Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Maurizio martire

Date rapide

Oggi: 22 settembre

Ieri: 21 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniCronacaInchiesta giornalistica 2008 su case Brunetta: tribunale dà ragione a L'Espresso

Maiori: 6-8 ottobre il Campionato Italiano di Tipo Regolamentare e Coastal Rowing. Ecco campo di gara

Canoa: ad Atrani la prima di tre mini-gare della Federazione regionale Kayak

Maiori, dissequestrata la piscina dell'hotel San Pietro

Casa del Gusto Costa d'Amalfi, ecco bando per la gestione: dovrà valorizzare tipicità locali

"Serate Musicali al Duomo di Ravello", domenica 24 ultimo evento col duo Meroni-Ambrosino

Ravello Concert Society, pianoforti d'autore nel week-end

Truffe ad anziani, Cirielli: «Bene approvazione legge»

Paesi nella luce, la Costiera Amalfitana negli acquerelli del giovane Giuseppe Proto

"Puliamo il Mondo": a Tramonti giornata ecologica con gli alunni dell'Istituto Comprensivo

Incidente tra scooter a Maiori, due giovani in ospedale

'In viaggio con Francesco', su Rai Radio1 una nuova rubrica radiofonica a cura di padre Enzo Fortunato da Assisi

‘Malversazione e appropriazione indebita’: sequestrati 75mila euro a presidente Riferimenti – Gerbera Gialla

Colto da infarto 72enne di Conca dei Marini salvato a Castiglione

Isola ecologica di Furore, dopo 7 anni giustizia per il sindaco Ferraioli

Laurea da 110 e lode in Beni culturali per l'amalfitana Luana Dipino

Ravello, proiezioni mappate a Villa Rufolo: spettacolo gratuito per studenti della Costiera

Salerno, cambio alla Capitaneria di Porto: Menna nuovo comandante, Angora a Napoli

Da Mamma Agata ecco Fred Whitfield, presidente dei Charlotte Hornets

Ucciso durante Seconda Guerra Mondiale, ritornano a Minori le spoglie del marinaio Salvatore Amatruda [FOTO]

Amalfi, controlli sanitari a due ristoranti del centro storico

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Cronaca

Inchiesta giornalistica 2008 su case Brunetta: tribunale dà ragione a L'Espresso

Nell’inchiesta sul suo patrimonio immobiliare figurava anche l’abitazione di Ravello e i suoi legami con l’ex sindaco Secondo Amalfitano

Scritto da (Redazione), venerdì 13 dicembre 2013 16:50:45

Ultimo aggiornamento venerdì 13 dicembre 2013 16:52:55

Aveva chiesto 7,5 milioni di euro al settimanale "l'Espresso" Renato Brunetta, nel 2008 oggetto di un'inchiesta sul suo patrimonio immobiliare (compresa l'abitazione di Ravello e i suoi legami con l'ex sindaco Secondo Amalfitano) dal titolo "Quel furbetto di Brunetta" a firma dei giornalisti Emiliano Fittipaldi e Marco Lillo. Ebbene ieri il giudicedella prima sezione civile di Roma ha dato torto all'ex ministro su tutta la linea, condannandolo a pagare anche 30 mila euro di spese legali.

«Qualche giorno fa Renato Brunetta - scrive Fittipaldi su L'Espresso - , impegnato ad attaccare un servizio di "Report" sul suo patrimonio immobiliare, ha dato al sottoscritto e a dei giornalisti «somari». La nostra colpa? Quella di aver scritto, nel 2008, una lunga inchiesta sull'allora ministro della Pubblica amministrazione, al tempo in auge per la sua campagna indefessa contro i dipendenti-fannulloni. L'inchiesta di copertina (intitolata " Quel furbetto di Brunetta ") faceva luce sulle sue tante assenze al Parlamento europeo e al consiglio comunale di Venezia, sugli incredibili affari immobiliari messi a segno da Renato in giro per l'Italia, e la sua complessa trafila per diventare professore ordinario a Teramo».

«Quello di Milena Gabanelli è uno scoop fatto con cinque anni di ritardo! - aveva detto Brunetta - Sono infatti le stesse, del tutto false e diffamanti, "notizie" che il settimanale "L'Espresso" ha pubblicato nel novembre del 2008 e per le quali ho avviato una causa per essere risarcito di lesioni così gravi della mia persona...Che dire...copiare dal compagno di banco è da somari e da disonesti, ma, almeno, si abbia l'accortezza di non copiare da un altro somaro».

