Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Alessio confessore

Date rapide

Oggi: 17 luglio

Ieri: 16 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaDuomo: nuovo organo suonerà il 25 luglio

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cronaca

Duomo: nuovo organo suonerà il 25 luglio

Scritto da Luigi Buonocore -Incontro (redazione), venerdì 2 luglio 2010 10:56:53

Ultimo aggiornamento venerdì 2 luglio 2010 10:56:53

"Nella chiesa latina si abbia in grande onore l’ organo a canne, come strumento musicale tradizionale, il cui suono è in grado di aggiungere mirabile splendore alle cerimonie della chiesa, e di elevare potentemente gli animi a Dio e alle realtà supreme", così si esprimeva il Concilio Ecumenico Vaticano II nella Costituzione Liturgica "Sacrosanctum Concilium".

Un suggello alla centralità di questo strumento che, entrato nella cultura occidentale già rivestito di significati regali, legati al potere imperiale bizantino, ha assunto gradualmente valori simbolici sempre più importanti, finendo per essere considerato vero e proprio riflesso terreno dell’armonia celeste, rappresentazione della musica generata dalla macchina cosmica.

Uno strumento "divinamente ispirato" ab origine, in quanto le dolci melodie sono affidate al "soffio del vento", uno degli elementi con cui si manifesta la Terza Persona della Santissima Trinità, lo Spirito Santo, il giorno di Pentecoste. Ovviamente nel manufatto sono poi confluiti anche i contributi delle altre arti e delle migliori competenze umane, tutti nell’unica direzione, spesso definita in cima alla cassa lignea con la scritta "soli Deo gloria".

L’organo, costruito per il bene delle anime e la lode di Dio, benedetto con un’apposita preghiera, con l’aspersione dell’acqua santa e con l’incensazione, è diventato così lo strumento sacro per eccellenza, efficace per la salvezza, la conversione, la preghiera unanime del Popolo Santo di Dio.
Dopo lunghi anni di attesa e di lungaggini burocratiche finalmente anche il Duomo di Ravello ha oggi la sua nuova voce liturgica.

L'organo, con 49 registri e più di 3500 canne, è dotato di una consolle meccanica con registri a trasmissione elettrica in cantoria ma può essere suonato anche da una consolle a trasmissione elettrica. La consolle in cantoria, a trasmissione meccanica, consente all’ organista di comandare in maniera diretta, tramite leve e tiranti, le valvole, dette ventilabri, che permettono l’accesso dell’aria alle canne. Le tre tastiere sono affiancate dai pomelli dei registri, che danno la possibilità di scegliere e combinare le differenti "voci" dell’organo, completato da una pedaliera di 32 tasti (o pedali) anch’essa a trasmissione
meccanica.

Al di sopra di essa due staffe comandano l’inserimento graduale di tutti i registri dell’organo, dal pianissimo al fortissimo, (pedale del "Crescendo") e l’apertura e la chiusura di alcune griglie mobili di una cassa, all’interno della quale vi sono tutte le canne della tastiera superiore, (pedale dell’"Espressione"). Questa tastiera viene chiamata manuale "Recitativo-Espressivo" in quanto il movimento delle griglie permette di ottenere un effetto di incremento e decremento del volume del suono a piacimento dell’organista.

La tastiera centrale, detta "Grand’Organo", è la tastiera principale dello strumento in cui trovano posto tutti i registri più importanti mentre gli effetti di dettaglio e di colore sono assicurati dalla tastiera inferiore, denominata "Positivo". La pedaliera, invece, ha registri gravi, con canne molto grandi, che fungono da sostegno armonico alle tastiere ed anche registri tali da permettere
l’esecuzione di passaggi solistici di una certa importanza se non, addirittura, di una melodia vera e propria, mediante l’utilizzo dei registri più acuti, mentre le tastiere fungono da "accompagnamento".

