Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 minuti fa SS. Valeriano Massimo e Tiburzio

Date rapide

Oggi: 14 aprile

Ieri: 13 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Pasticceria e Liquorificio artigianale, a Minori in Costiera Amalfitana i dolci della tradizioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureMielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniCronacaAggiudicati i reperti di Villa Rufolo

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Cronaca

Aggiudicati i reperti di Villa Rufolo

Scritto da Mario Amodio (redazione), venerdì 12 dicembre 2008 15:23:43

Ultimo aggiornamento venerdì 12 dicembre 2008 15:23:43

Chi sperava in un blocco dell’asta in tempo di record per impedire la vendita dei reperti appartenuti alla collezione ravellese di Francis Neville Reid, lo scozzese che fu proprietario di Villa Rufolo dal 1851, è rimasto deluso. Già, perché l’aggiudicazione è avvenuta regolarmente con il trasferimento a terzi di due dei tre oggetti finiti sotto la lente d’ingrandimento delle autorità italiane.

La vicenda relativa all’asta dei reperti, per i quali in questi giorni si è registrata una vera e propria mobilitazione, si è conclusa nel pomeriggio di mercoledì a New York - erano circa le 22 in Italia - con la vendita per 28.125 dollari del frammento di rilievo in marmo (lotto 50 per il quale la Soprintendenza di Salerno aveva chiesto accertamenti e più specificamente spiegazione alla casa d’aste newyorkese) e del vaso pestano aggiudicato per una cifra di poco superiore ai 31mila dollari.

Per il terzo reperto, esattamente l’urna cineraria, Sotheby’s pare stia procedendo ad una vendita a trattativa privata e non è escluso che possano inserirsi anche enti italiani interessati all’acquisto del reperto. Sulla vicenda della vendita all’asta dei tre oggetti intervenne per primo il soprintendente Giuseppe Zampino che chiese ai carabinieri del nucleo regionale per la tutela del patrimonio artistico di attivare una serie di indagini utili a capire se i reperti, appartenenti agli eredi mrs Antoinette Haifele De Courly ultima proprietaria di Villa Rufolo prima della vendita del complesso all’Ept di Salerno, vennero trasferiti in Francia prima del 1939 (data curiosamente coincidente con l’entrata in vigore della legge italiana che tutela i beni, la 1089/1939, grazie alla quale anche il complesso di Villa Rufolo e il suo arredo risultarono sottoposti a vincolo) così come riferito da Sotheby’s nelle schede relative ai tre reperti.
U

na vicenda quella degli arredi di Villa Rufolo che prima e dopo la vendita del complesso architettonico nel luglio del ‘74, in parte già di proprietà dello Stato dal 1957, finì al centro di una serie di polemiche molte dei quali sfociarono addirittura in denunce alle autorità locali che vennero informate a più riprese di presunti tentativi di trasferimento degli arredi da parte della proprietà. Scese in campo anche Italia Nostra il 26 ottobre 1973 per sollecitare l’intervento delle soprintendenze e la lettera fu pubblicata sul bollettino parrocchiale L’Incontro del 7 novembre; successivamente alcuni cittadini (esattamente il 3 e il 20 settembre 1974) denunciarono la "spogliazione" di Villa Rufolo che pare fosse avvenuta con l’ausilio di due camion targati Roma che "artatamente" durante il movimento di mezzi a servizio del festival wagneriano pare stessero trasferendo altrove gli arredamenti.

A sostegno dell’episodio anche due interrogazioni parlamentari presentate nel dicembre 1974 dagli onorevoli Biamonte e Gargani. Da mercoledì, due dei tre reperti hanno cambiato proprietà: il frammento di marmo scolpito a rilievo e risalente al 150 o 160 d.C, e il vaso greco di Paestum, riconducibile ad un’epoca che va dal 350 al 330 a.C.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Atrani, quasi ultimati i lavori al Piazzale Marinella: giovedì 15 aprile divieto di transito

Sono in dirittura di arrivo i lavori al Piazzale Marinella ad Atrani. L'intervento, curato dalla Provincia di Salerno, ha interessato l'ultimazione degli interventi al depuratore e la sistemazione della nuova pavimentazione stradale. Per permettere agli operai di concludere le lavorazioni sull'ultimo...

Maiori: porto turistico danneggiato da mareggiata, al via ripristino

Dopo tre mesi e mezzo dalle forti mareggiate che nella notte tra il 28 e il 29 dicembre scorso danneggiarono gravemente le strutture del porto turistico di Maiori, il Comune ha disposto i lavori di ripristino e messa in sicurezza del molo di sopraflutto con gli annessi locali, per la ricostruzione delle...

Amalfi, lavori a condotta gas metano: carro bombolaio per forniture a paesi oltre la frana [FOTO]

Un carro bombolaio è giunto questo pomeriggio in Costa d'Amalfi per la fornitura provvisoria di gas metano ai comuni di Praiano, Positano, Conca dei Marini e frazioni alte di Amalfi. Ciò al fine di sopperire all'interruzione del servizio prevista per l'intera giornata di domani, così da consentire il...

Vaccini, ANSA: «In Campania dosi finite, domani rischio chiusura centri»

I vaccini in Campania sono in esaurimento e domani ci potrebbe essere la chiusura di tutti i centri vaccinali per esaurimento delle scorte. Lo apprende l'ANSA da fonti sanitarie qualificate. Sul sito del ministero la Campania stamattina alle 7.10, nell'ultimo dato disponibile, era all'85,4% dei vaccini...

Costa d'Amalfi, c'è un toro sulla strada. Paura e traffico in tilt [FOTO]

Incontro inaspettato e a dir poco singolare questa mattina sulla Statale Amalfitana. Intorno alle 8.30, nella frazione di Fuenti di Vietri sul Mare, un toro è sceso in strada. La presenza dell'animale sulla carreggiata ha generato comprensibile paura tra gli automobilisti e i ciclisti in transito che...