Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Pietro Eymard sac.

Date rapide

Oggi: 26 febbraio

Ieri: 25 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana The Post - l'ultimo capolavoro di Steven Spielberg a Ravello in Costiera Amalfitana Belle & Sebastien - Amici per sempre - La grande avventura al Cinema di Ravello Sono Tornato - A Ravello il grande cinema in Costiera Amalfitana I Primitivi - al Cinema dell'Auditorium di Ravello Cinquanta sfumature di Rosso Auditorium Cinema di Ravello

Tu sei qui: SezioniCronacaIl Furore Inn è degli Irollo di Castellammare: acquistato per 3 2 milioni

Fiocco rosa a Cetara: è nata Marta Carobene

Costa d'Amalfi, vittoria all'ultimo respiro contro il Solofra

Francesco "ribelle obbediente", la nuova biografia del santo d'Assisi firmata da Padre Fortunato

Gelo siberiano, 26 febbraio scuole chiuse ad Agerola

Abbassamento temperature, le raccomandazione della Protezione Civile

Festini gay, nei guai 13 preti salernitani: due sarebbero della Diocesi Amalfi-Cava

Matrimonio a sorpresa per Emily Ratajkowski: luna di miele in Costiera Amalfitana?

Elezioni 4 marzo, a Maiori sezione 3 di San Pietro trasferita alle scuole elementari

Maltempo, posticipato a 6 marzo incontro-confronto a Villa Rufolo con guide turistiche e operatori settore

Minori: al via la missione popolare, 26 febbraio Don Luigi Merola incontra i giovani

Meteo: da stasera repentino abbassamento temperature, attenzione a fasce deboli popolazione

Colto da infarto nella notte, 42enne amalfitano salvato a Castiglione

53enne di Praiano in coma, a Maiori ambulanza non riesce a entrare al porto [FOTO]

A Maiori bancomat sporchi come bagni pubblici, attenzione ai batteri [FOTO]

Ravello, Via Crucis: da 27 febbraio al via assegnazione dei costumi

La minorese Liliana Miccio trascina l'Andros Basket Palermo contro Costa Masnaga

Amalfi, galleria bypass centro storico: gli interrogativi dell’APCA

'E Ricce Furetane (quelli Minoresi)

Campania: istituita una serie di borse di studio per supportare gli studenti provenienti dalle famiglie meno abbienti

Gianluca Taiani, originario di Maiori, dottore in Giurisprudenza con 110 e lode

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Cronaca

Il Furore Inn è degli Irollo di Castellammare: acquistato per 3,2 milioni

Scritto da (Redazione), martedì 12 aprile 2016 08:45:56

Ultimo aggiornamento martedì 12 aprile 2016 09:03:26

(ANTEPRIMA - obbligo di citare la fonte) Dopo tanto penare il Furore Inn Resort, il complesso alberghiero di Furore all'asta fallimentare da quatto anni, ha nuovi proprietari.

Lo scorso 8 aprile, al termine di una procedura competitiva intrapresa dal curatore curatore fallimentare Eduardo Grimaldi, il complesso è stato acquistato dagli Irollo, famiglia di albergatori di Castellammare, proprietari dell'hotel La Medusa, per 3,2 milioni di euro (oltre imposte di legge).

Finalmente si chiude una brutta pagina per il noto resort da 25 camere con centro benessere, ristoranti, piscine, campo da tennis, realizzato su vari terrazzamenti degradanti verso il mare, partendo dal piano terra e fino al quinto livello sotto strada con l'ex blocco del centro ricreativo.

Inaugurato nel 2001 e chiuso negli ultimi quattro anni, aveva attraversato più di una turbolenza, sia giudiziaria che economica. Dopo l'inchiesta per presunte violazioni urbanistiche, da cui sono usciti prosciolti tutti gli indagati, la società aveva deciso di mettere in liquidazione l'albergo per fronteggiare una complessa situazione debitoria. Si è poi arrivati alla procedura esecutiva, promossa dall'istituto di credito Bnl, e la proprietà dell'immobile è stata messa all'asta, sempre deserta per quattro lunghi anni. Il giudice esecutivo aveva già fissato sei udienze di vendita, prima con un prezzo base di 8 milioni e 205mila euro, poi scesi a 6 milioni e 154mila euro quattro anni fa, fino ai 4 milioni del luglio 2013 e i 3,7 attuali dell'aprile 2014. In tutti e cinque i casi, però, l'asta era andata deserta. Nell'ottobre del 2014 la "Villa Thalia Development", società americana rappresentata in Italia dal commercialista salernitano Marco Piemonte, si era aggiudicata l'asta per 3,5 milioni, rinunciando al definitivo acquisto nel luglio dello scorso anno col complesso ritornato all'asta con base di 3,4 milioni. Solo la procedura competitiva ha portato alla vendita.

