Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 36 minuti fa S. Agnese da Montepulciano

Date rapide

Oggi: 20 aprile

Ieri: 19 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana bob & mary's al cinema dell'Auditorium di Ravello Tre Manifesti al Cinema dell'Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello Il filo nascosto, a Ravello è di scena il grande Cinema Puoi baciare lo sposo a Ravello

Tu sei qui: SezioniCronacaOperazione 'Isola Felice': sgominata banda di pusher in Costiera. 17 arresti tra Ravello Scala Amalfi Agerola e Pimonte /VIDEO

Disordini allo stadio di Maiori, 19 tifosi del Nola nei guai

Rubò due auto ad Amalfi, arrestato pregiudicato di Scafati

Capri: Comune assume 8 poliziotti per la stagione estiva

Ravello, ex sindaco Vuilleumier preoccupato per nuove «tensioni» tra Comune e Fondazione. Chiesta convocazione di CdI

Ravello Concert Society, pianoforte e quartetto d'archi nei prossimi appuntamenti

Ciclismo. Giro della Campania in Rosa, prima tappa in Costiera: Ravello fa il tifo per Benny Palumbo

Marina d'Arechi porto di riferimento per megayacht nel Mediterraneo

“Mò t’‘o ccont...”, ad Amalfi si presenta il diario del prigionieri di guerra Gennaro Brasiletti

Ravello, Enza Di Pino è stata scarcerata. E' tornata "a casa"

Furore-Agerola: 21-22 aprile la 30esima “Coppa della Primavera”

Dal 15 aprile obbligo di pneumatici estivi o quattro stagioni?

Deiezioni canine, a Ravello una campagna contro i padroni incivili

Vinitaly: a Patrizia Malanga de “Le Vigne di Raito” un premio per il recupero di un terreno impervio

Tramonti: dal 26 aprile al 6 maggio il Palio e Corteo Storico rievoca la Battaglia di Sarno

Richard Gere sposa la giovane Alejandra Silva, il loro amore sbocciò a Positano

Lutto tra Ravello e Amalfi: addio alla simpatia di Peppe De Crescenzo (Papariello)

Padre abusa delle figlie minori, allontanato da casa

Al Sud si muore di più, +5-28% per cancro e malattie

Appello dell’Ordine dei Commercialisti di Salerno ai cittadini: «Affidatevi ai professionisti, denunciate gli abusivi»

Redditi, a Positano i più alti della provincia di Salerno [LA CLASSIFICA]

La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Divin Baguette, finalmente in Costiera Amalfitana il locale che mancava. A Maiori il panino è d'autore Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cronaca

Operazione 'Isola Felice': sgominata banda di pusher in Costiera. 17 arresti tra Ravello, Scala, Amalfi, Agerola e Pimonte /VIDEO

Scritto da (Redazione), venerdì 1 aprile 2016 11:57:30

Ultimo aggiornamento domenica 3 aprile 2016 09:38:29

Diciassette misure cautelari personali, di cui tre di custodia in carcere e tredici ai domiciliari nei confronti di altrettante persone residenti in diversi comuni della Costiera, da Ravello a Scala, da Amalfi ad Atrani e Conca dei Marini e nelle località limitrofe di Agerola e Pimonte.

Nello stesso contesto sono in corso quattordici notifiche di Avvisi di Conclusione delle Indagini nei confronti di ulteriori persone coinvolte nelle indagini. Le Ordinanze sono state emesse dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Salerno, al termine di una accurata attività investigativa, denominata "Isola Felice"condotta da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Amalfi, coordianata dal capitano Roberto Martina, con l'efficace collaborazione del personale dei Comandi Stazione dipendenti, sotto la direzione della DDA.

L'indagine trae la sua genesi nel luglio 2013 da una serie di informazioni e notizie raccolte dai militari della Compagnia e della Stazione Carabinieri di Amalfi operanti sul territorio della Costiera Amalfitana, circa la sussistenza di un crescente traffico di sostanze stupefacenti, cui sono immediatamente seguiti una serie di servizi di osservazione e pedinamento finalizzati a comprovare lo stato del fenomeno.

Le embrionali ipotesi investigative hanno prodotto un immediato riscontro con l'arresto di un giovane amalfitano, di ritorno dall'area partenopea, sorpreso a bordo dell'auto, in località Castiglione di Ravello, in possesso di 10 grammi di metanfetamine: sostanza stupefacente per la prima volta rinvenuta in territorio costiero.

Da qui, nel prosieguo dell'attività d'indagine, gli investigatori hanno iniziato ad addentrarsi nel più ampio scenario criminale - mediante il supporto di attività d'intercettazione telefonica e di intervento diretto sul territorio - fino a disvelare l'esistenza di un'articolata associazione a delinquere dedita allo spaccio sistematico e continuativo di una molteplicità di sostanze stupefacenti di tipo diverso, sia leggere che pesanti (cocaina, hashish, marjuana, metanfetamine) in alcune delle più note località turistiche della costiera Amalfitana (Amalfi, Atrani, Ravello, Scala e Conca dei Marini).

In particolare sono emerse le figure apicali dell'associazione sul versante più attivo, quello Scala-Ravello, di un uomo deceduto lo scorso novembre, di un 26enne C.G. e un 29enne, D.P.R., entrambi di Ravello e con precedenti, e di un 36enne di Scala a cui si affiancavano una serie di partecipanti: cinque giovani di Ravello, di età compresa tra i 22 e i 30 anni (tra cui una ragazza), un 21enne di Scala, un 22enne di Atrani. Quattro le persone di Amalfi: una 27enne, un 23enne di origini straniere, un 36enne e un 31enne.