«Non sappiamo se Report ci abbia copiato (forse hanno preso qualche spunto...) - dice Fittipaldi - ma di sicuro ieri il giudice della prima sezione civile di Roma ha dato torto su tutta la linea all'economista veneziano. Che aveva chiesto al nostro settimanale, allegando un centinaio di pagine di contestazioni, un risarcimento danni mostruoso da 7,5 milioni di euro.

La diffamazione, invece, non c'è: perchè tutto quello che abbiamo scritto nell'inchiesta non solo è stata esposto in modo "continente", ma, soprattutto, è vero. È vero che Brunetta ha acquistato da un ente pubblico una casa a Roma nel 2005 pagandola meno di 200 mila euro (74 metri quadri sei anni dopo valutati da una banca ben 600 mila euro), è vero che ha acquistato tra il 2003 e il 2005 due "ruderi" a Ravello per 65 mila euro, diventati una splendida villa affacciata sulla costiera amalfitana da 172 metri quadri, che oggi hanno un valor4 sul mercato di circa 1,5 milioni. Vero che l'ex ministro, da europarlamentare, ha partecipato alle sedute della legislatura 1999-2004 solo la metà delle volte. Vere, come ricorda anche il giudice parlando del giuslavorista che voleva vincere il Nobel, "sia la notizia del mancato superamento del concorso nazionale del 1992 pr il conseguimento del titolo di professore ordinario, sia quella del superamento del concorso indetto dall'università di Teramo". Brunetta era sicuro di vincere la causa, tanto da aver dichiarato che con i soldi avuti dal giornale avrebbe comprato un'altra casa».

«Purtroppo i tempi della giustizia italiana sono tali da non consentirmi di dire che sono già stati condannati gli autori di quel servizio, ma attendo fiducioso che il procedimento si concluda...» spiegava qualche giorno fa Brunetta «Report, appunto, copia da chi è già sotto giudizio della magistratura per diffamazione. Di questi segugi senza fiuto, di questi giustizieri rispettosi del (proprio) padrone, faremo una bella comitiva».

La dichiarazione si concludeva con l'annuncio di un'altra querela alla Gabanelli, al presidente della Rai Anna Maria Tarantola e del direttore generale Luigi Gubitosi.

«La domanda è infondata, atteso che in tutti gli scritti risulta rispettato il requisito della veridicità delle pubblicazioni», conclude il giudice in primo grado. Che condanna Brunetta a pagare ai sottoscritti pure 30 mila euro di spese processuali.

Ecco l'inchiesta " Quel furbetto di Brunetta " (novembre 2008):

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

File Allegati

sentenza brunetta.pdf
sentenza brunetta.pdf

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Maiori, dissequestrata la piscina dell'hotel San Pietro

Attraverso una nota trasmessa alla nostra redazione, l'avvocato Giovanni Guglielmotti comunica l'avvenuto dissequestro della piscina dell'hotel San Pietro di Maiori. Di seguito testo integrale. Gentile Direttore Nel ringraziarla per aver dato risalto alle urgenti esigenze imprenditoriali manifestate...

Incidente tra scooter a Maiori, due giovani in ospedale

Un incidente si è verificato questa mattina sul nastro d'asfalto che costeggia il lugomare di Maiori: in località San Francesco, intorno alle 7 e 30, due scooter si sono scontrati a causa di manovre azzardate. L'impatto ha provocato il ferimento di due giovani che viaggiavano a bordo di uno dei due mezzi...

‘Malversazione e appropriazione indebita’: sequestrati 75mila euro a presidente Riferimenti – Gerbera Gialla

Sequestro all'antimafia con la partita iva. La procura di Reggio Calabria, diretta da Federico Cafiero De Raho, ha disposto un sequestro preventivo di 75 mila euro nei confronti di Adriana Musella, presidente del Coordinamento nazionale antimafia Riferimenti. Malversazione e appropriazione indebita sono...

Colto da infarto 72enne di Conca dei Marini salvato a Castiglione

Ancora una vita salvata al presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi. Nel tardo pomeriggio di ieri (20 settembre), un 72enne di Conca dei Marini, con forti dolori toracici, era giunto in ambulanza al Pronto Soccorso alle 16 e 50 circa. Preso in carico dal cardiologo di turno, l'elettrocardiogramma e...

Isola ecologica di Furore, dopo 7 anni giustizia per il sindaco Ferraioli

Era stato imputato di aver realizzato, nell'isola ecologica del Comune di Furore, una discarica abusiva di rifiuti ingombranti e pericolosi. Il processo a carico del sindaco Raffaele Ferraioli, tormentato fin dall'inizio, è passato per ben tre volte innanzi il Tribunale del Riesame e ciò anche in seguito...