Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniCultura Eventi & SpettacoliL'iraniano Bahrami e l'European Union Chamber Orchestra venerdì al Ravello Festival

Tramonti e Pompei danno il benvenuto alla piccola Carmela Giordano

Da Franceschini 230mila euro per la facciata del Duomo di Amalfi

Maiori, consegnava cornetti in stato di alterazione psicofisica: denunciato fornaio di Minori

Salerno, al Vestuti la mostra sulla Salernitana dal 1919 al 1990

Giornate del Patrimonio, un'occasione per visitare l'Abbazia di Santa Maria de Olearia di Maiori

23-24 settembre le Giornate del Patrimonio, tante le iniziative tra Salerno e Avellino con musei aperti anche di sera

Progetto Famiglia torna a Ravello: 13 ottobre cena a Villa Cimbrone per raccolta fondi pro studentesse Burkina Faso

Minori, 23-24 settembre apertura al pubblico della Villa Marittima Romana e dell’Antiquarium

Fiocco rosa a Maiori: è nata Erica

Arrivederci estate, con l'equinozio d'autunno comincia oggi la stagione romantica

Elezioni giornalisti, seggio anche a Salerno. Lucarelli: «Attendiamo grande partecipazione»

Turismo e promozione. La Costiera Amalfitana presente in Giappone con Sunland per l'edizione 2017 del Tourism Expo Japan

Maiori: 6-8 ottobre il Campionato Italiano di Tipo Regolamentare e Coastal Rowing. Ecco campo di gara

Canoa: ad Atrani la prima di tre mini-gare della Federazione regionale Kayak

Maiori, dissequestrata la piscina dell'hotel San Pietro

Casa del Gusto Costa d'Amalfi, ecco bando per la gestione: dovrà valorizzare tipicità locali

"Serate Musicali al Duomo di Ravello", domenica 24 ultimo evento col duo Meroni-Ambrosino

Ravello Concert Society, pianoforti d'autore nel week-end

Truffe ad anziani, Cirielli: «Bene approvazione legge»

Paesi nella luce, la Costiera Amalfitana negli acquerelli del giovane Giuseppe Proto

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Cultura, Eventi & Spettacoli

L'iraniano Bahrami e l'European Union Chamber Orchestra venerdì al Ravello Festival

Scritto da (Redazione), martedì 10 luglio 2012 15:08:33

Ultimo aggiornamento sabato 14 luglio 2012 08:24:22

Viene considerato uno dei più grandi pianisti, capace di scomporre e ricomporre la musica di Back. E' il pianista iraniano Ramin Bahrami, uno dei più interessanti interpreti bachiani viventi che sarà ospite venerdì 13 luglio (con inizio alle ore 19,45) al Belvedere di Villa Rufolo. Di lui, la critica, soprattutto tedesca con ha dubbi: è "un mago del suono, un poeta della tastiera, un artista straordinario che ha il coraggio di affrontare Bach su una via personale".

Ospite di tutte le maggiori rassegne pianistiche e dei più prestigiosi teatri del mondo, Bahrami - personaggio estroverso e grande divulgatore - ha il merito di aver avvicinato molti giovani ascoltatori al misterioso universo barocco: le sue Suite inglesi, ad esempio, hanno scalato le classifiche di vendita con numeri degni della musica pop.

A Ravello, Bahrami (che sarà anche protagonista di un incontro con il pubblico, sabato 14, alle 12, in Villa Rufolo) suonerà al fianco della European Union Chamber Orchestra, nata nel 1981 con l'obiettivo di valorizzare i migliori giovani talenti europei. Sul palco, in veste di Konzertmeister, anche la violinista olandese Eva Stegeman, fondatrice e direttrice artistica dell'International Chamber Music Festival de L'Aia.

