Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Agnese da Montepulciano

Date rapide

Oggi: 20 aprile

Ieri: 19 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a Maiori Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi Coast Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana bob & mary's al cinema dell'Auditorium di Ravello Tre Manifesti al Cinema dell'Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello Il filo nascosto, a Ravello è di scena il grande Cinema Puoi baciare lo sposo a Ravello

Tu sei qui: SezioniChiesaI ragazzi di Cetara con Don Nello fino alla fine: «Resterà per sempre uno di noi questo non è un addio»

Amalfi, sabato 21 torna il mercatino del contadino a chilometro zero

Unisa: lunedì 23 la prima giornata della trasparenza e di sensibilizzazione alle azioni contro la corruzione

Ponti 25 aprile e 1° maggio, a Maiori torna la sosta auto al Porto Turistico

Il libro su Beniamino Cimini presentato all’Università di Salerno. Fu sindaco di Maiori tra Regni Due Sicilie e d’Italia

Sorrento, al via i lavori alle case Ceps di via Atigliana⁩

Praiano, dal 2 maggio torna "I Suoni degli Dei" [PROGRAMMA]

Disordini allo stadio di Maiori, 19 tifosi del Nola nei guai

Rubò due auto ad Amalfi, arrestato pregiudicato di Scafati

Capri: Comune assume 8 poliziotti per la stagione estiva

Ravello, ex sindaco Vuilleumier preoccupato per nuove «tensioni» tra Comune e Fondazione. Chiesta convocazione di CdI

Ravello Concert Society, pianoforte e quartetto d'archi nei prossimi appuntamenti

Ciclismo. Giro della Campania in Rosa, prima tappa in Costiera: Ravello fa il tifo per Benny Palumbo

Marina d'Arechi porto di riferimento per megayacht nel Mediterraneo

“Mò t’‘o ccont...”, ad Amalfi si presenta il diario del prigionieri di guerra Gennaro Brasiletti

Ravello, Enza Di Pino è stata scarcerata. E' tornata "a casa"

Furore-Agerola: 21-22 aprile la 30esima “Coppa della Primavera”

Dal 15 aprile obbligo di pneumatici estivi o quattro stagioni?

Deiezioni canine, a Ravello una campagna contro i padroni incivili

Vinitaly: a Patrizia Malanga de “Le Vigne di Raito” un premio per il recupero di un terreno impervio

Tramonti: dal 26 aprile al 6 maggio il Palio e Corteo Storico rievoca la Battaglia di Sarno

Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad Amalfi La bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco Lanzieri Divin Baguette, finalmente in Costiera Amalfitana il locale che mancava. A Maiori il panino è d'autore Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Il Limone IGP Costa d'Amalfi

I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Chiesa

I ragazzi di Cetara con Don Nello fino alla fine: «Resterà per sempre uno di noi, questo non è un addio»

Scritto da (Redazione), domenica 27 novembre 2016 22:05:26

Ultimo aggiornamento lunedì 28 novembre 2016 07:09:21

«Undici anni non si dimenticano da un giorno all'altro. Ci ha visti crescere e anche lui è cresciuto con noi». Sono le parole dei ragazzi dell'Azione Cattolica di Cetara che ieri sera, seppur con la tristezza nel cuore, hanno ugualmente accompagnato il "loro" Don Nello nella bella Ravello, sua nuova destinazione. «Sia fatta la tua volontà» recita la preghiera che Gesù ha insegnato e che Don Nello ha fatto comprendere a quei giovani, anche gli stessi che nel pomeriggio avevano addirittura ‘ostacolato' la partenza del prete-amico con le transenne poste davanti l'area di sosta della sua auto.

Un gesto simbolico che lascia comprendere - se ve ne fosse stato ancora bisogno - il profondo legame che ha unito questi ragazzi, una quarantina, al giovane sacerdote di Positano capace, più di chiunque altro, di comprenderli, coinvolgerli, avvicinarli alla Parola del Signore, amarli.

Durante la presentazione di ieri sera, nel Duomo di Ravello, quegli adolescenti, una ventina circa, apparsi disorientati non sono riusciti a trattenere l'emozione mista a rammarico, lasciando più volte la chiesa nel corso della funzione. All'esterno li abbiamo incontrati e ci hanno spontaneamente raccontato la favola vissuta con Don Nello.

«E' arrivato a Cetara a 29 anni ha subito dato valore ai giovani - ci spiegano -, ha fatto nascere anche una vocazione in paese. La chiesa era la nostra seconda casa».

«Ho fatto la Prima comunione con lui» ha detto, con fierezza, una ragazzina.

«Ha tolto i prepotenti dalla chiesa e ha fatto grandi i festeggiamenti patronali di San Pietro. Ha restaurato la chiesa e le state dei Santi» ricorda un altro.

Dal gruppetto formatosi in piazza Vescovado tutti vorrebbero raccontare la loro esperienza, lasciare una testimonianza. Emerge palese, da quei giovani, il carattere del popolo cetarese, coriaceo e passionale, ferito nell'animo perché sottratto di un bene prezioso.

«Siamo tutti molto dispiaciuti per la partenza del nostro parroco, siamo tristi come gli apostoli prima della dipartita di Gesù, ma Egli fece una promessa, che quella tristezza si tramuterà in gioia e questa è la nostra speranza, al fine di continuare ad essere un valido aiuto in parrocchia» si legge dai gruppi di facebook dell'Azione Cattolica di Catara che al ministero pastorale di Don Nello ha dedicato un video.

L'eleganza e lo stile, i tratti che vengono riconosciuti a Don Nello.

