Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Lanfranco martire

Date rapide

Oggi: 23 giugno

Ieri: 22 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaAtrani: immobili comunali ad affitti irrisori ex sindaco condannato a risarcimento

Legambiente presenta il dossier "Mare Monstrum", Campania maglia nera

Ravello, regolamento sui fuochi d'artificio era già in vigore

Operaio idraulico si ferisce sulle montagne di Gragnano, necessario soccorso in elicottero

Furore: sabato 23 la notte romantica tra poesia e gastronomia

Maiori: mare sporco durante lavori di riparazioni alla fogna sottomarina. Scoppia la polemica [FOTO]

Laurea da 110 e lode in Fisica per Gaetano Vitagliano di Maiori

Ravello: sabato 23 i pianisti Federica Monti e Fabio Bianco si esibiscono all'Annunziata

Cetara, apre il nuovo Infopoint bilingue

Vietri sul Mare: sabato 23 cittadinanza onoraria a Don Eugenio Gargiulo, ex parroco di Dragonea

Ravello: stasera Ruopolo e Russo portano Mozart, Grieg ed Elgar all’Annunziata

Fondazione Ravello, 30 giugno il Consiglio d’Indirizzo precede la “prima” del Festival

Atrani: stasera i premi “Marchio Italy” a Vince Tempera, Vittorio Perrotti, Iasa e TostaCafè

Ravello: segnale debole da due giorni, disagi per clienti Tim

Scoperta la prima opera di Leonardo Da Vinci: appartenne a una famiglia nobile di Ravello

Cava de’ Tirreni: cinquantenne aggredita mentre festeggia il compleanno

Ceramiche Pascal di Ravello cerca due figure

Valle delle Ferriere, selezione di tre operai agrari e forestali per servizio antincendio

Enel, 25 giugno interruzione fornitura elettrica a Scala

“That's Amore!”: al Cinema Iris di Amalfi il musical che fa rivivere la Dolce Vita

Amalfi: corse speciali via mare nel giorno di Sant’Andrea [ORARI]

Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cronaca

Atrani: immobili comunali ad affitti irrisori, ex sindaco condannato a risarcimento

Scritto da (ilvescovado), mercoledì 5 aprile 2017 14:29:15

Ultimo aggiornamento mercoledì 5 aprile 2017 16:21:51

«Numerose unità immobiliari venissero date in locazione a canoni irrisori o cimunque notevolmente inferiori a quelli di mercato». È questa l'accusa della Procura generale della Corte dei Conti che ha portato alla condanna al risarcimento del danno dell'ex sindaco di Atrani, Nicola Carrano, dell'ex assessore al Bilancio e al Patrimonio, Emiddio Proto, e dell'allora responsabile dell'Ufficio tecnico, Pasquale De Santis. I tre, secondo i giudici della Sezione Giurisdizionale della Campania, dovranno pagare 25mila euro ciascuno, oltre alle spese di giustizia. Esclusa, invece, la responsabilità degli altri consiglieri ed amministratori, pure tirati in ballo della Procura generale che aveva quantificato il danno in 396mila euro. A darne notizia il quotidiano La Città di Salerno oggi in edicola, con articolo a firma di Tommaso Siani.

La denuncia dell'opposizione. L'inchiesta della magistratura contabile poi sfociata nella citazione in giudizio del giugno del 2014, era stata attivata da un articolato esposto presentato dall'opposizione consiliare che aveva chiesto a più riprese all'Amministrazione di mettere mano al riordino del patrimonio del Comune. Le indagini affidate alla Guardia di Finanza (indagini estremamente complesse e complicate, vista anche la carenza di documentazione in possesso degli uffici amministrativi dell'Ente), si sono concentrate sul quinquennio dal 2008 al 2012: la Procura regionale ha così individuato una serie di immobili - sei ad uso abitativo e due di tipo commerciale - «che risultavano essere stati dati in locazione - o comunque essere stati oggetto di tacita proroga per diversi lustri - a canoni notevolmente inferiori a quelli di mercato». Dopo avere censurato «la mancata tempestiva disdetta dei rapporti in essere - che nella quasi totalità dei casi si erano rinnovati tacitamente tra il dicembre 2007 e il dicembre 2008 - il danno da mancata entrata è stato quantificato in 98mila euro per gli alloggi ad uso abitativo e in complessivi 67mila euro per i due locali ad uso commerciale». La restante parte del danno contestato, invece, riguardava 19 immobili che - secondo le intenzioni dell'Ente - avrebbero dovuto essere destinati ad esigenze di edilizia abitativa agevolata». La Procura generale, invece, «ha evidenziato come in almeno cinque casi non vi fosse prova che la locazione degli immobili fosse in effetti destinata a soddisfare tali necessità», mentre nel restante numero di casi ha evidenziato «come - al di là della necessità di ricorrere a procedure concorsuali di assegnazione - l'Ente territoriale avesse totalmente omesso di compiere le doverose periodiche verifiche circa il possesso dei stringenti requisiti di legge richiesti per occupare tali alloggi, verifiche rese ancor più necessarie dal fatto che in alcuni casi questi alloggi risultavano occupati da persone diverse rispetto agli originari assegnatari, oramai deceduti da tempo». Da qui le contestazioni per «grave negligenza» nei confronti degli amministratori in carica dal 2004 al 2009 (in particolare per il ruolo del sindaco, dell'assessore al patrimonio e del direttore dell'ufficio tecnico), salvo estendere in alcuni specifici casi la responsabilità anche agli amministratori - ed in particolare, per quanto riguarda i consiglieri comunali, a quelli di maggioranza - in carica nel quinquennio antecedente e in quello successivo a quello principalmente preso a riferimento».