Il programma proposto a Ravello prende in considerazione una selezione significativa dei lavori per clavicembalo solo e orchestra di Bach (in versione pianistica) ed è completato da due pagine scritte nell'Ottocento ed ispirate, sul filo della Memoria, a modelli del passato. L'evento è realizzato in collaborazione con Banca Mediolanum.

www.ravellofestival.com

info e biglietteria 089 858 422

PROGRAMMA
Venerdì 13 luglio, Belvedere di Villa Rufolo, ore 19.45
European Union Chamber Orchestra
Pianista: Ramin Bahrami
Konzertmeister: Eva Stegeman
Posto unico € 40

EUROPEAN UNION CHAMBER ORCHESTRA
RAMIN BAHRAMI, pianista
Eva Stegeman, primo violino concertante

EDVARD GRIEG (1843 - 1907)
"Dai tempi di Holberg" - Suite in stile antico, op. 40
Praeludium (Allegro vivace)
Sarabande (Andante)
Gavotte (Allegretto)
Air (Andante religioso)
Rigaudon (Allegro con brio)

JOHANN SEBASTIAN BACH (1685 - 1750)
Concerto per clavicembalo, archi e continuo in Re Maggiore n. 3, BWV 1054*
(senza indicazione di tempo)
Adagio e piano sempre
Allegro
*Versione per pianoforte

PËTR IL'IČ ČAJKOVSKIJ (1840 - 1893)
Elegia in Sol Maggiore, in memoria di Ivan V. Samarin
Andante non troppo

JOHANN SEBASTIAN BACH
Concerto per clavicembalo, archi e continuo in Fa minore n. 5, BWV 1056*
Allegro
Largo
Presto
*Versione per pianoforte

Concerto per clavicembalo, archi e continuo in Re minore n. 1, BWV 1052*
Allegro
Adagio
Allegro
*Versione per pianoforte

BIOGRAFIE

Ramin Bahrami

È ormai considerato internazionalmente tra i più interessanti interpreti bachiani viventi. Nel maggio 2009 debutta alla Gewandhaus di Lipsia, invitato da Riccardo Chailly a suonare con la Gewandhausorchester due dei più celebri Concerti di Bach. La critica tedesca scriverà il giorno dopo: "un mago del suono, un poeta della tastiera... artista straordinario che ha il coraggio di affrontare Bach su una via veramente personale..." (Leipziger Volkszeitung). Altri importanti appuntamenti riempiono l'agenda di Bahrami in tutta la stagione 2009/10: suona al festival "Piano aux Jacobins" di Toulose, quindi in Finlandia e Estonia con Andres Mustonen (con la Tallinn Chamber Orchestra nella Serata d'apertura del Tallinn Baroque Music Festival) e in solo recital; in febbraio debutta con successo a Parigi con le Variazioni Goldberg e in marzo tiene un applaudito tour con i Festival Strings Lucerne; in maggio un nuovo grande successo con Riccardo Chailly alla Gewandhaus di Lipsia, completando l'integrale dei Concerti bachiani. Tra i prossimi appuntamenti, l'invito a importanti festival pianistici europei (tra cui in Francia a la Roque d'Anthéron e a Uzés) e in oriente (in Cina al Beijing Piano Festival).

Il pianista iraniano, da parte sua, sta portando sempre più in profondità l'originale unione tra il cesellato lavoro interpretativo e la visione europea ma nello stesso tempo orientale della monumentale opera pianistica di Johann Sebastian Bach, che lo caratterizza. Nel 2009 DECCA Universal pubblicava un box di 6 cd Ramin Bahrami plays Bach, con tutte le registrazioni bachiane del pianista iraniano incise fino a quel momento ed una selezione di esecuzioni dal vivo degli ultimi anni, e nel 2010 un'importante incisione delle Suites francesi.

Prima di esse, le Variazioni Goldberg, le 7 Partite e l'Arte della Fuga, pubblicate rispettivamente nel 2004, 2005 e 2007, lanciano Bahrami come caso discografico, e l'incisione dell'Arte della Fuga sale in testa alle classifiche raggiungendo numeri di vendita riservati ai dischi pop e rimanendovi per sette settimane; a ruota, DECCA pubblicava nel 2008 l'album Concerto Italiano, con le opere di Bach dedicate all'Italia (Concerto Italiano, Aria variata nella maniera italiana, Capriccio sulla lontananza del fratello dilettissimo, Quattro Duetti, ecc.) e nel 2009 la prima registrazione su strumento moderno delle Sonate bachiane, ricevendo ancora una volta una calorosa accoglienza e grandi apprezzamenti da parte di critica e pubblico.