«Prima di andare via ha salutato tutti gli anziani e gli ammalati di Cetara, con loro organizzava sempre una tombolata nel periodo di Natale. Ogni domenica pranzava nelle case di tutti noi. I Ravellesi sono fortunati, ora, ad avere uno come lui, ma resterà per sempre uno di noi. Questo non è certo un addio» hanno assicurato i ragazzi che da oggi potranno far tesoro di quelle preziose esperienze vissute.

La lettera che i ragazzi dell'Azione Cattolica di Cetara hanno letto stasera a Don Nello nel corso della sua celebrazione di commiato nella Chiesa di San Pietro.

Carissimo Don Nello,

Siamo di nuovo qui a ringraziarvi con la tristezza nel cuore per tutto quello che avete fatto per noi. Avete dato gioia a questo paese, dato importanza e riposto fiducia in noi giovani, facendo di noi un po' il vostro braccio destro.

Ci avete dato conforto nei momenti difficili e spensieratezza in quelli gioiosi, avete dato conforto agli anziani e agli ammalati ... siete stato una guida per tutta la comunità, la nostra stella polare ...

Avete riportato la nostra chiesa all'antico splendore, prendendo a cuore e valorizzando tutte le nostre tradizioni ... oggi non possiamo fare altro che ricordarci di voi entrando in chiesa perché in essa tutto parla di voi, tutto ci rimanda ai meravigliosi momenti passati insieme.

La chiesa grazie a voi è diventata, per noi ragazzi, una seconda famiglia, dove ci era permesso di essere noi stessi e di aprirci al Signore, grazie al vostro insegnamento e al vostro esempio di vita.

Avete fatto capire a molte persone il vero valore della fede ci avete insegnato a testimoniarlo agli altri ed è grazie a voi se oggi siamo le persone che siamo, grazie a voi, infatti, abbiamo capito che nell'ambito religioso si possono respirare le emozioni più pure e più sincere, perché Cristo è semplicità e verità ... ed è sempre grazie a voi se noi oggi preferiamo prestare servizio in parrocchia piuttosto che fare altro.

Oggi siamo tristi ma come vi abbiamo già detto più volte speriamo e ci impegniamo affinchè questa tristezza si tramuti in gioia per continuare a mettere in pratica tutti i vostri insegnamenti ed essere un valido aiuto per tutta la comunità.

Inoltre ci avete insegnato che le amicizie sono come le stelle, che anche se nascoste da temporali, non si spengono ... siate anche voi per noi una stella e noi lo saremo per voi affinchè guardando il cielo vi ricordiate di ognuno di noi e di tutti i nostri pregi e difetti che ci rendevano i tuoi unici e inimitabili "bambolocci" e "pantosche".

Grazie ... Grazie ... Grazie veramente per tutto, 11 anni fa siete arrivato tra di noi ed in poco tempo tutti vi hanno accolto come uno di famiglia, molti erano i progetti avviati e non finiti, perché purtroppo sono stati interrotti da questo inaspettato e inaccettato fulmine a ciel sereno, siamo però certi che il vostro successore sarà capace di portarli a termine.

Vi affidiamo al nostro Santo Patrono, San Pietro, possa col suo sguardo possente lasciare in voi un segno indelebile della nostra comunità, affinchè anche voi prendete ancora una volta il largo sulla parola di dio, e getterete ancora in acqua le vostre reti in questa nuovo percorso, che San Pietro vi protegga sempre ovunque voi andiate.... Siamo fieri di voi e di avervi avuto al nostro fianco non potevamo chiedere di meglio.

Vi vogliamo bene e vi porteremo sempre nel cuore... Cetara è sempre casa vostra.

Vi rinnoviamo i nostri auguri dal profondo dei cuori per questa nuova avventura e continueremo a sostenervi con le nostre preghiere.

Buon lavoro Don.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Chiesa

Maiori, da lunedì 23 a giovedì 26 le Quarantore alla Collegiata

Anche quest'anno, la Parrocchia di Santa Maria a Mare di Maiori si appresta a vivere le solenni e tradizionali "Quarantore". Questa pratica consiste nell'adorazione prolungata del Santissimo Sacramento solennemente esposto sull'altare. Il nome richiama al periodo di tempo trascorso tra la morte e la...

Scala, 25 aprile una nuova campana per Santa Maria dei Monti

Sarà un 25 aprile speciale, il prossimo, a Santa Maria dei Monti. Il pellegrinaggio sull'altura a 1050 metri sul livello del mare rappresenta una tradizione consolidata per gli abitanti della città del castagno che deriva dalla devozione alla Vergine. A trent'anni dall'apposizione della statua della...

Ravello, pubblicato "Incontro" di marzo-aprile

È stato dato alle stampe il numero di marzo-aprile 2018 di "Incontro per una Chiesa Viva", Periodico della Comunità Ecclesiale di Ravello. Questa edizione si apre con il discorso Urbi et Orbi di Papa Francesco in occasione della Pasqua 2018. Seguono intense sintesi degli ultimi documenti del magistero...

Ravello, Sambuco festeggia la Vergine della Pomice

Domenica 8 aprile la comunità di Sambuco festeggia Santa Maria della Pumice (o Pomice), protettrice della località che prende il nome dalla pianta di Sambucana o Sabuco. Al termine della Santa Messa delle 18 e 30 il Simulacro della Vergine verrà portato in processione per le vie dell'ammirevole rione,...

Pagani festeggia la Madonna delle galline: una straordinaria tradizione di fede e folclore

Pagani è in pieno fervore per la festa della Madonna delle galline, a cui sono devoti anche tanti fedeli della Costiera Amalfitana. I festeggiamenti, religiosi e civili, hanno inizio con l'apertura della porta del santuario (domani, venerdì 6 aprile) e procede per le strade del paese, scandita dal suono...