Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 46 minuti fa S. Ignazio d'Antiochia

Date rapide

Oggi: 17 ottobre

Ieri: 16 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Festa della Castagna 2017 a Scala in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniCultura Eventi & SpettacoliTermina Ravello Lab cultura va inserita nell’agenda politica economica

Sorrento: a Marina Piccola Daspo urbano per gli "acchiappaturisti"

Minori, lavori alla condotta: giovedì 19 sospensione idrica nella parte alta del paese

Bonus verde, ristrutturazioni e caldaie, gli sconti fiscali per la casa nella manovra 2018

Ravello Lab 2017, da 19 a 21 ottobre si discute di progettazione integrata e imprese culturali

Ravello, controlli dei Vigili agli scuolabus: tutto in regola

Piano di Zona S2: al via bando per proposte progettuali di Sostegno all’Inclusione Attiva

La Saggezza di un Popolo (37)

Ravello, Adriana Giani verso una brillante carriera forense

A Maiori noto ristorante del Corso Reginna cede gestione

Praiano: 10 novembre la consegna dei Premi Amalfiguide Coast per l’Alto Impegno Culturale

Cetara: Forum dei Giovani organizza il Carnevale, si cercano volontari

“C’eravamo tanto amati”: all’Unisa convegno sulla società italiana degli anni '70 tra cinema, musica e televisione

Scala, giovedì 19 concerto a San Cataldo con artisti danesi

Enel, 20 ottobre interruzione fornitura elettrica a Praiano

Enel, 19 ottobre interruzione fornitura elettrica a Ravello

Ministra Fedeli a colloquio con studenti del Marini-Gioia: recepisce loro istanze seduta su scale Duomo [FOTO]

Locali d'Autore cerca sviluppatori e Web Designer

Positano, sindaco De Lucia striglia i suoi e conferma Giunta: «Ultima parte di mandato con rinnovato slancio e impegno»

Valeria Fedeli da Scala: «Scuola fondamentale nei piccoli centri, determina comunità». Poi colloquio con i ragazzi [FOTO e VIDEO]

Piano di Zona S2: 17 ottobre incontro per il Sostegno per l’Inclusione Attiva

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Cultura, Eventi & Spettacoli

Termina Ravello Lab, cultura va inserita nell’agenda politica economica

Ravello Lab lancia una sfida: far leva concretamente sui settori in cui la cultura già gioca un ruolo decisivo, innovazione, welfare attivo, sostenibilità ambientale e sociale, società della conoscenza, integrazione, e nuovi modelli imprenditoriali

Scritto da (Redazione), sabato 23 ottobre 2010 18:02:31

Ultimo aggiornamento domenica 24 ottobre 2010 19:55:59

Inserire la cultura nell'agenda della politica economica italiana, uscendo in tal modo dalla logica esclusiva e penalizzante dei tagli. E' la proposta lanciata da Ravello Lab 2010, il laboratorio europeo su cultura e sviluppo giunto alla quinta edizione. Tre giorni di serrato dibattito nel corso del quale ottanta operatori italiani e stranieri si sono confrontati sulle strategie possibili da mettere in campo per affermare un nuovo modello di sviluppo che faccia leva sulla cultura.

"Al di là dei tagli disposti nella manovra di luglio - ha sostenuto nel suo intervento conclusivo Roberto Grossi, Presidente di Federculture - occorre contrastare il disegno che si sta attuando, nel quale la cultura viene marginalizzata e non ha più cittadinanza nell'intervento pubblico. Per questo Federculture, insieme ad ANCI e FAI, sta progettando una mobilitazione per la prima metà di novembre che coinvolgerà con varie azioni tutti i siti culturali del Paese e lancerà l'allarme sulla gravità della situazione attuale."