Oltre al sodalizio indicato, in generale è comunque emersa sul territorio della costiera l'esistenza di una pluralità di sottogruppi di soggetti dediti allo spaccio, ciascuno ruotante attorno ad una figura leader avente il precipuo compito di coagulare attorno a sé una pluralità di soggetti, uniti da stretti e duraturi legami, che erogavano anch'essi in modo costante lo stupefacente ai vari "pusher" e talvolta direttamente al consumatore ultimo.

Tra questi, l'indagine ha consentito in particolare di individuare un ulteriore gruppo criminale e l'operatività di una seconda piazza di spaccio attiva sul versante agerolese: gruppo estraneo al sodalizio criminoso operante sul versante amalfitano ma che forniva allo stesso un apporto necessario alla continuità operativa delle piazze di spaccio costiere, soprattutto nelle fasi di accertata carenza di sostanze stupefacenti. Anche in questo caso le captazioni telefoniche hanno rivelato in maniera obbiettiva una serie di episodi - tutti adeguatamente riscontrati - di cui è stato protagonista M.L., classe 1970, anello di congiunzione per la distribuzione dello stupefacente fra l'area Agerolese e quella Costiera.

E' stato rintracciato, inoltre, un altro destinatario di misura cautelare in carcere in un primo momento rivelatosi irreperibile. Si tratta di un noto pregiudicato G.N., classe 1980, ritenuto vicino al clan camorristico Afeltra-Di Martino, ancora attivo in quei contesti territoriali, nei quali conserva il dominio incontrastato nel commercio degli stupefacenti e presso cui confluiscono tutti i proventi dell'attività criminosa di cui era assiduo e fedele collaboratore di M.L.

Rilevante, nelle dinamiche criminali di spaccio, è stata poi l'individuazione di una trama di "fiancheggiatori" dell'associazione che, attraverso plurime condotte di favoreggiamento ex art.378 c.p., fornivano un apporto necessario alla continuità operativa delle operazioni di spaccio nella zona costiera, comunicando tempestivamente agli interessati la presenza delle Forze dell'Ordine sul territorio al fine di evitare eventuali controlli.

In conclusione: da luglio a novembre 2013 sono state ravvisate ipotesi di responsabilità penali in capo a 34 soggetti nei confronti dei quali sono stati contestati 290 episodi di spaccio di sostanza stupefacente e recuperati, attraverso le attività di riscontro espletate sul territorio, complessivi 357 grammi di sostanza stupefacente corrispondenti a circa 1400 dosi.

Nel corso degli stessi riscontri sono state tratte in arresto, nella flagranza del reato di detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente, ex art.73 DPR 309/90, sette persone, per lo stesso delitto deferite in stato di libertà due persone e segnalate alla competente autorità amministrativa altre sei.

Inoltre in occasione di una perquisizione domiciliare finalizzata sempre al recupero di stupefacente, sono state recuperate e sequestrate 282 bombe carta illegalmente detenute.

VIDEO IN CALCE

Fonte: Comunicato stampa ufficiale Procura della Repubblica

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Disordini allo stadio di Maiori, 19 tifosi del Nola nei guai

Cinghie e aste delle bandiere per colpire gli avversari: un delirio andato in scena lo scorso 7 gennaio allo stadio San Martino di Maiori presso cui, al termine dell'incontro di calcio Costa d'Amalfi - Nola, nel campionato regionale di Eccellenza, i supporters dellaprovincia di Napoli si resero autori...

Rubò due auto ad Amalfi, arrestato pregiudicato di Scafati

La scorsa notte i Carabinieri dell'Aliquota Operativa della Compagnia di Amalfi, diretta dal capitano Roberto Martina, hanno tratto in arresto e dato esecuzione alla ordinanza di applicazione della misura cautelare dell'obbligo di dimora emessa da GIP di Salerno, a carico di Massimo D'Auria, pregiudicato...

Ravello, Enza Di Pino è stata scarcerata. E' tornata "a casa"

È stata scarcerata nel pomeriggio di ieri Enza Di Pino, dopo tre anni e ventitré giorni trascorsi presso la casa circondariale di Fuorni per l'omicidio di Patrizia Attruia di cui inizialmente era stata individuata esecutrice unica. Alle 20 e 50 il cellulare della Polizia penitenziaria l'ha accompagnata...

Lavori abusivi in un albergo di Praiano, sequestri per 100mila euro

In concomitanza con l'inizio della nuova stagione turistica i Carabinieri della Compagnia di Amalfi, nell'ambito delle attività di contrasto all'abusivismo edilizio, hanno accertato diverse irregolarità presso un noto albergo di Praiano. Scoperti manufatti abusivi consistenti nell'ampliamento di un terrazzo,...

Rifiuti sepolti sotto la sabbia, ad Amalfi scoperta discarica in spiaggia Duoglio [FOTO]

Circa venticinque quintali di rifiuti sepolti sotto sabbia e ciottoli. È quanto scoperto nei giorni scorsi dalla Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno sulla spiaggetta di Duoglio, nel Comune di Amalfi. Una vera e propria discarica di rifiuti ingombranti di ogni genere: vecchi frigoriferi,...