto alla piccola Carmela Giordano

Da Franceschini 230mila euro per la facciata del Duomo di Amalfi

Maiori, consegnava cornetti in stato di alterazione psicofisica: denunciato fornaio di Minori

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Dai Comuni

Ravello, 597mila euro di avanzo d'amministrazione. Sindaco: «Bilancio in salute», Opposizioni:«Buio pesto»

Scritto da (Redazione), giovedì 1 maggio 2014 11:08:02

Ultimo aggiornamento venerdì 2 maggio 2014 15:49:34

E' stato approvato a margine del Consiglio comunale di ieri, il rendiconto di gestione dell'esercizio 2013 del Comune di Ravello. Assenti i consiglieri Paola Mansi (IpR) e Luigi Mansi (RnC), l'assise si è aperta con le comunicazioni del sindaco Paolo Vuilleumier che ha informato sulla nuova forma associativa che i comini dovranno rispettare in materia di raccolta e smaltimento dei rifiuti secondo la legge regionale 5 del 2014.

«La Costiera sta definendo un ambito STO - ha detto il Sindaco - per una questione di economicità per evitare l'aumento delle tariffe sempre dietro l'angolo. Ci sono difficoltà per gli impianti sul nostro territorio, ma il comune di Ravello sta seguendo l'evoluzione della normativa dalla quale deriva l'organizzazione di tutto il territorio».

Il primo cittadino ha poi informato il consiglio della riconferma, alla carica di presidente dell'Ausino spa, dell'avvocato Matilde Milite.

Subito l'interrogazione del capogruppo di Ravello nel Cuore Salvatore Ulisse Di Palma per conoscere i motivi della spaccatura venutasi a creare tra gruppi di genitori di Ravello in vita dell'iscrizione dei propri figli alla prima clase della scuola secondaria di primo grado per il prossimo anno (CLICCA QUI PER LEGGERE INTERVENTO INTEGRALE).

«Esiste un'autonomia della scuole che va rispettata - ha detto Vuilleumier - perché è la scuola che deve formare i nostri figli, rispettare la volontà dei genitori. Mi si chiede se il sindaco ha svolto un ruolo o accompagnato le scelte sui problemi che si affacciavano. Nel rispetto dell'autonomia, dirigente scolatico,collegio dei docenti, consiglio d'istituto, la scelta delle 40 ore a Ravello è stata sempre suggerita nel tempo dai consigli d'istituto succedutosi, a tutela dell'organizzazione complessiva di indirizzo musicale e al tempo stesso di istituto disagiato, difficile da raggiungere:Questo per consentire anche gli insegnanti di poter lavorare in tranquillità. Quest'anno l' orientamento diverso. Sollecitato dai genitori ho convocato i rappresentanti di classe e d'istituto per verificare le possibilità».

Il discorso si concentra poi sul progetto del nuovo plesso scolastico di via Roma, il progetto più ambizioso dell'amministrazione Vuilleumier. E qui è Salvatore Di Marino a prendere la parola. Chiede se il finanziamento per la realizzazione dei locali ex novo della nuova scuola media proverranno da un mutuo acceso presso la Cassa Depositi e Prestiti.

Vuilleumier spiega che il Comune di Ravello ha assunto mutuo 850mila euro e per l'altro, per la messa in sicurezza della scuola elementare, è stato ottenuto un contributo regionale da 1 milione e 780 mila euro.

Conclusa la discussione si passa al vero argomento all'ordine del giorno: rendiconto di gestione dell'esercizio 2013. A relazionare è l'assessore al Bilancio, Nicola Fiore, che nella sua lunga e dettagliata relazione tecnico-politica snocciola le voci salienti associate ai programmi di amministrazione.

«Il consuntivo è la verifica dei risultati dell'amministrazione comunale del 2013. Abbiamo puntato sul welfare, mantenendo in vita la TARSU, prevedendo agevolazioni IMU verso i cittadini emigrati, abbiamo lasciato inalterato il costo del buono pasto, c'è stato un risparmio spesa personale lasciando invariata la qualità dei servizi. Le voci in entrata sono scaturite da chiare scelte: la gestione diretta dei parcheggi, da una previsione di 260 mila euro ha prodotto incassi per 450mila, escludendo i 50 mila euro provenienti dai garages dell'auditorium». Naturalmente risorse importanti sono giunte, anche lo scorso anno, dalla Tassa di soggiorno, che ha prodotto 260 mila euro e di non minore importanza quelle derivanti dal pagamento del pedaggio autobus «che hanno creato nuove opportunità di lavoro e garantito scurezza ai turisti». Fiore elenca i grandi progetti in itinere: a partire da quello relativo alla nuova Caserma dei Carabinieri. L'area su cui dovrà sorgere, in via Roma, è stata resa idonea proprio grazie all'impegno dell'amministrazione che ha chiesto e ottenuto l'edificabilità su un'area tutelata dalla Soprintendenza.