La sentenza e le responsabilità. Alla fine sulla graticola sono rimasti solo l'ex sindaco Carrano (per il suo predecessore, Eugenio Pio Amodeo, è stata dichiarata l'estinzione del processo per la sopravvenuta morte dell'ex primo cittadino), con l'ex assessore Proto e l'ex capo dell'Ufficio tecnico De Santis. A soccorrere i citati in giudizio la circostanza che gran parte del peso accusatorio è risultato prescritto. Per il resto la Corte ha ritenuto sussistente il danno erariale, in quanto la mala gestio del patrimonio immobiliare, «costituisce senza dubbio una grave violazione degli obblighi di servizio incombenti sugli organi comunali», visto che già dalla metà degli anni Novanta, «era emersa l'esigenza - peraltro figlia del principio di buona amministrazione (art. 97 Cost.) - di valorizzare il patrimonio immobiliare dei Comuni facendo ricorso ai prezzi di mercato». Del resto «la disciplina nazionale e regionale in materia di edilizia residenziale pubblica imponeva in ogni caso che il riconoscimento di canoni locativi agevolati fosse condizionato a rigorose verifiche e controlli - non surrogabili con la scienza diretta degli amministratori - circa la sussistenza e il permanere di particolari condizioni personali e patrimoniali dei beneficiari». «Evidenti gravi violazioni» che per i giudici «vanno ascritte in primo luogo alla responsabilità del sindaco Nicola Carrano, atteso che secondo una condivisa giurisprudenza contabile la posizione di vertice rivestita dal sindaco, specie in un piccolo centro, impone un obbligo generale di conoscenza sulle questioni più rilevanti con conseguente responsabilità del medesimo per aver assunto un comportamento persistentemente inerte», e quindi all'assessore al Bilancio e al patrimonio Emiddio Proto, e al responsabile dell'Ufficio tecnico comunale Pasquale De Santis. Alla fine i giudici hanno fissato il danno in 200mila euro, «da cui comunque occorre detrarre una quota del 25% - 50mila euro - in ragione degli apporti causali riferibili ai vari Segretari Comunali pro tempore non citati in giudizio, ma che, ad avviso del Collegio, hanno posto in essere condotte causalmente rilevanti ai fini della produzione del pregiudizio economico venendo meno agli obblighi di vigilanza sul corretto funzionamento degli uffici». Ai 150mila euro sono stati poi detratti altri 75mila euro perché le disfunzioni riscontrate, «risalenti senz'altro ad epoche ed amministrazioni precedenti, non possono certamente essere attribuite in via esclusiva ai tre convenuti

ritenuti responsabili del danno». Alla fine i giudici (presidente Michael Sciascia, relatore Robert Schulmers von Pernwerth, primo referendario Gaia Palmieri) hanno quantificato il danno erariale in complessivi 75mila euro.

Fonte: la Città

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Operaio idraulico si ferisce sulle montagne di Gragnano, necessario soccorso in elicottero

Un complesso intervento di salvataggio è stato effettuato questo pomeriggio dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) della Campania, in collaborazione con il 118, tra le montagne di Gragnano. In località "serbatoio Caprile" un operaio della GORI, l'azienda che gestisce i servizi idrici...

Maiori: mare sporco durante lavori di riparazioni alla fogna sottomarina. Scoppia la polemica [FOTO]

Sono in corso da ieri, nelle acque di Maiori - località Costa d'Angolo - lavori di somma urgenza alla condotta subacquea dell'impianto di trattamento degli scarichi fognari. Il pontone dell'impresa di lavori subacquea incaricata dal Comune è ormeggiato a circa cento metri circa dalla battigia con uomini...

Cava de’ Tirreni: cinquantenne aggredita mentre festeggia il compleanno

Aggredita dopo aver spento le candeline. Brutta avventura per una cinquantenne di Cava de' Tirreni che stava festeggiando il suo compleanno in un locale. La donna è stata prima insultata da una sua conoscente e poi, dalle parole, in pochi minuti si è passati alle mani. Non si conosce il motivo dell'aggressione,...

Costa d'Amalfi, sosta selvaggia lungo SS163: autisti SITA esasperati, chiesto incontro con Prefetto e Sindaci

COSTA D'AMALFI - Sono esasperati gli autisti Sita costretti a manovre in assenza di sicurezza sulla Strada Statale 163 Amalfitana a causa della sosta selvaggia lungo la strada nei diversi comuni costieri. Le sigle sindacali Fit Cisl e Uil Trasporti, in una nota indirizzata al Prefetto di Salerno, Conferenza...

Cetara, quel restringimento della carreggiata da 4 mesi è imbarazzante [FOTO]

Quando la temporaneità diventa perenne. Sono oramai quattro mesi che sulla Strada Statale 163 Amalfitana, al chilometro 45,750, nel comune di Cetara, persiste un restringimento della carreggiata che crea disagi alla circolazione. L'evento franoso del 19 febbraio scorso, quando dal costone roccioso prospiciente...