Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 minuti fa S. Luigi Gonzaga

Date rapide

Oggi: 21 giugno

Ieri: 20 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Auditorium Oscar Niemeyer a Ravello tutto il piacere dei grandi eventi in Costa d'Amalfi Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaAmalfi Fondazione Mariano Bianco vince ricorso contro Comune per parcheggio Luna Rossa

Ceramiche Pascal di Ravello cerca due figure

Valle delle Ferriere, selezione di tre operai agrari e forestali per servizio antincendio

Enel, 25 giugno interruzione fornitura elettrica a Scala

“That's Amore!”: al Cinema Iris di Amalfi il musical che fa rivivere la Dolce Vita

Amalfi: corse speciali via mare nel giorno di Sant’Andrea [ORARI]

Vietri sul Mare: 21-24 giugno si festeggia il patrono San Giovanni Battista

Costa d'Amalfi, le dimissioni di mister Contaldo "per motivi personali" diventano un caso. Ecco le vere ragioni

Papa Francesco a Ginevra col "nostro" Rino Anastasio

Turismo, progetti e possibili scenari: Rete Sviluppo Costa d’Amalfi accolta in Regione

A Sorrento visite guidate alla Villa Romana

Amalfi abbraccia i suoi campioni: 25 giugno festa in piazza per i vincitori della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare

Calcio, Costa d’Amalfi: Osvaldo Ferullo nuovo allenatore

“Reumatologia: Percorsi Innovativi e Medicina di Precisione”: successo per il convegno a Vietri sul Mare

Amalfi, per Alessio Civale laurea da 110 e lode in Management Strategico

Villa Rufolo dovrà trasferire 500mila euro a Fondazione Ravello

Ravello, stop ai fuochi d'artificio per feste private e matrimoni

Viaggio di nozze in Costiera Amalfitana per difensore Barcellona Sergi Roberto

"Acqua contaminata", il Ministero della Salute ritira un lotto di San Benedetto

Fantaexpo 2018: a Salerno arriva Zenya, il nuovo character del Festival

A Ravello la Festa della Musica è animata dagli studenti [PROGRAMMA]

Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cronaca

Amalfi, Fondazione Mariano Bianco vince ricorso contro Comune per parcheggio Luna Rossa

Scritto da (Redazione), mercoledì 11 giugno 2014 12:46:47

Ultimo aggiornamento mercoledì 11 giugno 2014 15:51:27

A conclusione di una lunga battaglia legale, la Fondazione Mariano Bianco di Amalfi ha vinto il ricorso al Tar di Salerno contro il Comune. La sentenza numero 1024/2014, depositata lo scorso 28 maggio dalla Seconda Sezione del Tar Campania di Salerno (Presidente Esposito, Relatore Fedullo), ha dato dunque ragione all'onlus ( difesa dall'avvocato Giovanni Maria Di Lieto) che aveva fatto ricorso contro un'ordinanza di rimozione dei materiali edili emessa da Palazzo San Benedetto, provvedimento motivato dal pericolo arrecato alla circolazione e all'ingresso del parcheggio Luna Rossa.

IL FATTO In occasione dei lavori intrapresi dal Comune di Amalfi per la realizzazione dell'ascensore di accesso al Cimitero Monumentale e per la realizzazione del parcheggio in roccia "Luna Rossa", la Fondazione concedeva l'uso temporaneo e gratuito dell'area pertinenziale alle ditte appaltatrici delle opere pubbliche, senza trasferire, dismettere o limitare il proprio pieno possesso sull'area in questione. Tant'è che l'area pertinenziale in questione era contemporaneamente occupata dal cantiere relativo ai lavori di manutenzione straordinaria in corso,intrapresi dalla Fondazione Mariano Bianco per l'eliminazione delle barriere architettoniche.

Con sentenza n. 2266/2012, depositata il 10/12/2012, la Sez. II^ del Tar Campania Salerno annullava: a) la nota prot. 195 del 03/03/2011 del Responsabile Comando Polizia Municipale del Comune di Amalfi avente ad oggetto "Disposizione allo sgombero per libero accesso a garage pubblico Luna Rossa"; b) l'ordinanza n. 30 del 12/03/2011 emessa dal Sindaco di Amalfi, quale Ufficiale di Governo (l'ex Sindaco, Antonio De Luca), con le quali era stato ordinato alla Fondazione di provvedere a rimuovere materiali edili, baracche di cantiere, mezzi, attrezzature ed automezzi allo stato insistenti sull'area,costituenti secondo il Comune situazione di pericolo per la pubblica incolumità.

