Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCultura Eventi & SpettacoliL'iraniano Bahrami e l'European Union Chamber Orchestra venerdì al Ravello Festival

Per la tennista Maria Sharapova vacanze a Positano dopo il forfait al Wta di San Josè

Benevento, condannato per pedofilia: esce dal carcere e viene ucciso

Atterraggio d'emergenza a Londra per un aereo British Airways proveniente da Napoli

"Il popolo dei mezzogiorni uniti e l’Europa di Maastricht": 21 luglio a Scala il libro di Angelo Calemme

Per Barbara Amato laurea in Psicologia Cognitiva, nella tesi il concetto di "lavoro emotivo" all’hotel “Le Sirenuse”

Scontro tra scooter a Marmorata: 28enne americano si rompe tibia e perone [FOTO]

"Tramonto dei suoni", 20 luglio concerto dell'orchestra Maiori Music Festival

Esodo estivo, tornano gli autovelox sulle autostrade

Nasce la 'rete' dei siti Unesco del Sud Italia

Mancata depurazione, Italia rischia deferimento a Corte Ue

Agerola, torna "Sui Sentieri Degli Dei": appuntamenti dal 20 luglio al 12 settembre [PROGRAMMA]

Hugh Jackman: per "Wolverine" degli X-Men vacanza tra la Costiera e Capri

Amalfi, bandita progettazione della bretella in roccia. Libererà centro storico da traffico auto

Minori tra benessere e gusto: 21 luglio Radio Castelluccio live da Otium Spa

Cetara: olio sversato nel porto, necessario intervento di bonifica. Scongiurato inquinamento marino [FOTO]

Cetara, sigilli a 28 box deposito al porto: attrezzature dei pescatori custodite abusivamente

Campania: via all’iter per uscita da commissariamento sanità. Soddisfazione da Costiera Amalfitana

Scala Sound-Trek 2018: dal 21 luglio al 24 agosto un mini festival tra musica, arte e natura

Will Smith in Costiera Amalfitana: vacanza in famiglia per l'ex "principe di Bel-Air"

Kurt Elling, performace straordinaria al Ravello Festival

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cultura, Eventi & Spettacoli

L'iraniano Bahrami e l'European Union Chamber Orchestra venerdì al Ravello Festival

Scritto da (Redazione), martedì 10 luglio 2012 15:08:33

Ultimo aggiornamento sabato 14 luglio 2012 08:24:22

Viene considerato uno dei più grandi pianisti, capace di scomporre e ricomporre la musica di Back. E' il pianista iraniano Ramin Bahrami, uno dei più interessanti interpreti bachiani viventi che sarà ospite venerdì 13 luglio (con inizio alle ore 19,45) al Belvedere di Villa Rufolo. Di lui, la critica, soprattutto tedesca con ha dubbi: è "un mago del suono, un poeta della tastiera, un artista straordinario che ha il coraggio di affrontare Bach su una via personale".

Ospite di tutte le maggiori rassegne pianistiche e dei più prestigiosi teatri del mondo, Bahrami - personaggio estroverso e grande divulgatore - ha il merito di aver avvicinato molti giovani ascoltatori al misterioso universo barocco: le sue Suite inglesi, ad esempio, hanno scalato le classifiche di vendita con numeri degni della musica pop.

A Ravello, Bahrami (che sarà anche protagonista di un incontro con il pubblico, sabato 14, alle 12, in Villa Rufolo) suonerà al fianco della European Union Chamber Orchestra, nata nel 1981 con l'obiettivo di valorizzare i migliori giovani talenti europei. Sul palco, in veste di Konzertmeister, anche la violinista olandese Eva Stegeman, fondatrice e direttrice artistica dell'International Chamber Music Festival de L'Aia.