Poi il depuratore di Marmorata, la nuova Scuola media e la rampa di via Riola.

«Abbiamo attuato una politica di crescita per la città - ha spiegato Fiore - in un omento difficile. I proventi derivanti dai parcheggi e dalla tassa di soggiorno hanno fatto tanto, senza dover inasprire la pressione tributaria e fornire servizi.

Siamo l'unica amministrazione della Costiera che non ha alterato le tariffe IMU, non ha istituito la TARES ma ha lasciato inalterata la TARSU con la raccolta differenziata al 65%. Il servizio di trasporto bus per gli scolari è rimasto gratuito, nonostante ci siamo dovuti misurare con il rigore della spesa pubblica».

L'avanzo di amministrazione per il 2013 è di 597 mila euro di cui 44 mila sono stati a copertura del fondo di svalutazione del credito. In realtà è di 553 mila euro la disponibilità del Comune come risorsa propria. «245 mila in più in 3 anni di gestione» così Fiore sottolinea la solidità strutturale del bilancio.

E dire che 100 mila euro dovranno essere corrisposti, in tre anni, all'anziana che il comune è stato condannato a risarcire per l'incidente occorsole nel 2006.

A questa spesa si aggiungono le maggiorazioni dei canoni di esproprio terreni dell'auditorium che il comune dovrà corrispondere gli ex proprietari per 134mila euro. L'Auditorium, come per l'anno precedente ha prodotto costi per 150 mila euro,e altrettanti ricavi, di cui 50 mila provenienti dagli spazi di sosta a pagamento dei garages).

DI PALMA: « E' tempo di bilancio. vrebbe essere tempo di verità, tempo di vivisezione dello strumento contabile che però fa la fotografia di una gestione che potrebbe apparire un domani sana o malata , attenta o allegra ma, ancora di più guardando alle realizzazioni potrà confermare se è stata fruttuosa.

Un preambolo doveroso e chiaro per poter dire, come fa un buon padre di famiglia, che l'anno che si è chiuso ha lasciato testimonianza verificabile con l'acquisto di un immobile, di una macchina, di investimenti per i figli nel campo dello studio oppure tracce di scialacquo perché i soldi sono usciti a iosa per effimero o scarso anzi nullo senso della spesa.

Ma qui mi soccorre l'artificio magico di miraggi di opere pubbliche che si lasciano intravedere, che si accarezzano per un anno intero e poi, proprio come nei miraggi del deserto scompaiono ( costruzione scuola media 1.000.000 di euro, intervento riqualificazione - messa in sicurezza scuola elementare 700.000 euro, costruzione caserma dei carabinieri 2.000.000 di euro , costruzione impianto consortile di depurazione località Marmorata 7.463.000 euro, lavori di costruzione parcheggio piazza duomo 6.300.000 euro etc. etc ).

Milioni di euro di De Crescienziana memoria! ben guardare neanche una bella favola ma un continuo rimasticare amaro e che amaro perché nulla a questa città che lo meriterebbe rimane come testimonianza fisica di un lavoro amministrativo svolto per ottenere quell'opera.

Che tristezza! dusi come siamo a pensare ai vecchi amministratori che hanno lasciato e legato il loro nome ad una realizzazione non riusciamo ad immaginare a che cosa legheranno il proprio nome i colleghi dell'amministrazione Vuilleumier?

Avete gestito la quotidianità e, talvolta neanche quella. arassitariamente siete sopravvissuti con i proventi che solo questa stupenda città sa donare.

Siete vissuti tra l'altro spendendo male, senza un guizzo né di fantasia, né d'intelligenza.

Vi siete lasciati sopraffare dall'onda ritmica di compensi piovuti dal cielo, neanche guadagnati, senza lasciare sulla battigia il disegna di una benché minima proposta.

Sopravvivete come quei rampolli di buona famiglia che vivono delle rendite di antichi patrimoni senza però pensare che nulla è eterno, che nulla se non curato, vivrà in automatico.

