Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 minuti fa S. Bernardetta Soubirous

Date rapide

Oggi: 18 febbraio

Ieri: 17 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaMonti Lattari operazione 'Tabula Rasa': scoperte 10mila piante di cannabis. Avrebbero 'fruttato' 25 milioni

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Cronaca

Monti Lattari, operazione 'Tabula Rasa': scoperte 10mila piante di cannabis. Avrebbero 'fruttato' 25 milioni

Scritto da (Redazione), sabato 17 settembre 2016 08:10:17

Ultimo aggiornamento sabato 17 settembre 2016 08:10:17

Chi l'aveva definita la "Giamaica d'Italia" non si sbagliava. L'area dei Monti Lattari, "più fertile" per la coltivazione di marijuana, nel triangolo Gragnano-Lettere-Casola, torna al centro delle cronache per l'ultimo (solo in ordine di tempo) maxi sequestro di essenze "stupefacenti" operate dai Carabinieri e dalla Forestale.

Venerdì 2 settembre scorso ben 10mila piante di marijuana, alcune delle quali alte fino a 6 metri sono state estirpate dai terreni montani, di difficile raggiungimento, e distrutti. A darne notizia Il Gazzettino Vesuviano.

L'operazione "Tabula Rasa", che segue le altre operate dalla scorsa primavera, è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, e attuata dai Carabinieri della stazione di Gragnano coordinati dal maresciallo Giovanni Russo, da quelli della compagnia di Castellammare, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia e del capitano Carlo Santarpia, dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato della stazione di Castellammare di Stabia, diretti dal comandante Raffaele Starace, dai militari del VII elinucleo di Pontecagnano, dai Carabinieri del Nucleo Cinofili di Sarno.

Lavorate e commercializzate quelle essenze avrebbero prodotto lauti guadagni stimati in 25 milioni di euro.

Giovedì scorso l'ennesima scoperta: a Lettere, in un terreno privato, c'erano 342 piante, ognuna alta circa 5 metri dal peso di 20 chili. I proprietari del terreno e i responsabili della coltivazione, sono in via d'identificazione.

"Tabula rasa", fino ad oggi, ha battuto ogni record stabilito negli anni precedenti: oltre 30mila piante di marijuana individuate e distrutte per un valore stimato di quasi 65 milioni di euro. Le coltivazioni si trovano tra Gragnano, Lettere e Casola di Napoli, i carabinieri arrivano in zone impossibili grazie alla guida di elicotteri e droni. Quasi sempre nei pressi delle piantagioni ci sono capanni per l'essiccazione e innaffiatori rudimentali ma funzionanti. La criminalità organizzata gestisce e supervisiona l'intero processo, ma spesso non si sporca le mani e limita i rischi. Ma i veri protagonisti sono i narcocoltivatori che operano in aree demaniali, meglio se "liberate" dai boschi tramite incendi uno o due anni prima. Studiando nuove e convenienti procedure di coltivazione per un intero anno di duro lavoro: curare la cannabis, farla crescere, proteggerla da occhi indiscreti, essiccarla. Gli esponenti del clan tornano quando il prodotto è quasi finito per una sorta di controllo di qualità e comprano la droga sul posto. Una sola piazzola di cannabis può essere pagata fino a 60mila euro. Termina così il compito del coltivatore che non può avanzare pretese in percentuale sulla vendita finale. A quel punto il clan dovrà organizzare il trasporto verso i laboratori di trattamento finale ed imbustamento ed ingaggerà molti corrieri, ancora una volta meglio se non organici alla cosca, bensì insospettabili in cerca di soldi. Solo dopo molte settimane dal raccolto, quando la domanda sarà salita e le piazze di spaccio pronte, si inonderà il mercato con la merce di prima qualità dei Lattari.

L'attività di Militari e Forestale di venerdì 2 settembre ha interrotto l'ultima fase prima della trasformazione finale in droga: l'essiccazione. Ed è stata effettuata in un momento assai particolare. È probabile che se le autorità si fossero mosse poche ore dopo non avrebbero trovato più nulla. Il motivo? Sui Lattari si è aperta la stagione di caccia e i narcos dovevano far sparire tutto prima del fine settimana, quando i cacciatori si sarebbero inoltrati nei boschi. Gli occhi indiscreti sarebbero stati troppi da controllare.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Trovati con la coca, arrestati due giovani amalfitani

Durante la scorsa notte i Carabinieri dell'Aliquota Operativa della Compagnia di Amalfi hanno tratto in arresto due giovani amalfitani, G.E., classe 1995 e A.A. (1996), per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. A conclusione di un mirato servizio di pedinamento, i militari hanno bloccato i due...

Incidente a Tramonti, coinvolto bus turistico diretto al Carnevale di Maiori

Un incidente si è verificato nella prima mattinata sulla Strada Provinciale 2 Tramonti-Maiori. Intorno alle 8 e 30, sul tratto all'altezza della locale stazione dei Carabinieri, un pullman turistico, diretto a Maiori in occasione dell'ultima giornata di sfilate del Carnevale, ha impattato, in curva,...

Scavi abusivi in roccia a Conca dei Marini, 19 persone nei guai

Avevano effettuato lavori in assenza dei necessari titoli autorizzativi attraverso lo sbancamento della roccia per ricavarne aree di sosta, garage, rampe di accesso a fondi agricoli e abitazioni. Per questo a Conca dei Marini 19 persone sono finite nei guai al termine di un'attenta attività investigativa...

'Nessun servizio' per i clienti Wind, proseguono i disagi a Tramonti

Nuovi disservizi alla rete di telefonia mobile di Tramonti. Questa volta a fare i conti col "nessun servizio" sono gli utenti del gestore Wind che da oltre 48 ore sono costretti a dover rinunciare ad effettuare e ricevere telefonate sul territorio comunale. Disagi anche per il traffico dati e l'utilizzo...

Neve, autoarticolato in panne sulla Ravello-Chiunzi

A causa del fondo stradale reso impraticabile dalla neve, un autoarticolato risulta bloccato sulla strada Ravello-Chiunzi in località Passo. Il mezzo pesante, della lunghezza di 12 metri circa, che trasportava materiale per l'edilizia, intorno alle 17 e 30 ha interrotto la propria marcia da Ravello ed...