Il programma proposto a Ravello prende in considerazione una selezione significativa dei lavori per clavicembalo solo e orchestra di Bach (in versione pianistica) ed è completato da due pagine scritte nell'Ottocento ed ispirate, sul filo della Memoria, a modelli del passato. L'evento è realizzato in collaborazione con Banca Mediolanum.

www.ravellofestival.com

info e biglietteria 089 858 422

PROGRAMMA
Venerdì 13 luglio, Belvedere di Villa Rufolo, ore 19.45
European Union Chamber Orchestra
Pianista: Ramin Bahrami
Konzertmeister: Eva Stegeman
Posto unico € 40

EUROPEAN UNION CHAMBER ORCHESTRA
RAMIN BAHRAMI, pianista
Eva Stegeman, primo violino concertante

EDVARD GRIEG (1843 - 1907)
"Dai tempi di Holberg" - Suite in stile antico, op. 40
Praeludium (Allegro vivace)
Sarabande (Andante)
Gavotte (Allegretto)
Air (Andante religioso)
Rigaudon (Allegro con brio)

JOHANN SEBASTIAN BACH (1685 - 1750)
Concerto per clavicembalo, archi e continuo in Re Maggiore n. 3, BWV 1054*
(senza indicazione di tempo)
Adagio e piano sempre
Allegro
*Versione per pianoforte

PËTR IL'IČ ČAJKOVSKIJ (1840 - 1893)
Elegia in Sol Maggiore, in memoria di Ivan V. Samarin
Andante non troppo

JOHANN SEBASTIAN BACH
Concerto per clavicembalo, archi e continuo in Fa minore n. 5, BWV 1056*
Allegro
Largo
Presto
*Versione per pianoforte

Concerto per clavicembalo, archi e continuo in Re minore n. 1, BWV 1052*
Allegro
Adagio
Allegro
*Versione per pianoforte

BIOGRAFIE

Ramin Bahrami

È ormai considerato internazionalmente tra i più interessanti interpreti bachiani viventi. Nel maggio 2009 debutta alla Gewandhaus di Lipsia, invitato da Riccardo Chailly a suonare con la Gewandhausorchester due dei più celebri Concerti di Bach. La critica tedesca scriverà il giorno dopo: "un mago del suono, un poeta della tastiera... artista straordinario che ha il coraggio di affrontare Bach su una via veramente personale..." (Leipziger Volkszeitung). Altri importanti appuntamenti riempiono l'agenda di Bahrami in tutta la stagione 2009/10: suona al festival "Piano aux Jacobins" di Toulose, quindi in Finlandia e Estonia con Andres Mustonen (con la Tallinn Chamber Orchestra nella Serata d'apertura del Tallinn Baroque Music Festival) e in solo recital; in febbraio debutta con successo a Parigi con le Variazioni Goldberg e in marzo tiene un applaudito tour con i Festival Strings Lucerne; in maggio un nuovo grande successo con Riccardo Chailly alla Gewandhaus di Lipsia, completando l'integrale dei Concerti bachiani. Tra i prossimi appuntamenti, l'invito a importanti festival pianistici europei (tra cui in Francia a la Roque d'Anthéron e a Uzés) e in oriente (in Cina al Beijing Piano Festival).

Il pianista iraniano, da parte sua, sta portando sempre più in profondità l'originale unione tra il cesellato lavoro interpretativo e la visione europea ma nello stesso tempo orientale della monumentale opera pianistica di Johann Sebastian Bach, che lo caratterizza. Nel 2009 DECCA Universal pubblicava un box di 6 cd Ramin Bahrami plays Bach, con tutte le registrazioni bachiane del pianista iraniano incise fino a quel momento ed una selezione di esecuzioni dal vivo degli ultimi anni, e nel 2010 un'importante incisione delle Suites francesi.

Prima di esse, le Variazioni Goldberg, le 7 Partite e l'Arte della Fuga, pubblicate rispettivamente nel 2004, 2005 e 2007, lanciano Bahrami come caso discografico, e l'incisione dell'Arte della Fuga sale in testa alle classifiche raggiungendo numeri di vendita riservati ai dischi pop e rimanendovi per sette settimane; a ruota, DECCA pubblicava nel 2008 l'album Concerto Italiano, con le opere di Bach dedicate all'Italia (Concerto Italiano, Aria variata nella maniera italiana, Capriccio sulla lontananza del fratello dilettissimo, Quattro Duetti, ecc.) e nel 2009 la prima registrazione su strumento moderno delle Sonate bachiane, ricevendo ancora una volta una calorosa accoglienza e grandi apprezzamenti da parte di critica e pubblico.

