Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 minuti fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniCultura, Eventi & SpettacoliRavello, una nuova scultura al Museo del Duomo

Sulle Onde del Mediterraneo - Amalfi - Piazza Municipio - Capodanno Bizantino - Valentina Stella 27 settembreLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pelletRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cultura, Eventi & Spettacoli

Ravello, una nuova scultura al Museo del Duomo

Scritto da (Redazione), mercoledì 4 maggio 2011 10:13:37

Ultimo aggiornamento giovedì 5 maggio 2011 12:58:50

Sabato 14 maggio, alle 11 e 30, nella Sala d'Arte Contemporanea della Pinacoteca del Duomo di Ravello, sarà ufficializzata la donazione della scultura Christus Patiens del maestro Carlo Previtali alla Collezione d'Arte Contemporanea del Duomo di Ravello.

L'evento sarà presieduto da S.E. Rev.ma Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi - Cava de' Tirreni, alla presenza di Mons. Giuseppe Imperato, Parroco del Duomo di Ravello, dell'artista Carlo Previtali che ha realizzato e donato l'opera, di Claudio Caserta, storico dell'arte e Direttore dei Musei del Duomo di Ravello, di Domenico Montalto, critico d'arte e giornalista e di Francesca Bianucci, curatrice di eventi d'arte. L'iniziativa è promossa e curata dalla Parrocchia Santa Maria Assunta del Duomo di Ravello e dall'Associazione per le Attività Culturali del Duomo di Ravello.

L'evento è corredato da un catalogo edito da Lubrina Editore, in cui più voci si intrecciano, offrendo uno sguardo critico sfaccettato sull'opera dell'artista. All'interno della ricca produzione artistica di Carlo Previtali, l'arte sacra occupa un posto di indiscusso rilievo. Magistrale esemplificazione recente di questa sua ricerca espressiva è la scultura Christus Patiens che l'artista ha realizzato per essere collocata in permanenza nella Pinacoteca del Duomo di Ravello.

Nell'intervista raccolta da Chiara Cinelli e pubblicata in catalogo, l'artista afferma: "Il Crocefisso è uno dei miei temi ricorrenti insieme alla Resurrezione e alla Natività, rappresenta un punto cardine sul quale si fondano i contenuti profondi del cristianesimo: sacrificio e speranza, dono della propria vita per i grandi ideali di Redenzione.... L'urgenza di affrontare il tema del Crocefisso è dovuta alla forte suggestione che questo luogo sacro in stile romanico ha suscitato in me. Ho intuito che poteva essere l'occasione per approfondire il tema del Cristo sofferente che, se pur affrontato molte volte, è sempre suscettibile di ulteriori approfondimenti".

Nel suo testo illuminato, S.E. Rev.ma Monsignor Orazio Soricelli dichiara: "L'età contemporanea, con i suoi profondi e complessi disagi, ha reso ancor più attuale l'emergenza di riscoprire il Cristo che soffre in noi; ora in un tempio della Fede dal sentimento che procede oltre il tempo, quale il Duomo di Ravello, la 'Crocefissione' di Carlo Previtali offre al pellegrino come all'agnostico il luogo del reincontro universale; e, forse, nel corso dell'ascolto di questo dialogo, ci accorgeremo di quanto quest'opera sia contemporanea al Cristo medioevale già nel transetto dell'antica Cattedrale di Ravello. Considerazioni, queste, che mi inducono a compiacermi per l'impegno profuso da quanti si sono prodigati per arricchire la collezione museale del Duomo e per aver suggerito, negli spazi dell'arte, ulteriori percorsi per la Fede".

Monsignor Giuseppe Imperato sottolinea: "La Chiesa di Ravello, che sin dalla sua fondazione nel sec. XI, in epoca basso medievale, ha perseguito l'obiettivo di diffondere la Fede attraverso l'arte, grazie alla dotta committenza del tempo (il Vescovo ed il Capitolo cattedrale) supportata dalle devote, ricche e potenti famiglie della nobiltà cittadina, oggi, con l'articolazione di una sezione d'arte contemporanea del Museo del Duomo, ospitata nell'aula vestibolare della Pinacoteca, accoglie la Crocefissione di Carlo Previtali, una scultura dal possente sentimento espressionista che inserisce l'uomo, scarnificato dal dolore, all'interno dell'arcana, incancellabile, drammatica storia salvifica che vede Dio farsi Uomo in Gesù Cristo".

Nel suo testo in catalogo, Monsignor Prof. Americo Ciani, già Prelato Uditore del Tribunale della Rota Romana e Canonico della Basilica Papale di Santa Maria Maggiore in Roma, esalta la capacità, propria dell'opera del maestro bergamasco, di rivelare il mistero cristiano:

"Il Crocefisso dello scultore Carlo Previtali è un'opera d'Arte cristiana, capace di esprimere quel mistero di comunione con lo Spirito che è accolto dall'osservatore, in funzione della sua disponibilità all'ascolto; è una vera opera d'arte che ci afferra, ci impegna, ci sfida, ci spinge verso nuovi orizzonti, verso un mondo nuovo, ci conduce verso il mistero di Cristo".

