Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 minuti fa S. Ireneo martire

Date rapide

Oggi: 15 dicembre

Ieri: 14 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Il Sottocosto di Natale da Euronics a Maiori e Positano alla Bottega di Capone I super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizie Frai Form a Ravello il centro estetico del Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 di ultima generazione in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaAtrani: immobili comunali ad affitti irrisori ex sindaco condannato a risarcimento

Gli rubarono il Doblò: anche dalla Costiera colletta per restituire il sorriso ad Erasmo Amato

“Il sogno di Walt Disney” al Maiori Music Festival Christmas

Pagine che raccontano il Natale (seconda puntata)

Premio letterario Ravello Tales 2017 alla scrittrice inglese Lara Phillips

Ritirava e poi rivendeva i biglietti non obliterati, nei guai autista della Sita

Amalfi, Grand Hotel Convento seleziona 13 figure professionali per stagione 2018

Maiori, su bollette acqua Gatto replica a Del Pizzo: «Strutture non avevano nemmeno il contatore, oggi pagano»

Piano di Zona S2: nessun termine di scadenza per domanda Reddito Inclusione 

Sorrento Civica, sabato 16 dicembre riconoscimenti per 12 cittadini benemeriti

Ravello, la politica che fa gli auguri di Natale: già frecciate tra Di Martino e Vuilleumier

La Cina sbarca a Napoli e in Costiera Amalfitana

L'Antica Cartiera Amalfitana e la storia straordinaria di Carlo De Iuliis, un imprenditore lungimirante

Cilento, matrimoni al setaccio della Finanza: sposi giustifichino spese

Scala, ecco il programma degli eventi natalizi

Sorrento, varato calendario cantiere Corso Italia e Ztl natalizia   

A Cetara in scena Keina, dedicato alla storia del borgo di pescatori

Minori, sabato 16 si inaugura il presepe dipinto di Giacomo Palladino

Tramonti: con i mercatini si apre il ricco programma degli eventi di Natale

Agerola Sui Sentieri degli Dei, dal 17 dicembre al 14 gennaio il festival invernale [PROGRAMMA]

Roberto Ponecorvo incontra gli studenti del Turistico e illustra progetto "NaturArte"

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Cronaca

Atrani: immobili comunali ad affitti irrisori, ex sindaco condannato a risarcimento

Scritto da (ilvescovado), mercoledì 5 aprile 2017 14:29:15

Ultimo aggiornamento mercoledì 5 aprile 2017 16:21:51

«Numerose unità immobiliari venissero date in locazione a canoni irrisori o cimunque notevolmente inferiori a quelli di mercato». È questa l'accusa della Procura generale della Corte dei Conti che ha portato alla condanna al risarcimento del danno dell'ex sindaco di Atrani, Nicola Carrano, dell'ex assessore al Bilancio e al Patrimonio, Emiddio Proto, e dell'allora responsabile dell'Ufficio tecnico, Pasquale De Santis. I tre, secondo i giudici della Sezione Giurisdizionale della Campania, dovranno pagare 25mila euro ciascuno, oltre alle spese di giustizia. Esclusa, invece, la responsabilità degli altri consiglieri ed amministratori, pure tirati in ballo della Procura generale che aveva quantificato il danno in 396mila euro. A darne notizia il quotidiano La Città di Salerno oggi in edicola, con articolo a firma di Tommaso Siani.

La denuncia dell'opposizione. L'inchiesta della magistratura contabile poi sfociata nella citazione in giudizio del giugno del 2014, era stata attivata da un articolato esposto presentato dall'opposizione consiliare che aveva chiesto a più riprese all'Amministrazione di mettere mano al riordino del patrimonio del Comune. Le indagini affidate alla Guardia di Finanza (indagini estremamente complesse e complicate, vista anche la carenza di documentazione in possesso degli uffici amministrativi dell'Ente), si sono concentrate sul quinquennio dal 2008 al 2012: la Procura regionale ha così individuato una serie di immobili - sei ad uso abitativo e due di tipo commerciale - «che risultavano essere stati dati in locazione - o comunque essere stati oggetto di tacita proroga per diversi lustri - a canoni notevolmente inferiori a quelli di mercato». Dopo avere censurato «la mancata tempestiva disdetta dei rapporti in essere - che nella quasi totalità dei casi si erano rinnovati tacitamente tra il dicembre 2007 e il dicembre 2008 - il danno da mancata entrata è stato quantificato in 98mila euro per gli alloggi ad uso abitativo e in complessivi 67mila euro per i due locali ad uso commerciale». La restante parte del danno contestato, invece, riguardava 19 immobili che - secondo le intenzioni dell'Ente - avrebbero dovuto essere destinati ad esigenze di edilizia abitativa agevolata». La Procura generale, invece, «ha evidenziato come in almeno cinque casi non vi fosse prova che la locazione degli immobili fosse in effetti destinata a soddisfare tali necessità», mentre nel restante numero di casi ha evidenziato «come - al di là della necessità di ricorrere a procedure concorsuali di assegnazione - l'Ente territoriale avesse totalmente omesso di compiere le doverose periodiche verifiche circa il possesso dei stringenti requisiti di legge richiesti per occupare tali alloggi, verifiche rese ancor più necessarie dal fatto che in alcuni casi questi alloggi risultavano occupati da persone diverse rispetto agli originari assegnatari, oramai deceduti da tempo». Da qui le contestazioni per «grave negligenza» nei confronti degli amministratori in carica dal 2004 al 2009 (in particolare per il ruolo del sindaco, dell'assessore al patrimonio e del direttore dell'ufficio tecnico), salvo estendere in alcuni specifici casi la responsabilità anche agli amministratori - ed in particolare, per quanto riguarda i consiglieri comunali, a quelli di maggioranza - in carica nel quinquennio antecedente e in quello successivo a quello principalmente preso a riferimento».