In sala da concerto, Bahrami si è esibito nelle sedi più prestigiose del panorama musicale italiano. Ha tenuto tour importanti e suonato con grande successo in sale come il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro La Fenice di Venezia e soprattutto l'Accademia di Santa Cecilia a Roma, dove è apparso nella prestigiosa rassegna "Solo Piano" accanto a Maurizio Pollini, Grigory Sokolov, Daniel Barenboim, Jean-Yves Thibaudet e Evgeny Kissin e dove, nel marzo 2008, è stato reinvitato a partecipare alla "Maratona Bach" accanto al violoncellista Mario Brunello. In giugno 2008 la sua apparizione alla Wigmore Hall di Londra, con una grande accoglienza del pubblico. Nella primavera 2009 ha presentato l'Arte della Fuga al Festival Pianistico Internazionale "Arturo Benedetto Michelangeli" di Brescia e Bergamo, di cui è stato protagonista insieme ad altri nomi celebri del pianoforte quali Andràs Schiff, Lang Lang, Angela Hewitt, Grigory Sokolov, Alexander Lonquich.

In settembre è stato invitato ad aprire la Stagione autunnale di Bologna Festival "Il nuovo, l'antico" e a chiudere il Festival Pergolesi Spontini a fianco del violoncellista Umberto Clerici, in un programma dedicato alle Sonate per viola da gamba di Bach ed altri autori che poi ha portato ad Asolo, Napoli, L'Aquila ed altre città italiane. Ramin Bahrami è artista in esclusiva - su Roma - per l´Accademia Santa Cecilia di Roma e ideatore e presidente del World Bach Fest che ha visto la sua prima edizione concretizzarsi a Firenze. Suona regolarmente con i Festival Strings Lucern. I prossimi impegni prevedono la partecipazione al festival di Ravello con la European Union Chamber Orchestra, al Berlin International Music Festival e l´incisione dei concerti per 2 e 3 pianoforti con Saleem Aboudd Ashkar e Nareh Aghamanyan e l´Orchestra del Gewandhaus sotto la guida di Riccardo Chailly.

Le sue ultime registrazioni dei concerti con Chailly e le Suite iIglesi hanno riscosso grande successo di pubblico e critica entrando anche nella classifica Nielsen della musica pop. Nato a Teheran, Bahrami dopo la rivoluzione politica del suo Paese trova rifugio in Italia, dove può studiare il pianoforte e diplomarsi con Piero Rattalino al Conservatorio "G. Verdi" di Milano.

Approfondisce gli studi all'Accademia Pianistica "Incontri col Maestro" di Imola e con Wolfgang Bloser alla Hochschule für Musik di Stoccarda, e si perfeziona con Alexis Weissenberg, András Schiff, Robert Levin e in particolare con Rosalyn Tureck, l'artista che più di altri ha contribuito a far conoscere la modernità dell'opera pianistica di Bach attraverso i suoi studi e le sue esecuzioni. Il pimo debutto importante avviene nel 1998 al Teatro Bellini di Catania: il successo è tale che la città etnea gli conferisce la cittadinanza onoraria. Da questo momento in poi, si susseguono le esibizioni presso le maggiori istituzioni musicali d'Italia, invitato da teatri e stagioni importanti e da prestigiosi festival internazionali, ed un contratto in esclusiva con DECCA Universal. Nel gennaio 2009 Ramin Bahrami è stato insignito del Premio "Città di Piacenza-Giuseppe Verdi" dedicato ai grandi protagonisti della scena musicale, riconoscimento assegnato prima di lui a Riccardo Muti, Josè Cura, Leo Nucci e Pier Luigi Pizzi.

"Ramin Bahrami scompone la musica di Bach e la ricompone in modi che risentono di un modello, Glenn Gould, senza veramente assomigliare al modello. Io gli ho insegnato a sopportare il morso, ma non l'ho domato; e spero che continui ad essere com'è". Piero Rattalino.