All'interno del variegato insieme di contributi critici dedicati al Christus Patiens di Carlo Previtali, si annovera anche un testo poetico, nato dalla raffinata penna di Claudio Caserta, che risuona come un invito a risvegliare la figura del Cristo dolente sopita nell'anima di ognuno di noi:

"... resterai con noi
nei frammenti
del più grande affresco
come nebulosa di carbonio
che si addensa e svanisce
davanti al Tuo corpo infranto
porteremo ciò che resta di noi
confonderemo giorno e notte
lacrime e pioggia
peccato e innocenza
Con Te verremo fuori dalla balena
scenderemo dal monte
mentre un pellegrino perduto
chiederà la strada che dalla valle
porta al pendio
ciascuno porrà un pensiero
e tutti i pensieri diranno una storia
una storia di attimi infiniti
tutte le storie fonderanno una storia sola
come una favola senza principio e senza fine"

Domenico Montalto, profondo conoscitore del percorso artistico di Carlo Previtali, afferma: "In questo meditato lavoro del maestro di Grumello, il Cristo appare in scala al naturale, quasi senza braccia se non per due residuali tronconi, simile a un antico, rovinato reperto medievale. Il grande corpo divino, smagrito, allungato, slogato, stirato ben oltre i canoni della verosimiglianza, trasmette l'idea di un patimento, di uno strazio e spasimo fisico estremo, tale da prosciugare completamente le forze del condannato, sollecitando la compassione dello spettatore, che diviene egli stesso compagno di scena e orante, come in una sacra rappresentazione. Il capo reclinato sul petto, gli occhi chiusi, l'espressione di abbandono alla morte rievocano - attualizzandola nel sentimento e nella forma - la duratura tipologia duecentesca del Christus Patiens, di derivazione bizantina e francescana, dove Gesù viene raffigurato appunto morente o addirittura già morto, nel supremo momento redentivo in cui "tutto è compiuto".

Ad arricchire ulteriormente i contributi del catalogo, si aggiunge il testo di Lanfranco Ravelli, che si sofferma in particolare sulla tecnica "raku", di cui Previtali è un riconosciuto maestro: "La tecnica impiegata, di matrice orientale, va sotto il nome di "raku", modalità di seconda cottura qui trattata "a nudo", ossia non coperta da smalti ma da ingobbi colorati; attraverso tale procedimento, che rievoca l'alchimia, l'artista perviene ad esiti di estrema tensione drammatica, dove aleggiano testimonianze scultoree che attraversano, in ideale abbraccio, le espressioni artistiche fiorite tra l'antichità classica e il '300".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Cultura, Eventi & Spettacoli

Atrani: a Catena Fiorello il Premio “Stella Divina” 2018. 22 settembre al via terza edizione del Festival del Mediterraneo

Catena Fiorello, scrittrice, autrice e conduttrice televisiva, tiene a battesimo, sabato 22 settembre, la terza edizione di Atrani "Stelle Divine - Festival delMediterraneo". Alle 18.30, infatti, ai piedi dei gradoni della Chiesa di San Salvatore de' Birecto, quelli discesi dai Duchi di Amalfi dopo l'investitura,...

Tramonti in vetrina al Salone del Gusto di Torino [FOTO]

Tramonti, con le eccellenze della Divina Costiera, in vetrina al Salone Internazionale del Gusto di Torino, dal 20 al 24 settembre al Lingotto Fiere. Tramonti sarà presente nello stand al Padiglione 3 CittàSlow in cui spiccheranno tutti i colori, i sapori e i profumi del Polmone Verde della Costiera,...

"I Suoni degli Dei": 20 settembre appuntamento presso Li Cannati

Giovedì 20 settembre, alle 10.30, terzo appuntamento di settembre per l'edizione 2018 della rassegna musicale "I Suoni degli Dei", iniziativa ideata e realizzata dall'Associazione Pelagos, in collaborazione con il Comune di Praiano, su uno dei sentieri più belli al mondo. Nelle edizioni precedenti l'evento...

Salerno, alla Mondadori le scritture di Andrea Manzi

Giovedi 20 settembre, alle 18, alla libreria Mondadori di Salerno (in corso Vittorio Emanuele 56) incontro su "Le scritture di Andrea Manzi", a cura di Oèdipus edizioni. Introduce Francesco G. Forte. Relatore Silvio Perrella, interviene Floriana Coppola. Conducono Barbara Cangiano e Alfonso Amendola....

Al Masaniello di Maiori la Costa d’Amalfi incontra il Cilento in tavola

La Costa d'Amalfi che incontra il Cilento in tavola. Venerdì 21 settembre imperdibile cena a quattro mani al ristorante Masaniello di Maiori con il resident chef Pasquale Cerchia che ospita il collega Alessandro Feo, medaglia di bronzo ai Campionati di cucina italiana a Rimini nel 2017. L'incontro tra...