Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 minuti fa S. Chiara da Montefalco

Date rapide

Oggi: 17 agosto

Ieri: 16 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniDai Comuni"Far vibrare la corde del cuore mostrando un’altra Ravello" nuovo progetto del Comune in attesa di finanziamento regionale

Capo d'Orso, autoarticolato danneggia muretto di protezione e si dilegua [FOTO]

Maiori: auto in panne rischia di prendere fuoco sulla carreggiata, traffico in tilt [FOTO]

Ravello, ecco Kevin Spacey. Primi ciak alla Rondinaia per “Gore”: «Questo è un luogo magico» [FOTO]

Sole e relax per Sabrina Ferilli al largo di Amalfi [FOTO]

Fiamme su monte Faito, preso piromane

Niente scuola d'infanzia per bambini non vaccinati

Maiori pronta ad abbracciare Gigi D'Alessio, venerdì 18 agosto concerto al Porto Turistico

Amalfi, sentenza City Sightseeing: la soddisfazione dei taxisti

Ravello, scooter che transitano col rosso: scattano le sanzioni tra Civita e Cigliano

Tramonti: incendio devasta Paterno Sant'Arcangelo, volontari chiamati a evitare il peggio [FOTO]

Campania, fabbricati e terreni comunali abbandonati agli under 40: ecco come accedere

Vacanza fai-da-te, ad Amalfi sequestrata tenda da campeggio sulla spiaggia [FOTO]

Incendio a Maiori: notte da incubo per i residenti di Ponteprimario. In serata giunge canadair

Costiera in fiamme, la denuncia dello scrittore Antonio Scurati: «De Luca trovi una soluzione»

Maiori: non si placano gli incendi, Sindaco posticipa spettacolo pirotecnico di San Rocco

“Ditegli sempre di sì”, 18 agosto a Conca dei Marini in scena la compagnia teatrale di Valdobbiadene

Amalfi, concessione stalli sosta: City Sightseeing non è servizio pubblico, Consiglio di Stato dà ragione al Comune

Maiori: l'incendio in zona Demanio si espande in località Colle della Selva [FOTO]

Maiori: 24-25 agosto sapori e tradizioni alla "Fagiolata"

Il cartellone estivo di Amalfi apre al teatro: 17-18 agosto va in scena “Il Baciamano” di Esposito

Eventi musica live a Le Nereidi di Amalfi - La notte in Costiera Amalfitana dal 12 al 19 agosto 2017 Edizione 2017 del Ravello Festival www.ravellofestival.com Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Aspettando Gusta Minori gli eventi in calendario a Minori in Costiera Amalfitana Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Offerta pellet a prezzo eccezionale, 15kg a meno di 4 euro al kg. Clicca sul banner per maggiori info Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Dai Comuni

"Far vibrare la corde del cuore mostrando un’altra Ravello", nuovo progetto del Comune in attesa di finanziamento regionale

Scritto da (Redazione), martedì 16 luglio 2013 12:13:56

Ultimo aggiornamento martedì 16 luglio 2013 12:13:56

Questa volta non c'è spazio per il pieno di un'orchestra, l'amplificazione di un complesso jazz o un gruppo folk, e probabilmente anche il suono di un pianoforte risulterebbe assordante.

Alla richiesta delle Regione Campania di presentazione di progetti per eventi atti a "far conoscere la Campania" (POR Campania FESR 2007-2013 - Obiettivo Operativo 1.9) Comune di Ravello e Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno, hanno risposto con il progetto "Playing on our heartstrings (Far suonare le corde del cuore). Viaggio tra i tesori nascosti di Ravello: arte, natura e lavoro degli uomini" che il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali d'intesa con l'Assessorato all'Ambiente del Comune, ha concepito per contribuire a promuovere e diffondere l'immagine culturale della Campania attraverso la realizzazione di eventi culturali di valenza nazionale ed internazionale.