Eva Stegeman

La violinista olandese Eva Stegeman (1971) ha studiato con Davina van Wely al Royal Conservatory de L'Aia e con David Takeno al Guildhall School of Music and Drama di Londra. Nel 1995 ha vinto il secondo premio al Concorso violinistico National Oskar Back Violin Competition, eseguendo il concerto per violino e orchestra di Beethoven al Royal Concertgebouw di Amsterdam.

Ha partecipato a seminari internazionali con grandi maestri come György Sebök, Wiktor Liberman, Herman Krebbers, Boris Belkin e Lorrand Fenyves. Per molti anni è stata konzertmeister della National Youth Orchestra olandese. Eva Stegeman è regolarmente invitata come solista da orchestre come Sinfonia Rotterdam, Orfeo Orchester Budapest, European Union Chamber Orchestra, Bielefelder Symphoniker e Combattimento Consort Amsterdam. Attualmente è konzertmeister della Sinfonia Rotterdam. Fino al 2003 ha ricoperto il ruolo di direttore musicale della European Union Chamber Orchestra.

Nel 2007, Stegeman ha diretto la produzione completa del Don Giovanni di Mozart a Thansau, Germania. Come konzertmeister, suona regolarmente con la Württembergisches Kammerorchester Heilbronn, North Netherlands Symphony Orchestra e Deutsche Kammerakademie Neuss. Come musicista da camera Eva Stegeman è molto richiesta. Con Combattimento Consort Amsterdam, ensemble specializzata nella musica del 1600-1800, ha effettuato tournée in Europa, Giappone, Messico, Sud America, ed ha preso parte alla registrazione di molti CD e trasmissioni radiofoniche.

E' fondatrice del Cristofori Piano Quartet con il quale ha inciso i Quartetti con pianoforte di Schumann e Beethoven. Con il Leupold Trio ha registrato un CD per l'etichetta Challenge Records di musica barocca italiana. Stegeman è fondatore e direttore artistico dell'International Chamber Music Festival de L'Aia. Sotto la sua direzione il festival ha rapidamente raggiunto un alto livello di qualità artistica in Olanda e all'estero. Il festival celebra i suoi 10 anni di attività a settembtre 2012. E' stata invitata da numerosi festival di musica da camera in Germania (Schleswig-Holstein Musik Festival, Fränkische Musiktage, Rheingau Musik Festival e festivo Aschau in Chiemgau), Italia (Spoleto, Festival Emilia Romagna, Ravello Festival), Francia (Festival Bach en Combrailles), Gran Bretagna (Bath Music Festival), Estonia (Tallinn - Glasperlenspiel), Belgio (Festival de Wallonie e Flanders Festival), Hortus Festival e Grachten Festival in Olanda. Eva Stegeman suona un violino G.B. Rogeri (Brescia) del 1680.

EUROPEAN UNION CHAMBER ORCHESTRA
La EUCO ha tenuto il suo primo concerto nel 1981 e da allora si è guadagnata la reputazione mondiale di ambassatrice della musica per l'Unione Europea. Dal 1992 al 2004 il sostegno della Commissione Europea ha permesso all'orchestra di effettuare tour intercontinentali che hanno toccato l'Asia orientale, il Nord, il Sud e Centro America, il Nord Africa, il Medio Oriente e naturalmente l'Europa. Le sue performance sono state omaggiate dalla presenza di illustri personalità, tra le quali vanno ricordate la Regina Noor di Giordania, il Re e la Regina del Belgio e la sua benefattrice la Regina Sofia di Spagna.

Nel 1999 la EUCO ha tenuto un concerto per festeggiare il 77° compleanno del Re Sihanouk di Cambogia nel Palazzo Reale a Phnom Penh e nel 2000 si è esibita per il compleanno della Pricipessa Galyani di Bangkok. Su invito delle Delegazioni Europee, la EUCO è stata impegnata in vari tour che hanno toccato il Sud America per sette volte e il Messico per ben nove. Nel 1996 è stata la prima orchestra europea a tenere dei concerti in Belize e Cuba. Nel 1997 la EUCO è stata in Canada per celebrare i 500 anni dallo sbarco di Giovanni Caboto e nel 1998 in India per le celebrazioni dei 50 anni dell'indipendenza indiana e della presidenza britannica dell' EU. Altri paesi regolarmente visitati sono Cile, Perù, Sri Lanka, Tailandia e Vietnam.

