Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 42 minuti fa S. Mario martire

Date rapide

Oggi: 19 gennaio

Ieri: 18 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaRavello Consiglio comunale troppo “acceso” finisce a botte. Di Martino:«Sono stato aggredito»

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Cronaca

Ravello, Consiglio comunale troppo “acceso” finisce a botte. Di Martino:«Sono stato aggredito»

Scritto da (Redazione), giovedì 9 maggio 2013 18:29:31

Ultimo aggiornamento giovedì 8 agosto 2013 12:19:24

ANTEPRIMA - Finisce anzitempo e in zuffa il Consiglio Comunale di Ravello. Nell' "aula bunker" della sala stampa dell'Auditorium, protagonista è il capogruppo di opposizione dl sodalizio "Campana" Salvatore Di Martino che durante la discussione, non avendo gradito qualche parola di troppo proveniente dal pubblico, si è alzato dal proprio posto dirigendosi animosamente verso uno spettatore seduto nei pressi dell'uscita per intimargli di smetterla. In pochi secondi dalle parole si è passati ai fatti e sono volati calci e pugni, con l'assise cittadina inevitabilmente sospesa.

I FATTI - Di Martino, con il sostegno di Di Palma, avevano sollevato, attraverso una mozione d'ordine al secondo punto posto all'ordine del giorno, l'illegittimità della convocazione del consiglio comunale relativamente all' approvazione del consuntivo 2012, atteso che come disposto dall' articolo 227 del TUEL secondo comma della legge 277 del 2000, la proposta di approvazione dello schema di bilancio non sarebbe stata messa a disposizione dei consiglieri comunali almeno venti giorni prima della data del Consiglio Comunale.

La segretaria, dottoressa Consoli, chiede a Di Martino di poter scrivere sotto dettatura (visto che è lo stesso avvocato ad annunciare che il verbale di consiglio sarebbe finito alla Prefettura). Il Sindaco invita Di Martino a ultimare la mozione e lo stesso avvocato replica esclamando: «I consiglieri comunali devono ascoltare perché non sanno nemmeno di cosa stiamo discutendo». Quindi è il consigliere Scala ad alzarsi e, sentendosi leso, con toni aspri, invita Di Martino a non offendere mimando il gesto eloquente dai polsi incrociati. E' qui che Di Martino si alza e si porta al centro dell'aula chiedendo al Sindaco di chiamare la forza pubblica prima di dirigersi verso l'uscita e cercare il faccia a faccia con lo spettatore che si era rivolto a lui poco prima.

Nel parapiglia generale sono stati gli stessi consiglieri di maggioranza a cercare di sedare gli animi, con qualcuno dal pubblico che se l'è presa - verbalmente - anche con "l'ex Insieme Per Ravello" Salvatore Ulisse Di Palma, reo di appoggiare Di Martino nelle sue battaglie e nel conseguente inasprimento dei toni.

Il Sindaco, nel ruolo di presidente del consesso, che ha invitato più volte, ma invano, Di Martino a sedersi, poteva sicuramente zittire gli interventi dal pubblico non previsti dal regolamento, ed evitare il peggio, ma i fatti si sono svolti in una tale rapidità che nessuno sarebbe stato capace di prevedere un simile epilogo.

Non è un mistero l'animosità che contraddistingue la vita politica di Ravello, ma non era mai successo che nel massimo consesso democratico locale si fosse arrivati alle mani, eppure qualcuno fino a ieri si ostinava a sostenere che a Ravello si fosse raggiunta la tanto auspicata "pace sociale".

E dire che durante la discussione, era stata più volte richiesta - ma sarcasticamente - la presenza della forza pubblica. Ora si dovrà comprendere il perchè dell'assenza di Carabinieri e Polizia Municipale a questa assise.

Esterrefatto il pubblico, la segretaria comunale, dottoressa Consoli, ma più di tutti il nuovo revisore dei conti del Comune, dottoressa Donofrio, professionista beneventana , che proprio oggi ha fatto il suo esordio a Ravello. Pessimo benvenuto per lei che sicuramente avrà tempo e modi di conoscere la civiltà della maggior parte dei Ravellesi.

ore 19,27 «Sono stato aggredito mentre stavo per uscire - ci ha dichiarato Di Martino raggiunto telefonicamente -. Ho ricevuto un pugno sul labbro e ora mi trovo a Castiglione dove sono stato refertato.»

«Anche oggi dobbiamo stigmatizzare il solito atteggiamento provocatorio dei capigruppo di minoranza Salvatore Di Martino e Salvatore Ulisse di Palma in sede di Consiglio Comunale».

Questa la dichiarazione del sindaco Paolo Vuilleumier dal profilo di Faceebok del Comune di Ravello dopo la sospensione dell'assise cittadina.

"Il clima di pacificazione e di pace sociale che si respira da due anni nel paese - dichiara il Sindaco - viene continuamente minato da atteggiamenti davvero inqualificabili dei consiglieri di opposizione Ulisse Di Palma e Salvatore Di Martino. Farebbero bene - conclude - a lasciare il posto ad altri che meglio saprebbero interpretare il proprio ruolo di opposizione in modo costruttivo e nel solo interesse della collettività"

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Discesa a mare abusiva, Capitaneria di Porto ferma lavori su scogliera tra Cetara e Maiori [FOTO]

Nella giornata di ieri, giovedì 18 gennaio, i militari in servizio presso i Comandi della Guardia Costiera di Cetara e di Maiori hanno sottoposto a sequestro il tratto finale di un costone a picco sul mare, realizzato abusivamente per consentire una via di accesso al mare asservita ad un fondo agricolo...

Ravello, sequestro a un albergo per abusivismo

Nell'ambito dei servizi di polizia ambientale e controllo del territorio, gli agenti della Polizia Locale del Comune di Ravello, coordinati dal comandante Giuseppe Capuano, nella giornata di mercoledì 10 gennaio scorso hanno effettuato controlli presso un albergo della Città della musica. La struttura...

Tentano truffa ad Amalfi, turiste spagnole nei guai

Due turiste spagnole in vacanza ad Amalfi sono state denunciate per tentata truffa ai danni del Comune. A smascherare il ragiro messo in atto dalle due le telecamere del sistema di videosorveglianza. Le due turiste, nel periodo natalizio, avevano noleggiato un'auto per una gita in Costiera. Arrivate...

Villa Cimbrone-Ausino: è battaglia legale sui canoni della depurazione (che non c'è)

Non ci sta il direttore di Villa Cimbrone, Giorgio Vuilleumier che la scorsa settimana si è visto privata la fornitura idrica per mancati pagamenti dei canoni di depurazione (pari a circa 37mila euro) per un servizio, lo ricordiamo, non garantito. E in una nota trasmessa alla nostra Redazione replica...

Causò incendio in cui morì la madre, condannato 53enne di Tramonti

Travasò della benzina da una tanica ad una bottiglia fumando una sigaretta causando l'incendio dell'abitazione ed la morte, per ustioni, della madre, la 77enne Ida De Rosa. Ieri mattina, dinanzi al Gup Vincenzo Pellegrino, Paolo Pisacane, per quel rogo avvenuto il 16 luglio scorso a Tramonti, che uccise...