Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 36 minuti fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCultura Eventi & SpettacoliMuse in Rosa omaggio alla Palestina

Altro pedone investito in Costiera: donna stretta da auto contro parapetto [FOTO]

Il piano di Tigran Hamasyan incanta Ravello

Ravello festeggia la Madonna del Carmine: storia di un culto secolare

Il Nuovo Trio Parsifal stasera a Ravello

Ospedale Costa d'Amalfi: 21 luglio giornata della salute, visite gratuite «nel segno di San Pantaleone»

Amalfi, stasera il recital “Meet the Faculty”

Joe King e Candice Accola: chitarrista di "The Fray" e attrice di "The Vampire Diares" a Positano

Ravello, litiga con una donna e poi si lancia nel vuoto: paura per turista straniero

La carica dei 101 per Vincenzo: all’Ospedale di Castiglione boom di donazioni di sangue

Andrea Melchiorre torna in Costiera: weekend di relax per tentatore di "Temptation Island"

Colatura Alici di Cetara verso la Dop, 16 luglio riunione di registrazione marchio

Studentessa di Cava de’ Tirreni porta “Francesco il Ribelle” all’esame di Stato

A Ravello applausi per l'Orchestre Philharmonique de Radio France, ma niente "Marsigliese". Questione di scaramanzia

La Costiera unita per Vincenzo: per donazioni sangue ospedale Castiglione preso d’assalto [FOTO]

Alain Prost sbarca ad Amalfi: l'ex pilota di F1 non passa inosservato

Michael B. Jordan, la star di "Creed" e "Black Panther" a Positano [FOTO]

Vincenzo reagisce alle cure, martedì nuova delicata operazione. Genitori ringraziano per straordinaria manifestazione d’affetto

Amalfi, inaugurato nuovo punto di informazione e accoglienza turistica multilingue

Dolore a Maiori per la scomparsa di Andrea Del Pizzo

Minori, si ribalta il carrozzino: bimbo di due mesi al "Santobono"

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cultura, Eventi & Spettacoli

Muse in Rosa, omaggio alla Palestina

Scritto da Virginia Guidi (Redazione), giovedì 2 agosto 2012 12:22:36

Ultimo aggiornamento venerdì 3 agosto 2012 08:29:41

di Virginia Guidi - Ieri ( 1° agosto) ho avuto la fortuna di assistere a Roma, presso la Sala Accademica del Conservatorio di S. Cecilia, a uno splendido concerto: il concerto della Palestine Youth Orchestra che, nel tardo pomeriggio di oggi (2 agosto), alle 19:45, si esibirà, come ultima data del Tour italiano, anche a Ravello, al Belvedere di Villa Rufolo.

Questa Orchestra è stata fondata nel 2004 grazie al Conservatorio "Edward Said", istituito nel 1993 a Ramalla sotto il nome di Conservatorio Nazionale Palestinese di Musica, e poi intitolato alla memoria dell'intellettuale palestinese scomparso nel 2003.

Da un numero iniziale di tre insegnanti e circa quaranta allievi, ora si contano più di mille iscritti, sessanta insegnanti e cinque sedi (Gerusalemme, Ramalla, Betlemme, Nablus e Gaza).

Dal 2004, la Palestine Youth Orchestra, riunisce giovani palestinesi che, a causa della situazione estremamente drammatica di quei territori, vivono esuli in varie parti del mondo oltre che in Palestina, nel Libano, in Giordania, in Siria (oggi così martoriata), in Egitto fino, addirittura, in Europa e nelle Americhe. Questa è l'unica occasione per riunire i giovani musicisti palestinesi, è l'unica occasione per conservare salda la cultura della loro terra di origine e aprirsi, grazie alla Musica, al mondo.

Questi ragazzi che vivono e studiano a molti chilometri di distanza, che non si sarebbero mai incontrati, che hanno esperienze di vita molto differenti ma un'origine e un presente da esuli in comune, si trovano fianco a fianco grazie alla Musica e tra loro, ci sono anche giovani musicisti del paese che ogni anno ospita il loro Tour, quest'anno l'Italia.

E' stato strano osservarli.

Sono abituata a vedere le orchestre e questa non aveva nulla di diverso, era, all'apparenza, un'orchestra giovanile come altre.
Ma a renderla differente è la sua storia.

Non c'è traccia dell'immagine stereotipata che noi abbiamo di queste popolazioni, non un velo e soprattutto quasi più ragazze che ragazzi, alle quali sono state affidate molte prime parti. Tutti vestiti di nero come tutti gli orchestrali del mondo ma con un solo segno di differenziazione, portato anche dai musicisti italiani, la Keffiyah, la sciarpa tradizionale, il simbolo della loro identità nazionale perduta.