E, qui, ci sovviene l'immagine forte dell'Auditorium, un bene comune che dovrebbe essere il cuore pulsante di una comunità, il motore di un' economia ma, che tristemente, è diventato monumento della vostra inettitudine.

Quante volte abbiamo toccato questo tasto, quante volte abbiamo lanciato idee, quante volte non siamo stati ascoltati, nè contattati e, le macchie sprute e frequenti di incolore e umidità che oggi si vedono sulle pareti dell'Auditorium o l'abbandono dei giardinetti pieni di arbusti e non solo, è la colte e l'oblio che meglio rappresenta il triste momento della nostra comunità.

Una comunità cloroformizzata, soporosa, incapace di un sussulto, sfiduciata che non riesce ad intravedere una prospettiva alcuna, perché chi dovrebbe indicarla è così chiuso ed attaccato alla sola poltrona da non vedere al di là del proprio naso.

In tempi di fusione di piccoli comuni, in tempi di austerità, in cui il sindaco del piccolo comune si attrezza sempre più per dare risposte ai propri concittadini, ci fa specie che un amministratore possa scialacquare e dilapidare consistenti entrate per spese che nel dettaglio pure analizzeremo e contesteremo, perché se è vero che la spesa corrente è poca cosa è ancor più grave che non sia stata fatta con oculatezza, con parsimonia, con proficua finalità.

Questa insensibilità amministrativa è negli atteggiamenti quotidiani, è nel rincorrere farfalle - realizzazioni che non siete stati capaci di catturare, nei disservizi, è nell'incuria, è nei lamenti soprattutto dei cittadini delle frazioni, è negli allarmi più e più volte lanciati ed inascoltati dai banchi dell'opposizione, per cui ci avete costretti, qualche volta, a dover ricorrere alla magistratura.

Analizzeremo da qui a poco i numeri di questo bilancio, i numeri che ci avete proposto e che, voce per voce, discuteremo.

Resta però la sintesi di una gestione poco attenta, allegra che non vi esime da colpe di incompetenza e di pressapochismo».

DI MARTINO:«Quando si vuole occultare un successo amministrativo ci si affida ai numeri e l'assessore Fiore ne ha dati tanti. Nel novembre 2013, in sede di bilancio preventivo, che si trattava di un consuntivo, mi espressi dicendo che ancora una volta si parlava di risultati, di verifiche.

Verifica risultati appunto: quando si inseriscono i dati delle cose che state facendo mettete anche i programmi sul sito comune. Il vostro programma prevedeva una caterva di cose che dopo tre anni non ne vedo realizzata una.

Rampa Riola: progetto ascritto all'amministrazione precedente i cui fondi potrebbero essere persi. Fondi arrivati grazie ai Pirap del Parco dei Monti Lattari, grazie al progetto di massima. Il finanziamento è arrivato nel 2013. Ed è chiaro che il progetto esecutivo lo dovete fare voi perché si fa quando arrivano i soldi.

Tassa di soggiorno: Finiamola con questo pianto greco. Ravello è un paese ricco. Dove sono questi operatori turistici che hanno fatto resistenza negli anni passati?

Prima non c'era tassa di soggiorno. Oggi in piazza non c'è una manifestazioni da anni. Il rapporto con la Fondazione e' pietoso, non riuscite ad affermarvi e a correggere il tiro.

L'Auditorium è la fotografia del fallimento, doveva essere il volano dello sviluppo del paese, avremmo avuto il lavoro per 365 giorni all'anno, tutti i giovani avrebbero trovato occupazione (naturalmente su questo argomento viene fuori tutto il sarcasmo dell'ex sindaco).

Parcheggio di Piazza Duomo: sono anni che state ritardando; per la rampa auditorium non state facendo niente come per il terminal bus e la caserma dei Carabinieri per cui era già stata individuata l'area di via Boccaccio. E perché non lo dite che per i condoni si sono registrate entrate per 28mila euro rispetto alle 140mila previste?» Fiore naticipa di rispondere a quest'ultima domanda in sede di dichiarazione di voto per poi non farne menzione. «Questa amministrazione ha reso esecutivi tutti i progetti di massima o ipotesi - ha replicato l'assessore al Bilancio -. Mi riferisco alla Riola, perchè il nostro progetto è relativo a tracciati già esistenti, confacente a quella misura del Pirap, non a strade ex novo. Faremo di tutto per non perdere i fondi.

Da come parla si avverte la lontananza di Martino dall'amministrazione. Per il Terminal bus (località Ponte nda) abbiamo predisposto piano interrato per i parcheggi che si autofinanzierà con project financing.

