Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniCronacaMaiori, diplomi truccati alla scuola parificata: in 30 a processo

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Autenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Cronaca

Maiori, diplomi truccati alla scuola parificata: in 30 a processo

Scritto da (Redazione), martedì 31 gennaio 2017 10:43:40

Ultimo aggiornamento martedì 31 gennaio 2017 10:43:40

Una «assenza giornaliera diffusa, continuativa e pressoché totale degli studenti iscritti, salvo poche sporadiche presenze». Così i carabinieri hanno ricostruito quello che sarebbe avvenuto nella scuola parificata Flavio Gioia di Maiori, a dispetto di registri di classe su cui le assenze risultavano contenute in un numero fisiologico. La Procura ne ha tratto le sue conclusioni e ora chiede che vadano a processo sia i gestori dell'istituto sia i docenti che si sarebbero prestati a chiudere un occhio, formulando per tutti l'ipotesi accusatoria di associazione a delinquere finalizzata al falso.

A darne notizia il quotidiano La Città di Salerno in edicola oggi in un articolo a firma di Clemy De Maio.

L'udienza preliminare è fissata per la metà di febbraio al Tribunale di Salerno, e a rischiare il rinvio a giudizio sono più di trenta imputati. I beneficiari del presunto illecito sarebbero invece centinaia, iscritti in parte all'indirizzo commerciale e in parte a quello turistico, entrambi attivati nella sede di via Gaetano Capone dove la società paganese "Flavio Gioia" ha allestito le classi dell'istituto scolastico parificato. Amministratore della srl, e quindi della scuola, figura è Rita Pastore, originaria di Nocera Inferiore e residente a San Marzano sul Sarno, che ha affidato al marito Bartolo Campione (docente nello stesso plesso) il ruolo di dirigente scolastico. Sarebbero stati loro, secondo le risultanze investigative, a impartire al corpo insegnante le direttive sulla tenuta dei registri, organizzando un meccanismo che consentiva di attirare iscritti con la promessa di diplomi facili, eludendo l' obbligo di frequenza.

Sono trenta i casi di falso ricostruiti negli atti della Procura, tutti risalenti all'anno scolastico 2010-2011. Si parte da un episodio del 20 ottobre del 2010, quando dalle indagini risulta che entrarono in classe appena sei studenti, mentre nei documenti si annotavano 107 presenti su un totale di 181 iscritti. Poi, dal 7 aprile al 26 maggio dell'anno successivo, la polizia giudiziaria ha censito altre ventinove giornate in cui i docenti avrebbero truccato le presenza in maniera «sistematica e continuativa». Emergono giorni in cui gli alunni risultano tutti in classe, mentre in realtà l'aula sarebberimasta vuota. E altre giornate in cui la scuola aveva chiuso i battenti alle 13.30, ma le lezioni figurano concluse soltanto un'ora dopo. Un elenco di anomalie, su cui ora gli imputati sono chiamati a fornire la loro versione al giudice dell'udienza preliminare.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Scontro frontale tra auto con targa straniera, traffico in tilt a Castiglione [FOTO]

(NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO) Un incidente frontale tra due auto si è verificato intorno alle 17.45 sulla Statale 163 Amalfitana, all'altezza della spiaggia di Castiglione, nel comune di Ravello. Per cause da accertare, una Fiat Panda con targa straniera ha impattato contro una Citroen Advisor con targa...

Incendio Costa d'Amalfi, elicotteri in azione a Capo d'Orso. Fiamme minacciano SS163 [FOTO-VIDEO]

L'elicottero Erickson della Protezione Civile Nazionale che dalle nove di questa mattina sorvola la Costa d'Amalfi sembra avere serie difficoltà nelle operazioni di spegnimento dell'incendio sviluppatosi intorno alle otto a Capo d'Orso. A questo se n'è aggiunto un altro con cestello e non sono bastati...

Covid: ad Amalfi nuovo positivo e 3 guariti, calano contagi a Minori

Nuovi aggiornamenti sul fronte Covid-19 in Costiera Amalfitana. Ad Amalfi, nella giornata di ieri, si registrano tre guariti ed un nuovo cittadino positivo. Il numero totale dei positivi sul territorio comunale ad oggi è di 8. A Minori, sempre nella giornata di ieri, è stato registrato un nuovo guarito....

Ravello, Soprintendenza boccia asfalto tra torri Villa Rufolo. «Materiale inadeguato, eliminare notevole e negativo impatto»

di Emiliano Amato La Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino boccia, senza appello, la pavimentazione in asfalto tra le antiche mura di Villa Rufolo, a Ravello. «Il materiale utilizzato, in cui prevale il conglomerato bituminoso, è del tutto incongruo e inadeguato per...

Nuovo incendio in Costa d'Amalfi: brucia vegetazione a Capo d'Orso

Una colonna di fumo si nota dalle 8.00 circa di alza dalla vegetazione sul crinale della montagna che degrada verso il mare a Capo d'Orso, nel comune di Maiori. Ennesimo rogo doloso, ennesimo attentato all'ambiente e al paesaggio della Costa d'Amalfi. Le fiamme si scorgono molto vicine alla Statale 163...