Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 58 minuti fa S. Damiano Martire

Date rapide

Oggi: 26 settembre

Ieri: 25 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaAmalfi, Fondazione Mariano Bianco vince ricorso contro Comune per parcheggio Luna Rossa

Sulle Onde del Mediterraneo - Amalfi - Piazza Municipio - Capodanno Bizantino - Valentina Stella 27 settembreLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiCentro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloDivin Baguette Maiori Costiera AmalfitanaHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaPABA Srl pellet al prezzo più basso, offerta pellet per stufe, stufe a pelletRavello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cronaca

Amalfi, Fondazione Mariano Bianco vince ricorso contro Comune per parcheggio Luna Rossa

Scritto da (Redazione), mercoledì 11 giugno 2014 12:46:47

Ultimo aggiornamento mercoledì 11 giugno 2014 15:51:27

A conclusione di una lunga battaglia legale, la Fondazione Mariano Bianco di Amalfi ha vinto il ricorso al Tar di Salerno contro il Comune. La sentenza numero 1024/2014, depositata lo scorso 28 maggio dalla Seconda Sezione del Tar Campania di Salerno (Presidente Esposito, Relatore Fedullo), ha dato dunque ragione all'onlus ( difesa dall'avvocato Giovanni Maria Di Lieto) che aveva fatto ricorso contro un'ordinanza di rimozione dei materiali edili emessa da Palazzo San Benedetto, provvedimento motivato dal pericolo arrecato alla circolazione e all'ingresso del parcheggio Luna Rossa.

IL FATTO In occasione dei lavori intrapresi dal Comune di Amalfi per la realizzazione dell'ascensore di accesso al Cimitero Monumentale e per la realizzazione del parcheggio in roccia "Luna Rossa", la Fondazione concedeva l'uso temporaneo e gratuito dell'area pertinenziale alle ditte appaltatrici delle opere pubbliche, senza trasferire, dismettere o limitare il proprio pieno possesso sull'area in questione. Tant'è che l'area pertinenziale in questione era contemporaneamente occupata dal cantiere relativo ai lavori di manutenzione straordinaria in corso,intrapresi dalla Fondazione Mariano Bianco per l'eliminazione delle barriere architettoniche.

Con sentenza n. 2266/2012, depositata il 10/12/2012, la Sez. II^ del Tar Campania Salerno annullava: a) la nota prot. 195 del 03/03/2011 del Responsabile Comando Polizia Municipale del Comune di Amalfi avente ad oggetto "Disposizione allo sgombero per libero accesso a garage pubblico Luna Rossa"; b) l'ordinanza n. 30 del 12/03/2011 emessa dal Sindaco di Amalfi, quale Ufficiale di Governo (l'ex Sindaco, Antonio De Luca), con le quali era stato ordinato alla Fondazione di provvedere a rimuovere materiali edili, baracche di cantiere, mezzi, attrezzature ed automezzi allo stato insistenti sull'area,costituenti secondo il Comune situazione di pericolo per la pubblica incolumità.

Con nota del 18/02/2013, la Fondazione Mariano Bianco comunicava al Comune che, in esecuzione della sentenza del Tar numero 2266/2012,l'impresa appaltatrice avrebbe proceduto a riposizionare materiali, attrezzature, baraccamenti ed automezzi sull'area pertinenziale oggetto di causa; con la stessa nota, si trasmetteva anche ordine della DL del 14/02/2013 di ripresa lavori per il giorno 25/02/2013 e la Fondazione si dichiarava nuovamente "disponibile ad un'intesa circa l'utilizzazione dell'area in oggetto volta a contemperare la necessità della Fondazione Mariano Bianco a proseguire i lavori autorizzati dal Comune con le asserite esigenze pubbliche".

