Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Marco solitario

Date rapide

Oggi: 24 ottobre

Ieri: 23 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniDai ComuniElezioni Scala ecco il programma della lista del sindaco Mansi

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Dai Comuni

Elezioni Scala, ecco il programma della lista del sindaco Mansi

Scritto da (Redazione), mercoledì 15 maggio 2013 14:06:07

Ultimo aggiornamento mercoledì 15 maggio 2013 14:06:34

(ANTEPRIMA) E' stato reso noto il programma elettorale della lista "Scala che Cambia" in vista del rinnovo di Scindaco e Consiglio comunale di Scala previsto per il 26 e 27 maggio prossimi. Un programma ambizioso, suddiviso in 8 macroaree nel solco della continuità, mira a proseguire il buon lavoro svolto dal sindaco Luigi Mansi e dalla sua squadra nell'ultimo quinquennio. Nei prossimi giorni tutti i punti del nuovo programma e un memo di quanto realizzato finora saranno illustrati dai componenti della lista, l'unica presentata per il governo della Città del Castagno, nel corso dei comizi programmati.

«Pensare globalmente, agire localmente", è stato lo slogan che ha contraddistinto in maniera operativa ed efficace il lavoro svolto nel quinquennio amministrativo 2008\2013 della compagine politica guidata dal Sindaco Luigi Mansi - si legge dal documento sottoscritto dai componenti la lista - che si ripropone in questa tornata elettorale forte e temprato dall'esperienza maturata in questi anni di lavoro.

Durante questo quinquennio l'operato amministrativo è stato improntato sulla massima trasparenza governativa e sul confronto continuo con la popolazione; l'obiettivo dell'Amministrazione è stato far fronte alle esigenze dei cittadini, dai più piccoli ai meno giovani.

La gestione del bilancio pubblico, nonostante le limitate risorse a disposizione, si è svolta in modo oculato, opportuno e contenendo le spese; inoltre sfruttando finanziamenti provinciali, regionali, nazionali ed europei è stato possibile realizzare il nostro ambizioso programma elettorale. Ciò costituisce per tutti noi motivo di soddisfazione.

Sviluppo del territorio, valorizzazione e tutela dell'ambiente, turismo e solidarietà sociale, sono le aree di intervento sulle quali si è incentrata l'azione dell'Amministrazione Comunale.

Il programma politico-amministrativo avrà come nucleo motore lo sviluppo socio economico del nostro paese, portando avanti i progetti avviati negli ultimi cinque anni e puntando sempre di più alla competitività del territorio. La lista civica "Scala che Cambia" in questi anni di giovane rinnovamento ha puntato sul futuro, gettandone le basi, perché chi non pensa al futuro ne subirà le conseguenze, soprattutto in un momento così difficile. Il nostro programma politico parte da una constatazione di fatto: sviluppo economico, occupazione, lavoro, sicurezza e solidarietà, tutela del territorio e difesa dell'ambiente, giustizia sociale, sono questi i principali temi che abbiamo affrontato e che affronteremo con responsabilità e senso del dovere nei prossimi cinque anni.

La crisi economica ormai globale ha investito tutte le amministrazioni in modo pesante e nel programmare le future linee politiche del territorio locale di cui siamo parte, non possiamo non tenerne conto, a tal proposito, la sfida sarà quella di creare una nuova coscienza sociale che ponga come elemento primario la centralità dell'uomo in armonia con il sistema naturale proteggendo l'ambiente circostante. E' tempo di agire, di agire ancora con coraggio ed entusiasmo. "Scala che cambia" ha dimostrato che come l'acqua mai ferma, mai stagnante, ma sempre nuova e ristoratrice come quella della fontana posta in Piazza Municipio ritratta nel nostro simbolo è stata e sarà la nostra forza».

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO

Obiettivo: "Politiche sociali e giovanili"

La fase storica che viviamo, accentuata dalla gravità della crisi economica e sociale, mette pesantemente in discussione la tenuta e i legami della nostra comunità , mantenere e consolidare, sia pure con nuovi elementi e valori, la coesione sociale è un compito primario di un Ente Locale, soprattutto per chi come noi considera il rapporto con la propria comunità un punto imprescindibile del proprio programma di governo. Esiste quindi la necessità di ripensare, riorganizzare i luoghi della partecipazione popolare, individuando nuove forme e strumenti della partecipazione stessa, un centro sociale che sia il fulcro dell'aggregazione di giovani e meno giovani utilizzando anche percorsi innovativi di partecipazione, rivolti soprattutto alle nuove generazioni e agli strumenti di comunicazione che ormai fanno parte della nostra quotidianità.

