Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Santarosa Pastry Cup 2019

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCultura, Eventi & Spettacoli19 marzo: festa del Papà

Frai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Cultura, Eventi & Spettacoli

19 marzo: festa del Papà

Scritto da Emiliano Amato (redazione), giovedì 19 marzo 2009 00:00:11

Ultimo aggiornamento giovedì 19 marzo 2009 00:00:11

Oggi, 19 marzo, ricorre la festa del Papà celebrata, dal 1968, in concomitanza con la festività di San Giuseppe, padre putativo di Gesù, in quanto modello del padre e del marito devoto che nella tradizione popolare, oltre a proteggere i poveri, gli orfani e le ragazze nubili, in virtù della sua professione è anche il

protettore dei falegnami. Giuseppe è uno dei nomi più comuni d’Italia; nelle grandi famiglie meridionali, in particolare, c'è sempre uno o più Giuseppe con le varianti: Peppe, Pinuccio, Geppino, Peppino, Pino. Frequente è anche il suo corrispettivo femminile: Giuseppa, Giuseppina, Pinuccia, Pina, Giusy. La ricorrenza del 19 marzo nacque come festa nazionale, ma in seguito fu abrogata, anche se continua ad essere un'occasione per le famiglie -sopratutto per i bambini- di solennizzare il diletto babbo.

Al giorno d’oggi è di moda la figura dell'uomo "mammo", con i padri che si occupano della cura dei bambini, affrontando numerose responsabilità insieme con le madri. Ma spesso "la paternità è una carriera che ti viene imposta senza alcuna verifica sulle tue capacità" e non tutti sono ancora diventati esperti di biberon, pappe e pannolini, pur prendendo parte attivamente al loro ruolo di "padri". Ma in questo giorno non esistono differenze, tutti i papà vengono festeggiati e ricevono regali o pensierini da parte dei propri figlioli.

La tradizione gastronomica nostrana prevede la preparazione dalle zeppole di San Giuseppe, ciambelle di pasta choux guarnite con un ciuffo di crema pasticcera ed un'amarena.

Le origini di questa leccornìa sono antichissime, risalgono forse al 500 a.C. quando a Roma si celebravano le Liberalia, le feste delle divinità dispensatrici del vino e del grano, nel giorno del 17 marzo. In onore a Sileno, compagno di bagordi e "precettore" di Bacco, si bevevano fiumi di rosso nettare e si friggevano profumate frittelle di frumento.

Oggi, quasi nello stesso giorno -il 19 marzo apunto-, si ripete la cerimonia delle frittelle. La pasta per le zeppole di S. Giuseppe si prepara in maniera simile a quella degli choux, detti anche bignè: la differenza è nella minore quantità di burro e nella cottura: le zeppole vanno infatti fritte, mentre i bignè si cuociono in forno. C'è anche da dire che numerose pasticcerie, onde evitare i già grossi ed irreparabili attentati alle diete, le propongono anche nella maniera 'infornata', ma naturalmente non è la stessa cosa.

Ingredienti per 4 porzioni (abbondanti): 250 gr di farina bianca, lievito di birra, 1 uovo, 80 gr di zucchero, 1 limone, 60 g di burro, abbondante olio da frittura, 50 g di zucchero a velo.

Preparazione: Diluite il lievito con un po’ di acqua tiepida e quindi versatelo nella farina disposta a fontana, impastate fino ad ottenere una massa omogenea. Disponetela a panetto e fatela lievitare, coperta, per circa un’ora. Quando la pasta è lievitata schiacciatela un po’ sul piano da lavoro ed unite l’uovo, lo zucchero, il burro morbido a pezzetti e la scorza grattugiata del limone. Lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo, quindi dividere la pasta a pezzetti e fare dei rotolini lunghi e grossi, da chiudere poi a ciambellina. Quando la pasta è finita, coprite tutte le ciambelline e fatele lievitare per un’altra ora.

Alla fine della crescita, preparate due pentole: una con dell’olio tiepido ed una con olio bollente. Buttate dentro la prima pentola 2-3 ciambelline alla volta facendole gonfiare, quindi passatele nell’olio bollente a farle dorare. Asciugatele un po’ con della carta assorbente e gustatele calde con lo zucchero a velo. Nelle sue varianti, la zeppola di San Giuseppe può essere cotta al forno e non fritta, e arricchita con crema pasticcera ed amarena aprendola a metà o ricoprendola.

Non mi rimane che augurare a tutti i papà, a tutti i Giuseppe e Giuseppine di Ravello (compresi tutti i loro diminutivi) di trascorrere un giorno felice assieme alle proprie famiglie.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Cultura, Eventi & Spettacoli

Giornate Europee del Patrimonio, presentate le iniziative del week-end a Salerno e Provincia

Presentate stamani a Salerno le Giornate Europee del Patrimonio 2019. Nella sede della Soprintendenza ABAP, a Palazzo "Ruggi", sono intervenuti: Raffaella Bonaudo, Michele Faiella e Rosa Maria Vitola, Funzionari della Soprintendenza; Salvatore Amato per l'Archivio di Stato; Ester Andreola, Liceo "Sabatini-Menna";...

“Investing in people, investing in culture”, presentate a Roma le “raccomandazioni” di Ravello Lab 2018

"Ratificare la Convenzione di Faro; Mettere in campo azioni efficaci di audience development per incrementare la partecipazione culturale dei cittadini; Rafforzare i legami tra cultura ed educazione, politiche urbane, ricerca e innovazione; Implementare modelli di valutazione delle performance e degli...

Ravello, i capolavori della Scuola Napoletana e le Sonate Beethoven nel week-end dell'Annunziata

I chitarristi Rosario Ascione e Giuseppe Aversano proporranno per il concerto di stasera (venerdì 20 settembre), all'Annunziata un programma ideato come omaggio alla Scuola Musicale Napoletana. Napoli nella prima metà del Settecento era senza dubbio una delle città più vivaci dal punto di vista musicale....

Ad Atrani i Giochi della Gentilezza per diffondere la cultura della buona educazione

Ad Atrani fanno tappa i "Giochi della Gentilezza 2019". L'evento è organizzato dall'associazione culturale "Cor et Amor", sostenuto dal piccolo comune della Costiera Amalfitana - che partecipa alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza - e promette giorni di festa con l'obiettivo, attraverso...

A Salerno commercialisti di tutta Italia per ribadire il ruolo sociale rivestito

Tutto pronto per il rendez-vous a Salerno dei commercialisti di tutta Italia in occasione dell'evento promosso, per il secondo anno consecutivo, dall'ODCEC di Salerno presieduto da Salvatore Giordano, in collaborazione con l'ODCEC di Perugia nell'ambito dei festeggiamenti per San Matteo. Provenienti...