Senonché, è successivamente intervenuta l'ordinanza del Responsabile del Servizio P. M. n. 3 del 28/02/2013che ha disposto "la rimozione ad horas del materiale abusivamente collocato in prossimità dell'ingresso da piazza Municipio con il cunicolo pedonale e carraio del garage pubblico in roccia denominato "Luna rossa", rilevato che "quanto accertato e sin qui esposto, oltre a costituire occupazione abusiva di suolo pubblico, costituisce intralcio per la circolazione pedonale e eventualmente carraia di emergenza dell'importante via di esodo dell'opera pubblica", "preso atto della nota del Comando Provinciale VV. FF. prot. 3383 del 19/07/2004 che prescrive che il tunnel esistente a cui è collegato il tunnel laterale di deflusso del garage deve essere reso carrabile fino allo sbocco in piazza Municipio e che tale condizione è indispensabile per la movimentazione degli automezzi in servizio di soccorso".

La Fondazione Mariano Bianco Onlus (difesa dall'Avv. Giovanni Maria di Lieto) proponeva ricorso al Tar Campania Salerno c/ il Comune di Amalfi per l'annullamento dell'ordinanza del Responsabile del Servizio P. M. n. 3/2013 e della nota del Comando Provinciale VV. FF. n. 3383/2004.

In sintesi, il legale nel ricorso sosteneva che:

a) il Comune non prova, né può provare la proprietà dell'area, tantomeno a seguito di procedura espropriativa (che non v'è mai stata).

Il Comune al più può provare una occupazione sine titulo dell'area, in virtù di atti radicalmente nulli perché non contemplanti l'esproprio dell'area.

Si tratterebbe infatti di atti comunque radicalmente nulli, se prevedono la realizzazione dell'opera pubblica su aree di proprietà della Fondazione fuori dal procedimento espropriativo e dalla dichiarazione di pubblica utilità. L'occupazione delle aree sarebbe avvenuta ab originesine titulo, pertanto senza determinare alcun trasferimento del diritto di proprietà in capo al Comune.

b) Nel parere dei VV. FF. del 2004, si specifica che la prescrizione che "il tunnel esistente a cui è collegato il tunnel laterale di deflusso del garage deve essere reso carrabile fino allo sbocco in piazza Municipio" è una impartita "prescrizione di dettaglio" da inserire nel progetto e negli atti progettuali ("tale condizione non si evince in maniera chiara", si legge nel parere).

La circolare 5 maggio 1998 n. 9 del Ministero dell'Interno chiarisce che la prescrizione contenuta nel parere dei VV. FF. non può produrre effetti e essere operativa, perché "l'attuale procedura è stata totalmente decentrata a livello regionale, in quanto prevede che l'autorizzazione in deroga venga rilasciata dall'Ispettore regionale od interregionale dei Vigili del Fuoco competente per territorio, previa acquisizione del parere del Comando dei Vigili del Fuoco" (si veda il testo dell'art. 6 Dpr 37/98).

Nel caso di specie, non è stata rilasciata alcuna autorizzazione in deroga da parte dell'Ispettore regionale. Il parere del Comando dei Vigili del Fuoco costituisce solo un atto preparatorio-istruttorio.

In ogni caso, questa prescrizione impartita nel parere del Comando provinciale VV.FF. non è stata recepita negli atti progettuali, né poteva essere recepita senza l'autorizzazione regionale. L'atto impugnato del Responsabile P. M. non può applicare e fondarsi su un atto preparatorio-istruttorio (il parere VV. FF.), la prescrizione non essendo stata inserita nel progetto e soprattutto in mancanza dell'autorizzazione regionale.

LA SENTENZA "Fondato - si legge - , anche se non sufficiente a determinare l'annullamento dell'ordinanza impugnata (che come si è detto si fonda anche, anzi principalmente, sull'esigenza di garantire il rispetto delle prescrizioni imposte dai VV.FF. ai fini dell'utilizzo in condizioni di sicurezza del garage denominato "Luna Rossa"), è l'assunto secondo cui sarebbe erronea e indimostrata l'affermazione concernente l'occupazione di suolo pubblico, concretizzata dal posizionamento dei suddetti materiali di cantiere, avendo la Fondazione ricorrente la proprietà ed il possesso del plesso edilizio così come dell'area pertinenziale affacciante su Piazza Municipio. La censura in esame merita invece accoglimento nei limiti in cui è intesa a dedurre il difetto istruttorio e motivazionale dell'ordinanza impugnata, la quale si limita ad asserire (peraltro in maniera del tutto incidentale) il carattere pubblico del suolo interessato, senza indicare le ragioni giustificative della suddetta qualificazione: indicazione tantopiù necessaria in costanza del giudizio possessorio intentato dalla parte ricorrente nei confronti del Comune di Amalfi dinanzi al Tribunale civile di Amalfi e della necessità di seguire l'iter espropriativo ai fini costitutivi della servitù di passaggio, funzionale a garantire le condizioni di sicurezza del parcheggio pubblico, nell'ipotesi di accertata proprietà privata del suolo in questione". [...]

