Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Mansueto vescovo

Date rapide

Oggi: 19 febbraio

Ieri: 18 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaRavello, discariche di amianto nei boschi: 101 giorni dopo sequestro si attende bonifica /FOTO

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Cronaca

Ravello, discariche di amianto nei boschi: 101 giorni dopo sequestro si attende bonifica /FOTO

Scritto da (Redazione), giovedì 21 febbraio 2013 17:45:14

Ultimo aggiornamento giovedì 21 febbraio 2013 17:46:54

(ESCLUSIVA) di Emiliano Amato - Era il 12 novembre scorso quando gli uomini del Nucleo Operativo Navale della Guardia di Finanza di Salerno apposero i sigilli alle tre microdicariche di amianto e rifiuti di ogni genere nell'area denominata "Acqua Sambucana", al disopra della frazione di Sambuco di Ravello, nel cuore del Parco dei Monti Lattari. Sono trascorsi 101 giorni e i circa 230 i metri cubi di materiale pericoloso depositati su un'area di circa 130 metri quadrati, tra cui un centinaio di lastre di eternit nascoste persino sottoterra, miste a materiali edili di risulta sono ancora lì. A nulla sembrerebbe valso l'intervento delle Fiamme Gialle che ordinò al Comune di Ravello la chiusura dell'accesso ai boschi mediante una sbarra in ferro.

I proprietari dei terreni interessati, residenti fuori regione, erano all'oscuro di tutto. Il Comune di Ravello, come da prassi, ordinò ai privati la bonifica dei terreni di propria pertinenza. E fino ad oggi neanche una lastra è stata rimossa. Nel corso dell'ultimo consiglio comunale, quello del 30 novembre, il gruppo Ravello nel Cuore interrogò il Sindaco sulla questione.

«I proprietari di quei terreni - disse Salvatore Ulisse Di Palma - avrebbero denunciato lo sversamento di amianto nella loro proprietà, ma il Comune avrebbe messo solo un cartello. Addirittura i ragazzi della scuola avrebbero scritto un articolo. Il sindaco di Ravello intervistato aveva detto che un piccolo comune non può farsi da solo carico delle spese di smaltimento. Sulla questione la posizione del Sindaco poteva essere più energica».

«Il Sindaco si e' difeso dicendo che non ha soldi - replicò prontamente SalvatoreDi Martino - interrogo il sindaco per sapere come mai tutti i soldi derivanti dal danno ambientale (circa 250 mila euro), che servirebbero per fare questi lavori, sono stati distratti su altri capitoli».

«Il problema era ben conosciuto - ribadì il sindaco Paolo Vuilleumier - la rimozione è a carico dei proprietari. Di Palma ricorderà che l'amministrazione di cui faceva parte, nel 2005 mise una sbarra che fu divelta. Abbiamo messo una sbarra e abbiamo sollecitato i proprietari per la rimozione del materiale effettuando un'indagine di mercato per lo smaltimento dei materiali. La ditta che ha offerto le condizioni più vantaggiose è la Ecotech. Per incentivare i privati a smaltire in modo legale i materiali ci accolliamo le spese di smaltimento anche per quelli che sono i loro costi».

Trascorsi i 90 giorni dalla notifica dell'ordinanza, a questo punto si dovrebbe procedere con un verbale di ottemperanza all'ordinanza che porterebbe il Comune di Ravello ad effettuare i lavori in danno. Ma ad oggi nulla è stato fatto.

E i rifiuti sono sempre lì, nei pressi della foce denominata di "Don Alesio", che nasce proprio in quella zona, sin dal medioevo ricca di sorgenti e falde acquifere. E a destare le maggiori preoccupazioni sono proprio le lastre di eternit che, scomponendosi, arrecheranno sicuri danni alla salute di chi inalerà le micidiali particelle di amianto. A rischio anche le coltivazioni, nonché le greggi che proprio in queste aree usano pascolare.

Negli scorsi anni diverse sono state le segnalazioni di cittadini comuni che hanno denunciato l'abbandono di rifiuti tra i comuni di Ravello e Tramonti.

E intanto le strade provinciali 1 e 2, da Ravello a Sant'Egidio del Monte Albino, trafficate dalla stragrande maggioranza di turisti e visitatori - specie stranieri provenienti da Capodichino - che preferiscono la Costa d'Amalfi, continuino ad essere utilizzate come vere e proprie discariche a cielo aperto senza che nessuno faccia qualcosa.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Scala, insistenti richieste di carità: questuante allontanato reagisce in malo modo

Un episodio increscioso di sabato mattina a Scala. Un questuante di origini straniere, in giro per la piazza, ha reagito in modo spropositato al rifiuto delle sue insistenti richieste di carità. Tanto che il titolare di un esercizio commerciale, in seguito all'invito a evitare di infastidire i propri...

Trovato con la droga a Positano: arrestato 19enne

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Positano hanno tratto in arresto un 19enne locale per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Il giovane è stato trovato in possesso di 90 grammi circa di marijuana e hashish nonchè materiale per confezionare le dosi. Il giovane, trattenuto...

Incendio nei boschi di Tramonti: elicottero per operazioni spegnimento [FOTO]

Un incendio si è sviluppato nel primo pomeriggio a Tramonti, sulle montagne della frazione e di Cesarano. Sul posto sono prontamente intervenuti i volontari della Protezione Civile "I Colibrì" che sono riusciti a controllare e circoscrivere il rogo. In fiamme parte della vegetazione, per lo più castagni....

NCC abusivo multato in aeroporto. E' dipendente di Bed and Breakfast a Positano

Nell'ambito delle operazioni di contrasto all'abusivismo a Napoli, la Polizia Municipale Unità Operativa Aeroporto ha proceduto al controllo di circa 200 veicoli tra taxi e N.C.C. (noleggio con conducente). E' stato sorpreso ad esercitare abusivamente l'attività di noleggio con conducente, senza le prescritte...

Tramonti, operai al lavoro per aprire strada in sicurezza [FOTO-VIDEO]

Sono al lavoro gli operai del Comune di Tramonti con quelli dell'impresa "Cardine" per ottemperare alle direttive imposte dalla Provincia di Salerno al fine di garantire la celere apertura della Strada Provinciale 2 Tramonti-Maiori. A Pucara sono in via di installazione l'impianto semaforico e le barriere...