In sala da concerto, Bahrami si è esibito nelle sedi più prestigiose del panorama musicale italiano. Ha tenuto tour importanti e suonato con grande successo in sale come il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro La Fenice di Venezia e soprattutto l'Accademia di Santa Cecilia a Roma, dove è apparso nella prestigiosa rassegna "Solo Piano" accanto a Maurizio Pollini, Grigory Sokolov, Daniel Barenboim, Jean-Yves Thibaudet e Evgeny Kissin e dove, nel marzo 2008, è stato reinvitato a partecipare alla "Maratona Bach" accanto al violoncellista Mario Brunello. In giugno 2008 la sua apparizione alla Wigmore Hall di Londra, con una grande accoglienza del pubblico. Nella primavera 2009 ha presentato l'Arte della Fuga al Festival Pianistico Internazionale "Arturo Benedetto Michelangeli" di Brescia e Bergamo, di cui è stato protagonista insieme ad altri nomi celebri del pianoforte quali Andràs Schiff, Lang Lang, Angela Hewitt, Grigory Sokolov, Alexander Lonquich.

In settembre è stato invitato ad aprire la Stagione autunnale di Bologna Festival "Il nuovo, l'antico" e a chiudere il Festival Pergolesi Spontini a fianco del violoncellista Umberto Clerici, in un programma dedicato alle Sonate per viola da gamba di Bach ed altri autori che poi ha portato ad Asolo, Napoli, L'Aquila ed altre città italiane. Ramin Bahrami è artista in esclusiva - su Roma - per l´Accademia Santa Cecilia di Roma e ideatore e presidente del World Bach Fest che ha visto la sua prima edizione concretizzarsi a Firenze. Suona regolarmente con i Festival Strings Lucern. I prossimi impegni prevedono la partecipazione al festival di Ravello con la European Union Chamber Orchestra, al Berlin International Music Festival e l´incisione dei concerti per 2 e 3 pianoforti con Saleem Aboudd Ashkar e Nareh Aghamanyan e l´Orchestra del Gewandhaus sotto la guida di Riccardo Chailly.

Le sue ultime registrazioni dei concerti con Chailly e le Suite iIglesi hanno riscosso grande successo di pubblico e critica entrando anche nella classifica Nielsen della musica pop. Nato a Teheran, Bahrami dopo la rivoluzione politica del suo Paese trova rifugio in Italia, dove può studiare il pianoforte e diplomarsi con Piero Rattalino al Conservatorio "G. Verdi" di Milano.

Approfondisce gli studi all'Accademia Pianistica "Incontri col Maestro" di Imola e con Wolfgang Bloser alla Hochschule für Musik di Stoccarda, e si perfeziona con Alexis Weissenberg, András Schiff, Robert Levin e in particolare con Rosalyn Tureck, l'artista che più di altri ha contribuito a far conoscere la modernità dell'opera pianistica di Bach attraverso i suoi studi e le sue esecuzioni. Il pimo debutto importante avviene nel 1998 al Teatro Bellini di Catania: il successo è tale che la città etnea gli conferisce la cittadinanza onoraria. Da questo momento in poi, si susseguono le esibizioni presso le maggiori istituzioni musicali d'Italia, invitato da teatri e stagioni importanti e da prestigiosi festival internazionali, ed un contratto in esclusiva con DECCA Universal. Nel gennaio 2009 Ramin Bahrami è stato insignito del Premio "Città di Piacenza-Giuseppe Verdi" dedicato ai grandi protagonisti della scena musicale, riconoscimento assegnato prima di lui a Riccardo Muti, Josè Cura, Leo Nucci e Pier Luigi Pizzi.

"Ramin Bahrami scompone la musica di Bach e la ricompone in modi che risentono di un modello, Glenn Gould, senza veramente assomigliare al modello. Io gli ho insegnato a sopportare il morso, ma non l'ho domato; e spero che continui ad essere com'è". Piero Rattalino.