Ma, la partecipazione, la coesione sociale vuole anche significare continuare i programmi e gli investimenti per far si che in tutte le frazioni si rafforzino i luoghi di incontro "naturali" piazze, aree verdi, ecc., dove i cittadini si possano incontrare e così favorire lo scambio sociale e l'interrelazione anche fra generazioni diverse.

Gli obiettivi che porteremo a termine:

1 Potenziamento dell'assistenza domiciliare sia di carattere sociale che sanitario per persone anziane e non autosufficienti con strumenti quali il telesoccorso.

2 Promozione di iniziative di intrattenimento estivo per i più piccoli (Miniclub estivo) e la terza età in collaborazione con le strutture e le associazioni presenti sul territorio.

3 Istituzione di servizi per la prima infanzia (ambulatorio pediatrico) in collaborazione con l'ASL Sa2.

4 Istituzione di un servizio di aiuto sociale a favore di persone in difficoltà in collaborazione con cooperative sociali.

5 Potenziamento sportello Informagiovani e sostegno alle associazioni locali per favorire le aggregazioni e la crescita culturale e sociale.

6 Potenziamento "progetto ScalArte" e sostegno ad attività similari di elevata valenza culturale.

7 Partecipazione a bandi e progetti giovanili di carattere Regionale, Nazionale ed Europeo, finalizzati ad attività culturali, ricreative e progetti di mobilità.

8 Promozione di opportunità lavorative, favorendo la formazione di corsi professionali con Provincia e Regione.

9 Istituzione del Consiglio Comunale dei Ragazzi.

10 Istituzione ufficio stampa e comunicazione del comune e attivazione profili social network

11 Attivazione rete wi-fi sull'intero territorio del comune

Obiettivo: "Politiche territoriali, infrastrutture ed opere pubbliche"

Con la redazione e l'approvazione del PUA, sono state gettate le basi per una ottimale gestione del territorio, basati sul concetto di sviluppo sostenibile, hanno comportato un grosso lavoro che ha dato ottimi risultati. Con il PUA è stato sbloccato e si da attuazione al Piano Regolatore Generale dandone attuazione determinando lo sviluppo futuro del Comune, avviando anche il PUC in modo da salvaguardare tutti quegli elementi, edifici, infrastrutture, boschi ed altre emergenze, che per la loro importanza storica e culturale rendono unico e immediatamente riconoscibile il nostro territorio comunale. La prossima legislatura, opererà come naturale continuità della precedente, affinché non siano traditi i valori fondanti degli strumenti urbanistici sopra nominati e le scelte fatte.

Gli obiettivi che porteremo a termine saranno:

1. Intervento di risanamento, riqualificazione e recupero dei preesistenti manufatti nella zona Torretta, frazione Pontone, da adibire a centro di aggregazione per giovani e anziani.

2. Rifacimento asfalto e impianto pubblica illuminazione strada rotabile per Pontone.

3. Destinazione a struttura ricettiva dell' ex plesso scolastico di Pontone.

4. Bretella di collegamento tra Minuta- Favara - Sant'Eustachio. ( realizzazione box auto, parcheggi a raso)

5. Bretella di circonvallazione del centro storico con realizzazione di parcheggio interrato.

6. Riqualificazione e promozione del Monte Aureo.

7. Sistemazione e adeguamento igienico-sanitario ed ambientale di Piazza Municipio e degli annessi locali di servizio.

8. Valorizzazione e riqualificazione del parco e della Grotta del Dragone.

9. Completamento 2° lotto impianti sportivi comunali .

10. Centro sociale comunale per giovani ed anziani (Pirap)

11. Completamento rete fognaria comunale nelle zone attualmente non servite (Pontone Via S. Maria, 2° lotto Santa Caterina - Senite, ecc.)