I loro sguardi erano come quelli di tutti i giovani musicisti del mondo: felici di suonare. Chi direbbe mai, di primo acchito, che quegli occhi probabilmente hanno visto cose che noi non possiamo nemmeno immaginare, chi direbbe mai che hanno pianto probabilmente molte dure lacrime e, nonostante ciò, la scelta di studiare musica.
Il concerto è iniziato con la lettura del saluto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e l'orchestra ha aperto, come omaggio all'Italia e al Conservatorio della Capitale, con un brano di Verdi.

Il programma è molto vario ed eterogeneo: alla musica classica europea (Beethoven, Delibes, Dvořák e Rimsky-Korsakov) vediamo affiancati due brani di due giovani compositori siriani, Sea Waves per violino arabo e orchestra, eseguito dallo stesso compositore Maias Al Yamani, e November 22th di Kinan Azmeh, per clarinetto e orchestra d'archi, eseguito da Mohamed Najem, il tutto diretto magistralmente dalla bravissima e vulcanica direttrice, Sian Edwards.

Il giovane soprano solista, Dima Bawab, ha splendidamente interpretato Les Filles de Cadiz di Delibes e la celeberrima aria di Rusalka di Dvořák e anche gli altri due solisti non sono stati da meno! Sala gremita. La partecipazione di tutti è stata travolgente! I solisti hanno dialogato costantemente con il pubblico e con l'orchestra, l'orchestra ha partecipato emotivamente ad ogni nota dei solisti come si fa con dei cari amici e il pubblico è rimasto travolto da questi dialoghi trasversali che solo la musica può creare.

Sono rimasta molto colpita da tutto ciò. Tutti quei ragazzi e quelle ragazze insieme e osservandoli, sia prima che dopo il concerto, sia sul palco, non notare nulla di differente dai giovani musicisti occidentali, i loro occhi sereni e divertiti mi hanno ricordato tutto quello che la Musica mi ha fatto vivere in questi anni.

Una volta, molti anni fa, dopo un concerto, ho visto ragazzi della Corea del Nord cantare insieme a quelli della Crea del Sud un canto popolare comune.
So di musicisti palestinesi che dividono il palcoscenico con musicisti israeliani.

Durante i miei studi ho avuto l'immensa fortuna di conoscere musicisti provenienti da tutte le parti del mondo, da realtà molto eterogenee.

Ho visto la Musica essere al di sopra di tutto, al di sopra delle differenze di religione, di etnia, di sesso, di lingua e culturali.
Ieri abbiamo assistito ad un miracolo: il dolore e la sofferenza, l'esilio e la guerra, cancellati dalla Musica.

E questo io mi auguro, mi auguro che la Palestina ritorni ad essere libera, che questi ragazzi non debbano più essere lontani dalla loro terra di origine e dalla loro cultura, mi auguro, che la Musica compia il miracolo definitivo, che Israele si ritiri dai territori occupati e che finalmente, in Medio Oriente, risuoni la pace.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cultura, Eventi & Spettacoli

Il piano di Tigran Hamasyan incanta Ravello

Il secondo appuntamento del cartellone jazz del Ravello Festival ideato da Maria Pia De Vito ha portato sul Belvedere di Villa Rufolo la magia del piano solo di Tigran Hamasyan. Il giovane talento armeno ha dato sfoggio di tutta la sua bravura affrontando con personalità il selezionato pubblico della...

Il Nuovo Trio Parsifal stasera a Ravello

Nel variegato cartellone della stagione concertistica 2018 della Ravello Concert Society è in programma, stasera (lunedì 16 luglio), il concerto del Nuovo Trio Parsifal. "Parsifal è colui che viaggia alla ricerca di una qualità che non si può trovare lungo strade conosciute.Parsifal viaggia alla ricerca...

Amalfi, stasera il recital “Meet the Faculty”

Professori di pianoforte, in arrivo dagli Stati Uniti e dalla Cina, in scena ad Amalfi. Al museo diocesano, lunedì 16 luglio (alle 21, ingresso libero) si tiene, infatti, il recital "Meet the Faculty" che impegnerà rinomati maestri arrivati in costiera per le masterclass dell'Amalfi Coast Music & Arts...

Studentessa di Cava de’ Tirreni porta “Francesco il Ribelle” all’esame di Stato

Di Francesco Romanelli "Ma perché io non proceda troppo chiuso, Francesco e Povertà per questi amanti prendi oramai nel mio parlar diffuso". (Dante Alighieri-Il Paradiso) Dal canto undicesimo del Paradiso di Dante dove il "divin poeta" tesse le lodi a San Francesco d'Assisi è "partita" la giovane studentessa...

Al Ravello Festival domenica il piano jazz di Tigran Hamasyan

Domenica 15 luglio secondo appuntamento con il jazz targato Ravello Festival. A salire sul Belvedere di Villa Rufolo (ore 21.30) Tigran Hamasyan. Il cartellone ideato da Maria Pia De Vito, propone un talento assoluto del pianismo mondiale, tra i musicisti armeni più conosciuti, nonostante i suoi 30 anni...