Si tratta di una proposta che esce fuori dagli schemi usuali di una spettacolarizzazione spesso fine a se stessa - più o meno improbabile, più o meno legata al territorio - e parte direttamente dalle motivazioni con cui l'UNESCO ha definito la Costiera Amalfitana "Patrimonio dell'Umanità", il cui territorio viene infatti definito come "paesaggio culturale", ovvero: uno straordinario esempio di paesaggio mediterraneo con eccezionali valori culturali e naturali derivanti dalla sua difficile topografia e dal processo storico di adattamento compatibile operato dalla comunità, esempio brillante di uso intelligente delle risorse." Il bene culturale oggetto dell'azione di valorizzazione del progetto è così quell'insieme unico costituito sì dalle evidenze architettoniche e dagli scenari naturali, ma anche dal lavoro degli agricoltori che nei secoli hanno interagito con il territorio trasformandolo in un susseguirsi di terrazzamenti, consolidandone le pomici montane (le eruzioni del Vesuvio sono arrivate sin qui) attraverso semplici palizzate e "fascinate" in legno, permettendo alle piante di castagno di crescere riuscendo così, nel contempo, a frenare i movimenti franosi che, invece, vanno accentuandosi man mano che la montagna viene abbandonata.

Solo la delicata voce di una chitarra, lo strumento che meglio si addice all'intimità dei luoghi proposti alla visita, fa da filo conduttore in un percorso lungo 5 mesi dove "location d'eccezione" di 20 concerti sono monumenti e luoghi insoliti, come le mura del convento demolito agli inizi dell'800 per ritorsione dello Stato contro le suore che si rifiutavano di abbandonarlo, e i resti dell'imponente struttura difensiva del castello di Fratta, che sovrastava l'abitato, dove gli arcieri ravellesi misero in fuga l'esercito pisano. Oppure un pretesto per rinnovare la tradizione della cappella sulla stradina che scende verso Minori dove veniva offerto ai passanti vino "ad abbundantiam" in occasione della festa patronale della città o, fare un salto in quella ancora più piccola ma con un incantevole balcone, dove le donne pregavano per avere un figlio.

Una lunga camminata - letteralmente, perché ai concerti si associano itinerari di trekking guidati - che prima si inerpica lungo i duri sentieri montani, questa volta non proposti per le bellezze naturalistiche ma rivissuti come le antiche vie di comunicazione verso il versante napoletano, frequentati anche durante l'ultima guerra per trasportare gli scarti della pasta da Gragnano a Ravello per sfamare la popolazione affamata, per poi scendere lungo la valle del torrente Sambuco dove nelle calcare si cuocevano per giorni le pietre per farne calce.

E per ogni luogo una chitarra, più che suonare, racconterà una storia. Anche nelle Grotte di Santa Barbara o sulla cima della vetta di Ravello, il monte Cerreto, dopo oltre tre ore di cammino in cresta sui Lattari, in un concerto destinato a chi sa essere contemporaneamente musicofilo e scalatore. Contestualmente, per quaranta giorni gli artigiani locali coinvolgeranno gli ospiti in laboratori di ceramica e scultura in pietra locale.

Ma questo susseguirsi di eventi e iniziative, anche se frutto di approfondita analisi delle più autentiche tradizioni locali, non risulterebbe sufficiente per offrire al turista una piena comprensione del territorio se non venisse anche messo in evidenza l'aspetto più importante e caratterizzante del paesaggio culturale di Ravello e della Costiera, ovvero, il duro, secolare lavoro dell'uomo e la sua azione di modifica e salvaguardia del paesaggio.

Uno studio del 2010 ha calcolato che se allineassimo uno dietro l'altro i nostri terrazzamenti, le migliaia di "macere" che tengono ancorata la terra ai dirupi scoscesi, arriveremmo ad una lunghezza totale di oltre 3.500 chilometri, che ben regge il confronto con i circa 6.000 della Grande Muraglia Cinese.

All'interno del progetto proposto alla Regione Campania pic-nic nei terrazzamenti dei contadini di Ravello con i prodotti degli orti affiancano workshop dimostrativi sulla manutenzione e rifacimento delle macere. Nei boschi, ristorati dai formaggi dei pastori, i turisti potranno apprendere le tecniche di manutenzione e costruzione di fascinate e palizzate, opere che oggi si definiscono "ingegneria naturalistica" ma che da sempre sono conoscenze sedimentate dalla tradizione nel dna degli abitanti della Costiera. E poi la vendemmia e la raccolta delle castagne, ulteriori occasioni per coinvolgere i partecipanti nelle tradizionali attività che scandiscono sul territorio l'avvicendarsi delle stagioni.

