Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 minuti fa S. Mario martire

Date rapide

Oggi: 19 gennaio

Ieri: 18 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaProvincia Finanza arresta per truffa tre dirigenti. A denunciare fu Vassallo /VIDEO

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Cronaca

Provincia, Finanza arresta per truffa tre dirigenti. A denunciare fu Vassallo /VIDEO

Scritto da (Redazione), mercoledì 23 marzo 2011 12:00:06

Ultimo aggiornamento venerdì 25 marzo 2011 08:13:52

Questa mattina i militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Salerno hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di misura cautelare personale emessa dal G.I.P. presso il Tribunale alla sede su richiesta della locale Procura nei confronti di tre pubblici ufficiali dell'Ente Provincia di Salerno e tre imprenditori. Contestualmente sono state eseguite numerose perquisizioni domiciliari e locali anche nei confronti di altri soggetti non destinatari del provvedimento restrittivo.

Le ipotesi di reato contestate sono quelle di peculato aggravato e continuato, tentato peculato e falso continuato in atto pubblico relativamente alla mancata esecuzione di lavori pubblici appaltati dal citato Ente per la realizzazione della strada provinciale 108, che avrebbe dovuto collegare i comuni di Casalvelino e Pollica - frazione Celso.

In particolare, le complesse attività investigative hanno appurato che i lavori appaltati non sono mai stati eseguiti, fatta eccezione per pochissime e parziali opere di sbancamento (quantificabili al massimo in 150.000 euro), a fronte dei quali sono state liquidate alle imprese aggiudicatarie somme pari a 615.000 euro. Inoltre, gli indagati hanno tentato di appropriarsi dell'ulteriore somma di 76.000 euro circa corrispondente al saldo dei lavori (3° S.A.L) che non veniva erogata, causa l'emersione delle prime anomalie.

Infatti, l'allora Sindaco di Pollica Angelo Vassallo, in più circostanze, aveva sollecitato la Provincia di Salerno a fornire chiarimenti circa la mancata le irregolarità nell'esecuzione dell'appalto. Inoltre, nell'estate del 2010, la Provincia di Salerno ha presentato un esposto circa le anomalie riscontrate da un'apposita commissione di verifica interna relativamente all'esecuzione di taluni appalti, tra cui quello inerente la strada provinciale 108 Casalvelino-Celso. Pertanto, su delega della Procura, furono avviate dal Nucleo di Polizia Tributaria immediate indagini di polizia giudiziaria finalizzate alla completa ricostruzione della vicenda ed all'identificazione dei responsabili.

Sin da subito sono emerse le difficoltà nell'acquisizione della documentazione riguardante tale appalto, non regolarmente custodita agli atti dell'ente; la stessa, tuttavia, è stato rinvenuta nel corso delle numerose perquisizioni eseguite, nonostante i chiari tentativi di occultamento da parte di taluni degli indagati.

In sintesi, le complessive attività di indagine hanno consentito di riscontrare la quasi totale mancata realizzazione dei lavori, benché fossero state liquidate ed erogate in favore degli aggiudicatari somme corrispondenti ad oltre il 90% del valore dell'appalto, condotta realizzata grazie alla predisposizione di innumerevoli atti pubblici falsi, quali stati di avanzamento lavori, determine dirigenziali, atti contabili ed emissione di fatture false.

Nel corso dell'attività investigativa sono stati sequestrati numerosi atti, computer e hard disk, materiale ritenuto di importante interesse investigativo per la prosecuzione delle indagini; al riguardo, sono tuttora in corso approfonditi accertamenti.
La misura cautelare degli arresti domiciliari è stata disposta nei confronti di:

- Angelo Cavaliere, dirigente della Provincia di Salerno, in qualità di R.U.P. dell'opera;
- Gennaro Rizzo, funzionario della Provincia di Salerno, in qualità di Caposezione del Servizio Viabilità della Provincia di Salerno;
- Franco Cuozzo, funzionario della Provincia di Salerno, in qualità di direttore dei lavori;
- Eduardo Sale, imprenditore, in qualità di procuratore dell'A.T.I. aggiudicataria dell'appalto;
- Paolo Riccelli, imprenditore, legale rappresentante della società subappaltatrice.
- Mario Bamonte, imprenditore, legale rappresentante della società che ha emesso fatture false.

Sono state, inoltre, disposte a carico degli indagati misure cautelari di tipo reale.
Nello specifico, sempre su richiesta della Procura, è stato disposto il sequestro preventivo ex art. 321 c.p.p. a carico degli indagati della somma di 465.000 euro, corrispondente al profitto del reato di peculato ipotizzato, su tutti i conti correnti e rapporti di natura finanziaria riconducibili agli stessi.

Inoltre, a seguito di capillare attività investigativa svolta dalle Fiamme Gialle, finalizzata alla ricostruzione del patrimonio accumulato da parte di uno dei pubblici ufficiali, è stato anche disposto il sequestro preventivo finalizzato alla successiva confisca - di beni mobili ed immobili, verificata l' evidente sproporzione tra le fonti di reddito dichiarate e il patrimonio accumulato, situazione evidentemente non compatibile con lo status di dipendente pubblico.

La misura in argomento è stata applicata nei confronti di Franco Cuozzo, direttore dei lavori, ed ha avuto ad oggetto tutti i beni nella sua disponibilità ed in quella del proprio nucleo familiare, e precisamente:
- 2 appartamenti di notevole valore commerciale;
- 1 villa;
- 2 terreni;
- 2 autovetture di grossa cilindrata;
- somme di denaro giacenti su oltre venti rapporti di natura finanziaria (c/c, libretti di deposito, deposito titoli).

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Ravello, sequestro a un albergo per abusivismo

Nell'ambito dei servizi di polizia ambientale e controllo del territorio, gli agenti della Polizia Locale del Comune di Ravello, coordinati dal comandante Giuseppe Capuano, nella giornata di mercoledì 10 gennaio scorso hanno effettuato controlli presso un albergo della Città della musica. La struttura...

Tentano truffa ad Amalfi, turiste spagnole nei guai

Due turiste spagnole in vacanza ad Amalfi sono state denunciate per tentata truffa ai danni del Comune. A smascherare il ragiro messo in atto dalle due le telecamere del sistema di videosorveglianza. Le due turiste, nel periodo natalizio, avevano noleggiato un'auto per una gita in Costiera. Arrivate...

Villa Cimbrone-Ausino: è battaglia legale sui canoni della depurazione (che non c'è)

Non ci sta il direttore di Villa Cimbrone, Giorgio Vuilleumier che la scorsa settimana si è visto privata la fornitura idrica per mancati pagamenti dei canoni di depurazione (pari a circa 37mila euro) per un servizio, lo ricordiamo, non garantito. E in una nota trasmessa alla nostra Redazione replica...

Causò incendio in cui morì la madre, condannato 53enne di Tramonti

Travasò della benzina da una tanica ad una bottiglia fumando una sigaretta causando l'incendio dell'abitazione ed la morte, per ustioni, della madre, la 77enne Ida De Rosa. Ieri mattina, dinanzi al Gup Vincenzo Pellegrino, Paolo Pisacane, per quel rogo avvenuto il 16 luglio scorso a Tramonti, che uccise...

Baby gang, l’allarme di Lembo: «Serial Tv non formano coscienza civile» [VIDEO]

«Dei segnali di violenza dei mass media e dei serial televisivi non contribuiscono alla formazione di una coscienza civile. Bisognerebbe fare serial su altre tematiche non quelle che affascinano, purtroppo i giovani senza prospettive e senza futuro. Le baby gang sono l'anticamera di comportamenti che...