Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Damiano Martire

Date rapide

Oggi: 26 settembre

Ieri: 25 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaAtrani: fitti troppo 'popolari', danno erariale da 400mila euro. A giudizio ex sindaci Amodeo e Carrano

Sulle Onde del Mediterraneo - Amalfi - Piazza Municipio - Capodanno Bizantino - Valentina Stella 27 settembreLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pelletRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cronaca

Atrani: fitti troppo 'popolari', danno erariale da 400mila euro. A giudizio ex sindaci Amodeo e Carrano

Con i primi cittadini l’ex capo dell’ufficio tecnico comunale, Pasquale De Santis e diciassette ex consiglieri. Per un appartamento di proprietà comunale da 112 metri quadrati il Comune riscuoteva anche 143, 25 euro

Scritto da (Redazione), sabato 31 gennaio 2015 16:01:58

Ultimo aggiornamento sabato 31 gennaio 2015 17:23:46

(ESCLUSIVA) Quasi 400 mila euro di danno erariale derivante dai mancati introiti derivanti dai canoni di locazione fin troppo "popolari". Questi i calcoli della Procura Regionale della Corte dei Conti relativi alle 31 unità immobiliari di proprietà del Comune di Atrani (26 unità abitative e cinque locali commerciali) i cui contratti di locazione, molti dei quali risalenti al 1967, non erano mai stati aggiornati negli ultimi vent' anni. Per un appartamento da 112 metri quadrati il Comune riscuoteva anche 143, 25 euro, 115, 32 per uno di circa 81, addirittura 3,12 euro per uno di 65 metri. A ciò si aggiungono i dubbi sulle modalità di assegnazione degli alloggi con diverse ombre che rimangono sulla gestione del patrimonio immobiliare almeno degli ultimi tredici anni, con la conclusione dell'istruttoria avviata nel 2011 dalla Procura Regionale della Corte dei Conti.

Sono venti le persone rinviate a giudizio: dall'ex capo dell'ufficio tecnico comunale, Pasquale De Santis, agli ex sindaci dell'ultimo trentennio Nicola Carrano e Pio Amodeo. Diciassette gli ex amministratori susseguitisi negli anni coinvolti a diverso titolo: Emiddio Proto, Ivan Amodeo, Marco Gargano, Salvatore Di Chiara, Vincenzo Gambardella, Andrea Cretella, Salvatore Santoro, Raffaella Cuomo, Valeria Gambardella, Alfonso Casanova, Raffaele Mansi, Michela Mansi, Maria Cavaliere, Vittorio Proto, Giuseppina Santoro, Gianfranco Palumbo ed Emiliano Amodeo.

Soltanto l'ex consigliere Lucio Pellegrino, staccatosi dalla maggioranza guidata da Nicola Carrano all'indomani della vittoria elettorale del 2009, è riuscito a giustificare, davanti ai magistrati contabili, la propria estraneità ai fatti.

Le controdeduzioni presentate dagli indagati non hanno giustificato, agli occhi della magistratura contabile, le condotte "inerti ed omissive" alla base dei mancati incassi per l'ente di 396.390,18 euro, danaro che dovrà essere risarcito alle casse comunali proprio dagli ex amministratori.

Le indagini hanno portato alla luce un sistema politico amministrativo che avrebbe gestito il patrimonio pubblico senza tener conto delle leggi vigenti in materia (qualche appartamento era da tempo fittato anche a consiglieri comunali dei mandati scorsi).

Nello specifico, la Corte dei Conti ha contestato l'assenza pressoché totale di rendicontazione inventariale del patrimonio immobiliare; bassissima redditività dei canoni inerenti a fitti attivi; omessa verifica di permanenza e/o sussistenza dei requisiti reddituali degli assegnatari per usufruire di agevolazioni abitative; rinnovo tacito dei contratti ordinari a condizioni fuori mercato; assenza di procedure di evidenza pubblica nell'assegnazione degli alloggi che consentissero di ottenere offerte in aumento; possesso di immobili "sine titulo" e con locali commerciali.

Un' "assoluta e protratta inerzia", come si legge dalle carte, che ha sfregiato le casse del Comune ed impedito la corretta valorizzazione del patrimonio dell'Ente, in tutto 31 tra unità abitative (26) e locali commerciali.