Dal 2005 la EUCO si è concentrata sull'Europa, ed in particulare sui nuovi stati membri dell'Unione Europea. I suoi concerti oscillano tra i 50 e i 60 ogni anno, in ben 73 paesi e nelle sale da concerto più prestigiose come Concertgebouw di Amsterdam, Frankfurter Alte Oper, Palais des Beaux Arts di Brussels, Teatro Colon in Buenos Aires, La Sala Verdi di Milano, Palau de la Musica di Valencia. L'orchestra inoltre partecipa regolarmente ad importanti festival europei ed internazionali come Glasperlenspiel, Mecklenburg Vorpommern, Emilia Romagna Festival, Flanders, Echternach e Bodensee. I recenti tours del 2010 l'hanno portata in Gran Bretagna, Germania, Svezia, Estonia, Lituania, Spagna, Turchia, e quattro paesi del Sud America (Cile, Argentina, Brasile e Perù).

Nel 2011è stata la volta di Gran Bretagna, Irlanda, Francia,Italia, Turchia, Olanda e Belgio. Tra le collaborazioni l'orchestra annovera quelle con alcuni tra i più importanti artisti internazionali: Lazar Berman, Mischa Maisky e Igor Oistrakh e più recentemente James Galway, Ivo Pogorelich e Gil Apap. Con regolarità commissiona lavori ai più importanti compositori europei e ha già inciso 18 cd per le etichette ASV, Carlton, Hyperion, Koch e Regent.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cultura, Eventi & Spettacoli

"Il popolo dei mezzogiorni uniti e l’Europa di Maastricht": 21 luglio a Scala il libro di Angelo Calemme

Sarà presentato a Scala, nel borgo più antico della Costa d'Amalfi, il nuovo saggio di Angelo Calemme, dottore in Filosofia, "Il popolo dei mezzogiorni uniti e l'Europa di Maastricht. Per un pensiero dell'integrazione", il prossimo sabato 21 luglio. L'appuntamento, nell'ambito del "Caffè letterario"...

"Tramonto dei suoni", 20 luglio concerto dell'orchestra Maiori Music Festival

Domani, venerdì 20 luglio, presso i Giardini di Palazzo Mezzacapo a Maiori, torna ad esibirsi l'orchestra Maiori Music Festival. La giovane formazione, diretta dal maestro Alexandre Cerdà Belda, suonerà al calar del sole, ovvero alle 18:30: non a caso l'evento è stato intitolato "Tramonto dei suoni"....

Nasce la 'rete' dei siti Unesco del Sud Italia

Multimedialità, nuove tecnologie, comunicazione, promozione di percorsi personalizzati e un festival itinerante da luglio a settembre 2019: costituiscono il cuore del progetto "Rete Siti Unesco", elaborato dall'Associazione Province Unesco Sud Italia e che coinvolge 14 siti del Mezzogiorno patrimonio...

Agerola, torna "Sui Sentieri Degli Dei": appuntamenti dal 20 luglio al 12 settembre [PROGRAMMA]

Settima edizione per la rassegna di teatro, musica e letteratura sui Monti Lattari. Il 20 luglio ad Agerola prende il via Sui Sentieri Degli Dei, Festival dell'Alta Costiera Amalfitana: un fitto cartellone che, fino al 12 settembre, si inserisce a pieno titolo tra le grandi manifestazioni estive della...

Minori tra benessere e gusto: 21 luglio Radio Castelluccio live da Otium Spa

Una lunga diretta tra benessere e gusto da uno dei luoghi più ambiti dai vacanzieri di tutto il mondo. L'emittente radiofonica Radio Castelluccio, radicata e seguita in provincia di Salerno, sabato 21 luglio si stabilirà al centro benessere Otium Spa, sulla spiaggia di Minori, per raccontare il territorio...