Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 minuti fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'Amalfi Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Festa della Castagna 2017 a Scala in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa

Tu sei qui: SezioniChiesaSantuario di fatto giammai di diritto

“Botanica e Terapeutica al Giardino”, 29 ottobre a Salerno un seminario di scienze naturopatiche

Editoria: il bonus pubblicità esteso anche alle testate on line

Ravello, Gianluca Mansi riconfermato segretario del circolo PD

Per Daniela Bottone di Scala laurea in Scienze della comunicazione: nella sua tesi il caso Apple

Arciconfraternita Ss.mo Sacramento di Minori: Mancieri nuovo priore

“Campania in Fiamme: Criticità & Proposte”, se ne discute a Cava de' Tirreni col presidente Legambiente Buonomo

"Top Hotels in Italy", Condè Nast Traveler premia 9 alberghi di lusso tra Capri e Costiera Amalfitana

Guida Ristoranti Espresso 2018: Rossellini's di Ravello conferma i 3 Cappelli. È miglior salernitano

Susan Sarandon al Telegraph: «Caruso di Ravello mio hotel preferito»

Riecco il Corso di lingua spagnola in Costiera: lezioni ad Amalfi e Praiano

SkizzoBike ASD Racing, la nuova realtà del mondo delle due ruote in Costiera Amalfitana

Tramonti, cade dall’albero durante raccolta olive: frattura alla colonna vertebrale per 57enne

A Maiori funzionari comunali della Costiera a lezione su decreto correttivo del codice dei contratti pubblici

Caffè e cioccolato di qualità da diverse latitudini: Pansa presenta "Terra" a Host 2017

Scala, sindaco Mansi da Tavecchio per definire inaugurazione nuovo stadio comunale [FOTO]

Tramonti: 22 ottobre il coro "Ave Stella Maris" di Maiori alla Festa organistica di Campinola

Salerno: 20-21 ottobre “Le Giornate della Scuola Medica Salernitana”

Ravello, Tribunale dà ragione ai residenti del parcheggio: schede nuovamente "aperte". Comune soccombe

Sciagura aerea Monte Carro, Scala si prepara a 70esimo anniversario. Sopralluogo di Aeronautica Italiana e Ambasciata Svedese [FOTO]

A Maiori con targhe e documenti falsi, due ucraini nei guai

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Villa Minuta Scala Costa di Amalfi, Villa con piscina in Costiera Amalfitana Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi Il Vangelo della Domenica. Ravello e le sue Chiese: Ravello, storia, matrimoni religiosi in Costiera Amalfitana, Religiosità in Costa d'Amalfi, Comunità Cristiana a Ravello Costa di Amalfi

Chiesa

Santuario di fatto giammai di diritto

Scritto da Nicola Amato (Redazione), venerdì 28 settembre 2012 09:05:34

Ultimo aggiornamento martedì 2 ottobre 2012 09:48:23

di Nicola Amato* - Era il 26 settembre del 2007 quando il popolo di Ravello e i tantissimi devoti dei Santi Medici Cosma e Damiano si raccoglievano nel Santuario per assistere alla firma del decreto vescovile col quale veniva istituito il Santuario Diocesano con personalità giuridica.

Tanta fu la delusione degli addetti ai lavori, ancor più dello scrivente, per la soluzione pilatesca con la quale il Pastore Diocesano, accogliendo il desiderio più volte espresso dal compianto Mons. Pantaleone Amato, sottoscrisse un atto di intenti nel quale veniva riconosciuta l’importanza del Santuario e l’impegno a dotarlo di personalità giuridica. Nel documento si auspicava che "con questo nuovo riconoscimento il Santuario diventi per i consacrati e per i fedeli laici un centro di irradiazione di vita cristiana e un modello che esprima fedelmente l’azione pastorale della Diocesi nella triplice dimensione di annuncio del Vangelo, di celebrazione liturgica e di testimonianza della carità".

Ad oggi, nonostante il nulla osta del Consiglio dei Presbiteri del 19 giugno 2007, e l’espressa previsione del decreto vescovile "dispone che si perfezionino le pratiche di rito per dare al più presto la personalità giuridica al nuovo Ente" nulla è stato fatto! Alla beffa iniziale, dovuta alla superficialità curiale nell’affrontare il problema, nonostante le continue sollecitazioni da parte di molti, anche nell’ambito curiale, permane oggi la delusione per il lungo temporeggiare del nostro Arcivescovo su motivazioni risibili e problematiche inesistenti o di facile supero.

Se è vero che a noi laici non è dato intervenire nelle beghe canoniche, di fatto, la presenza dei laici nella vita pastorale, nei diversi organismi voluti dal diritto canonico, l’essere anche e soprattutto parrocchiani, ma anche volontari a servizio della Chiesa, impone, attualmente, da parte di quest’ultima, rispetto, coerenza nelle scelte, risposte precise al di là delle effimere promesse. Il quadro, visto dal retro, ci fa intravedere una chiesa chiusa in se stessa, conservatrice, ma vuota. Quel vuoto che non vorremmo mai trovare nel nostro Santuario, quella solitudine che giammai faremo mancare ai nostri due Santi fratelli Medici, ma che la Curia amalfitana, per certi versi, meriterebbe.

