Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 minuti fa S. Margherita Alac.

Date rapide

Oggi: 16 ottobre

Ieri: 15 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

A Scala è tutto pronto per la Festa dedicata alla Castagna, Costiera Amalfitana, Sagre, Gusto GiustoGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaRitrovato neonato rapito a Nocera, arrestata rapitrice/VIDEO

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pellet euro 4,30 per 15KGRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cronaca

Ritrovato neonato rapito a Nocera, arrestata rapitrice/VIDEO

Scritto da Emiliano Amato (emiliano), lunedì 7 giugno 2010 22:56:04

Ultimo aggiornamento venerdì 6 agosto 2010 16:48:57

E' stato ritrovato Luca, il neonato rapito a poche ore dalla nascita nell'ospedale di Nocera Inferiore. Lo ha riferito il padre, Fabio Cioffi (nella foto in basso). L'uomo ha aggiunto: "Luca sta bene. Me lo stanno riportando in ospedale". Gli agenti della squadra mobile di Salerno e del servizio operativo centrale della polizia che hanno ritovato il piccolo hanno anche arrestato la donna che l'aveva rapito.

Appena appresa la notizia, l'uomo ha fatto una lunga corsa, da dove è ricoverata la moglie fino all'uscita dell'ospedale per poi tornare indietro inseguendo un'auto delle forze dell'ordine, pensando che a bordo vi fosse il bambino. Poi è tornato nuovamente in ospedale, dove all'ingresso del pronto soccorso una folla di amici, parenti, agenti e sanitari era in attesa.

Poco dopo il neonato è arrivato in ambulanza nello stesso ospedale. Ad accoglierlo una folla festosa, che ha fatto un grandissimo applauso anche alle forze dell'ordine.

Luca è stato ritrovato in casa di Annarita Buonocore, 42enne infermiera dipendente del Cardarelli di Napoli, al settimo piano di un condominio di via Petrosini a Nocera Inferiore.

Gli uomini della squadra mobile di Salerno e dello Sco hanno fatto irruzione nel suo appartamento di Nocera Inferiore, al settimo piano di un edificio, e hanno salvato il bambino. La donna, che secondo le notizie finora circolate avrebbe problemi psicologici, ha due figli: una ragazza di 19 anni e un maschio di 11. Oggi aveva preso un giorno di ferie.

Ancora ignoti i motivi che avrebbero spinto la donna a sequestrare il neonato.

LA DONNA HA AGITO DA SOLA - "Ha agito da sola in ospedale la rapitrice del neonato, ma stiamo verificando altre situazioni". E cioè eventuali coinvolgimenti di altre persone. A rivelarlo è il questore di Salerno, Vincenzo Roca, giunto in nottata all'ospedale di Nocera Inferiore, subito dopo il ritrovamento. La donna "aveva esperienza in materia sanitaria - ha aggiunto - e questo era chiaro da come si è comportata nella stanza della mamma. Una serie di dettagli ci hanno fatto capire che sapeva muoversi in un reparto maternità". Il questore ha sottolineato il valore della sinergia tra tutte le forze dell'ordine messe in campo nel corso delle ricerche e l'importanza dell'intuizione avuta sulla pista giusta. "Abbiamo ottenuto un risultato in pochissimo tempo", ha poi concludo Roca.

IL PICCOLO RITROVATO IN VIA PETROSINI - "Avevamo una traccia precisa e abbiamo seguito una sola pista. La donna fermata ha una sofferenza psicologica e il bimbo è stato ritrovato in una casa di Nocera Inferiore in ottime condizioni". Lo ha detto il questore di Salerno, Vincenzo Roca, arrivato all'ospedale di Nocera inferiore. A quanto si apprende, la donna aveva preso un periodo di congedo di 10 giorni dal suo lavoro al pronto soccorso del Cardarelli. Il bambino è stato ritrovato in un appartamento al civico 10 di via Arturo Petrosini.

L'INTERROGATORIO - L'infermiera che si trova ancora nel commissariato di polizia di Nocera Inferiore si sarebbe chiusa in un mutismo totale. Il sostituto procuratore di Nocera Giancarlo Russo, che si occupa del caso, è ancora in commissariato. Da quanto si apprende, la figlia ventenne di Annarita Buonocore, fermata insieme alla madre, sarebbe tornata a casa dopo essere stata trattenuta nel commissariato di Nocera per accertamenti. A carico della 20enne non sarebbe infatti emersa finora alcuna responsabilità.

