Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 minuti fa S. Ignazio d'Antiochia

Date rapide

Oggi: 17 ottobre

Ieri: 16 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

A Scala è tutto pronto per la Festa dedicata alla Castagna, Costiera Amalfitana, Sagre, Gusto GiustoGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniDai ComuniMaiori, inconguenze su IMU 2012: cons. Gatto fa chiarezza e pungola Il Vescovado

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pellet euro 4,30 per 15KGRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Dai Comuni

Maiori, inconguenze su IMU 2012: cons. Gatto fa chiarezza e pungola Il Vescovado

Scritto da (Redazione), martedì 5 dicembre 2017 10:32:26

Ultimo aggiornamento martedì 5 dicembre 2017 10:41:13

In relazione a presunti errori di calcolo o incongruenze degli avvisi di pagamento IMU riferita all'anno 2012 ci scrive il consigliere Andrea Gatto. Segue la replica del direttore Emiliano Amato.

Gentile Direttore

Colgo l'occasione, con la presente nota, per chiarire quanto impropriamente riportato nel vostro articolo/comunicato relativo a "presunti errori nel calcolo Imu 2012". Necessita il chiarimento in quanto, pur riconoscendo la vostra abilità nel proporre argomenti utili a ricevere visite e feedback dal nutrito pubblico del Vescovado, devo personalmente farvi rilevare delle imprecisioni che vi chiedo di rettificare in ordine al titolo: nel particolare mi riferisco ad "errori".L'accertamento Imu 2012 è un incombenza normativa a cui l'ufficio comunale deve ottemperare entro il 5° anno dalla data di scadenza del tributo (onde evitarne prescrizione) e riguarda una miriade di potenziali anomalie riscontrate dall'incrocio dei dati ricevuti dall'agenzia delle entrate incrociate con i dati dell'agenzia del Territorio. Tra le casistiche più diffuse si rilevano: omissione totale del pagamento, omissione parziale, erroneo inserimento dei codici, erronea indicazione dell'anno di riferimento, versamento parziale, etc.Tutte le casistiche sopra elencate potrebbero essere definiti "errori"... non per l'imu però.L'imu infatti (cosi come la tasi) è un imposta da "auto liquidare" ovvero la cui incombenza nel calcolo (sia nelle modalità che nella misura) è a carico del cittadino/utente. Questo perché la "soggettività" rispetto a tale calcolo è determinante rispetto all'importo da corrispondere al comune (ed in quota allo stato). Infatti l'imu 2012 (ovvero la prima istituzione della nuova imposta) ha nella propria natura il cambiamento radicale nella valutazione del dovuto soprattutto per ciò che concerne la prima casa e le sue pertinenze: il presupposto principale, rispetto alla vecchia ici, è quello relativo, oltre che alla residenza, altresì della "dimora abituale dell'intero nucleo familiare" (immaginate un cittadino residente a Maiori "da solo" mentre tutta la propria famiglia (egli incluso) dimorano a Napoli per 11 mesi! Oppure a chi pretende di pagare l'imu prima casa attestando dimora abituale del proprio per l'intero periodo di imposta quanto di contro detiene regolare licenza di casa per vacanze e paga l'imposta di soggiorno per 3-4 mesi!)Altre dinamiche, sempre soggettive, si riferiscono al numero dei componenti del nucleo (per le maggiori detrazioni dei figli) oppure per la mera intestazione catastale dell'immobile (immaginate due coniugi in comunione dei beni che hanno sempre pagato al 50% ma il cui bene è intestato catastalmente a soltanto uno dei due - l'ente rileverà anomalia!).Tante altre ancora le casistiche possibili, tutte quante legittime ma che, all'epoca dei fatti, necessitavano di apposita comunicazione al comune per il proprio recepimento a mezzo della dichiarazione Imu da presentare presso il comune al 30-06 dell'anno successivo.L'ente infatti basandosi su dati oggettivi (e mai soggettivi) può solamente evidenziare le anomalie riscontrate ed accertare il "presunto" dovuto fermo restando gli strumenti di legge (autotutele, mediazione e poi ricorso) utili ad annullare o affievolire la pretesa. Vi sono inoltre i 60 giorni utili ai contribuenti per correggere dette anomalie senza alcun onere a proprio carico rivolgendosi agli uffici.Detta premessa è sostanziale per valutare l'erroneità del vostro titolo. Seppur gli errori sono la naturale possibilità per chi di fatto opera e lavora a qualsiasi titolo cercando di fare il pubblico interesse, questa volta non credo si possa utilizzare con tale allarmismo detto termine.Non sarebbe poi il caso di farlo con chi, a differenza dei predecessori, sta facendo di tutto per ripristinare "una normalità tributaria" rendendo le banche dati dell'ente maggiormente efficaci e valide bonificando posizioni ferme dagli anni 90 e, magari, scovando chi per anni ha usufruito di pubblici servizi ed a cui non era mai stato inviato nemmeno un avviso o una bolletta.Forse per qualcuno sarebbe stato meglio non "rilevare" errori di questo genere in modo da farla nuovamente franca... cosi però non è!Naturalmente ai nostri concittadini ed agli altri utenti interessati consigliamo, cosi come riportato nell'articolo, di rivolgersi ai propri professionisti di fiducia al fine di verificare, ciascuno per il suo caso, la propria condizione soggettiva atta a rendere ancora più efficace l'azione di aggiornamento banche dati comunali e di ripristino dell'equa contribuzione. Nel caso si ravvisino anomalie e/o non si sia tenuto conto di qualche aspetto rilevato gli uffici saranno pronti a recepire in autotutela tutto quanto asserito dalle parti e giustificato con annessa documentazione probatoria. Tutto questo non perché ci sono errori o perché vi sia stato allarme, ma soltanto per prassi e per normale svolgimento delle attività tributarie.Certo di aver chiarito tutto quanto necessario la saluto cordialmente.

