Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 36 minuti fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCultura Eventi & SpettacoliRavello Istituto comprensivo gemellato con Casalduni-Pontelandolfo

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cultura, Eventi & Spettacoli

Ravello, Istituto comprensivo gemellato con Casalduni-Pontelandolfo

Scritto da (Redazione), venerdì 6 maggio 2011 15:46:44

Ultimo aggiornamento domenica 8 maggio 2011 10:29:06

Inizia così il racconto di un nostro compagno di classe: "Avevo sempre sentito parlare di "gemellaggio" , ma non sapevo di cosa si trattasse. Ebbene quest'anno ho avuto la possibilità di partecipare a questo evento tra noi alunni della Scuola di Ravello/Scala e gli alunni dell'Istituto Comprensivo di Casalduni - Pontelandolfo ...non avrei mai pensato che fosse un' esperienza così bella ed emozionante che non dimenticherò mai più. Indescrivibile è stato l'affetto e l'accoglienza ricevuta, ma soprattutto, interessante e significativo il viaggio compiuto attraverso i luoghi della memoria".

Questi pochi righi sono la diretta e chiara testimonianza di quanto sia stato coinvolgente questo scambio storico - culturale tra le due comunità scolastiche.
L'attività è stata ideata e promossa dal nostro Preside, Prof. Vincenzo D'Onofrio, che nell'ambito del progetto "Centocinquant'anni di storia insieme", tra le molteplici iniziative ha ben pensato di esplorare, assieme a noi ragazzi, tutti i meandri della Storia Risorgimentale. Ci siamo così imbattuti per caso in una triste pagina della storia del Sud: l'assedio di due paesi del Sannio " Casalduni e Pontelandolfo" dove il 14 Agosto 1861 si consumò uno dei crimini più efferati che la storia italiana abbia mai conosciuto.
Questi due paesini furono martiri di un' Unità fatta male, luogo di una cruenta repressione da parte dell' esercito Sabaudo - Piemontese solo per aver ospitato dei briganti, degli esponenti della resistenza. Infatti nell'Agosto 1861 alcuni briganti, dopo aver occupato la zona e issato il tricolore con lo stemma borbonico, fucilarono alcuni soldati . Dopo quest'atto il generale dell'esercito Cialdini ordinò di radere al suolo i due paesini bruciando le case e fucilando tutti gli abitanti . Mentre molti casaldunesi si salvarono rifugiandosi sui monti, a Pontelandolfo, dei 2000 abitanti pare che ne rimasero 4 (il numero esatto delle vittime non si conosce a causa dell'incendio dell'archivio comunale).
Questo evento purtroppo è stato a lungo taciuto e mai annotato nei libri di storia , quella storia scritta dai vincitori e non dai vinti che difficilmente hanno diritto di replica.
Spinti dalla forte volontà di conoscere quei luoghi, testimonianza della devastante conquista piemontese , il nostro Dirigente " sul filo del telefono" ha organizzato con la sua "incredula" collega del Sannio questo scambio che ha fatto crescere tutti noi per conoscenze e ha fatto nascere nuove amicizie.

Così il 28 e 29 aprile noi ragazzi dei due istituti mano nella mano in segno di fratellanza ci siamo messi in cammino verso un viaggio che ci ha portato in un lontanissimo passato vivendo insieme l'emozionante rievocazione dei fatti e dei racconti che appartengono alla storia millenaria di Pontelandolfo e Casalduni.

Le testimonianze, i racconti diretti degli abitanti del posto e i loro pensieri ricchi di sdegno e di commozione, trovando pieno riscontro nella nostra lettura storica dell' unita d'Italia, hanno rafforzato in noi la convinzione che il Meridione abbia pagato un prezzo molto alto per entrare a far parte di una Nazione Unita.

Pontelandolfo e Casalduni attendono ancora le scuse, la pietà e i risarcimenti morali di quei fratelli di un' Italia maligna; comunque, a parte tutto, sono fieri ed orgogliosi di essere "Italiani".

Il gemellaggio si è svolto in due momenti distinti.

Il giorno 28 siamo stati ospiti della comunità casaldunese e abbiamo partecipato alle interessanti attività programmate nell'arco dell'intera giornata. Dopo l'accoglienza nella Piazza Municipio e un delizioso coffe - break, consumato nel salone della scuola ci siamo recati presso l'accogliente auditorium "Aldo Moro". Un breve saluto delle autorità e la proposta artistica dell'Istituto Comprensivo di Casalduni ha concluso il programma mattutino. Il pranzo offerto dall'amministrazione comunale al ristorante è stata occasione gradita di una pausa rigenerante.