L’organo dispone anche di un sistema di memorie di 8 banchi con 32 livelli di profondità, selezionabili con un "sequencer", che consente all’organista di richiamare in ogni istante, a suo piacimento, in sequenza, una qualsiasi combinazione di registri preventivamente preparata e memorizzata con una semplice procedura. Le canne presenti nell’organo si differenziano non solo in base alle dimensioni e al materiale (si ritrovano canne in lega di stagno-piombo e canne in legno) ma anche in base al funzionamento: le "canne ad anima" producono il suono con un principio simile a quello del flauto mentre altre, dette "canne ad ancia", tramite una linguetta di ottone che entra in vibrazione al passaggio
dell’aria, producono il suono, amplificato dalla parte superiore denominata appunto "risuonatore" o "tuba".

Tutte le canne sono posizionate al di sopra di casse dette "somieri" (del tipo "a tiro" o "a stecche") all’interno dei quali vi sono i sistemi meccanici ed elettrici necessari al funzionamento dell’organo. La pressione dell’aria viene fornita da diversi mantici disposti nel basamento dell’organo e sotto i somieri mentre il flusso di aria viene generato da un elettroventilatore installato in una cassa insonorizzatrice. Un vero e proprio gioiello, quindi, in cui tradizione ed innovazione si fondono per creare uno strumento che consentirà all’organista liturgico di accompagnare l’assemblea nella lode a Dio durante il Culto Divino.

"E’ indispensabile che gli organisti e gli altri musicisti, oltre che a possedere una adeguata perizia nell’usare il loro strumento, conoscano e penetrino intimamente lo spirito della liturgia in modo che, anche dovendo improvvisare, assicurino il decoro della sacra celebrazione, secondo la natura delle varie parti e favoriscano la partecipazione dei fedeli", ricorda a tal proposito l’Istruzione Musicam Sacram del 1967 al n.67.

Con la stessa chiarezza il M° Don Antonio Parisi, consulente nazionale per la musica sacra presso l’Ufficio Liturgico Nazionale della C.E.I. ha evidenziato come, all’interno del servizio prestato, non ci possa essere spazio per scelte personali, ispirate soltanto a gusti esteticoculturali, senza rischio di incrinare un dialogo ed un’armonia, indispensabili per un agire in comunione.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Furti auto nel salernitano, pezzi venivano venduti online. Caso anche a Tramonti

Rubavano autovetture nel Salernitano e rivendevano i pezzi anche attraverso inserzioni su noti siti web. È quanto scoperto dai carabinieri della Compagnia di Battipaglia che hanno eseguito un'ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di sette persone (l'ottava...

Incidente di Amalfi, ritirata la patente all'autista del bus

È stata ritirata anche la patente di guida all'autista del bus responsabile dell'incidente che in quella maledetta mattina dell'11 luglio, ad Amalfi, ha schiacciato il giovane pedone contro una ringhiera della Statale. Il 45enne di Gragnano, dipendente di una nota compagnia turistica locale, era stato...

Costa d'Amalfi, anziana trasferita in eliambulanza all'Ospedale di Salerno. E' grave

Una donna di 78 anni, di Furore, è stata trasferita questa sera, in gravissime condizioni, all'Ospedale di Salerno mediante eliambulanza. L'anziana è giunta al Costa d'Amalfi in ambulanza, intorno alle 18, in codice rosso. I medici hanno accertato che un infarto era in corso: sottoposta alle necessarie...

Amalfi, sequestrati quattro stabilimenti balneari in piena estate. Sette giorni per rimuoverli

Questa mattina i militari della Sezione Navale della Guardia di Finanza di Salerno con gli uomini della Capitaneria di Porto di Amalfi hanno notificato quattro decreti preventivi di sequestro per altrettanti lidi balneari di Amalfi. Il provvedimento del giudice per le indagini preliminari, dottoressa...

Altro pedone investito in Costiera: donna stretta da auto contro parapetto [FOTO]

Ancora un pedone investito sulla Statale 163 Amalfitana. Intorno alle 10 e 45, a Castiglione, lungo il nastro d'asfalto tra il bivio e l'accesso alla spiaggia, una donna è stata ferita agli arti inferiori da un'auto in transito. Dolorante a un gamba la signora, 67enne di Furore, si è accasciata al suolo....