Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Beatrice vergine

Date rapide

Oggi: 18 gennaio

Ieri: 17 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaFiamme senza fine Costiera Amalfitana in ginocchio. Nuova notte di fuoco [FOTO - VIDEO]

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Cronaca

Fiamme senza fine, Costiera Amalfitana in ginocchio. Nuova notte di fuoco [FOTO - VIDEO]

Scritto da (Redazione), martedì 22 agosto 2017 21:18:49

Ultimo aggiornamento mercoledì 23 agosto 2017 13:56:02

Non accenna a finire l'emergenza incendi in Costiera Amalfitana, Patrimonio dell'Unesco. Oggi, 22 agosto, dopo una settimana di fiamme in tutto il territorio, sono ancora quattro i fronti di fuoco: Pucara-Ponteprimario, Sambuco, Paterno Sant'Elia e Monte Finestra. E stanotte di nuovo fuoco e fiamme minacceranno la già stremata montiera della Divina, esalando ancora fumo e facendo nevicare ancora cenere. Forse la notte più tremenda degli ultimi 7 giorni.

Quando anche le ultime fiamme sembravano essere state domate, ecco che nella serata del 21 agosto un nuovo focolaio riprende vigore nella valle già martoriata di Ponteprimario (frazione di Maiori) e si estende velocemente fino a Pucara (frazione di Tramonti). E così ieri mattina, entrambe le cittadine si sono risvegliate nel fumo e nella cenere. Ma nonostante i soccorsi fossero stati avvertiti già la sera precedente, soltanto i volontari cittadini - armati di coraggio e buona volontà - si sono attivati fino a mattina inoltrata. Alle 12,40 un elicottero è stato inviato a dar loro man forte, ma non ha potuto effettuare alcun lancio a causa dell'aria densa di fumo e del vento forte. Alle 13,30 l'intervento del canadair che fino alle 20 è riuscito soltanto ad allontanare le fiamme dalla chiesetta locale di S. Martino ed alcune abitazioni, lasciando i cittadini ad un'altra notte di apprensione.

Nel frattempo, nella frazione di fronte a Pucara, Paterno S. Elia, un nuovo focolaio si era sviluppato, intorno a Mezzogiorno, sul Montalto, già toccato da un incendio spaventoso appena tre giorni fa. Lasciato a sé stesso, ha avuto modo di svilupparsi con facilità, nonostante il lavoro dei residenti, alle prese con zappe e linee tagliafuoco. Dal canto suo, Ravello continua a combattere contro un incendio mai spento. Da giorni sui monti della frazione Sambuco, colonne di fumo si alzano in cielo offrendo un macabro spettacolo ai turisti affacciati al belvedere di Villa Rufolo. Ieri due elicotteri vi hanno operato finché hanno potuto, ma al calar del sole hanno smesso, lasciando i cittadini volenterosi a lottare da soli contro le fiamme. Anche quello di Monte Finestra, che da Cava de' Tirreni si è esteso fino al versante di Tramonti, in località Foce di Gete, è un rogo che non intende fermare la sua furia distruttiva. Le lingue di fuoco hanno bruciato quel poco di vegetazione che i contadini e i cacciatori erano riusciti a salvare nei giorni scorsi.

E mentre in Costiera si scatenava l'inferno, nella Sala della Giunta del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, i sindaci della città metelliana, della Costiera Amalfitana e di Roccapiemonte, decidevano di richiedere al Prefetto di Salerno, Salvatore Malfi, una convocazione urgente per discutere delle misure da adottare in termini di interventi di prevenzione del rischio idrogeologico e per inoltrare la richiesta al Governo dello Stato di calamità, stigmatizzando l'emanazione di provvedimenti da parte degli Enti superiori del tutto ininfluenti ai fini di interventi concreti e realistici per il controllo e la prevenzione dei rischi dovuti alle piogge.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Tentano truffa ad Amalfi, turiste spagnole nei guai

Due turiste spagnole in vacanza ad Amalfi sono state denunciate per tentata truffa ai danni del Comune. A smascherare il ragiro messo in atto dalle due le telecamere del sistema di videosorveglianza. Le due turiste, nel periodo natalizio, avevano noleggiato un'auto per una gita in Costiera. Arrivate...

Villa Cimbrone-Ausino: è battaglia legale sui canoni della depurazione (che non c'è)

Non ci sta il direttore di Villa Cimbrone, Giorgio Vuilleumier che la scorsa settimana si è visto privata la fornitura idrica per mancati pagamenti dei canoni di depurazione (pari a circa 37mila euro) per un servizio, lo ricordiamo, non garantito. E in una nota trasmessa alla nostra Redazione replica...

Causò incendio in cui morì la madre, condannato 53enne di Tramonti

Travasò della benzina da una tanica ad una bottiglia fumando una sigaretta causando l'incendio dell'abitazione ed la morte, per ustioni, della madre, la 77enne Ida De Rosa. Ieri mattina, dinanzi al Gup Vincenzo Pellegrino, Paolo Pisacane, per quel rogo avvenuto il 16 luglio scorso a Tramonti, che uccise...

Baby gang, l’allarme di Lembo: «Serial Tv non formano coscienza civile» [VIDEO]

«Dei segnali di violenza dei mass media e dei serial televisivi non contribuiscono alla formazione di una coscienza civile. Bisognerebbe fare serial su altre tematiche non quelle che affascinano, purtroppo i giovani senza prospettive e senza futuro. Le baby gang sono l'anticamera di comportamenti che...

Sgominata baby gang: distruggevano auto tra Salerno e Cava

Nove giovani appena diciottenni, ritenuti componenti di una gang, sono finiti agli arresti domiciliari per concorso in devastazione e saccheggio. Ad eseguire le ordinanze, emesse dal Gip presso il Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura, sono stati i carabinieri della Compagnia di Salerno,...