Eva Stegeman

La violinista olandese Eva Stegeman (1971) ha studiato con Davina van Wely al Royal Conservatory de L'Aia e con David Takeno al Guildhall School of Music and Drama di Londra. Nel 1995 ha vinto il secondo premio al Concorso violinistico National Oskar Back Violin Competition, eseguendo il concerto per violino e orchestra di Beethoven al Royal Concertgebouw di Amsterdam.

Ha partecipato a seminari internazionali con grandi maestri come György Sebök, Wiktor Liberman, Herman Krebbers, Boris Belkin e Lorrand Fenyves. Per molti anni è stata konzertmeister della National Youth Orchestra olandese. Eva Stegeman è regolarmente invitata come solista da orchestre come Sinfonia Rotterdam, Orfeo Orchester Budapest, European Union Chamber Orchestra, Bielefelder Symphoniker e Combattimento Consort Amsterdam. Attualmente è konzertmeister della Sinfonia Rotterdam. Fino al 2003 ha ricoperto il ruolo di direttore musicale della European Union Chamber Orchestra.

Nel 2007, Stegeman ha diretto la produzione completa del Don Giovanni di Mozart a Thansau, Germania. Come konzertmeister, suona regolarmente con la Württembergisches Kammerorchester Heilbronn, North Netherlands Symphony Orchestra e Deutsche Kammerakademie Neuss. Come musicista da camera Eva Stegeman è molto richiesta. Con Combattimento Consort Amsterdam, ensemble specializzata nella musica del 1600-1800, ha effettuato tournée in Europa, Giappone, Messico, Sud America, ed ha preso parte alla registrazione di molti CD e trasmissioni radiofoniche.

E' fondatrice del Cristofori Piano Quartet con il quale ha inciso i Quartetti con pianoforte di Schumann e Beethoven. Con il Leupold Trio ha registrato un CD per l'etichetta Challenge Records di musica barocca italiana. Stegeman è fondatore e direttore artistico dell'International Chamber Music Festival de L'Aia. Sotto la sua direzione il festival ha rapidamente raggiunto un alto livello di qualità artistica in Olanda e all'estero. Il festival celebra i suoi 10 anni di attività a settembtre 2012. E' stata invitata da numerosi festival di musica da camera in Germania (Schleswig-Holstein Musik Festival, Fränkische Musiktage, Rheingau Musik Festival e festivo Aschau in Chiemgau), Italia (Spoleto, Festival Emilia Romagna, Ravello Festival), Francia (Festival Bach en Combrailles), Gran Bretagna (Bath Music Festival), Estonia (Tallinn - Glasperlenspiel), Belgio (Festival de Wallonie e Flanders Festival), Hortus Festival e Grachten Festival in Olanda. Eva Stegeman suona un violino G.B. Rogeri (Brescia) del 1680.

EUROPEAN UNION CHAMBER ORCHESTRA
La EUCO ha tenuto il suo primo concerto nel 1981 e da allora si è guadagnata la reputazione mondiale di ambassatrice della musica per l'Unione Europea. Dal 1992 al 2004 il sostegno della Commissione Europea ha permesso all'orchestra di effettuare tour intercontinentali che hanno toccato l'Asia orientale, il Nord, il Sud e Centro America, il Nord Africa, il Medio Oriente e naturalmente l'Europa. Le sue performance sono state omaggiate dalla presenza di illustri personalità, tra le quali vanno ricordate la Regina Noor di Giordania, il Re e la Regina del Belgio e la sua benefattrice la Regina Sofia di Spagna.

Nel 1999 la EUCO ha tenuto un concerto per festeggiare il 77° compleanno del Re Sihanouk di Cambogia nel Palazzo Reale a Phnom Penh e nel 2000 si è esibita per il compleanno della Pricipessa Galyani di Bangkok. Su invito delle Delegazioni Europee, la EUCO è stata impegnata in vari tour che hanno toccato il Sud America per sette volte e il Messico per ben nove. Nel 1996 è stata la prima orchestra europea a tenere dei concerti in Belize e Cuba. Nel 1997 la EUCO è stata in Canada per celebrare i 500 anni dallo sbarco di Giovanni Caboto e nel 1998 in India per le celebrazioni dei 50 anni dell'indipendenza indiana e della presidenza britannica dell' EU. Altri paesi regolarmente visitati sono Cile, Perù, Sri Lanka, Tailandia e Vietnam.