La sentenza e le responsabilità. Alla fine sulla graticola sono rimasti solo l'ex sindaco Carrano (per il suo predecessore, Eugenio Pio Amodeo, è stata dichiarata l'estinzione del processo per la sopravvenuta morte dell'ex primo cittadino), con l'ex assessore Proto e l'ex capo dell'Ufficio tecnico De Santis. A soccorrere i citati in giudizio la circostanza che gran parte del peso accusatorio è risultato prescritto. Per il resto la Corte ha ritenuto sussistente il danno erariale, in quanto la mala gestio del patrimonio immobiliare, «costituisce senza dubbio una grave violazione degli obblighi di servizio incombenti sugli organi comunali», visto che già dalla metà degli anni Novanta, «era emersa l'esigenza - peraltro figlia del principio di buona amministrazione (art. 97 Cost.) - di valorizzare il patrimonio immobiliare dei Comuni facendo ricorso ai prezzi di mercato». Del resto «la disciplina nazionale e regionale in materia di edilizia residenziale pubblica imponeva in ogni caso che il riconoscimento di canoni locativi agevolati fosse condizionato a rigorose verifiche e controlli - non surrogabili con la scienza diretta degli amministratori - circa la sussistenza e il permanere di particolari condizioni personali e patrimoniali dei beneficiari». «Evidenti gravi violazioni» che per i giudici «vanno ascritte in primo luogo alla responsabilità del sindaco Nicola Carrano, atteso che secondo una condivisa giurisprudenza contabile la posizione di vertice rivestita dal sindaco, specie in un piccolo centro, impone un obbligo generale di conoscenza sulle questioni più rilevanti con conseguente responsabilità del medesimo per aver assunto un comportamento persistentemente inerte», e quindi all'assessore al Bilancio e al patrimonio Emiddio Proto, e al responsabile dell'Ufficio tecnico comunale Pasquale De Santis. Alla fine i giudici hanno fissato il danno in 200mila euro, «da cui comunque occorre detrarre una quota del 25% - 50mila euro - in ragione degli apporti causali riferibili ai vari Segretari Comunali pro tempore non citati in giudizio, ma che, ad avviso del Collegio, hanno posto in essere condotte causalmente rilevanti ai fini della produzione del pregiudizio economico venendo meno agli obblighi di vigilanza sul corretto funzionamento degli uffici». Ai 150mila euro sono stati poi detratti altri 75mila euro perché le disfunzioni riscontrate, «risalenti senz'altro ad epoche ed amministrazioni precedenti, non possono certamente essere attribuite in via esclusiva ai tre convenuti

ritenuti responsabili del danno». Alla fine i giudici (presidente Michael Sciascia, relatore Robert Schulmers von Pernwerth, primo referendario Gaia Palmieri) hanno quantificato il danno erariale in complessivi 75mila euro.

Fonte: la Città

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Ritirava e poi rivendeva i biglietti non obliterati, nei guai autista della Sita

Nei guai un autista 50enne della Sita accusato di ritirare e poi rivendere i biglietti non obliterati. A darne notizia Il Mattino ieri ed il sito Zerottonove. L'uomo, che esercitava il mestiere da oltre 18 anni, si adoperava nel ritiro dei biglietti non appena i passeggeri salivano a bordo del veicolo....

Ravello, troppi gatti randagi: si intervenga con sterilizzazione

Oramai quella del randagismo felino, a Ravello, è una problematica la cui risoluzione è improcrastinabile. Sono troppi i gatti per strada, piccole colonie che imperversano nel centro storico, con tutti i fastidi, specie di natura igienica, connessi alla loro presenza. E se da Via Roma e San Giovanni...

Cetara: frontale tra due auto sull'Amalfitana, traffico in tilt [FOTO]

Un incidente tra due auto è avvenuto intorno alle 14 e 30 sulla Statale 163 Amalfitana, nel comune di Cetara. Con tutta probabilità l'impatto è stato provocato a causa della perdita del controllo dell'auto da parte di uno dei conducenti, finita contro l'altra auto proveniente dalla direzione opposta....

Faceva prostituire la fidanzata minorenne di Tramonti, ancora una stangata per l'uomo

Assolto dall'accusa di lesioni personali, ma confermata la condanna per sfruttamento della prostituzione minorile. Sconto in Appello per l'uomo di origini sarde che faceva prostituire la fidanzata di Tramonti, all'epoca dei fatti appena sedicenne. I giudici della Corte di Appello di Salerno gli hanno...

Ravello, consegnate nuove schede a residenti parcheggio

Il Comune di Ravello ha assegnato nuove tipologie di tessere ai residenti dell'area parcheggio sottostante piazza Vescovado che avevano ricorso in giudizio. La consegna delle schede "aperte" (con le quali ingresso e uscita non saranno subordinate) è avvenuta nei giorni scorsi, per effetto dell'ordinanza...