LA DONNA RICONOSCIUTA DA UN MEDICO - consentire alla polizia di arrivare ad Annarita Buonocore è stato un medico dell'ospedale Umberto I di Nocera. L'uomo, stando alle notizie circolate, pare conoscesse bene la Buonocore e stava uscendo dall'ospedale quando l'avrebbe incrociata con un bambino in braccio. In quel momento non avrebbe fatto caso alla cosa ma quando è stato diffuso l'identikit della finta infermiera che aveva rapito il bimbo, ha riconosciuto nell'immagine Annarita Buonocore. A quel punto il medico ha immediatamente avvertito la polizia, che ha mostrato una foto della donna alla madre di Luca, la quale ha riconosciuto l'infermiera. Venti minuti dopo il riconoscimento è scattato il blitz degli uomini della squadra mobile e del servizio operativo centrale. Nell'appartamento, gli agenti hanno subito immobilizzato la donna e hanno trovato il bambino in un lettino, dove era stato accudito dalla donna.

IL PADRE DI LUCA: POTREI INCONTRARLA MA NON SO SE LE CHIEDERO PERCHE' l'HA FATTO - "Lui sta bene, mia moglie si è ripresa e domani mattina potrà vederlo, perchè adesso è nel nido. Grazie a tutta l'Italia che lavora". Fabio Cioffi ha raccontato così ai giornalisti le ore più emozionanti della sua vita, dopo il ritrovamento di suo figlio Luca. L'uomo ha parlato anche della rapitrice: "Si, potrei anche incontrarla - ha detto rispondendo ad una domanda - non so però se riuscirei ad essere come il Papa e a dire perchè l'hai fatto?. Comunque il passato è passato, passato". "Mi dispiace per questa povera persona che evidentemente ha tanti altri problemi. Spero che quello che è accaduto oggi sia una lezione anche per lei. La cosa più brutta è proprio la sua mente delicata che l'ha portata a fare questo gesto". Cioffi ha raccontato che sua moglie "ha pianto dopo la notizia del ritrovamento e ha continuato a tenere tra le mani immaginette di Gesù, di Padre Pio e non so di quanti altri santi. Non so quanti altri nomi dovremo dare a questo punto a mio figlio, ne avrà tanti''. Ma cosa racconterà a Luca quando sarà grande su padre. "Gli dirò che se si perde lo ritroveranno sicuramente: ormai lo conosce tutta l'Italia". La conclusione del maresciallo della brigata Garibaldi è un ringraziamento rivolto a tutti: "Mio figlio è nato due volte, grazie ai carabinieri, alla polizia, all'ospedale, ai miei colleghi qua e in Libano, ai miei amici e anche a tutti quelli che neppure mi conoscono e che oggi erano qui. Tutti mi hanno detto Fabio ce l'hai fatta".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Cronaca

Trovati ad Amalfi con la coca sotto marmitta auto, processati due giovani

I Carabinieri li avevano sorpresi di ritorno da Furore con la cocaina nascosta sotto la marmitta dell'auto e per questo erano stati tratti in arresto. Per due amalfitani di 22 e 25 anni il 18 febbraio scorso erano scattate le manette per detenzione di sostanza stupefacente (cinque grammi di cocaina custodita...

Incidente in bici sulle montagne di Scala, soccorso in eliambulanza

Intervento dell'eliambulanza questo pomeriggio al campo sportivo di Scala per il trasferimento di un uomo feritosi sulle alture della città del castagno. Stando alle prime notizie giunte in redazione, intorno alle 16 un uomo di mezza età, in escursione in sella alla sua mountain bike sul Megano, nei...

Consiglio di Stato respinge ricorso del tassista "aggressore" ad Amalfi: sospensione attuata

Messa la parola "fine" alla vicenda del tassista di Amalfi accusato di aver aggredito, il 5 agosto scorso, due turisti in Piazza Flavio Gioia e per il quale erano stati previsti dieci giorni di sospensione dall'attività. Il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale (Sezione Quinta, presidente Giuseppe...

Amalfi, la preside Hutter su Radio 2 a “Il ruggito del coniglio”: «Perdonerò studenti soltanto se avrò corteo a mio sostegno» [AUDIO]

A "Il ruggito del coniglio", storica trasmissione del mattino di Rai Radio 2, condotta da Antonello Dose e Marco Presta, è intervenuta stamani (intorno alle 8 e 20) la dirigente scolastica dell'Istituto Marini-Gioia di Amalfi Solange Sabine Sonia Hutter. Nella rubrica "Cattive intenzioni", la preside...

«Presto diventerà papà», Vescovo sospende sacerdote

Tra qualche tempo diventerà papà di un bambino frutto della sua relazione sentimentale con una donna. Per questo il vescovo di Ischia, Pietro Lagnese, ha sospeso dall'esercizio del ministero sacerdotale don Gianfranco Del Neso, amministratore parrocchiale della chiesa di «Maria Ss. Madre della Chiesa»...