"Lamenta in proposito la parte ricorrente, con i predetti motivi aggiunti, che la suddetta nota del Comando Provinciale VV.FF. n. 3383 del 19/07/2004, assunta a presupposto del provvedimento impugnato, non è rispettosa dell'art. 6 Dpr n. 37/98 (Regolamento recante disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione incendi). [...] Ebbene è fondata la censura intesa a lamentare che l'autorizzazione in deroga deve essere rilasciata dall'Ispettorato Regionale dei VV.FF., non essendo all'uopo competente il Comando Provinciale dei VV.FF., da cui promana la nota impugnata. Deve infatti osservarsi che la prescrizione posta a fondamento del provvedimento impugnato attiene direttamente ed indissolubilmente al contenuto dell'autorizzazione in deroga, con la quale vengono appunto formulate prescrizioni integrative atte a garantire l'esercizio della struttura pubblica di parcheggio in condizioni di sicurezza, a compensazione del mancato rispetto delle norme di sicurezza oggetto della deroga. Se così è, delle due l'una, in ogni caso con riflessi invalidanti nei confronti dell'ordinanza impugnata: o la suddetta nota è viziata per l'incompetenza dell'autorità emanante, ovvero essa ha valenza meramente preparatoria nell'ambito del procedimento autorizzatorio in deroga, con la conseguenza che non è da sola idonea alla formulazione delle prescrizioni vincolanti, atte a giustificare l'impugnato provvedimento comunale".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Vento forte, paura a Maiori in una casa vacanze. Intervengono Vigili e Carabinieri [FOTO]

Il forte vento che in queste ore sta sferzando la Costiera Amalfitana ha provocato diversi danni. Dopo gli alberi abbattuti a Tramonti ed Erchie, diventi alcuni gazebo e dehors di alcuni locali del Corso Reginna di Maiori. Qui l'intervento di Carabinieri e Polizia Locale al terzo piano di una palazzina,...

Maltrattava sua madre estorcendole danaro, arrestato 31enne di Praiano

Nella scorsa serata, i Carabinieri hanno tratto in arresto un uomo di Praiano per maltrattamenti in famiglia ed estorsione. M.V., classe 1987, già noto alle forze dell'ordine, è stato rintracciato dai militari in località "Praia", presso cui lavora come skipper. Per tutto il pomeriggio l'uomo aveva picchiato...

Vento forte, albero abbattuto su strada a Tramonti [FOTO]

A causa del forte vento che in queste ore sta sferzando la Costiera un albero si è abbattuto sulla strada provinciale a Tramonti. Intorno alle 22 e 30 il grosso fusto è precipitato sulla carreggiata della Sp141, in località Casa Salsano, nella frazione di Polvica-Paterno. Nessun danno a persone o cose...

Ritardi all’Ospedale Costa d’Amalfi: ambulanza impegnata, in attesa per lentezze burocratiche

Disagi e ritardi all'ospedale della Costa d'Amalfi stamani per l'attesa della firma del sindaco di Ravello a consentire il trattamento sanitario obbligatorio di un giovane paziente della Costiera e il successivo trasporto in ospedale. Un'attesa di circa due ore che, complici anche i tempi necessari per...

Autista Sita picchiato a Ravello

Momenti di tensione si sono vissuti nel pomeriggio di ieri (domenica 23 settembre) al Largo di via Boccaccio. Alla fermata del bus di linea Sita Amalfi-Ravello, un alterco verbale, per futili motivi legati a problemi di viabilità, è scoppiato tra un cittadino e l'autista del bus in servizio. Al momento...