Nel pomeriggio ci siamo immersi assieme alla scolaresca casaldunese, totalmente nel fantastico mondo dei luoghi della memoria attraverso un percorso storico e una visita guidata al Castello Ducale. Prima del buffet della tipica produzione enogastronomica del posto gentilmente offerto dai genitori degli alunni e della serata musicale a cura dei giovani della comunità che si sono tenuti nel salone della scuola, il gruppo Folk "Fontanavecchia" ha allietato tutti noi con musiche, canti e balli della tradizione popolare.
Intorno alle 9.30 del giorno successivo, la comunità di Pontelandolfo ci ha accolto con la cerimonia dell'alzabandiera in Piazza Roma. Dopodichè abbiamo trovato comoda ospitalità nella sala Papa Giovanni Paolo II.

Il saluto affettuoso delle autorità locali, la presentazione dei lavori e la performance canora degli alunni della classe III hanno aperto le porte del borgo medievale per una visita ai luoghi della memoria e la rievocazione dei fatti storici che determinarono l'eccidio del paese il 14 Agosto 1861. Dopo la pausa pranzo, offerto dall'amministrazione comunale, i ragazzi dell'associazione culturale, gruppo folk Ri Ualanegli ci hanno coinvolto gli alunni di Ravello nel vortice della tipica tarantella pontelandolfese.

Una dimostrazione del tradizionale gioco popolare del lancio del formaggio a cura del gruppo "Ruzzola del Formaggio" ha preceduto il momento finale dei saluti e la consegna degli attestati di partecipazione presso al sala consiliare. Qui è stato allestito un ricco buffet offerto dai genitori degli alunni sempre più coinvolti e partecipi alle attività extra - curriculari dei propri figli.

Abbiamo vissuto due giorni memorabili ricevendo affetto e un'ospitalità straordinaria da parte della Dirigente dott.sa Elena Mazzarella, di tutto il personale scolastico, dell'amministrazione comunale, e dai nostri coetanei casaldunesi e pontelandolfesi, abbiamo gustato dei piatti squisiti offerti e preparati dalle mamme degli alunni dell'Istituto, a tutti loro è rivolto un caloroso ringraziamento.

Ci siamo divertiti molto tanto da non voler più tornare a casa. Siamo proprio felici di questa bellissima esperienza che ha arricchito notevolmente il nostro bagaglio culturale, ma soprattutto ha sensibilizzato il nostro animo rendendolo aperto e collaborativo.
Ringraziamo la nostra professoressa Elena Landi che ha creduto subito in questo progetto e ha dato la disponibilità per la sua realizzazione, i prof. Mazza e Grasselli, ma soprattutto il nostro Preside che ci ha permesso di trascorrere due giorni favolosi tra persone dal cuore magnanimo e generoso, anche se velato dagli amari ricordi del passato.

Ora ci aspetta il II atto: il 30 e 31 Maggio li aspettiamo qui a Ravello, ce la metteremo tutta per contraccambiare la bella ospitalità ricevuta, confidando nella collaborazione nella comunità di Ravello e di Scala.

Gli alunni delle classi III A e III C dell'Istituto comprensivo Ravello-Scala

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cultura, Eventi & Spettacoli

Amalfi Coast Music & Arts Festival: a Maiori concerti stasera e domani

Fine settimana all'insegna del pianoforte nella bellissima chiesa, in stile barocco, di San Domenico, a Maiori. Venerdì 20 e sabato 21 luglio per il 23° Amalfi Coast Music & Arts Festival sono attesi altri giovani talentuosi pianisti, di tante nazionalità diverse, per la sezione "Young artist concert...

Cetara, 22 luglio cerimonia di consegna dei Premi costadamalfilibri 2018

Sarà un momento di raccoglimento e di riflessione per i più dei 300 bambini, scappati dalla fame e dalle guerre, morti nel Mediterraneo, ad aprire il 22 luglio nella Piazza San Francesco di Cetara la serata finale della XII edizione di..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, con l'intervento...

Scala, 23 luglio "Open Day" al Micronido

Open day, lunedì 23 luglio al Micronido di Scala. All'appuntamento, con inizio alle 10, promosso dal Comune di Scala. interverranno il sindaco Luigi Mansi, il vice Ivana Bottone, assessore alle Politiche sociali e il rappresentanti dell'Ufficio di Piano Ambito S2, Claudio Romano, presidente Cooperativa...

Notte del jazz Ecm: al Ravello Festival doppio set con Theo Bleckmann, Stefano Battaglia e Michele Rabbia

Tra gli eventi più attesi del Ravello Festival 2018 c'è sicuramente "An evening with ECM", la serata dedicata ad una delle etichette discografiche che maggiormente hanno inciso sul modo di ascoltare e concepire la musica. La serata di sabato 21 luglio (ore 21) sul Belvedere di Villa Rufolo sarà articolata...

"Il popolo dei mezzogiorni uniti e l’Europa di Maastricht": 21 luglio a Scala il libro di Angelo Calemme

Sarà presentato a Scala, nel borgo più antico della Costa d'Amalfi, il nuovo saggio di Angelo Calemme, dottore in Filosofia, "Il popolo dei mezzogiorni uniti e l'Europa di Maastricht. Per un pensiero dell'integrazione", il prossimo sabato 21 luglio. L'appuntamento, nell'ambito del "Caffè letterario"...