12. Impianto di depurazione Scala, Ravello e Atrani

13. Realizzazione Isola Ecologica.

14. Riqualificazione e sistemazione sentieri comunali.

15. Creazione aree parcheggio nelle frazioni.

16. Abbattimento barriere architettoniche a vantaggio del plesso scolastico Beato Gerardo Sasso e della Casa Comunale.

17. Realizzazione impianto di videosorveglianza su tutto il territorio.

18. Piano di Assestamento Forestale, per regolamentare il fitto e il taglio dei boschi.

19. Realizzazione di edilizia residenziale a favore di famiglie prive di abitazione.

20. Realizzazione di ulteriori loculi cimiteriali

Obiettivo: " Ambiente e tutela del territorio"

Il territorio è una risorsa fondamentale da valorizzare attraverso un'efficace salvaguardia e un altrettanto sapiente trasformazione che, con scelte precise sappia armonizzare realtà consolidate e nuove esigenze.

Gli obiettivi che porteremo a termine:

1. Ulteriore riduzione della produzione di rifiuti adoperandosi mediante più significative e pregnanti campagne di sensibilizzazione, promozione della raccolta differenziata.

2. Incentivazione dell'uso di fonti energetiche rinnovabili e pulite;

3. Promozione e sviluppo di progetti su importanti aspetti come la ristorazione biologica, la promozione e lo sviluppo di produzioni biologiche, l'informazione e l'orientamento dei cittadini verso un consumo etico e consapevole; e di uno stile di vita eco-sostenibile.

4. Completamento progetto per Certificazione Ambientale ISO 14001, strumento importante per promuovere, sorvegliare e sostenere uno sviluppo sostenibile nel rispetto del territorio.

5. Progetto sulla Biodiversità.

Obiettivo: "Turismo e cultura"

Il turismo rappresenta per la Città di Scala il settore economico principale, pertanto, punteremo soprattutto su un turismo che parte prioritariamente dalla qualità dell'ambiente cittadino: pulizia, ordine, tranquillità, verde pubblico, arredo urbano, segnaletica, considerando che vivibilità e qualità della vita sono elementi base tanto per il cittadino, tanto per il turista.

Un turismo che mirerà sul comprensorio per diversificare e completare la sua offerta, con un deciso superamento di campanilismi in sinergia con le realtà circostanti tale da evitare un dispendio di fondi ed energie, coordinando le scelte, le offerte, i progetti e le promozioni, evitando doppioni e sovrapposizioni ed amplificando in questo modo, l'immagine che è possibile trasmettere verso i mercati turistici.

Un turismo che confiderà sulla collaborazione con tutti quelli, singoli, scuole associazioni e aziende, che a diverso titolo operano sul territorio cittadino. Una collaborazione che vuol dire creare le condizioni adatte affinché gli operatori turistici possano operare nelle condizioni ottimali, ma anche che il Comune deve diventare un interlocutore interessato e presente delle realtà turistiche.

Un turismo che non sia un fattore di arricchimento economico per pochi eletti, ma che riesca ad essere fattore di sviluppo economico, sociale e culturale per l'intera collettività locale e che si realizzi attraverso un complesso di azioni mirate che la nostra amministrazione intraprenderà.

Gli obiettivi che porteremo a termine saranno:

1 Elaborazione di un piano di sviluppo turistico della località da parte di esperti in management delle turistiche.

2 Costituzione della Consulta del Turismo, composta dai rappresentanti delle associazioni di categoria maggiormente rappresentative a livello locale, che avrà funzioni consultive dell'Assessorato al Turismo e degli esperti che lo coadiuveranno.

2 Anziché la sporadicità, lavoreremo sulla continuità , la specificità e l'identità , individuando nel Matrimonio Medievale , giunto alla sua IV edizione, l'evento che ha tutti gli elementi qualificativi di Scala: la storia, la cultura, la bellezza paesaggistica, la tradizione popolare ed enogastronomica.

3 Si continuerà a sostenere l'evento internazionale "Scala incontra New York" che tanto ha dato e potrà dare al nostro comune in termini di indotto economico e di pubblico.

4 Punteremo sul turismo enogastronomico, proseguendo con l'ormai storica Festa delle Castagne, alla quale cercheremo di dare un marchio di qualità, attivando percorsi enogastronomici in collaborazione con l'Associazione Slow Food o con altre realtà di levatura nazionale.

5 Aderiremo nel periodo di Maggio in accordo con quelle nazionali, alla manifestazione "Scala Porte Aperte" dando la possibilità ai visitatori di ammirare le bellezze anche di itinerari e luoghi inconsueti

6 Incrementeremo: il Trekking e il Turismo naturalistico valorizzando particolarmente la sentieristica , le passeggiate e le escursioni nei siti relativi. - Il turismo sportivo, Scala infatti ben si presta a questo genere di turismo e cliente, in considerazione delle sue caratteristiche relative a clima, natura, salubrità della sua aria, e delle sue strutture, quelle già esistenti e quelle in via di costruzione, dove si potranno ospitare manifestazioni durante tutto l'anno. - Il Turismo Religioso.