Andrea Gatto

Capo gruppo consiliare Obiettivo Maiori

Delegato area finanziaria e tributi

LA REPLICA

Egregio consigliere Gatto,

a seguito della sua precisa risposta atta a informare e a cercare di fare chiarezza circa il disagio manifestato dai suoi concittadini al nostro giornale, mi preme di ristabilire alcuni criteri.

Il Vescovado è un giornale, che informa quotidianamente il territorio, un punto di riferimento, presidio di democrazia, dalla parte dei cittadini di cui è soprattutto voce.

Anche ieri mattina, attraverso una semplice e stringata nota informativa, abbiamo messo in guardia, in seguito ad alcune segnalazioni, i contribuenti di Maiori in relazione agli avvisi di pagamento IMU riferita all'anno 2012 e a possibili errori di calcolo.

La segnalazione, garbata, che non ha puntato il dito contro nessuno, né contro gli uffici né tantomeno contro la gestione politica (questo giornale è da sempre rispettoso dei ruoli di ognuno nella nostra società) ha semplicemente invitato i contribuenti di Maiori a controllare gli avvisi pervenuti o farsi assistere da professionisti di fiducia prima di provvedere al pagamento e di far aggiornare eventuali dati non corretti per il calcolo dell'IMU 2012.

Se rilegge con attenzione, noterà che nell'articolo in questione si parla di "avviso notificato sulla base di presunti dati non corretti da parte dell'Ente locale", ossia che il calcolo dell'omesso, parziale o tardivo versamento dell'imposta dovuta (ed in questo caso il calcolo è effettuato dagli Uffici Comunali) potrebbe essere non corretto.

Non siamo qui a giudicare o a sindacare il lavoro degli addetti all'Ufficio Tributi né abbiamo espresso valutazioni di tipo politico: non lo abbiamo fatto, non lo facciamo adesso né tantomeno era o è nostra intenzione farlo.

Converrà con me, però, che se il legislatore ha previsto gli istituti del ricorso, dell'annullamento in autotutela o della rettifica in presenza di particolari motivazioni era proprio per salvaguardare gli interessi dei contribuenti a cui è stato recapitato un avviso di pagamento contente informazioni e/o calcoli non corretti.

Meravigliano non poco, però, alcuni incisi del consigliere Gatto circa la nostra attività giornalistica. Sarebbe stata buona prassi che il Capogruppo di maggioranza, alle prime difficoltà mostrate dai contribuenti avesse provveduto di sua iniziativa a fare chiarezza senza attendere l'intervento del giornale che, ribadisco, se ve ne fosse ancora bisogno, è la voce dei cittadini. Alla luce di ciò appare necessario ristabilire ruoli e distanze.

Il Comune di Maiori, si sa, non eccelle in comunicazione. Ottimo, invece, ripeto, l'intervento tecnico esplicativo del Consigliere Gatto di cui questo giornale ha sempre rispettato la professionalità. Farebbe piacere, quindi, al fine di garantire un'informazione sempre più attenta e completa, pubblicare maggiori comunicazioni di questo spessore provenienti direttamente da palazzo Mezzacapo. Non per i click al giornale, ma per quello che è il nostro ruolo: informare correttamente i cittadini.

Distinti ossequi,

Emiliano Amato

Direttore responsabile

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Ravello, progetto “La Periferia al Centro”: al via la manutenzione su alcune strade pedonali

Il Comune di Ravello comunica che prenderanno il via i lavori di risistemazione di altre due strade pedonali che risultano in più punti dissestate, rappresentando per questo un pericolo per quanti le attraversano. In una nota dell'ufficio stampa di Palazzo Tolla si specifica che l'intervento, nello specifico,...

Amalfi, Museo della Bussola e del Ducato Marinaro riconosciuto "di interesse regionale"

Il Museo della Bussola e del Ducato Marinaro di Amalfi è stato riconosciuto "Museo di interesse regionale". La delibera che assegna il riconoscimento all'esposizione permanente che ha sede nell'Antico Arsenale della Repubblica è stata adottata nel giorni addietro dalla giunta della Regione Campania guidata...

Bullismo, a Sorrento una campagna di sensibilizzazione

Un adolescente su due subisce atti di bullismo, due ragazzi su tre sono vittime di cyberbullismo e una vittima di cyberbullismo su dieci tenta il suicidio. Sono alcuni dei drammatici numeri relativi ai fenomeni di bullismo e cyberbullismo, un fenomeno in continua crescita nel nostro Paese, che può essere...

Una nuova luce per Tramonti: contratto di efficientamento energetico da 180mila euro

È giunto finalmente a compimento l'iter amministrativo per la ratifica del contratto di affidamento in concessione della gestione e della manutenzione ordinaria in efficientamento energetico delle reti pubbliche, mediante proposta di project financing per un canone annuo di circa 180mila euro. Si tratta...

Terna apre i cantieri per il nuovo collegamento: a 150kv Sorrento-Capri

Terna ha incontrato oggi i cittadini di Sorrento, insieme al sindaco Giuseppe Cuomo per condividere le informazioni sul progetto e le attività di cantiere previste per la realizzazione del nuovo collegamento a 150 kV Sorrento-Capri. L'opera, una volta completata, migliorerà l'affidabilità della rete...