Si tratta, dunque, di uscire da una concezione settoriale della cultura, ormai superata, che soprattutto in Italia limita il suo raggio di azione alle sola conservazione e valorizzazione dei beni culturali e al turismo culturale. Al contrario, ci troviamo di fronte a una realtà ben più complessa: quello culturale è un settore strategico che rappresenta il vero spartiacque per elaborare un modello di sviluppo competitivo.

Ravello Lab lancia una sfida: far leva concretamente sui settori in cui la cultura già gioca un ruolo decisivo, innovazione, welfare attivo, sostenibilità ambientale e sociale, società della conoscenza, integrazione, e nuovi modelli imprenditoriali. La cultura quindi può svolgere un compito strategico in questi campi nuovi, ma deve essere sostenuta da un'azione politica a vantaggio della competitività per far fronte alla concorrenza sempre più incalzante da parte dei paesi emergenti, in particolare quelli dell'estremo oriente asiatico, così da realizzare gli obiettivi di sviluppo definiti in sede europea.

In questa visione assumono un ruolo essenziale due fattori. Da un lato la pianificazione strategica di lungo termine (come messo in evidenza dall'esperienza delle Capitali Europee della Cultura più efficaci che hanno realizzato una programmazione in largo anticipo e un accompagnamento successivo all'evento che si è prolungato nel tempo). Dall'altro la ricerca e valutazione dell'impatto dei progetti culturali. In tal modo è possibile creare consenso politico e consapevolezza nell'opinione pubblica e trasmettere i risultati ai decisori politici.

Fondamentale è poi l'integrazione di questi temi nella politica industriale, per comprendere le interazioni delle industrie creative tra di loro e con altri settori produttivi. In questo quadro assume un'importanza strategica la capacità di formare professionalità specifiche per il settore, da valorizzare anche attraverso meccanismi di accreditamento e certificazioni. Il tema delle professionalità è centrale non solo nell'ambito amministrativo pubblico, ma anche in quello privato.

Sviluppare una managerialità per le piccole imprese culturali risulta urgente creando reti transnazionali molto forti, che consentano ai soggetti imprenditoriali più piccoli di avvalersi di un sistema di supporto finanziario e strategico così da poter essere presenti sul mercato globale.

Una grande attenzione deve essere rivolta poi alla partecipazione femminile e dei giovani che, sebbene molto diffusa a livello di associazionismo di base, risulta poi ridotta nell'ambito della rappresentatività e della responsabilità decisionale. Infine si dovrà agire sul fronte dell'inclusione delle fasce più povere della popolazione avvalendosi delle opportunità offerte dalle tecnologie digitali.

Nello stesso tempo le politiche culturali hanno necessità di un arricchimento che preveda un ampliamento dello spazio di applicazione. In particolare dai lavori di Ravello Lab è apparso fondamentale allargare gli ambiti di intervento dei progetti culturali alle aree urbane periferiche e rurali. Troppo spesso gli interventi si sono focalizzati nei centri storici. Al contrario la cultura appare uno strumento fondamentale per contrastare l'abbandono delle aree dismesse che presentano maggiori potenzialità di sviluppo.
Nel prossimo decennio l'Italia sarà protagonista di tre grandi appuntamenti internazionale che potrebbero costituire enormi opportunità: il Forum delle Culture di Napoli 2013, l'Expo di Milano 2015 e la Capitale Europea della Cultura 2019.

Nella preparazione dei primi due eventi è emersa una grande debolezza proprio a livello di progettazione dal punto di vista dell'impianto strategico, tanto che queste occasioni rischiano di trasformarsi in un grande boomerang. Al contrario, eventi internazionali di tale portata dovrebbero costituire lo spunto ideale per dotarsi di una strategia nazionale che, tra le altre cose, porti il tema del contributo della cultura all'economia al centro del dibattito politico e delle strategie nazionali di sviluppo.