Con nota del 18/02/2013, la Fondazione Mariano Bianco comunicava al Comune che, in esecuzione della sentenza del Tar numero 2266/2012,l'impresa appaltatrice avrebbe proceduto a riposizionare materiali, attrezzature, baraccamenti ed automezzi sull'area pertinenziale oggetto di causa; con la stessa nota, si trasmetteva anche ordine della DL del 14/02/2013 di ripresa lavori per il giorno 25/02/2013 e la Fondazione si dichiarava nuovamente "disponibile ad un'intesa circa l'utilizzazione dell'area in oggetto volta a contemperare la necessità della Fondazione Mariano Bianco a proseguire i lavori autorizzati dal Comune con le asserite esigenze pubbliche".

Senonché, è successivamente intervenuta l'ordinanza del Responsabile del Servizio P. M. n. 3 del 28/02/2013che ha disposto "la rimozione ad horas del materiale abusivamente collocato in prossimità dell'ingresso da piazza Municipio con il cunicolo pedonale e carraio del garage pubblico in roccia denominato "Luna rossa", rilevato che "quanto accertato e sin qui esposto, oltre a costituire occupazione abusiva di suolo pubblico, costituisce intralcio per la circolazione pedonale e eventualmente carraia di emergenza dell'importante via di esodo dell'opera pubblica", "preso atto della nota del Comando Provinciale VV. FF. prot. 3383 del 19/07/2004 che prescrive che il tunnel esistente a cui è collegato il tunnel laterale di deflusso del garage deve essere reso carrabile fino allo sbocco in piazza Municipio e che tale condizione è indispensabile per la movimentazione degli automezzi in servizio di soccorso".

La Fondazione Mariano Bianco Onlus (difesa dall'Avv. Giovanni Maria di Lieto) proponeva ricorso al Tar Campania Salerno c/ il Comune di Amalfi per l'annullamento dell'ordinanza del Responsabile del Servizio P. M. n. 3/2013 e della nota del Comando Provinciale VV. FF. n. 3383/2004.

In sintesi, il legale nel ricorso sosteneva che:

a) il Comune non prova, né può provare la proprietà dell'area, tantomeno a seguito di procedura espropriativa (che non v'è mai stata).

Il Comune al più può provare una occupazione sine titulo dell'area, in virtù di atti radicalmente nulli perché non contemplanti l'esproprio dell'area.

Si tratterebbe infatti di atti comunque radicalmente nulli, se prevedono la realizzazione dell'opera pubblica su aree di proprietà della Fondazione fuori dal procedimento espropriativo e dalla dichiarazione di pubblica utilità. L'occupazione delle aree sarebbe avvenuta ab originesine titulo, pertanto senza determinare alcun trasferimento del diritto di proprietà in capo al Comune.

b) Nel parere dei VV. FF. del 2004, si specifica che la prescrizione che "il tunnel esistente a cui è collegato il tunnel laterale di deflusso del garage deve essere reso carrabile fino allo sbocco in piazza Municipio" è una impartita "prescrizione di dettaglio" da inserire nel progetto e negli atti progettuali ("tale condizione non si evince in maniera chiara", si legge nel parere).

La circolare 5 maggio 1998 n. 9 del Ministero dell'Interno chiarisce che la prescrizione contenuta nel parere dei VV. FF. non può produrre effetti e essere operativa, perché "l'attuale procedura è stata totalmente decentrata a livello regionale, in quanto prevede che l'autorizzazione in deroga venga rilasciata dall'Ispettore regionale od interregionale dei Vigili del Fuoco competente per territorio, previa acquisizione del parere del Comando dei Vigili del Fuoco" (si veda il testo dell'art. 6 Dpr 37/98).

Nel caso di specie, non è stata rilasciata alcuna autorizzazione in deroga da parte dell'Ispettore regionale. Il parere del Comando dei Vigili del Fuoco costituisce solo un atto preparatorio-istruttorio.

In ogni caso, questa prescrizione impartita nel parere del Comando provinciale VV.FF. non è stata recepita negli atti progettuali, né poteva essere recepita senza l'autorizzazione regionale. L'atto impugnato del Responsabile P. M. non può applicare e fondarsi su un atto preparatorio-istruttorio (il parere VV. FF.), la prescrizione non essendo stata inserita nel progetto e soprattutto in mancanza dell'autorizzazione regionale.