7 Punteremo sulla valorizzazione dei Ruderi di Sant'Eustachio e del Monte Aureo con eventi di rilevanza nazionale, mirando a farlo divenire una tappa obbligata nei circuiti turistici della Costiera Amalfitana.

8 Il nostro scopo sarà quello di intensificare il turismo di bassa stagione (destagionalizzazione) puntando su un attività di promozione turistica della destinazione presso le maggiori fiere di settore

9 Promuoveremo azioni di sviluppo e miglioramento dell'offerta residenziale non alberghiera

( B&B, Agriturismo, Case Vacanze)

Obiettivo: "Sport e tempo libero"

Lo sport è indispensabile per la crescita umana, culturale e sociale di una comunità pertanto deve essere praticabile e accessibile a tutti e a tutte le età.

È un fattore fondamentale per la salute e il benessere psicofisico di una persona ma svolge anche un'importante funzione pedagogica: educa al rispetto degli altri, al comportamento leale, ha un ruolo fondamentale nell'integrazione sociale e nella prevenzione del disagio giovanile.

Pertanto il nostro impegno sarà rivolto all'ottimizzazione delle risorse esistenti e di quella del nuovo stadio comunale che contiamo di veder completato entro la fine di questo anno.

Obiettivi che porteremo a termine:

1 Lavori di sistemazione Palestra Scolastica Comunale e relativo potenziamento delle attività sportive

2 Partecipazione del Comune di Scala alla seconda edizione dei Giochi Olimpici della Provincia di Salerno.

3 Realizzazione progetto "Scala: Paese Palestra".

4 Completamento 2° lotto impianto sportivo "Antonio Mansi" con copertura campo da tennis e realizzazione campo da bocce, candidando Scala a divenire "Città dello Sport". Le stesse potranno essere sfruttate anche a finalità turistiche.

5 Promozione di attività sportive a carattere naturalistico, utilizzando il grande patrimonio territoriale del nostro Comune, con percorsi di trekking.

Obiettivo " Politiche per lo sviluppo agricolo"

L'agricoltura è sicuramente una delle attività economiche, insieme al turismo, sulla quale il nostro territorio deve investire maggiormente per il bene di tutta la comunità.

Gli obiettivi che porteremo a termine:

1. Accesso ai fondi per il Programma di Sviluppo Rurale , il PSR Campania rappresenta lo strumento con il quale la Regione Campania attua le misure comunitarie a favore del settore agricolo, agroalimentare e forestale e, in generale, per lo sviluppo delle aree rurali.

2. Prevenzione e lotta contro il Cinipide del Castagno.

3. Istituzione di uno sportello di consulenza per l'agricoltura e le risorse del territorio da ubicarsi nella casa comunale.

4. Promuovere iniziative con enti nazionale come Coldiretti e altri per valorizzare i nostri prodotti locali quali castagne, limoni ecc. e recuperare quei terrazzamenti in stato di abbandono.

Obiettivo "Sviluppo economico e bilancio"

In questa fase storica di scarsità delle risorse pubbliche, è dietro l'angolo il pericolo di creare una profonda divaricazione tra il principio del consenso e dell'opportunità politica e la capacità dell'amministrazione pubblica di rispondere ai reali bisogni della comunità. Tra le diverse leve di intervento, la partecipazione diretta dei cittadini e delle forse politiche di minoranza alle decisioni di allocazione delle risorse, in sede di bilancio preventivo, viene considerata un sistema operativo ad elevata potenzialità al fine di perseguire un miglior equilibrio tra bisogni da soddisfare e risorse limitate. Tale partecipazione deve avvenire grazie al "Bilancio Partecipativo" (o Partecipato), e cioè un modello di bilancio (non finanziario) che dia informazioni sulle priorità che sono state definite dalla collettività, soprattutto di quei soggetti che restano solitamente esclusi dalla realtà sociale a causa di problemi culturali e sociali, dell'eventuale mancato perseguimento delle stesse ed anche le motivazioni che hanno reso impossibile il soddisfacimento di tali bisogni.