In molti ad Atrani si chiedono se questi canoni troppo "polche hanno determinato mancati introiti nelle casse dell'Ente possano essere la causa che non ha permesso, negli anni, di abbassare la tassazione dei tributi locali, ad esempio la vecchia ICI o addirittura di poter evitare l'istituzione della tanto odiata TASI. Riduzione della tassazione che avrebbe consentito, anche a chi è proprietario di un immobile, di avere una giusta ed equa tassazione.

Per questi immobili, oggetto di ricognizione e preliminari sopralluoghi proprio in questo inizio d'anno, l'Amministrazione in carica, guidata dal sindaco Luciano De Rosa Laderchi che dai banchi dell'opposizione, negli anni scorsi, aveva più volte denunciato i fatti, ha stabilito, con apposita delibera (con il voto favorevole dell'Assessore al Patrimonio Michele Siravo, e i consiglieri Balsamo, Buonocore, Criscuolo, Lauritano, Riccio e Sarno e l'astensione dei consiglieri Perrelli e Mansi), di seguire il percorso indicato dalla Corte dei Conti.

Dopo aver svolto un'approfondita analisi di mercato per fissare il nuovo canone, verrà proposto il rinnovo contrattuale agli attuali conduttori; in caso di mancata stipula del nuovo contratto o di disdetta anticipata, il Responsabile dell'Area Tecnica indirà una gara a prezzi di mercato per individuare un altro contraente.

Una scelta che salvaguarda il patrimonio immobiliare, in molti casi bisognoso di interventi di manutenzione mai effettuati per mancanza di fondi, e che cerca di evitare contenziosi con gli attuali inquilini delle abitazioni in questione. Inoltre, alle richieste sulla sostenibilità del canone da parte del consigliere Sarno, l'assessore Siravo ha aggiunto che ciò può essere garantito facendo confluire una buona parte dei futuri incassi provenienti proprio dall'adeguamento dei canoni, confluirà in un fondo comunale volto a sostenere le famiglie in difficoltà, attraverso un bando pubblico per l'erogazione, tramite voucher, di un contributo a sostegno del reddito.

Se leggi questo articolo altrove è stato ripreso dal Vescovado.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Vento forte, paura a Maiori in una casa vacanze. Intervengono Vigili e Carabinieri [FOTO]

Il forte vento che in queste ore sta sferzando la Costiera Amalfitana ha provocato diversi danni. Dopo gli alberi abbattuti a Tramonti ed Erchie, diventi alcuni gazebo e dehors di alcuni locali del Corso Reginna di Maiori. Qui l'intervento di Carabinieri e Polizia Locale al terzo piano di una palazzina,...

Maltrattava sua madre estorcendole danaro, arrestato 31enne di Praiano

Nella scorsa serata, i Carabinieri hanno tratto in arresto un uomo di Praiano per maltrattamenti in famiglia ed estorsione. M.V., classe 1987, già noto alle forze dell'ordine, è stato rintracciato dai militari in località "Praia", presso cui lavora come skipper. Per tutto il pomeriggio l'uomo aveva picchiato...

Vento forte, rudere crollato e albero abbattuto su strada a Tramonti [FOTO]

A causa del forte vento che in queste ore sta sferzando la Costiera un albero si è abbattuto sulla strada provinciale a Tramonti. Intorno alle 22 e 30 il grosso fusto è precipitato sulla carreggiata della Sp141, in località Casa Salsano, nella frazione di Polvica-Paterno. Nessun danno a persone o cose...

Ritardi all’Ospedale Costa d’Amalfi: ambulanza impegnata, in attesa per lentezze burocratiche

Disagi e ritardi all'ospedale della Costa d'Amalfi stamani per l'attesa della firma del sindaco di Ravello a consentire il trattamento sanitario obbligatorio di un giovane paziente della Costiera e il successivo trasporto in ospedale. Un'attesa di circa due ore che, complici anche i tempi necessari per...

Autista Sita picchiato a Ravello

Momenti di tensione si sono vissuti nel pomeriggio di ieri (domenica 23 settembre) al Largo di via Boccaccio. Alla fermata del bus di linea Sita Amalfi-Ravello, un alterco verbale, per futili motivi legati a problemi di viabilità, è scoppiato tra un cittadino e l'autista del bus in servizio. Al momento...