Il Santuario dei Santi Medici è Santuario di fatto risalente, nella documentazione archivistica, agli anni antecedenti il 1397, in cui fiorente era il culto per i martiri provenienti dall’oriente, per cui la firma sotto un documento non ne modificherebbe la destinazione o il culto.

Perché tanta sollecitudine da parte mia, ma altrettanta chiusura o, vorrei sperare, disattenzione, da parte dell’ Arcivescovo? Mons. Pantaleone Amato, Rettore del Santuario per circa 60 anni, la cui presenza, testimoniata dalle tante opere fatte, è un macigno sulla testa dei più, nel suo testamento spirituale auspicava sia l’elevazione del Santuario a Santuario Diocesano dotato di personalità giuridica, sia la realizzazione di una Casa di accoglienza per religiosi, a modifica della Casa del pellegrino, a ciò demandando come esecutore testamentario chi scrive, non senza aver più volte prospettato alla Curia tali suoi intendimenti.

Curia cui aveva donato ben sei appartamenti e un deposito sottostanti lo stesso Santuario, e alla Parrocchia, per la quale aveva costruito la Casa del Pellegrino, oggi suddivisa in 4 appartamenti, una Casa di Accoglienza, un deposito e un bar. Tant’è che nel decreto si legge: "Mons. Pantaleone Amato … lo ha anche dotato di un patrimonio proprio, sì da poter essere elevato a Santuario Diocesano". Il nostro è un Santuario povero che a stento riesce a pagare i servizi contando soprattutto sul volontariato. Ma spesso, troppo spesso, le porte del Santuario sono chiuse! Tantissime volte ai pellegrini, ai visitatori, ai curiosi, non viene consentito di accedere al Santuario.

Spesso quelle persone, devote, vengono per pregare, per chiedere un aiuto spirituale, per ricevere un sorriso e parole di speranza, per dare testimonianza. Unitamente a Don Luigi si era immaginato, attraverso il riconoscimento giuridico del Santuario, di poterlo dotare di quel patrimonio che lo zio prete, in tanti anni, aveva realizzato, in modo che i proventi dei canoni di locazione garantissero introiti tali da consentire l’assunzione di due o tre unità lavorative allo scopo di tenere aperto il Santuario, la Casa di Accoglienza e dare un servizio continuo ai pellegrini.

Non so quant’altro tempo passerà, ma questa mia critica al nostro Arcivescovo, con cui vi è cordialità di rapporto, vuole essere un appello e una ulteriore sollecitazione a che senta fortemente questo assordante silenzio come un fardello che gli impedisca il cammino, di cui possa liberarsi e volare alto nel momento stesso in cui, con atto di forte volontà, avrà compiuto ciò che egli dispose dinanzi ai Santi Medici Cosma e Damiano e al popolo di Dio quella sera di cinque anni fa. Nel frattempo continueremo ad accogliere con il sorriso i tanti pellegrini che, rinnovandosi di anno in anno, testimoniano la grande devozione verso i Santi.

Quella porta cercheremo di tenerla sempre aperta, a costo di sfondarla, per ora solo con la forza della nostra fede.

*Presidente Associazione "Borghi in festa"

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Chiesa

Arciconfraternita Ss.mo Sacramento di Minori: Mancieri nuovo priore

È Franco Mancieri il nuovo priore dell'Arciconfraternita del Ss.mo Sacramento di Minori. A nominarlo il consiglio direttivo riunitosi ieri sera. Mancieri succede a Mario Ruggiero, esempio di dedizione ed efficienza alla guida del sodalizio. Il direttivo, eletto lo scorso 8 ottobre, è composto, oltre...

A Scala la Giornata Diocesana del Creato

A Scala la dodicesima edizione della Giornata Diocesana del Creato. Appuntamento a questo pomeriggio (sabato 14 ottobre), dalle 16 alle 18, nella meravigliosa chiesa della SS. Annunziata di Minuta. Qui l'intera Diocesi di Amalfi-Cava de' Tirreni si ritroverà a riflettere sul messaggio di Papa Francesco...

San Francesco d'Assisi e la sua presenza in Costa d'Amalfi

Oggi, 4 ottobre, la Chiesa cattolica celebra la memoria liturgica di San Francesco d'Assisi, Patrono d'Italia. Nel XIII secolo San Francesco fondò in Costa d'Amalfi ben due conventi: quello di Capo di Croce in Amalfi (oggi hotel Luna), e il Convento di Ravello. Quest'ultimo viene attribuito da pia tradizione...

Ottobre, mese della missione e di San Francesco d'Assisi nel nuovo numero di Incontro

È disponibile (scaricabile in allegato) il numero di ottobre di "Incontro per una Chiesa Viva", periodico della Comunità ecclesiale di Ravello, diretto con solerzia, da 14 anni, da Mons. Giuseppe Imperato, parroco emerito del Duomo di Ravello. Il tema di questo numero riguarda la Missione, cuore della...

Ravello, un nuovo fonte battesimale per il Santuario dei Santi Cosma e Damiano [FOTO]

È stata benedetta questa sera la nuova cappella battesimale del Santuario dei Santi Cosma e Damiano di Ravello. La cerimonia presieduta dal parroco don Raffaele Ferrigno e dal novello presbitero don Andrea Pacella, è avvenuta a preludio della celebrazione eucaristica della vigilia dei festeggiamenti...