Dal 2005 la EUCO si è concentrata sull'Europa, ed in particulare sui nuovi stati membri dell'Unione Europea. I suoi concerti oscillano tra i 50 e i 60 ogni anno, in ben 73 paesi e nelle sale da concerto più prestigiose come Concertgebouw di Amsterdam, Frankfurter Alte Oper, Palais des Beaux Arts di Brussels, Teatro Colon in Buenos Aires, La Sala Verdi di Milano, Palau de la Musica di Valencia. L'orchestra inoltre partecipa regolarmente ad importanti festival europei ed internazionali come Glasperlenspiel, Mecklenburg Vorpommern, Emilia Romagna Festival, Flanders, Echternach e Bodensee. I recenti tours del 2010 l'hanno portata in Gran Bretagna, Germania, Svezia, Estonia, Lituania, Spagna, Turchia, e quattro paesi del Sud America (Cile, Argentina, Brasile e Perù).

Nel 2011è stata la volta di Gran Bretagna, Irlanda, Francia,Italia, Turchia, Olanda e Belgio. Tra le collaborazioni l'orchestra annovera quelle con alcuni tra i più importanti artisti internazionali: Lazar Berman, Mischa Maisky e Igor Oistrakh e più recentemente James Galway, Ivo Pogorelich e Gil Apap. Con regolarità commissiona lavori ai più importanti compositori europei e ha già inciso 18 cd per le etichette ASV, Carlton, Hyperion, Koch e Regent.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cultura, Eventi & Spettacoli

Giornate del Patrimonio, un'occasione per visitare l'Abbazia di Santa Maria de Olearia di Maiori

Nel fine settimana le Giornate Europee del Patrimonio animeranno musei e luoghi della cultura di tutta Italia. Sabato 23 settembre con orari e costi ordinari nel corso della giornata e apertura straordinaria serale e domenica 24 settembre con orari e costi ordinari, con le gratuità previste consuetamente...

23-24 settembre le Giornate del Patrimonio, tante le iniziative tra Salerno e Avellino con musei aperti anche di sera

Nel fine settimana le Giornate Europee del Patrimonio animeranno musei e luoghi della cultura di tutta Italia. Sabato 23 settembre con orari e costi ordinari nel corso della giornata e apertura straordinaria serale di tre ore al prezzo simbolico di 1 euro; e domenica 24 settembre con orari e costi ordinari,...

Progetto Famiglia torna a Ravello: 13 ottobre cena a Villa Cimbrone per raccolta fondi pro studentesse Burkina Faso

Prosegue l'impegno di Progetto Famiglia onlus per il completamento dei lavori per la casa delle studentesse (progetto foyer) a Koupéla, in Burkina Faso. Perché in Africa formare le nuove generazioni è la premessa per innescare lo sviluppo. Clarisse ha 20 anni, è nata in Togo ma ha vissuto in Burkina...

Minori, 23-24 settembre apertura al pubblico della Villa Marittima Romana e dell’Antiquarium

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, sabato 23 e domenica 24 settembre apertura al pubblico della Villa Marittima Romana e dell'Antiquarium di Minori. Il tema scelto dal Consiglio d'Europa per la nuova edizione delle Giornate Europee del Patrimonio è "Cultura e Natura", un argomento di...

"Serate Musicali al Duomo di Ravello", domenica 24 ultimo evento col duo Meroni-Ambrosino

Ultimo appuntamento della rassegna organistica "Serate Musicali al Duomo di Ravello" immaginata dal parroco don Nello Russo. Domenica 24 settembre, alle 21,00, sarà l'organista di Positano Marianna Meroni ad esibirsi alla consolle del monumentale organo del Duomo di Ravello. Ad accompagnarla il violinista...