Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniDai ComuniAgerola domenica a Campora incontro per accoglienza dei rifugiati in arrivo dal Mali

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Dai Comuni

Agerola, domenica a Campora incontro per accoglienza dei rifugiati in arrivo dal Mali

Il sindaco di Agerola Luca Mascolo in una lettera alla popolazione chiede uno sforzo di solidarietà per accogliere i 35 ragazzi africani che dal primo maggio alloggiano a Pianillo

Scritto da (Redazione), martedì 13 maggio 2014 18:17:19

Ultimo aggiornamento martedì 13 maggio 2014 18:21:15

Dal primo maggio ad Agerola viene data ospitalità a 35 ragazzi extracomunitari provenienti dall'Africa, reduci dalle tragiche attraversate che segnano ogni anno il Mediterraneo. Si svolgerà domenica 18 maggio alle 17,30 presso il Centro Polifunzionale "Mons. Andrea Gallo" di Campora l'assemblea pubblica nella quale insieme agli operatori sociali l'amministrazione comunale illustrerà le modalità di accoglienza e tutte le informazioni utili richieste.

Lo rende noto il sindaco Luca Mascolo in una lettera indirizzata alla cittadinanza. «Una nuova tragedia ieri si è consumata nei nostri mari - sottolinea il primo cittadino facendo riferimento ai fatti di Lampedusa - di nuovo il viaggio della speranza si è tradotto in un viaggio infernale. Un barcone di 400 persone affonda. 17 corpi senza vita sono stati ritrovati, probabilmente altri 200 sono stati già inghiottiti dalle onde del mare.

Ogni giorno - continua - apprendiamo dalla televisione le sofferenze che questi giovani uomini devono patire: la paura di morire durante la traversata nel deserto e poi nel mare, le memorie dei lutti vissuti e degli affetti scolpiti nella mente, l'apprensione per i familiari, per gli amici rimasti in guerra o a patire la fame. E' questa la dura condizione che devono affrontare. Queste sono le ferite che ognuno di loro riporta sulla pelle, con le quali oggi anche noi direttamente entriamo in contatto».

I migranti arrivano ad Agerola perché la nuova normativa riconosce l'impossibilità da parte dell'isola di Lampedusa di poter accogliere stanzialmente le ondate migratorie, che diventano esponenziali durante la stagione primaverile.

I ragazzi attualmente accolti dalla comunità cittadina agerolese sono ospiti a Pianillo presso l'hotel "La Costiera" che ha accolto la richiesta di disponibilità dell'Associazione Family, ente umanitario che si occupa di gestire gli aventi diritto di asilo politico. L'Hotel La Costiera è loro struttura ricettiva di accoglienza e provvede al loro vitto e alloggio. Chi si occupa dell'iter legale e sanitario nonché della mediazione tra la nostra e la loro cultura, affinché sia garantita una migliore integrazione, è la Cooperativa agerolese "Networksociali", composta da operatori sociali. La Comunità Europea, affidando la gestione alle Prefetture, provvede agli oneri economici.

«Ognuno di noi - scrive Mascolo nella lettera - secondo coscienza, ha l'occasione di confrontarsi con il proprio personale senso umanitario. La reale presenza di questi ragazzi nella nostra piccola ed operosa comunità pone occasione di dibattito personale ed ideologico rispetto al concetto dell'altro e "del diverso" e pone la possibilità di trarre da quest'evento un'opportunità di confronto, arricchimento culturale, umano e spirituale. Valori che scavalcano la mera convenienza immediata (timore di perdere personali opportunità lavorative, la tranquillità del paese, le sicurezze acquisite). La pacifica e serena convivenza è garantita dagli enti preposti.

Agerola - prosegue il sindaco - sta dando una risposta bellissima, a dimostrazione della natura ospitale di chi la abita e della memoria tramandata dai racconti dei nostri padri e dei nostri nonni, anch'essi fino a qualche decennio fa costretti ad emigrare in altre terre in cerca di migliori condizioni da offrire a se stessi e alla famiglia amata. Si è attivata una bellissima gara di solidarietà. In tanti hanno offerto il proprio contributo umanitario, una parola di conforto, la curiosità di conoscere questi giovani amici. Ecco, è proprio l'amicizia quello di cui hanno bisogno. Una normale amicizia.

Chi ha avuto modo di scambiare qualche battuta con loro ha avvertito un senso di smarrimento che si manifesta nel chiedere qualcosa e nel lamentarsi di non avere abbastanza abiti, cibo, soldi o di non avere un telefono per mettersi in contatto con la famiglia.

Conosciamo bene le dinamiche psicologiche di chi ha vissuto grosse deprivazioni: i nostri nonni, i nostri genitori che hanno vissuto le conseguenze della II guerra mondiale non conservano forse tutto, non cercano di accumulare beni? È lo stesso processo mentale: questi ragazzi, come allora i nostri familiari, non avendo certezza del futuro cercano di massimizzare le scorte.

Al momento, però, non hanno bisogno di cibo, abiti o altre cose materiali. Ci sono le strutture preposte incaricate ad occuparsene.

Loro potrebbero aver bisogno di altro e nel tempo. Impegniamoci a partire da oggi- conclude Mascolo -ad offrire loro amicizia, vicinanza, condivisione, lealtà... bisogni, che a rifletterci, al di là della razza, del colore della pelle, della lingua e della religione ci uniscono nell'unico genere umano».

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Dai Comuni

Ravello, Soprintendenza blocca lavori rampa Auditorium. Disagi viabilità continuano

Nel corso del consiglio comunale del 16 luglio scorso, con all'ordine del giorno la salvaguardia degli equilibri di bilancio, il consigliere di minoranza del gruppo "Ravello nel cuore", Nicola Amato, ha sollecitato il sindaco Salvatore Di Martino a riferire circa le problematiche emerse nel corso dei...

A Ravello è lotta ai procacciatori di clienti per negozi e ristoranti. Sindaco: «Ne va della buona reputazione del paese»

A Ravello è lotta ai procacciatori di clienti per gli esercizi commerciali. Con ordinanza numero 42 del 20 luglio, il sindaco Salvatore Di Martino bandisce comportamenti, specie per le vie del centro storico, atti a «molestare o disturbare la libera e tranquilla circolazione delle persone pe le vie cittadine...

Colatura Alici di Cetara Dop, adesso tocca alla Commissione del Parlamento Europeo

La pubblica audizione con relativa lettura del disciplinare di produzione conclude l'iter "italiano" verso l'ottenimento del marchio Dop per la Colatura di Alici di Cetara. Il prezioso liquido ambrato è stato oggetto di discussione nella sala polifunzionale "Mario Benincasa" del comune della Costiera...

Amalfi, architetti e ingegneri bocciano il nuovo PUC. Ecco perchè

L'Associazione Professionisti Costiera Amalfitana (APCA) ha disertato l'incontro pubblico di stasera al Comune di Amalfi per discutere del Piano Urbanistico Comunale (il vecchio Piano Regolatore) adottato già dall'attuale amministrazione e che sta per intraprendere l'iter di approvazione definitiva....

Colatura Alici di Cetara verso la Dop, 16 luglio riunione di registrazione marchio

La colatura di alici di Cetara finalmente sarà DOP. Si va verso la positiva conclusione dell'iter di registrazione del marchio. Un lavoro portato avanti dall'omonima Associazione, presieduta da Lucia Di Mauro. Il riconoscimento DOP significherà la difesa dell'identità territoriale e della tipicità di...