Stando a quanto appreso i nuovi proprietari hanno intenzione di avviare da subito i lavori di manutenzione straordinaria della struttura logora in diverse parti e riportare allo splendore iniziale le magnifiche aree esterne a per una riapertura quanto più rapida è possibile di quello che è stato e deve tornare ad essere il "cuore" del sistema di ospitalità del "Paese Albergo". Un'idea di sviluppo portata avanti con passione - e non pochi problemi - dal sindaco Raffaele Ferraioli. Una strategia dimostratasi valida e che è valsa a creare una capacità ricettiva di oltre 500 posti letto in pochi anni. Un sogno divenuto realtà e che ha rischiato di essere frustrato per la ben nota vicenda giudiziaria conclusasi con un non luogo a procedere già in fase di indagini preliminari per tutti gli imputati davanti al GUP. Sentenza poi confermata dalla Cassazione. Nel frattempo però la gestione dell'Albergo a cinque stelle ha subito i contraccolpi conseguenziali e la messa in vendita all'asta conclusasi, finalmente, nei giorni scorsi.

«A questo punto - spiega con orgoglio Ferraioli - Furore riprende la sua corsa verso gli ambiziosi traguardi posti già da anni nel programma e che vedrà presto colti altri due significativi obiettivi: la Zip Line sul Fiordo e il grande Giardino della Pellerina (è questo il nome che sarà dato al Parco recentemente realizzato ed in via di collaudo ndr). Due grandi, singolari attrattive che certamente faranno crescere l'appeal del paese che non c'è, Città del Vino, Paese Dipinto, Destinazione Euroea d'Eccellenza e uno dei Borghi più belli d'Italia».

La travagliata storia del "Furore Inn Resort" inizia nei primi anni ottanta con la progettazione di un complesso turistico-sportivo da realizzare in contrada Sant'Elia.

La struttura principale fu costruita, direttamente dal Comune, quando il piano urbanistico territoriale dell'area sorrentino-amalfitana non era ancora legge regionale. Successivamente venne costituita la "Futura srl", una società mista con la partecipazione diretta dell'amministrazione comunale, che predispose e presentò un progetto di completamento.

Nel 1997 il salto definitivo: dopo l'iter burocratico, l'inizio dei lavori che poneva fine a tutti gli ostacoli, che si erano frapposti, per il completamento del complesso ricettivo. Il Furore "Inn Resort", dunque, dal settembre del 2001, divenne realtà con le sue attrezzature sportive (piscina, palestra, fitness, campo da tennis, e centro benessere), le 25 camere per l'ospitalitá turistica, il ristorante e le strutture complementari.

A settembre del 2003, invece, scoppia lo scandalo. Si ipotizza, infatti, che per la costruzione della struttura ci sarebbero delle irregolarità. Una tesi che la Cassazione ha rigettato completamente, assolvendo tutti gli imputati dai reati contestati.

Dopo la vendita si potranno liquidare i creditori, specie numerosi dipendenti, e poi dividere le somme restanti tra i soci della società mista nella qual il Comune di Furore partecipa per il 12%.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Festini gay, nei guai 13 preti salernitani: due sarebbero della Diocesi Amalfi-Cava

Un vero e proprio dossier su una presunta rete di incontri tra preti gay (anche a pagamento) è stato consegnato alla Curia di Napoli: su 58 sacerdoti coinvolti in tutta Italia, 13 sono in provincia di Salerno. Si tratta, rivela il quotidiano La Città, di 1200 pagine divise in schede personali, testimonianze,...

Colto da infarto nella notte, 42enne amalfitano salvato a Castiglione

Paura la notte scorsa per un 42enne di Amalfi colto da improvviso malore. Intorno a mezzanotte la chiamata al 118 e la corda disperata in ambulanza al presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi. Grazie all'ecogradia cardiaca, il cardiologo di turno ha rilevato che un importante infarto era in corso. Sottoposto...

53enne di Praiano in coma, a Maiori ambulanza non riesce a entrare al porto [FOTO]

Un incidente domestico questa mattina è costato caro a un 53enne di Praiano. L'uomo, che si trovava in un'abitazione di Vettica, per cause ancora da accertare, ha rimediato una caduta che gli ha provocato conseguenze fisiche. Sul posto, intorno alle 11 e 30, è giunta un'ambulanza del 118 che ha rinvenuto...

A Maiori bancomat sporchi come bagni pubblici, attenzione ai batteri [FOTO]

Non passa inosservata, a Maiori, la situazione di incuria e degrado in cui versa lo sportello bancomat del Monte dei Paschi di Siena del Corso Reginna. Una vera e propria indecenza proprio nel cuore della "city", il "centro commerciale" della Costiera Amalfitana. Un macabro spettacolo, di sporcizia e...

In Costiera con strumenti da scasso e grimaldelli: fermati e denunciati due pregiudicati napoletani

Possesso ingiustificato di strumenti da scasso e grimaldelli. Per questo motivo, nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Amalfi hanno denunciato due pluripregiudicati napoletani. In seguito a una segnalazione ricevuta dai colleghi di Castellammare, che riferiva...