Il Bilancio Partecipativo è uno strumento propedeutico e di supporto al Bilancio Preventivo, in quanto, tramite il processo di partecipazione, la comunità può far avvertire all'ente locale alcune necessità più rilevanti rispetto ad altre sarà poi l'amministrazione che, preso atto di queste necessità, studiando le risorse finanziarie inserite nel Bilancio Preventivo, deciderà le eventuali variazioni di risorse, da un progetto ad un altro

Il "Bilancio Partecipato" dovrebbe avere questo funzionamento: i cittadini, racchiusi in comitati di quartiere e associazioni, alla luce delle finanze a disposizione dell'ente Comune, presentano al Consiglio Comunale istanze per quelle che sono le loro necessità "sociali" (intendendo per necessità sociali ciò che serve al paese in termini di strade, spettacoli, promozioni, variazioni di regolamenti, proposte di intervento, ecc..); il Consiglio Comunale è obbligato a discuterne in seduta ma non è obbligato, nei limiti delle finanze comunali, ad approvare l'istanza. Sia l'approvazione che il rigetto devono essere comunque motivati. Nell'epoca di internet poi non si può non parlare delle tecnologie messe a disposizione del cittadino. In questo scenario allora deve essere prevista la concreta partecipazione di tutta la cittadinanza alla vita amministrativa tramite il Consiglio Comunale On-line. valutare la possibilità di trasmettere la seduta tramite web. Ciò richiederebbe un costo bassissimo, quasi irrisorio, e permetterebbe a tutti gli scalesi e non, di conoscere gli argomenti che vengono trattati in Consiglio. Tutto ciò in ossequio ai principi di trasparenza, di economicità e di partecipazione che devono caratterizzare l'azione amministrativa.

Obiettivo: "Politiche scolastiche"

La scuola continua a rappresentare un ambito privilegiato dove potenziare e migliorare i servizi offerti.

Gli obiettivi che porteremo a termine saranno:

1. Creazione di una biblioteca per ragazzi.

2. Promozione gemellaggi interculturali nazionali ed internazionali.

3. Metanizzazione del Plesso Scolastico Beato Gerardo Sasso e sostituzione degli infissi esterni in materiale a taglio termico, per evitare la dispersione di calore e risparmio energetico.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Dai Comuni

Salernitana, sta stretto il pari col Frosinone

di Donato Di Martino All'Arechi finisce 1-1 tra Salernitana e Frosinone. Squadra forte quella ciociara, con ogni probabilità la più forte affrontata sinora dalla compagine di Bollini. Parte bene il Frosinone che si fa vedere subito dalle parti del portiere granata Radunovic: il diagonale di Crivello...

A Maiori funzionari comunali della Costiera a lezione su decreto correttivo del codice dei contratti pubblici

"Le principali novità del decreto correttivo del codice dei contratti pubblici" è il titolo del corso di formazione destinato ai funzionari comunali della Costiera Amalfitana svoltosi questo pomeriggio al Palazzo Mezzacapo di Maiori. Le lezioni, tenute dalle 15 alle 19 dal professor Francesco Armenante,...

Scala, sindaco Mansi da Tavecchio per definire inaugurazione nuovo stadio comunale [FOTO]

Questo pomeriggio il sindaco di Scala Luigi Mansi ha incontrato a Roma il presidente della Federazione Giuoco Calcio Carlo Tavecchio. Il primo cittadino, ricevuto presso la sede romana di Via Gregorio Allegri, ha illustrato al massimo dirigente federale il progetto del nuovo stadio comunale i cui lavori...

Ravello, Tribunale dà ragione ai residenti del parcheggio: schede nuovamente "aperte". Comune soccombe

Il Comune di Ravello dovrà ripristinare le modalità di accesso illimitato all'area parcheggio di piazza Vescovado. Il Tribunale di Salerno ha accolto il ricorso avverso il Comune di Ravello, da parte di nove residenti che denunciano di non avere più libero accesso in auto alle proprie abitazioni come...

Sciagura aerea Monte Carro, Scala si prepara a 70esimo anniversario. Sopralluogo di Aeronautica Italiana e Ambasciata Svedese [FOTO]

Scala si prepara a celebrare il 70esimo anniversario della sciagura aerea del Monte Carro, che il 18 novembre del 1947 costò la vita a 21 cadetti dell'Aeronautica svedese. Stamani una delegazione dell'Aeronautica militare italiana e svedese sono giunti a Scala per effettuare una serie di sopralluoghi...