Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Hotel Panorama Maiori - Roof Terrace - Ristorante vista mare - Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Ceramiche Casola Positano - Fratelli Casola nuova Factory a Ravello e Scala - Casola Ravello - Casola Scala Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniCronacaCetara maxi sequestro a struttura alberghiera di Fuenti: piscine solarium parcheggi e ascensori abusivi

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Cronaca

Cetara, maxi sequestro a struttura alberghiera di Fuenti: piscine, solarium, parcheggi e ascensori abusivi

Cinque in totale gli avvisi di garanzia, notificati al progettista dell'opera, al tecnico comunale responsabile del procedimento, all'amministratrice della società proprietaria dell'albergo, il direttore dei lavori e il collaudatore in corso d'opera

Scritto da (Redazione), venerdì 6 febbraio 2015 09:36:35

Ultimo aggiornamento venerdì 6 febbraio 2015 10:51:09

Nell'ambito dell'intensificazione dei servizi di polizia economico finanziaria e controllo del territorio disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, i finanzieri della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, hanno sottoposto a sequestro preventivo una nota struttura alberghiera in località Fuenti, nel comune di Cetara.

Le complesse indagini, durate diversi mesi ed articolatesi attraverso sopralluoghi sui siti di interesse, acquisizioni documentali presso il Comune di Cetara e gli uffici della Regione Campania, sono state svolte dai finanzieri sotto il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno.

Le attività hanno consentito di accertare che gli indagati, attraverso la perpetrazione di un illecito disegno criminoso, avevano dato avvio alla realizzazione di un edificio adibito ad albergo con annesse attrezzature (piscine, punti di ritrovo vari), un terrazzo solarium, aree verdi, parcheggi e strutture per la viabilità, nonchè un ascensore di collegamento ricavato nella roccia, per un'estensione complessiva superiore a 10mila metri quadrati; il tutto in zona sottoposta a vincolo paesaggistico.

Tutte le opere citate si inserivano in un programma di lottizzazione abusiva volto alla realizzazione ex novo di un complesso turistico in zona di tutela idrogeologica che, secondo le previsioni normative, assolutamente incompatibile ad ospitare strutture turistico ricettive, essendo gravata da divieto assoluto di edificabilità pubblica e privata e destinata solo alla costruzione di stradette forestali, rimboschimento, attrezzature per la zootecnia e per la lavorazione del latte.

Il meccanismo concepito dagli indagati per portare a compimento il disegno illecito è alquanto complesso ed articolato: si parte dall'attività del progettista delle opere il quale, attraverso false attestazioni, dichiarava che gli interventi erano conformi ad un vecchio progetto (approvato e risalente al 1968) e che le stesse ricadevano in zona turistico-ricreativa; il responsabile del procedimento, a sua volta, certificando falsamente che l' opera era conforme alle prescrizioni edilizie ed urbanistiche della zona, aveva rilasciato un permesso a costruire e un'autorizzazione paesaggistica del tutto illegittimi. Inoltre, cosa del tutto inedita, lo stesso funzionario pubblico aveva provveduto a certificare (falsamente) e a rilasciare (illegittimamente) titoli riguardanti aree di territorio rientranti nella competenza del confinante comune di Vietri sul mare, di fatto, usurpando funzioni pubbliche di altro Ente locale.

Le opere in corso di realizzazione non avrebbero mai potuto ricevere l'avallo di legittimità dagli organi competenti, poiché si tratta di nuove opere ricadenti in un'area ove vige il divieto assoluto di edificabilita. Va sottolineato, infatti, che il complesso alberghiero ricade all'interno del Parco Regionale dei Monti Lattari, in una zona riconosciuta "patrimonio dell'Umanità" dall'UNESCO.

Attraverso tali opere, dunque, gli indagati hanno dato all'area di riferimento una configurazione urbanistica inedita (da zona di protezione ambientale a zona ricettivo-turistica) attuando una sorta di "variante per fatti concludenti" rispetto alle originarie destinazioni di zona volute dal legislatore regionale attraverso il PUT.

Ma il disegno illecito non si limita a quanto descritto precedentemente: infatti l'amministratrice della società proprietaria della struttura aveva richiesto, per la realizzazione dell'opera, un finanziamento pubblico. Le indagini, eseguite presso i competenti uffici della Regione Campania, hanno rivelato l'istruttoria in corso per il vaglio di una richiesta di ingenti finanziamenti pubblici (quasi cinque milioni di euro), di cui la società, tuttavia, non potrà mai beneficiare grazie al blocco preventivo della procedura da parte dello stesso Ente erogatore. Da qui, dunque, la contestazione da parte del Pubblico Ministero anche del reato di truffa aggravata.

Al termine delle attività di indagini, il Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Salerno, accogliendo le tesi accusatorie avanzate dal PM, ha disposto il provvedimento cautelare di sequestro, che ha riguardato l'intera struttura in costruzione: un albergo su due livelli per oltre 650 metri quadri, due piscine, un solarium, un punto di ristoro, pergolati vari, aree di parcheggio, strutture per la viabilità ed un ascensore di collegamento. Presso la Regione Campania, inoltre, è stata sequestrata anche tutta la documentazione relativa alla richiesta di finanziamento.

Cinque in totale gli avvisi di garanzia, notificati al progettista dell'opera, al responsabile del procedimento (tecnico comunale) e all'amministratrice della società proprietaria dell'albergo ai quali si aggiungono il direttore dei lavori e il collaudatore in corso d'opera; le ipotesi di reato vanno dalla lottizzazione abusiva, all'abuso edilizio, abuso in atti d'ufficio, falso e truffa aggravata.

Fonte: Comunicato Stampa Guardia Finanza

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Maiori, ennesimo sequestro a piscina di hotel

Nei giorni scorsi l'Ufficio Locale marittimo di Maiori, coordinato dalla Capitaneria di porto di Salerno, ha eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura della Repubblica, relativo alla piscina di un noto albergo di Maiori. Il reato contestato...

Maiori: occupazione abusiva al Porto turistico, sequestrato locale

Nella giornata di ieri, l'Ufficio Locale marittimo di Maiori, con la polizia locale, ha eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP del Tribunale di Salerno, su conforme richiesta della Procura della Repubblica, relativo all'occupazione di suolo demaniale marittimo all'interno del porto...

Salerno: scoperta dai Carabinieri casa a luci rosse sul Lungomare

Blitz dei Carabinieri della stazione di Mercatello che hanno scoperto una casa a luci rosse al quarto piano di un appartamento sul Lungomare di Salerno. All’interno gli uomini dell’Arma hanno trovato tre avvenenti donne straniere che si prostituivano da oltre un anno. Lunga la lista dei clienti al vaglio...

Infarto per turista tedesca a Ravello, salvata all'ospedale Costa d'Amalfi

Ennesimo intervento salvavita al presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi. Questo pomeriggio, poco prima delle 14, una turista tedesca di 50 anni, ospite presso un albergo di Ravello, è giunta a Castiglione con un forte dolore toracico. Presa in carico dal cardiologo di turno, alla donna è stato diagnosticato...

Salute a rischio, 180 scienziati: «Possibili pericoli da tecnologia 5G»

«Chiediamo la moratoria all'introduzione della tecnologia di telecomunicazione di quinta generazione, detta anche '5G', fino a che scienziati indipendenti dall'industria non avranno completamente studiato i potenziali pericoli per la salute umana e per l'ambiente». È quanto si legge in un appello firmato...