Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 minuti fa S. Bernardo abate

Date rapide

Oggi: 20 agosto

Ieri: 19 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Ravello Festival 2018 #Ravello18 Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori laltrolato, l'altro lato, barcatering, events, cocktail bar, wine selection, champagne, spirits corner, bottle hunting, bar in villa, eventi esclusivi, catering cocktail Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campana Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaAd Agropoli il "Re" della pirateria on line chiusi 5 siti

Ravello Festival 2018, cultura, lifestyle, musica in Costiera Amalfitana Gusta Minori edizione 2018, Varietà il 24, 25 e 26 agosto a Minori in Costiera Amalfitana Marilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Centro estetico FRAI FORM del dottor Franco Lanzieri in Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno Divin Baguette Maiori Costiera Amalfitana Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cronaca

Ad Agropoli il "Re" della pirateria on line, chiusi 5 siti

Scritto da (Redazione), venerdì 11 novembre 2011 17:55:24

Ultimo aggiornamento sabato 12 novembre 2011 10:55:58

I finanzieri della Compagnia di Agropoli, coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania, Dott. Renato Martuscelli, hanno eseguito una perquisizione nei confronti di P.G., 49 anni, originario di Napoli e residente ad Agropoli (SA), conosciuto sulla rete con il nickname di "Tex Willer", sottoponendo a sequestro 5 siti web, tutti appartenenti al medesimo network illegale "ITALIANSHARE", vero e proprio supermarket della pirateria tra i più diffusi in Italia, con oltre 136 mila utenti iscritti e 31.360 opere coperte da copyright illecitamente in condivisione.

Il network era composto dai siti web: www.ITALIANSHARE.net; MUSICSHARE.ITALIANNETWORK.net; FILMSHARE.ITALIANNETWORK.net; UWP.ITALIANNETWORK.net; www.ITALIANSEXY.net; che offrivano ai propri utenti la possibilità di usufruire di links dai quali poter effettuare il download (ovvero scaricare files sul proprio computer) di un numero molto vasto di prodotti cinematografici, libri e riviste, serie TV, cartoni animati, videogiochi, software, musica e porno.

I siti appartenenti al network "ITALIANSHARE" si presentavano come forum finalizzati alla raccolta, indicizzazione e diffusione di materiale tutelato, mediante diverse modalità che andavano dal download classico (link ai c.d. "cyberlockers") alla fruizione in streaming di palinsesti e/o contenuti cinematografici/musicali, fino alla condivisione di collegamenti utili alle note piattaforme di p2p come "Torrent" (c.d. file .torrent) e "eMule" (c.d. link ED2K). Pertanto, come riportato anche nel messaggio di benvenuto, ITALIANSHARE risultava essere una piattaforma P2P multiprotocollo, la prima sottoposta a sequestro in Italia.

Le indagini eseguite dalle Fiamme Gialle hanno permesso di stimare la disponibilità di oltre 30.000 prodotti appartenenti a cataloghi di repertorio tutelato, resi disponibili ad un numero indeterminato di utenti e di individuare le fonti di approvvigionamento a conferma del fine di lucro sotteso alle attività illecite, collegate:

1. alla raccolta pubblicitaria, mediante pubblicazione di banner sulle pagine che compongono i siti del network; la raccolta veniva gestita per conto del network da numerose società italiane ed estere, alle quali "Tex Willer" fatturava mensilmente le provvigioni incassate; 2. alla richiesta di donazioni agli utenti iscritti, incassate attraverso carte Poste Pay e conti accesi sul circuito estero Pay Pal, intestati ad ignari prestanome; 3. al download/streaming dalle piattaforme di cyberlocking.

Ai siti di ITALIANSHARE accedevano centinaia di migliaia di utenti interessati a condividere e scaricare illecitamente enormi quantità di files multimediali, tra opere musicali in formato MP3 della discografia italiana ed internazionale, film attualmente in visione nelle sale cinematografiche e costosi programmi informatici.

L'analisi del contenuto dei siti eseguita il giorno prima del sequestro ha permesso di constatare che tra le opere illecitamente messe in condivisione c'erano addirittura i c.d. "pre-release", tra cui videogiochi non ancora posti in commercio e le tracce di un cd inedito di una famosa cantante italiana - artista di livello internazionale - pubblicato solo in questi giorni.