In particolare, potrebbe essere questa l'occasione per far sì che ambiti produttivi come quello delle industrie culturali e creative giochino un ruolo di primo piano nell'agenda economica, come avviene in diversi paesi europei e nei paesi emergenti. In questa nuova visione una struttura come il CNEL potrebbe essere trasformata in un'agenzia di sviluppo dell'economia della conoscenza con un focus particolare sulle industrie creative sul modello inglese del NESTA, così da contribuire ad una maggiore competitività delle imprese italiane nello scenario globale.

"Sarebbe un errore gravissimo parlare di globalizzazione del progetto cultura in un paese come l'Italia che è forte di mille anni di storia comunale - ha detto il presidente di Formezitalia Secondo Amalfitano - Il patrimonio di tipicità, lingue, usi e tradizioni, che rappresenta la nostra forza rischierebbe di scomparire appiattendosi sui criteri di globalizzazione. Come Formezitalia lanceremo in un format questo pacchetto formativo emerso da Ravello Lab per indirizzarlo ad enti locali e classe politica al fine di illustrare le proposte dirette a ottimizzare le risorse di cui disponiamo. Come trasformare un bene culturale in volano di sviluppo per l'economia locale".

A chiudere i lavori è stato il presidente del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali, Sen. Alfonso Andria."Si è appena conclusa una consultazione pubblica promossa dall'Ue relativa al Libro Verde delle industrie culturali e creative come potenziale da sfruttare e da divulgare - ha annunciato Andria - Una sintesi dei risultati emersi dai laboratori e dall'agenda di Ravello Lab 2010 sarà fornita alla delegazione italiana degli europarlamentari in vista del dibattito che si terrà nei prossimi giorni sul Libro Verde presso il Parlamento Europeo. Ravello Lab non è solo un evento temporale ma è un percorso ben avviato che si propone per questo di incidere sul tessuto sociale e di scavare sulle radici dei territori".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cultura, Eventi & Spettacoli

Ravello Lab 2017, da 19 a 21 ottobre si discute di progettazione integrata e imprese culturali

Favorire una progettazione integrata e partecipata e mettere in evidenza le potenzialità del ‘fare impresa' nella cultura, individuando strumenti di misurazione del valore economico e sociale (accountability) che provengono da una gestione innovativa e sostenibile della cultura stessa. Sono questi gli...

Praiano: 10 novembre la consegna dei Premi Amalfiguide Coast per l’Alto Impegno Culturale

A Corrado Lembo, procuratore capo della Repubblica di Salerno; Luigina Tomay, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano; Vincenzo Rubano, giornalista - reporter di guerra e collaboratore di "Striscia la notizia"; Peggy Borden, presidente dell'Associazione "Sant'Andrea nell'Annunziatella"...

“C’eravamo tanto amati”: all’Unisa convegno sulla società italiana degli anni '70 tra cinema, musica e televisione

Dal 18 al 20 ottobre presso l'Università degli Studi di Salerno si svolgerà il Convegno internazionale di studi dedicato alla memoria di Ettore Scola dal titolo "C'eravamo tanto amati, la società italiana degli anni settanta tra storia, cinema, musica e televisione". L'iniziativa rientra nell'ambito...

Scala, giovedì 19 concerto a San Cataldo con artisti danesi

Per una sera il meraviglioso e misterioso ex monastero di San Cataldo di Scala aprirà le sue porte al pubblico per un evento straordinario. Giovedì 19 ottobre, alle 18, un concerto denominato "Il Rinascimento strumentale e il Madrigale" (ingresso gratuito fino ad esaurimento), tenuto dagli artisti danesi...

Musica da Camera, il programma settimanale della Ravello Concert Society con Mozart, Chopin e Liszt

Due suggestivi recital di pianoforte in programma al Complesso Monumentale dell'Annunziata questa settimana nell'ambito del palinsesto della Ravello Concert Society. Stasera, lunedì 16 ottobre, con inizio alle 19, Andrea Bauleo presenterà classici di Mozart, Chopin, Liszt e Grunfeld. Mercoledì 18 ottobre,...