Per chi ama il vino, si va invece in giro per cantine, ma non quelle con le bottiglie in vendita sugli scaffali, quelle dei contadini, sopravvissute alla trasformazione in ulteriori camere per B&B. Un bicchiere dopo l'altro (con tarallucci, tanto per rispettare la regola), per apprezzare qualità e varietà.

Mostrando ai visitatori l'intimo legame fra le bellezze dei luoghi ed il lavoro di generazioni per modellare il territorio in un susseguirsi di terrazzamenti che lo rendono unico, sottolineandone nel contempo le criticità attuali (ettari di terrazzamenti progressivamente abbandonati dalle nuove generazioni e connesso rischio idrogeologico), si punta a provocare scelte più consapevoli in fatto di prodotti e servizi, dal menu nel ristorante al souvenir da portare agli amici, dettate dall'intento di offrire così un sostegno alla micro-economia agricola, pienamente in linea con la campagna informativa "It's Ravello" per la promozione dei prodotti tipici , avviata dall'assessorato all'Ambiente del Comune di Ravello.

Alla base della proposta turistica del progetto - la cui realizzazione dipenderà unicamente dalla sensibilità degli esaminatori della Regione Campania rispetto ai temi proposti - c'è la scoperta consapevole del "dietro le quinte" di una Ravello che non vuole farsi apprezzare solo per musica e spettacoli, e che, al turista attento potrà rivelarsi senz'altro più ricca, varia ed interessante di quella che solitamente si propone sulle scene mondane. Questa volta a vibrare saranno le corde del cuore in un viaggio tra i tesori più autentici della cittadina della costiera: arte, natura e, soprattutto, il lavoro degli uomini.

Si tratta di un esperimento per il quale il contributo pubblico risulta essenziale. Ma l'iniziativa potrà poi viaggiare sulle sue gambe, grazie al coinvolgimento di associazioni e cooperative operanti sul territorio che, sfruttando il lancio promozionale realizzato dalla Regione, potranno agevolmente ripresentare la proposta sotto forma di pacchetti turistici ad alto potere attrattivo.

Alla Regione quindi, come è giusto, è affidato il ruolo di start-up per un "impresa" che ha anche l'ulteriore vantaggio di essere utilmente collocabile in periodo di bassa stagione.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Dai Comuni

Vietri sul Mare è una "Città che legge"

Vietri è ufficialmente "Città che legge". Come da pubblicazione sul sito ufficiale del CEPELL (Centro per il Libro e la lettura) il riconoscimento è stato conferito al Comune di Vietri sul Mare, con missiva del 31 luglio 2017, nell'ambito del Piano Nazionale di promozione della Lettura istituito dal...

Gaffe del Televideo Rai: Cetara nella Penisola Sorrentina

Alla pagina 585 di Televideo il Comune di Cetara viene situato con grande superficialità nella Penisola Sorrentina. Non è la prima volta che la nostra provincia viene trattata con sufficienza da parte del televideo RAI. Almeno uno sguardo alla cartina si poteva dare prima di scrivere corbellerie. A segnalarlo...

Tramonti: dalla vigna di Don Carmine nasce "Expeditus Wine", il vino dei ricordi [FOTO]

di Maria Abate Grazie alla dedizione del Circolo Anspi S. Espedito di Pietre, a Tramonti nasce "Expeditus Wine", un nuovo vino made in Costa d'Amalfi che si fa simbolo di forte attaccamento al territorio. Il nettare d'uva prende vita dal vitigno secolare della parrocchia San Felice, quello che la buon'anima...

Ad Amalfi sosta e traghetti si pagano con app "myCicero"

Prosegue la rivoluzione smart ad Amalfi. Per il pagamento della sosta arriva una nuova app: myCicero, l'applicazione multitasking che consente di usare lo smartphone non solo per il pagamento del parcheggio ma anche l'acquisto di biglietti per i traghetti della Travelmar sulle linee della Costiera Amalfitana....

Tramonti: principio d'incendio tra Cesarano e Chiunzi [FOTO]

Non danno tregua gli incendi in Costiera Amalfitana. Stamattina a Tramonti le fiamme hanno iniziato a bruciare le colline tra la frazione di Cesarano e il Valico di Chiunzi. Il rogo sarebbe partito, poco prima delle 11, da un terreno coltivato con un pergolato d'uva. Attivati subito dagli automobilisti...