I dati statistici on line evidenziavano un trend di accessi consistenti nell'ultimo anno: in media circa 550.000 accessi ogni mese, da parte di utenti quasi esclusivamente italiani (circa il 97%). Il servizio, svolto con l'ausilio tecnico di F.P.M. (Federazione contro la Pirateria Musicale), A.E.S.V.I. (Associazione Editori Software Videoludici Italiani) e F.A.P.A.V. (Federazione antipirateria audiovisiva) di Milano, oltre alla chiusura dei siti web pirata, ha portato complessivamente alla denuncia di tre responsabili ed al sequestro del materiale informatico utilizzato per la gestione degli stessi.

Le indagini hanno permesso di identificare la mente e gestore del network, superando i numerosi ostacoli frapposti per impedire alle Forze di Polizia la sua individuazione. In questo caso, non si è trattato, infatti, di un adolescente esperto di informatica con la passione per la pirateria, ma di un adulto, dotato di spiccate conoscenze tecniche e di una significativa organizzazione finanziaria, che ha utilizzato l'identità fasulla di una cittadina extra-comunitaria per ottenere da una società di "hosting" e "housing" di Las Vegas (U.S.A.) gli spazi sui server su cui archiviare i database dei siti web appartenenti al network.

La mente di ITALIANSHARE si era garantita l'anonimato nascondendosi dietro il nickname Tex Willer, superato grazie al tracciamento delle movimentazioni finanziarie derivanti dall'incasso delle provvigioni connesse alla pubblicazione dei banner sui siti del network, nonché delle donazioni effettuate dagli utenti per consentire agli amministratori del network il suo sviluppo.

Le indagini, ancora in corso, sono adesso rivolte alla quantificazione dei proventi illeciti derivanti dalla gestione di ITALIANSHARE, ovviamente sottratti a tassazione, nonché all'identificazione di tutti i soggetti che hanno partecipato alla gestione del network illegale, passibili di severe sanzioni di carattere penale. Le perizie tecniche sul materiale in sequestro forniranno inoltre precisi elementi in relazione alle responsabilità di coloro che hanno messo illecitamente in condivisione sul web le decine di migliaia di opere tutelate dal diritto d'autore.

L'operazione si inquadra nel più ampio contesto di prevenzione e repressione del fenomeno della diffusione illegale di materiale coperto da copyright, illecito che costituisce una gravissima turbativa del mercato legale e genera mancati introiti di milioni di euro ogni anno per gli aventi diritto e per l'Erario.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Vietri: intossicati dall’insalata di riso in spiaggia: intera famiglia in ospedale

Un'intera famiglia è finita in ospedale dopo aver consumato in spiaggia dell'insalata di riso preparata a casa. E' accaduto a Marina di Vietri. Intossicati madre, padre e tre figlioletti, dal napoletano, per una vacanza nel comune alle porte della Costiera Amalfitana. Dopo aver consumato il pranzo in...

Amalfi, turisti britannici ubriachi se le danno di santa ragione

Se le sono date di santa ragione i due turisti britannici che ieri sera hanno offerto spettacolo gratuito nel centro di Amalfi. I due, amici, in vacanza con le rispettive compagne in Costiera, stavano bevendo l'ennesima birra all'esterno di un locale di piazza Flavio Gioia. Stando a quanto appreso uno...

Auto in fiamme al Valico di Chiunzi, traffico in tilt [FOTO]

Poco prima delle 19 un'auto è andata a fuoco sulla Strada Provinciale 2 b Chiunzi-Corbara, nel comune di Sant'Egidio del Monte Albino, a un chilometro circa dal Valico di Chiunzi. Dalle prime frammentarie notizie giunte in redazione l'occupante, un uomo proveniente da Maiori, avrebbero fatto in tempo...

Nuova scossa di terremoto in Molise avvertita anche in Costiera Amalfitana

Una nuova scossa di terremoto si è registrata alle 20 e 19 nel Centro Italia. Il movimento tellurico è stato avvertito, in maniera lieve tanto da non causare danni, anche in Costiera Amalfitana. A Ravello, Tramonti e Maiori in particolare: in tanti lo hanno confermato su Facebook. L'epicentro è sempre...

Atrani, gli abusi edilizi collegati allo stesso direttore dei lavori che fa parte della commissione comunale

Dopo l'intervento degli uomini della Sezione Navale della Guardia di Finanza di Salerno e dei Carabinieri ad Atrani, che la scorsa settimana hanno accertato due abusi edilizi, si comincia a sospettare l'"illecito autorizzato". O meglio, sottaciuto. Già, perché stando a quanto appurato, il direttore dei...