Per il parcheggio di Piazza Duomo abbiamo necessità di garantire al Comune di Ravello parcheggi nei tre anni di esecuzione dell'opera, con un progetto top down.

L'interesse per la rampa dell'auditorium non è inferiore a quello di chi ha pensato opera, abbiamo riproposto l'intervento per ottenere il finanziamento.

Il vostro progetto per la caserma dei Carabinieri prevedeva una spesa di 3,3 milioni: mai realizzabile. Il Provveditorato non avrebbe mai concesso tali importi.

Il trasporto pubblico è monitorato e i risultati ottenuti ci confermano che se vogliamo migliorare il servizio dobbiamo far fronte a costi del nostro bilancio». Fiore conclude il suo intervento sventolando copia del rogramma elettorale del gruppo Campana del 2006: «In 4 anni e mezzo la Campana ha realizzato un solo punto dei 31 previsti».

DI MARTINO:«Chiacchiere e distintivo: credono (il gruppo di Insieme per Ravello ndr) di vivere in un paese che li applaude ogni giorno ma sono isolati e preda della loro inefficienza.

Non è stata detta una parola sull'effettiva portata dell'Auditorium e non ci sono ipotesi che messe sul tavolo facciano ben sperare per il benessere di questo paese.

Non c'è angolo di questo paese non toccato dalla nostra amministrazione. Diceste che avreste realizzato le opere da noi progettate. Ad esempio la rampa Monte: noi facemmo la gara due volte e andò deserta. Avete trovato i nostri fondi».

DI PALMA: «La fotografia per tutto quanto detto è il buio del centro o di piazza Duomo dalle due entrare via Della Marra e galleria vecchia. Il vostro motto era ed è "amministreremo da un altro punto di vista". Questo è quantomai sintomatico e realistico perché avete gestito e state gestendo proprio da un altro punto di vista, quello dell'arroganza, che non si cura del benessere dei cittadini, che non ha usato e usa il dialogo, che non si sono confronta sulle scelte decisive di questo paese. Le fasce tricolori hanno un significato se sono la sintesi di un amore smodato verso la propria gente. La nostra storia vi ha dato e le storia vi toglierà. Iddio vi assista nei danni che ancora produrrete alla nostra amata città».

Il rendiconto è stato approvato con soli voti positivi del gruppo di maggioranza.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Dai Comuni

Maiori, nella chiesa di San Domenico la Messa in onore di San Pio da Pietrelcina

E' stata celebrata ieri sera, sabato 23 settembre, alle ore 19, presso la chiesa di San Domenico a Maiori, la Santa Messa in onore di San Pio da Pietrelcina, il Santo protettore della Protezione Civile. Il compito di officiare il rito religioso è stato affidato a don Vincenzo Taiani che tanto si è impegnato...

Ravello, 25 settembre Consiglio comunale monotematico

Consiglio comunale monotematico in sessione urgente, quello chiamato, domani, 25 settembre, ad approvare lo schema di convezione con i comuni di Minori e Scala per la partecipazione alle attività previste dalla misura 7.5.1 del Piano di Sviluppo Rurale della Campania 2014/2020. L'assise si riunirà alle...

"Puliamo il Mondo": a Tramonti giornata ecologica con gli alunni dell'Istituto Comprensivo

A Tramonti, il polmone verde della Costiera Amalfitana, continua l'azione a tutela dell'ambiente. Anche quest'anno il Comune di Tramonti aderisce all'evento di Legambiente "Puliamo il Mondo", edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo, giunto...

Bombe d'acqua, ora il mare della Costiera non è balneabile. I dati dell'Arpac

di Christian De Iuliis Non farà piacere a nessuno sapere che, secondo i prelievi effettuati nei primi giorni di settembre nel mare della Costa d'Amalfi, ampi tratti di costa non sono balneabili. Le spiagge di Positano, Conca dei Marini, Amalfi, Minori e Vietri sul Mare hanno infatti fatto segnare valori...

Amalfi, Tar dà ragione al Comune: legittimo aumento suolo pubblico a bar della piazza

"L'Amministrazione Comunale di Amalfi poteva aumentare il canone di occupazione del suolo pubblico - COSAP - nelle misure previste dalla deliberazione di Consiglio del 30 aprile 2016". Questo l'esito della pronuncia definitiva del TAR di Salerno che ha respinto il ricorso numero 1698 del 2016 proposto...