LA SENTENZA "Fondato - si legge - , anche se non sufficiente a determinare l'annullamento dell'ordinanza impugnata (che come si è detto si fonda anche, anzi principalmente, sull'esigenza di garantire il rispetto delle prescrizioni imposte dai VV.FF. ai fini dell'utilizzo in condizioni di sicurezza del garage denominato "Luna Rossa"), è l'assunto secondo cui sarebbe erronea e indimostrata l'affermazione concernente l'occupazione di suolo pubblico, concretizzata dal posizionamento dei suddetti materiali di cantiere, avendo la Fondazione ricorrente la proprietà ed il possesso del plesso edilizio così come dell'area pertinenziale affacciante su Piazza Municipio. La censura in esame merita invece accoglimento nei limiti in cui è intesa a dedurre il difetto istruttorio e motivazionale dell'ordinanza impugnata, la quale si limita ad asserire (peraltro in maniera del tutto incidentale) il carattere pubblico del suolo interessato, senza indicare le ragioni giustificative della suddetta qualificazione: indicazione tantopiù necessaria in costanza del giudizio possessorio intentato dalla parte ricorrente nei confronti del Comune di Amalfi dinanzi al Tribunale civile di Amalfi e della necessità di seguire l'iter espropriativo ai fini costitutivi della servitù di passaggio, funzionale a garantire le condizioni di sicurezza del parcheggio pubblico, nell'ipotesi di accertata proprietà privata del suolo in questione". [...]

"Lamenta in proposito la parte ricorrente, con i predetti motivi aggiunti, che la suddetta nota del Comando Provinciale VV.FF. n. 3383 del 19/07/2004, assunta a presupposto del provvedimento impugnato, non è rispettosa dell'art. 6 Dpr n. 37/98 (Regolamento recante disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione incendi). [...] Ebbene è fondata la censura intesa a lamentare che l'autorizzazione in deroga deve essere rilasciata dall'Ispettorato Regionale dei VV.FF., non essendo all'uopo competente il Comando Provinciale dei VV.FF., da cui promana la nota impugnata. Deve infatti osservarsi che la prescrizione posta a fondamento del provvedimento impugnato attiene direttamente ed indissolubilmente al contenuto dell'autorizzazione in deroga, con la quale vengono appunto formulate prescrizioni integrative atte a garantire l'esercizio della struttura pubblica di parcheggio in condizioni di sicurezza, a compensazione del mancato rispetto delle norme di sicurezza oggetto della deroga. Se così è, delle due l'una, in ogni caso con riflessi invalidanti nei confronti dell'ordinanza impugnata: o la suddetta nota è viziata per l'incompetenza dell'autorità emanante, ovvero essa ha valenza meramente preparatoria nell'ambito del procedimento autorizzatorio in deroga, con la conseguenza che non è da sola idonea alla formulazione delle prescrizioni vincolanti, atte a giustificare l'impugnato provvedimento comunale".

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Costa d'Amalfi, sosta selvaggia lungo SS163: autisti SITA esasperati, chiesto incontro con Prefetto e Sindaci

COSTA D'AMALFI - Sono esasperati gli autisti Sita costretti a manovre in assenza di sicurezza sulla Strada Statale 163 Amalfitana a causa della sosta selvaggia lungo la strada nei diversi comuni costieri. Le sigle sindacali Fit Cisl e Uil Trasporti, in una nota indirizzata al Prefetto di Salerno, Conferenza...

Cetara, quel restringimento della carreggiata da 4 mesi è imbarazzante [FOTO]

Quando la temporaneità diventa perenne. Sono oramai quattro mesi che sulla Strada Statale 163 Amalfitana, al chilometro 45,750, nel comune di Cetara, persiste un restringimento della carreggiata che crea disagi alla circolazione. L'evento franoso del 19 febbraio scorso, quando dal costone roccioso prospiciente...

Maiori, sequestrata rampa abusiva al servizio di struttura extralberghiera [FOTO]

(ANTEPRIMA) Nella mattinata di ieri, martedì 19 giugno, gli uomini della Guardia di Finanza della Sezione Operativa Navale di Salerno hanno sottoposto a sequestro una rampa interpoderale realizzata abusivamente, scoperta all'interno di una proprietà in località Badia, nel comune di Maiori. Si tratta...

Maiori, operazione "Free Holiday": scoperte 5 strutture extralberghiere abusive

(ANTEPRIMA) A Maiori è lotta alle strutture extralberghiere abusive. Controlli a tappeto, in questi giorni, da parte degli agenti della Polizia Locale per bed and breakfast, case vacanza e affittacamere di tutto il comune costiero. Ogni anno, complice anche l'incremento dell'appeal della Costa d'Amalfi,...

Amalfi: sottrasse danaro all'anziana che assisteva, operatrice sociale a processo

(ANTEPRIMA) Avrebbe sottratto somme di danaro all'anziana che assisteva e per questa ragione la dipendente di una cooperativa sociale della Costa d'Amalfi sarà processata. Questa mattina il giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Salerno, dottor Vincenzo Pellegrino, ha disposto il rinvio per...